Whonix: cos’è e come funziona per navigare in anonimato

da | Computer, MacOS, Windows

Con hacker, inserzionisti e intere istituzioni tutti desiderosi di raccogliere i tuoi dati personali, imparare a navigare in Internet in modo anonimo è un’abilità vitale che tutti dovrebbero imparare. Per la normale navigazione quotidiana, l’utilizzo di DuckDuckGo dovrebbe essere sufficiente per bloccare i tracker e crittografare i dati di navigazione.

Questo, tuttavia, ti proteggerà solo a livello di browser. Se sei una persona che tende a visitare e scaricare file da siti Web imprecisi disseminati di pubblicità e popup, dovresti provare Whonix per un migliore anonimato e sicurezza.

Cos’è Whonix?

Whonix è un sistema operativo (SO) gratuito e open source progettato per la privacy e la sicurezza. È un sistema operativo pensato per essere utilizzato come macchina virtuale (VM) sopra il sistema operativo host. Questo sistema operativo instrada la tua connessione attraverso un gateway Tor che rende anonimo tutto il tuo traffico nel processo.

Il sistema operativo Whonix viene preinstallato con un browser Internet, un terminale, un lettore di posta elettronica, Electrum Bitcoin Wallet, Monero Wallet, KeePassXC e altre applicazioni necessarie per navigare e effettuare transazioni anonime online.

Quali sono i vantaggi dell’utilizzo di Whonix?

Sebbene ci siano molti altri sistemi operativi progettati pensando alla privacy e alla sicurezza, Whonix offre alcune funzionalità che molti di loro non hanno. Ecco alcuni vantaggi chiave dell’utilizzo di Whonix:

  • Whonix instrada tutto il traffico di dati attraverso Tor: la rete Tor fornisce l’anonimato online facendo rimbalzare i tuoi dati attraverso diversi server Tor prima di raggiungere la loro destinazione. Questo maschera efficacemente il tuo indirizzo IP con l’indirizzo IP dei server Tor sparsi in tutto il mondo.
  • È gratuito e open source: Whonix è una distribuzione Debian modificata che è gratuita e open-source. Chiunque può visualizzare il codice sorgente di Whonix in qualsiasi momento lo desideri. Ciò garantisce che Whonix non includa alcun codice dannoso che potrebbe nascondersi in altri sistemi operativi closed-source.
  • Whonix è versatile: Whonix viene fornito con due immagini VM. Sono Whonix Gateway e Whonix Workstation. Il gateway viene utilizzato per instradare tutto il traffico Internet alla rete Tor, mentre la workstation viene utilizzata per navigare ed effettuare transazioni online. Il gateway non è limitato alla workstation. Puoi anche utilizzare il primo per instradare il traffico da tutte le altre macchine virtuali che potresti già utilizzare. Ciò significa che configurando tutte le tue VM per utilizzare Whonix Gateway, anche il loro traffico Internet viene reso anonimo.
  • Sicurezza in modalità sandbox: disporre di una VM incentrata sulla sicurezza come Whonix garantisce un buon equilibrio tra sicurezza e convenienza. La separazione del gateway, della workstation e della macchina host crea un ambiente sandbox che aumenta notevolmente il livello di sicurezza. Diciamo che hai scaricato un file dannoso sulla workstation. Il file dannoso può infettare solo la workstation, non il gateway, altre macchine virtuali o la macchina host. E poiché la workstation è pensata solo per la navigazione e le transazioni online, puoi semplicemente eliminare la VM della workstation e crearne un’altra.
  • Whonix è conveniente: sebbene non sia sicuro come il sistema operativo Tails , Whonix bilancia le cose essendo conveniente. A differenza di Tails che richiede ogni volta un avvio dal vivo, Whonix può essere avviato in pochi secondi senza riavviare il computer. Ciò rende Whonix più semplice e quindi più probabile che venga effettivamente utilizzato. Poiché il traffico viene instradato attraverso Tor, puoi anche accedere comodamente al deep web.

Come configurare Whonix su VirtualBox

Se sei interessato a provare Whonix per te stesso, ecco una guida passo passo su come configurare Whonix su VirtualBox.

Iniziamo scaricando il file OVA di Whonix e VirtualBox.

Scarica: Whonix

Scarica: VirtualBox

  • Una volta scaricato, installa VirtualBox e aprilo.
  • Nell’angolo in alto a sinistra del menu, fare clic su File , quindi selezionare Import Appliance.
  • Seleziona l’immagine Whonix facendo clic sull’icona della cartella, quindi fai clic su Fine .

Vedrai due macchine virtuali. Whonix-Gateway-XFCE funge da gateway per instradare tutti i tuoi dati alla rete Tor, mentre Whonix-Workstation-XFCE è dove eseguirai tutte le tue transazioni online.

Dovrai sempre avviare il gateway prima della workstation in modo da assicurarti che tutto il traffico sia stato indirizzato a Tor.

Ora seleziona Whonix-Gateway-XFCE ed eseguilo facendo clic su Start .

Una volta lanciato, verrai accolto da un accordo. Assicurati di scorrere l’accordo verso il basso e seleziona Capito, quindi Avanti .

Dopo l’accordo, apparirà un pop-up in cui ti viene data l’opzione di Connetti, Configura o Disabilita Tor.

Seleziona Connetti quindi fai clic su Avanti per connetterti automaticamente alla rete Tor ogni volta che apri Whonix.

Poiché abbiamo scaricato Whonix come immagine, è probabile che il sistema operativo non sia stato aggiornato. Avremo bisogno di aggiornare Whonix per aggiornare i repository e correggere le vulnerabilità che potrebbero influire sulla tua sicurezza.

Per aggiornare Whonix, apri un terminale tenendo premuto CTRL + ALT + T e usa il seguente comando:

sudo apt-get update && sudo apt-get dist-upgrade

L’account utente predefinito sarebbe “user” e la password predefinita è “changeme”. Puoi modificare il nome utente utilizzando:

sudo usermod -l <new_username> <old_username>
sudo passwd <new_username>

Dopo aver usato il comando, ti verrà chiesto di inserire la tua nuova password

Dopo l’installazione, il gateway è ora pronto!

Ora puoi andare su VirtualBox ed eseguire Whonix-Workstation-XFCE. Non chiudere il gateway .

Una volta eseguito, apri un terminale e aggiorna, quindi modifica nome utente e password utilizzando gli stessi comandi che abbiamo utilizzato con il nostro gateway.

Dopo l’installazione, riavviare il sistema utilizzando:

sudo reboot

Dopo il riavvio, apri il terminale e controlla se il tuo traffico Internet è ora indirizzato alla rete Tor. Usa il comando:

curl ip.me

Usa il comando più volte. Se il tuo IP cambia ogni volta che usi il comando, sei connesso a Tor. Ciò significa che ora puoi navigare in Internet in modo anonimo.

Congratulazioni: ora puoi navigare online in modo anonimo!

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo in nostro canale Whatsapp.