Al momento stai visualizzando Come scoprire perché il mio computer Windows 11 o 10 si è bloccato

Come scoprire perché il mio computer Windows 11 o 10 si è bloccato

Il tuo computer si bloccherà di tanto in tanto, soprattutto se esegui Microsoft Windows 10/11 o una versione precedente di Windows. Tutti gli arresti anomali del computer vengono registrati dal tuo sistema operativo, che può aiutarti a capire cosa deve essere risolto. Tuttavia, la chiave è sapere dove cercare questi record.

Su Windows, noterai che lo schermo del tuo computer diventa blu per un momento prima che si blocchi. La famigerata “schermata blu della morte” (BSOD) è un segno infallibile che qualcosa deve essere riparato sul tuo computer.

Pubblicità

In alcuni casi, però, la schermata blu scompare molto rapidamente . Non sarai in grado di registrare il codice di errore per la risoluzione dei problemi, ma puoi comunque trovare i dettagli sulla causa dell’arresto anomalo. Questo è esattamente ciò di cui discutiamo in questa guida.

Possibili motivi per cui il computer si è bloccato o si è arrestato

  • Guasto o RAM o disco rigido
  • Surriscaldamento
  • Virus o malware
  • Driver di dispositivo errati, difettosi, obsoleti o corrotti
  • Alimentazione debole o fluttuante
  • Occasionalmente, un software di terze parti

Ora che conosci i possibili motivi che possono causare arresti anomali del sistema, parliamo di come determinare cosa ha causato questo. Solo una volta determinata la causa, sarai in grado di riparare Windows e impedirne l’arresto anomalo in futuro.

Cerca gli eventi critici nel monitoraggio dell’affidabilità

Windows ha introdotto Reliability Monitor a partire da Windows 7 e da allora è stato il modo più rapido e intuitivo per trovare arresti anomali del sistema e delle app.

Pubblicità

Tuttavia, tieni presente che il monitoraggio dell’affidabilità non indica esplicitamente cosa ha causato l’arresto anomalo. È più utile esaminare gli eventi che si sono verificati prima o durante l’incidente in modo da poter provare a restringere una potenziale causa.

Potrebbe interessarti:  Come tornare a Windows 10 da Windows 11 fino a 60 giorni

Puoi aprire il Monitor di affidabilità cercandolo nel menu Start. Digita affidabilità nella barra di ricerca del menu Start e seleziona Visualizza cronologia affidabilità su Windows 10 o 11.

Pubblicità

Una volta che il monitoraggio dell’affidabilità è aperto, sarai in grado di vedere le colonne giornaliere con la data corrente all’estrema destra e gli eventi in ciascuno di quei giorni. Hai anche la possibilità di scegliere una visualizzazione settimanale selezionando Settimane in alto a sinistra.

I blocchi e gli arresti anomali sono rappresentati da una X in un cerchio rosso. Sono gli eventi critici che stai cercando nel Monitoraggio affidabilità mentre cerchi di capire cosa ha causato il problema di arresto anomalo.

Vedrai anche gli eventi critici elencati in fondo: fai doppio clic su un evento per ottenere maggiori informazioni su ciò che lo ha causato.

Pubblicità

Puoi visualizzare il Visualizzatore eventi per verificare anche il motivo per cui il tuo computer si è bloccato. Tuttavia, otterrai le stesse informazioni sul Visualizzatore eventi del Monitor affidabilità.

Visualizza i registri degli arresti anomali nel Visualizzatore eventi

Puoi utilizzare Visualizzatore eventi per verificare la presenza di errori, avvisi e messaggi di sistema generati subito prima dell’arresto anomalo di Windows 10. Visualizzatore eventi classifica gli eventi come segue:

  • Informativo: gli eventi normali in cui un processo è stato eseguito correttamente rientrano in questa categoria.
  • Avvertenza: gli eventi in questa categoria possono potenzialmente causare problemi in futuro, anche se al momento non hanno provocato errori.
  • Errore: questa è la categoria in cui troverai errori di processo e arresti anomali.

Per accedere a Visualizzatore eventi su Windows 10 e 11, digita visualizzatore eventi nella casella di ricerca del menu Start e premi Invio per selezionare la migliore corrispondenza.

