WhatsApp vs Telegram: qual è l’app di messaggistica migliore?

da | Telegram, WhatsApp

WhatsApp e Telegram sono tra le app di messaggistica istantanea più popolari che puoi utilizzare su telefono e desktop. WhatsApp, in particolare, vanta oltre 2 miliardi di utenti.

Ma questo significa che WhatsApp è migliore? Non esattamente. Telegram è una potente app di messaggistica con funzionalità che potrebbero far saltare in aria WhatsApp. Quindi, abbiamo confrontato le due app l’una contro l’altra per vedere quale prende la torta come la migliore app di messaggistica.

Chiamate video e vocali

Sia WhatsApp che Telegram supportano chiamate vocali e video. Le due app utilizzano la crittografia end-to-end per proteggere le chiamate e sono identiche in termini di qualità delle chiamate vocali e video. Forniscono anche un feedback audio sulle chiamate vocali quando perdi la connessione.

Tuttavia, la differenza sta nell’ospitare chiamate di gruppo. WhatsApp ti consente di ospitare chiamate di gruppo con solo 32 persone presenti, sia per video che per audio. Tuttavia, Telegram consentirà a un numero illimitato di persone di partecipare a una chiamata vocale. Per quanto riguarda le videochiamate, Telegram consente a un massimo di 1.000 persone di partecipare a una videochiamata , ma solo 30 partecipanti possono interagire condividendo il proprio video e audio; il resto sono spettatori.

Telegram è l’opzione migliore se desideri ospitare conferenze, concerti o qualsiasi evento con un gran numero di partecipanti. WhatsApp è migliore per piccole sessioni interattive.

Qualità messaggi di testo

Se consideri la qualità dei messaggi di testo su entrambe le piattaforme di messaggistica, noterai alcune differenze definitive. E la maggior parte di queste differenze deriva dal fatto che Telegram è l’opzione più flessibile delle due. Ci sono un paio di punti QoL di messaggistica che dovresti considerare.

Formattazione dei messaggi e creazione di sondaggi

Puoi formattare i messaggi su entrambe le piattaforme. Ma WhatsApp ti obbliga a formattare i tuoi messaggi utilizzando una “lingua”. Per esempio. rendere una parte di testo in grassetto significa che tu o WhatsApp la metterete tra parentesi con un asterisco. Sebbene ciò possa rendere la formattazione più veloce su WhatsApp, riduce la flessibilità di come puoi digitare i messaggi poiché alcuni caratteri speciali possono attivare un formato che non desideri.

Telegram non utilizza linguaggi di formattazione; l’unico modo per formattare il testo è evidenziare e toccare Formato, quindi selezionare ciò che desideri. Vale anche la pena notare che Telegram ha opzioni nel menu di formattazione che ti consentono di aggiungere collegamenti ipertestuali al tuo testo e contrassegnare un’informazione come spoiler.

Telegram ha anche una modalità quiz per i suoi sondaggi, rendendolo un sistema di creazione di sondaggi più completo rispetto a WhatsApp.

Organizzazione di messaggi di testo

Telegram ha una funzione chiamata Cartelle, che puoi utilizzare per ordinare le tue chat in gruppi per una navigazione più semplice. Puoi creare cartelle su Telegram per ordinare i tuoi testi con determinati criteri, come i messaggi non letti.

WhatsApp non ha cartelle, ma ha una funzione Community. Con Community, gli amministratori possono organizzare gruppi con gli stessi temi sotto un unico ombrello. Tuttavia, la gestione della community è di esclusiva responsabilità degli amministratori della community. Inoltre, non c’è modo per un normale partecipante di raggruppare determinate chat in cartelle come ti consente Telegram. WhatsApp si avvicina di più a questo è l’archiviazione, che differisce dalle cartelle.

In qualità di amministratore di gruppo, puoi anche creare argomenti nelle chat di gruppo di Telegram che dividono il gruppo in sezioni in cui i membri possono discutere di diversi argomenti.

Limiti di caratteri, modifica ed eliminazione di messaggi

Telegram ha un limite di caratteri di 4.096 per un singolo messaggio, mentre WhatsApp ha un limite di 65.536 caratteri per messaggio.

Entrambe queste app ti permetteranno di modificare ed eliminare i messaggi che hai già inviato. Tuttavia, il timer di modifica di Telegram è più lungo di quello di WhatsApp, il che significa che puoi correggere i messaggi che hai inviato in un secondo momento rispetto a WhatsApp. Tuttavia, entrambe le app non hanno un timer attivo quando è possibile eliminare un messaggio.

WhatsApp lascerà un messaggio che un elemento del messaggio è stato eliminato. Telegram non lo fa.

GIF, emoji e adesivi

Adesivi e GIF sono diventati una parte essenziale e divertente della messaggistica informale in questi giorni e vale la pena considerare le differenze tra WhatsApp e Telegram.

WhatsApp ha un elenco di adesivi predefiniti tra cui scegliere, ma non è paragonabile all’ampio elenco di adesivi incentrati sulla cultura pop di Telegram che puoi facilmente aggiungere al tuo repertorio. Tuttavia, WhatsApp ti consente di utilizzare un creatore di adesivi per creare i tuoi pacchetti di adesivi che puoi utilizzare e condividere. Questo dà a WhatsApp un vantaggio.

Entrambe le app sono le stesse per quanto riguarda gli emoji, ma Telegram abilita gli emoji animati per gli utenti con il suo abbonamento premium.

Mentre Telegram e WhatsApp hanno entrambi una finestra di ricerca GIF integrata, abbiamo notato che Telegram ha un database più grande di GIF e mostra risultati di ricerca GIF più accurati.

