Windows bloccato al 100% dopo un aggionamento? Ecco 6 correzioni

da | Computer, Windows

A volte, l’aggiornamento di Windows si blocca nel decidere se ha terminato l’aggiornamento o meno. Fortunatamente, ci sono modi per risolvere questo problema.

Gli errori di aggiornamento non sono una novità per gli utenti Windows. In alcuni casi, gli aggiornamenti semplicemente non si avviano, mentre in altri iniziano bene, ma ad un certo punto si bloccano.

Gli utenti hanno segnalato che gli aggiornamenti di sistema si bloccano al 100% e impediscono il riavvio automatico del PC. Questo problema può essere causato da una serie di motivi, ad esempio modifiche hardware impreviste, malware, interferenza di un programma di terze parti ed errori di corruzione.

Di seguito, abbiamo elencato i metodi di risoluzione dei problemi più efficaci che puoi provare a risolvere questo problema definitivamente.

Attendi il completamento del processo

L’installazione di alcuni aggiornamenti di Windows potrebbe richiedere più tempo, quindi prima di iniziare la risoluzione dei problemi, assicurati che l’aggiornamento sia bloccato e non tra un’operazione e l’altra.

Il modo migliore per farlo è attendere che il processo si completi da solo. Se possibile, dovresti attendere almeno 3-4 ore prima di procedere con i metodi di risoluzione dei problemi. Alcuni utenti hanno lasciato i computer durante la notte per installare gli aggiornamenti.

Comprendiamo che aspettare così a lungo potrebbe non essere possibile per tutti e se non va bene anche per te, procedi con i metodi seguenti. È anche importante notare che prima di procedere con i metodi descritti in questa guida che richiedono l’accesso al sistema, dovrai interrompere il ciclo di aggiornamento che causa il problema. Per fare ciò, riavvia il PC per eseguire i passaggi elencati.

Rimuovere eventuali periferiche USB e riavviare il PC

Inizia rimuovendo tutte le periferiche USB che potrebbero essere collegate al tuo PC. Quando sono collegati dispositivi esterni aggiuntivi, il tuo PC lo considera come una modifica nelle impostazioni hardware predefinite, portando a problemi come quello in questione.

Dopo aver rimosso tutte le periferiche, attendi qualche minuto e vedi se fa qualche differenza. In caso contrario, puoi provare a forzare il riavvio del PC. Tuttavia, questo metodo prevede la rimozione della batteria dal tuo laptop, quindi ti consigliamo di procedere solo se hai una certa esperienza in questo campo.

Ecco come puoi forzare il riavvio del PC:

  1. Tieni premuto il pulsante di accensione del PC per spegnerlo.
  2. Una volta spento, rimuovere l’alimentatore e la batteria.
  3. Quindi, attendere qualche minuto prima di reinserirlo.
  4. Ora avvia il PC e verifica se il problema è stato risolto.

Riavviare il servizio Windows Update

Il servizio Windows Update gestisce il download, l’installazione e la rimozione degli aggiornamenti nel sistema. Se questo servizio è disabilitato o non funziona come dovrebbe, è probabile che si verifichino problemi durante l’aggiornamento del sistema operativo e delle sue applicazioni.

Se la rimozione delle periferiche esterne non ha aiutato, puoi provare a riavviare il servizio Windows Update.

Ecco come puoi assicurarti che il servizio di aggiornamento funzioni correttamente:

  • Premi Win + R per aprire Esegui.
  • Digita “services.msc” in Esegui e premi Invio .
  • Nella finestra seguente, cerca il servizio Windows Update e fai clic con il pulsante destro del mouse su di esso.
  • Nella finestra di dialogo Proprietà, fare clic sul pulsante Interrompi 
  • Attendi qualche secondo prima di premere nuovamente il pulsante Start .
  • Espandi il menu a discesa per Tipo di avvio e scegli Automatico dall’elenco.
  • Fare clic su Applica > OK per salvare le modifiche

Scansione virus

Il tuo sistema operativo potrebbe anche essere infetto da un virus o da un errore di corruzione che ti impedisce di installare gli aggiornamenti più recenti.

Per verificare se è così, prova a eseguire una scansione del sistema utilizzando il programma di sicurezza che hai installato sul tuo PC. Se non disponi di un programma di sicurezza di terze parti, puoi eseguire utilità di risoluzione dei problemi integrate come SFC, DISM e CHKDSK tramite il prompt dei comandi.

Tuttavia, se non riesci a utilizzare le funzionalità di base di Windows e le applicazioni installate, devi prima avviare il sistema in modalità di riparazione . Una volta entrato nella modalità di riparazione, vai su Risoluzione dei problemi > Opzioni avanzate . Quindi, scegli Prompt dei comandi dall’elenco delle opzioni ed esegui le scansioni.

Se queste utilità rilevano problemi, tenteranno di risolverli senza richiedere il tuo input. Dopo le scansioni, controlla se il problema è stato risolto.

Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi di Windows Update

Un altro metodo di risoluzione dei problemi che ha aiutato gli utenti a risolvere il problema è l’esecuzione dello strumento di risoluzione dei problemi di Windows Update. Si tratta di un’utilità integrata progettata specificamente da Microsoft per risolvere problemi relativi agli aggiornamenti di Windows.

Ecco come puoi eseguirlo:

  • Premi Win + I per aprire le Impostazioni di Windows.
  • Scegli Risoluzione dei problemi dal riquadro di sinistra e fai clic su Altri strumenti di risoluzione dei problemi sul lato destro della finestra.
  • Nella finestra seguente, cerca lo strumento di risoluzione dei problemi di Windows Update e fai clic sul pulsante Esegui ad esso associato.
  • Lo strumento di risoluzione dei problemi inizierà ora a scansionare il sistema per potenziali errori. Se rileva problemi, consiglierà le soluzioni. In tal caso, fare clic su Applica questa correzione .
  • In caso contrario, fai clic su Chiudi lo strumento di risoluzione dei problemi e passa al metodo successivo di seguito.

Avvia in modalità provvisoria

La modalità provvisoria è una modalità Windows che avvia Windows solo con i driver e i programmi di base. Questa modalità di risoluzione dei problemi aiuta gli utenti a determinare se un processo in background sta causando problemi all’interno del sistema.

In questo metodo, avvieremo prima in modalità provvisoria utilizzando la modalità di riparazione, quindi riavvieremo normalmente il PC. Si spera che questo risolva il problema in questione.

Ecco cosa devi fare:

  • Avvia Windows e durante il processo, premi ripetutamente il tasto F11 finché Windows non visualizza la schermata di avvio avanzato.
  • Vai a accedere a Risoluzione dei problemi > Opzioni avanzate > Impostazioni di avvio 
  • Fare clic sul pulsante Riavvia nella finestra seguente.
  • Premi il tasto F5 sulla tastiera per procedere. Ciò avvierà correttamente la modalità provvisoria.
  • In modalità provvisoria, riavvia il PC normalmente ( menu Start > Esci > Riavvia )

Al riavvio il problema non dovrebbe più presentarsi. Ora puoi verificare se gli aggiornamenti sono stati installati correttamente. 

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale gratuito.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale WhatsApp gratuito.