Pubblicità
Come vedere storie Instagram senza account e in anonimato

Come vedere storie Instagram senza account e in anonimato

Se non sei ancora iscritto a Instagram, ma vuoi sapere cosa pubblicano gli altri ( foto, video o commenti) senza avere l’ account; è possibile ugualmente curiosare dentro i profili di chi vuoi.

Prima di spiegare i vari meccanismi per farlo, vediamo un attimo in cosa consiste Instagram e Instagram stories.

Pubblicità

Instagram è un servizio di rete sociale statunitense che permette agli utenti di scattare foto, fare filmati, applicarvi filtri e condividere le informazioni via Internet che Facebook ha acquistato per un miliardo di dollari.

E’ compatibile con qualsiasi iPhone,  o iPod touch avente iOS 3.1.2 o superiore. Dal 2012 anche su Android, e adesso anche su Windows 10 Mobil; per ultimo dal 2016 esiste l’App anche per tablet PC Windows 10.

Le più importanti funzioni di Instagram sono:

Pubblicità
  • Possibilità di scattare foto con filtri in alta definizione per avere foto migliori.
  • Possibilità di supportare fotografie più grandi.
  • Possibilità di geolocalizzare e taggare foto (in modo tale da condividere le proprie esperienze con altri utenti).
  • Possibilità di caricare video fino a 60 secondi e GIF Boomerang.
  • Direct, ovvero inviare una foto a un utente senza pubblicarla, o inviarli un messaggio.
    Advertising: inserzioni di contenuti sponsorizzati (a pagamento), disponibile per aziende e non.
  • Instagram stories, immagini e video che rimangono visibili solo per 24 ore e non vengono pubblicate.
  • Dirette, cioè la possibilità di trasmettere video in Live streaming, interagendo con gli utenti che commentano.

​La caratteristica ulteriore di Instagram Stories è quella di Aggiungere a tutte queste funzionalità, la possibilità di inserire nella storia delle immagini che saranno eliminate nel giro di 24 ore.

Vedere storie Instagram senza account e in anonimato

Cerchiamo adesso di spiegare alcuni modi per come muoversi. Intanto scoprendo delle app che servono per vedere le storie Instagram senza account, tutte gratuite e semplici da utilizzare.

Story Saver per Instagram – app per Android

Questa App è riservata ai possessori di Android e può essere utilizzata anche online, permettendo di visualizzare e scaricare i contenuti presenti nelle storie degli account Instagram pubblici.

Per usarla occorre installarla ed avviarla , dopodichè dobbiamo premere sul campo di testo Username, digitando il nome utente della persona di cui si vogliono vedere la storie e poi avviare il pulsante blu di Search. Dall’elenco che comparirà cliccare su quello che ci interessa.

Da qui in poi se si vuole guardare un video basterà usare il tasto Play/pause, mentre per quanto riguarda una foto va pigiato il pulsante Save.

Pubblicità

Scarica ora  Story Saver per Instagram.

iStory for Instagram – app per iOS

Questa app serve invece a chi usa un iPhone ed ha un funzionamento simile a quella precedente. Anche iStory for Instagram, infatti, in forma anonima può far visualizzare le storie inserite da account Istagram pubblici.

Scarica ora iStory for Instagram.

Servizi online per vedere storie Instagram senza account

Passiamo adesso a presentare i servizi che potremo trovare in rete e che hanno le stesse funzioni delle app già illustrate.

Story Insta

Questa è la versione on line di Story Post Saver ed anche Story Inta permette di visualizzare in maniera anonima le foto e i video presenti nelle storie degli account Instagram pubblici.

Pubblicità

Per utilizzarla dobbiamo collegarsi con il sito www.Storyinsta.com e per prima cosa è necessario scrivere il nome utente della persona che ci interessa, inserendolo nel campo di testo Username ( in alto). Dopo fare clic sul pulsante azzurro Search, situato sulla destra per iniziare la ricerca.

Nella parte in basso della pagina che abbiamo aperto si vedranno le storie create dall’utente che abbiamo cercato: premendo sul pulsante Play/pause è possibile avviare la produzione di un video.

Se invece si vogliono salvare i contenuti sul nostro computer occorre premere il tasto Save, posto sotto la foto o il video che stiamo guardando, poi nel nuovo browser che si aprirà fare clic destro sul contenuto in questione e selezionare la voce Salva immagine o scarica video.

Storyinsta al momento non è più disponibile scopri di più leggendo il nostro articolo.

Insta – Stories

E’ un altro portale che ha le stesse funzioni del precedente, dal quale è possibile visualizzare i contenuti pubblicati nelle storie di Instagram.

Pubblicità

Anche in questo occorre collegarsi alla pagina principale del sito insta-stories.ru https://www.insta-stories.com/ e nel campo di testo username digitare il nome utente della persona della quale si vuole visualizzare le storie.

Dopodichè premere invio sulla tastiera, così da avviare la ricerca e scegliere il profilo che ci interessa. Dopo fare clic sulla sua storia.

Conclusioni

Se nel frattempo, dopo questo articolo qualcuno avesse intenzione di prendere un account Instagram possiamo aggiungere che:

Dopo l’uscita ad ottobre, Instagram registrò un milione di utenti registrati a dicembre 2010.
Ad ottobre 2016, le Storie di Instagram hanno raggiunto i 100 milioni di utenti attivi, due mesi dopo il lancio. Questo dato è aumentato a 150 milioni a gennaio 2017 e 200 milioni ad aprile.

Gli utenti di Instagram sono divisi equamente con il 50% proprietari di iPhone e il 50% proprietari di Android. Mentre Instagram ha un formato neutro in base al genere, il 68% degli utenti di Instagram è di sesso femminile mentre il 32% è di sesso maschile. L’uso geografico di Instagram favorisce le aree urbane poiché il 17% degli adulti statunitensi che vivono in aree urbane usa Instagram mentre solo l’11% degli adulti nelle aree suburbane e rurali lo fa.

Pubblicità

Per chi volesse poi ottenere un buon successo per le proprie pubblicazioni ci limiteremo a dare solo due consigli, ma quelli fondamentali, derivanti dalle ultime ricerche in corso sui contenuti multimediali.

In base a queste si tende a far notare che le pubblicazioni che mostrano i volti delle persone ricevono più “Mi piace” e commenti e che l’uso di filtri che aumentano il calore, l’esposizione e il contrasto aumentano anche il coinvolgimento.

Gli utenti, inoltre, hanno maggiori probabilità di interagire con immagini che raffigurano meno individui rispetto ai gruppi, preferendo i contenuti che non sono stati filigranati, poiché vedono questi meno originali e affidabili rispetto ai contenuti generati dagli utenti.

david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Condividi su:
Pubblicità
Pubblicità