Privacy e sicurezza

WhatsApp e Telegram hanno la crittografia end-to-end sulle loro chiamate video e vocali per impostazione predefinita. Tuttavia, WhatsApp ha la crittografia end-to-end su tutte le chat individuali e tutti i gruppi.

D’altra parte, devi attivare una chat segreta separata con qualcuno su Telegram per assicurarti che la tua chat sia completamente sicura. La crittografia end-to-end non è disponibile per le chat di gruppo di Telegram.

Quando consideriamo la cronologia di WhatsApp con la privacy, tuttavia, dobbiamo considerare quanto sia pessima la sua società madre, Meta, con le informazioni private. In effetti, WhatsApp ha una clausola nella sua politica sulla privacy che gli consente di condividere informazioni con “altre società Meta”. Questo non parla bene della privacy di WhatsApp.

Passando alle funzionalità fondamentali per la privacy, WhatsApp e Telegram hanno una versione dei messaggi a scomparsa. Ma i messaggi a scomparsa di WhatsApp hanno un tempo minimo di 24 ore. Al contrario, i messaggi che scompaiono di Telegram Secret Chat possono durare fino a 1 secondo. Le chat segrete ti avviseranno anche quando qualcuno acquisisce uno screenshot della conversazione, tra le altre solide impostazioni sulla privacy.

Dimensione della chat di gruppo

Se stai cercando di scegliere tra WhatsApp e Telegram per assicurarti di avere un gruppo numeroso che possa contenere tutti (ad esempio, per una classe), Telegram ha sempre avuto un vantaggio su WhatsApp poiché puoi ospitare 200.000 persone in una chat di gruppo, rispetto al massimo di 1.024 di WhatsApp. Ma grazie alla funzione Community di WhatsApp, puoi concatenare più gruppi e condividere annunci tra di loro.

Condivisione di contenuti multimediali e file

Un altro fattore importante che possiamo utilizzare per contrastare WhatsApp e Telegram sono le loro regole relative alla condivisione di media e file.

Limiti delle dimensioni dei file e qualità dei supporti

Sia WhatsApp che Telegram consentono agli utenti di caricare file multimediali, ma ci sono differenze nei limiti delle dimensioni dei file. Prima dell’aggiornamento di maggio 2022, WhatsApp aveva un limite di dimensione massima del file di 100 MB per documenti, foto e altri file multimediali, che era notevolmente inferiore rispetto ai limiti di Telegram.

Tuttavia, vale la pena notare che anche dopo l’aggiornamento, WhatsApp limita ancora la dimensione del supporto a soli 16 MB. Sulla maggior parte dei telefoni, questo si traduce in circa 90 secondi a 3 minuti di contenuto video. Al contrario, Telegram ti consente di caricare file fino a 2 GB contemporaneamente, che equivalgono a circa 120 minuti di contenuti video con una risoluzione di 1080p.

Pertanto, mentre WhatsApp consente la condivisione di documenti fino a 2 GB, la dimensione massima del supporto rimane limitata a 16 MB.

Inoltre, WhatsApp ha una tecnologia di compressione dei file obbligatoria che ridurrà la qualità delle immagini e dei video che invii. Anche dopo aver modificato la qualità del caricamento multimediale di WhatsApp impostandola sulla migliore qualità, non verrà caricata la risoluzione originale dell’immagine.

Telegram, d’altra parte, ha un cursore che puoi usare per regolare la qualità del video ma non la qualità dell’immagine. Il modo migliore per preservare la qualità dei media su entrambe le app è inviare le immagini come file, non come media diretti.

Visualizzazione dei collegamenti

Puoi vedere le anteprime sui link che incolli nelle chat di WhatsApp e Telegram, a patto di aspettare un po’ che appaia la miniatura prima di inviare il messaggio. Ma Telegram ha una funzione super utile chiamata Instant View che fornisce istantaneamente il testo dai collegamenti forniti. Quindi puoi leggerlo in un ambiente di facile lettura senza pubblicità senza uscire da Telegram.

Utilizzando l’immagine nell’immagine, puoi guardare i video su entrambe le app mentre i video vengono riprodotti in un widget mobile. Tuttavia, l’immagine nell’immagine di WhatsApp è più grande e occuperà più spazio sullo schermo, rendendolo molto più fastidioso da usare rispetto a Telegram.

Interfaccia utente, accessibilità e personalizzazione

Telegram è più personalizzabile di WhatsApp, ma la semplicità di WhatsApp lo rende più accessibile ai nuovi utenti. Telegram ha impostazioni di personalizzazione così ampie che puoi modificare le combinazioni di colori della chat, utilizzare un tema personalizzato, modificare i singoli sfondi della chat e persino selezionare un angolo d’angolo per tutte le tue bolle di testo. WhatsApp offre semplicemente sfondi personalizzati, temi chiari e scuri e suoni di notifica personalizzati.

Tuttavia, entrambe le app si legano all’accessibilità a livello di sistema. Forniscono opzioni per la regolazione delle dimensioni del testo, supporto per i lettori di schermo TalkBack (Android) e VoiceOver (iOS) e compatibilità con le impostazioni di accessibilità a livello di sistema.

WhatsApp vs. Telegram: qual è il migliore?

Andando per pura categoria vince, Telegram prende la torta come vincitore nella maggior parte delle categorie. Quando consideriamo la sicurezza e la privacy, i due si legano con diversi punti di forza e di debolezza. Tuttavia, WhatsApp ha più utenti e, anche se Telegram può contenere molte più funzionalità, non importa se la maggior parte delle persone non lo utilizza attivamente.

In definitiva, la scelta dipende da ciò per cui desideri utilizzare queste app. Quindi, fai la tua scelta in base a ciò di cui hai bisogno.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale gratuito.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale WhatsApp gratuito.