Pubblicità
You are currently viewing Come abilitare la modalità sperimentale di Windows 11 di Google Chrome

Come abilitare la modalità sperimentale di Windows 11 di Google Chrome

Con l’ultima versione di Chrome, Google ha aggiunto alcune nuove funzionalità sperimentali al suo popolare browser per Windows. Chrome 96 ora dispone di una modalità Windows 11 che consente di utilizzare i menu in stile Windows 11 ove possibile.

Se vuoi abbinare l’aspetto del tuo browser al tuo desktop, ecco come abilitare la modalità sperimentale di Windows 11 di Google Chrome.

Pubblicità

Attiva la modalità sperimentale di Windows 11 di Google Chrome

La funzione Menu in stile di Windows 11 è disponibile su Chrome 96 e versioni successive. Per controllare la tua versione di Chrome, fai clic su Menu (tre puntini) nell’angolo in alto a destra e vai su Aiuto > Informazioni su Google Chrome.

Chrome verificherà e installerà automaticamente se sono disponibili nuovi aggiornamenti. Dopo aver installato l’aggiornamento, segui questi passaggi per abilitare la modalità sperimentale di Windows 11 in Chrome.

  • Avvia Chrome, digita chrome://flags nella barra degli indirizzi e premi Invio. Si aprirà la pagina Esperimenti .
  • Nella casella di ricerca, digita Windows 11 .
  • Dai risultati della ricerca, fai clic sul menu a discesa per Windows 11 Style Menus impostalo su Enabled .
  • Fare clic sul Riavvia per riavviare il browser.

Attualmente, gli spunti di progettazione in Chrome sono sottili e potresti non notare molta differenza a parte gli angoli arrotondati per il menu di scelta rapida, le schermate a comparsa, ecc.

Pubblicità

Tuttavia, su Edge, anch’esso basato sulla piattaforma Chromium, Microsoft lo ha aggiornato per utilizzare gli elementi di Fluent Design, inclusi gli effetti di trasparenza. I nuovi aggiornamenti visivi sono impostati come predefiniti con modifiche visibili al menu di scelta rapida, alla schermata a comparsa e al menu Impostazioni.

Potrebbe interessarti:  Come utilizzare la modalità di risparmio energetico sul tuo Mac

Detto questo, questa funzione è ancora in fase di sviluppo per il browser e probabilmente vedremo nuove modifiche nei prossimi aggiornamenti per impostazione predefinita.

Oltre alle modifiche al design sperimentale, l’aggiornamento di Chrome 96 offre anche il supporto della cache all’indietro per una migliore navigazione tra i siti Web, PWA migliorate, modalità tema scuro in tutto il sito e la possibilità di impostare livelli di zoom personalizzati per diversi siti Web.

david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Condividi su:
Pubblicità