Non vendere il tuo vecchio telefono o laptop senza prima fare queste 10 cose

da | Computer, Smartphone

Se i dati del vecchio telefono o laptop finiscono nelle mani sbagliate, dovrai fare qualcosa di più delle semplici pulizie di primavera prima di andare al centro di riciclaggio.

Smaltire la vecchia tecnologia è rischioso. Oggi i nostri dispositivi, come telefoni, laptop e persino televisori, sono tesori di informazioni personali. Vendere il tuo vecchio telefono o computer è un ottimo modo per guadagnare qualche soldo, ma assicurati prima di aver ripulito completamente i tuoi dati.

1. Dati di backup

Quando si prepara la tecnologia per lo smaltimento o la vendita, è facile distruggere inavvertitamente i dati. Quindi, prima di fare qualsiasi altra cosa, assicurati di aver eseguito il backup di tutti i tuoi dati preziosi , anche se ritieni di non averne più bisogno.

La procedura migliore è trasferire i dati su più supporti, come un servizio cloud, un disco rigido esterno, un’unità flash o il dispositivo sostitutivo stesso. In questo modo, puoi stare tranquillo sapendo che le tue foto, i tuoi documenti importanti e i tuoi ricordi preziosi sono al sicuro prima di vendere il tuo vecchio hardware.

2. Rimuovi gli account collegati

Al giorno d’oggi, gli account utente tendono ad essere collegati ai dispositivi tramite un ID dispositivo anziché un login. Disconnettersi da un’app non è sempre sufficiente per impedire a qualcuno di accedere ai tuoi account.

Se vendi un dispositivo, il mancato collegamento dei dispositivi dagli account potrebbe impedire al nuovo utente di utilizzarlo. Ciò è particolarmente rilevante per i dispositivi di sicurezza domestica come videocamere per campanelli, telecamere IP e dispositivi domestici intelligenti. Se vendi o smaltisci uno smartphone o un computer, esci da tutte le applicazioni, in particolare dai conti finanziari e bancari.

Se utilizzi un autenticatore OTP, come Google Authenticator, devi eseguirne il backup prima della vendita. Puoi eseguire il backup di Google Authenticator e di altre app OTP, ma se ciò fosse impossibile, dovrai ricreare da zero le chiavi di ciascun account sul nuovo dispositivo prima di rimuoverle . Questo passaggio è importante poiché potresti perdere l’accesso a qualsiasi account che richiede l’autenticatore per l’autenticazione a più fattori. Al termine, rimuovere l’autenticatore disinstallandolo.

3. Rendi illeggibili i dati del tuo disco rigido

La semplice eliminazione dei file dal laptop o del computer o la formattazione di un disco rigido non è sufficiente per impedire ad altri di leggere i dati. Utilizzare invece un software di cancellazione dei dati per cancellare l’unità o la crittografia per rendere illeggibili i dati sul disco rigido.

Nel caso dei dispositivi NAS (Network attached storage), oltre a cancellare i dati, è necessario distruggere la configurazione RAID ricostruendola in base ai tipi RAID supportati prima dello smaltimento. Questo processo garantisce che i nuovi proprietari non possano recuperare i dati esistenti.

4. Dispositivi per il ripristino delle impostazioni di fabbrica

Un ripristino delle impostazioni di fabbrica riporta il dispositivo al suo stato originale, com’era al momento dell’acquisto. Ciò cancella tutti i dati e le impostazioni, fornendo una tabula rasa per l’utente successivo.

Prima di ripristinare le impostazioni di fabbrica del dispositivo, assicurati di rimuoverlo dagli account collegati come nel passaggio 2.

5. Rimuovi o conserva i tuoi dischi rigidi

A volte, il metodo più efficace è quello più diretto: rimuovere e conservare le unità disco rigido dai dispositivi per una successiva distruzione (o riutilizzo!). Ciò è particolarmente importante per i dischi rigidi con capacità di archiviazione significativa e dati sensibili. La rimozione del disco rigido garantisce che il nuovo proprietario non possa mai recuperare le tue informazioni.

La rimozione e la distruzione dello spazio di archiviazione non sono consigliate per smartphone o dispositivi dotati di batterie. La perforazione della batteria integrata agli ioni di litio può causare una rapida combustione o il rilascio di vapori estremamente pericolosi. È meglio lasciare questi dispositivi ai professionisti.

6. Servizi professionali di distruzione dei dati

Per la massima tranquillità, valuta la possibilità di utilizzare un servizio professionale di distruzione dei dati.

È sorprendentemente difficile distruggere completamente un disco rigido, poiché i servizi professionali di recupero dati eccellono nel rimettere insieme i dati. Tuttavia, poiché la maggior parte delle persone non ha segreti nucleari, normalmente è sufficiente frantumare un disco rigido in minuscoli frammenti. In caso di dubbi, chiamare un servizio professionale di distruzione dei dati.

La distruzione professionale delle unità garantisce che nessuno metterà mai le mani sui tuoi dati. I metodi di distruzione professionali di solito comportano la smagnetizzazione con magneti ad alta potenza, l’incenerimento, la triturazione e la polverizzazione.

7. Controlla i dati nascosti

Molti dispositivi memorizzano i dati dove meno te lo aspetti. Ispeziona tutti i dispositivi per individuare eventuali fonti di dati nascoste. Alcuni esempi notevoli includono:

  • Router e switch di rete: registrano le richieste DNS, gli URL e le richieste di connessione. I dispositivi di rete devono essere ripristinati alle impostazioni di fabbrica prima di essere smaltiti o venduti.
  • Stampanti: conservano copie di tutto ciò che hanno stampato o scansionato, generalmente utilizzando la memoria interna. Si consiglia di rimuovere questo spazio di archiviazione per distruggere questi dati.
  • Dispositivi domestici intelligenti: televisori, fotocamere e persino frigoriferi intelligenti possono conservare copie mal archiviate della password Wi-Fi.

Nella maggior parte dei casi, un ripristino delle impostazioni di fabbrica dovrebbe eliminare tutti i dati a te associati.

8. Smaltimento dei singoli componenti

Se vuoi buttare via la tua vecchia tecnologia, ti consigliamo di separare i singoli componenti come RAM, dischi rigidi e schede SD in sacchetti separati e di smaltirli a intervalli separati.

Ciò impedisce a chiunque di mettere insieme i dispositivi e di accedere ai tuoi dati.

9. Rimuovere i numeri di serie

Un numero di serie è una stringa univoca di lettere e numeri che identifica in modo univoco il tuo dispositivo. I numeri di serie si trovano su un adesivo in un luogo nascosto, ad esempio sul fondo o sul retro del dispositivo.

Quando si smaltisce un dispositivo, è meglio rimuovere questo adesivo. Ciò eviterà frodi, come ad esempio richieste di garanzia da parte di chiunque trovi e utilizzi il dispositivo una volta buttato.

10. Riconsiderare lo smaltimento o la vendita

I vecchi dispositivi ancora funzionanti possono essere riutilizzati. Ad esempio, Linux può essere installato su un computer più vecchio, prolungandone notevolmente la durata.

Infine, consideriamo l’impatto ambientale dello smaltimento della tecnologia. Cerca alcuni centri di riciclaggio locali o contatta scuole o club radioamatoriali che possono utilizzare i tuoi vecchi dispositivi per altri scopi.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale gratuito.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale WhatsApp gratuito.