All’avvio del Visualizzatore eventi, vedrai un elenco nella barra laterale sinistra. Troverai i registri degli arresti anomali per un evento BSOD o il tuo PC che si arresta in modo anomalo per qualsiasi altro motivo nella sezione Registri di Windows > Sistema .

Potrebbe interessarti:  Come aumentare la RAM video dedicata (VRAM) in Windows 10 e 11

Ora vedrai tutti gli eventi elencati, ma se non vuoi passare al setaccio centinaia di eventi, seleziona l’ etichetta Livello nella parte superiore della prima colonna e porterà tutti gli eventi critici in cima.

Pubblicità

In alternativa, puoi creare una visualizzazione personalizzata per filtrare e trovare eventi critici. Puoi farlo selezionando Crea vista personalizzata dalla barra laterale destra nel Visualizzatore eventi. Verrà visualizzata una nuova finestra.

Seleziona la durata pertinente in base a quando si è verificato l’evento di arresto anomalo dal menu a discesa accanto all’opzione Registrato . Seleziona la casella Errore nelle Opzioni livello evento e seleziona Sistema dal menu a discesa accanto all’opzione Per registro .

Al termine, seleziona OK .

Assegna un nome alla vista e aggiungi una descrizione se preferisci. Selezionare di nuovo OK per creare la vista.

Ora vedrai gli eventi filtrati nel Visualizzatore eventi. Cerca gli eventi che circondano l’errore della schermata blu o l’arresto anomalo del PC per vedere cosa ha causato il problema.

Pubblicità

Visualizza i registri degli errori utilizzando PowerShell

Hai anche la possibilità di estrarre i log degli errori su Windows usando PowerShell. Cerca PowerShell nel menu Start e avvia Windows PowerShell.

Pubblicità

Copia e incolla il seguente comando in PowerShell:

Get-EventLog -Log system  | where {$_.entryType -match “Error”}

Il comando recupererà l’intero registro eventi. Tuttavia, se vuoi durare solo 30 voci, usa il seguente comando:

Get-EventLog -LogName System -Newest 15 -EntryType Error

Pubblicità

Entrambi i comandi recupereranno gli eventi di sistema che sono stati classificati come errori nel Visualizzatore eventi.

Come risolvere un problema di crash su Windows 10 o 11

La correzione del problema di arresto anomalo dipende dalla causa. Dopo aver determinato la causa utilizzando uno dei metodi sopra menzionati, scegli una soluzione pertinente per riparare il problema di arresto anomalo del tuo computer:

  • Riavvio: spegni il PC, attendi un minuto e premi nuovamente il pulsante di accensione. Spesso, un riavvio è tutto ciò che serve per risolvere un problema.
  • Aggiorna driver: se l’errore BSOD indica ” Driver Overran Stack Buffer ” o ” Driver Power State Failure “, l’aggiornamento dei driver potrebbe essere d’aiuto.
  • Disabilita l’overclock della CPU: se il computer si arresta in modo anomalo a causa del surriscaldamento della CPU , sbloccalo dal BIOS o utilizza uno strumento di terze parti per la protezione dal surriscaldamento.
  • Disinstalla antivirus: in alcuni casi, il colpevole potrebbe essere il tuo antivirus. Prova a disinstallarlo per vedere se risolve il problema.
  • SFC: se Windows si arresta in modo anomalo perché nel PC manca un file di sistema, è possibile utilizzare il comando Controllo file di sistema (SFC) in un prompt dei comandi con privilegi elevati per risolverlo: sfc /scannow.
  • Chkdsk: Chkdsk è un’utilità della riga di comando integrata che controlla il disco rigido per errori del filesystem e settori danneggiati. Per correggere gli arresti anomali causati da errori del filesystem o settori danneggiati, digita cmd nel menu Start, fai clic con il pulsante destro del mouse su Prompt dei comandi e seleziona Esegui come amministratore . Quindi, esegui il comando seguente: chkdsk D: /f /r /x
  • Ripristino configurazione di sistema: se il PC dispone di un punto di ripristino, è possibile ripristinare le condizioni di lavoro precedenti del PC utilizzando la funzione Ripristino configurazione di sistema.
Potrebbe interessarti:  Come liberare spazio su disco dopo l'aggiornamento a Windows 11

Tuttavia, se non riesci ad avviare Windows o l’arresto anomalo si verifica all’avvio, dovrai prima avviare la modalità provvisoria .

Condividi su: