Come trasferire file tra Android e Mac

da | Android, Computer, MacOS

Hai bisogno di trasferire file tra il tuo telefono Android e il computer Mac? Ecco semplici modi per spostare i dati tra queste piattaforme.

A differenza di Windows, macOS non ti consente di navigare in modo nativo nel file system del tuo telefono Android. Né il suo servizio wireless ad hoc, AirDrop, funziona con i telefoni Android.

Questo ti lascia fare affidamento su opzioni di terze parti per il trasferimento di file tra Android e macOS.

Trasferire file tra Android e Mac

Fortunatamente, un sacco di app di terze parti affidabili (inclusa una di Google) colmano il vuoto. Ecco tutti i modi in cui puoi condividere file tra un Mac e un telefono Android.

Android File Transfer di Google

Lo strumento Android File Transfer di Google è il modo più rapido e semplice per esplorare i file del telefono su un Mac. Tutto quello che devi fare è installare l’app gratuita sul tuo Mac e collegare il telefono Android.

Android File Transfer rileverà automaticamente la connessione e mostrerà una finestra in cui è possibile trasferire file avanti e indietro, creare o eliminare cartelle ed eseguire altre attività di gestione dei file. Inoltre, non devi preoccuparti di installare alcun driver poiché stai utilizzando un Mac.

OpenMTP

OpenMTP è molto simile ad Android File Transfer ma è molto più potente. Ha un’interfaccia migliore, con finestre divise che ti consentono di vedere contemporaneamente i contenuti del tuo Mac e del telefono, facilitando il trascinamento dei file da un posto all’altro. Puoi anche vedere i file nascosti su entrambi, se lo desideri.

La copia è veloce, puoi spostare file su 4 GB in una volta sola e ci sono scorciatoie da tastiera per utenti esperti. L’installazione è semplice, ma assicurati di seguire le istruzioni quando inizi.

Commander One

Se stai cercando uno strumento più professionale per la gestione dei telefoni Android su un Mac, dovresti provare Commander One.

Commander One è dotato di una dashboard sofisticata in cui è possibile eseguire una serie di azioni, come copiare rapidamente grandi blocchi di file, configurare un server FTP, cambiare istantaneamente i dischi e altro ancora. L’app ha un’interfaccia a schede, che ti consente di destreggiarti tra più unità di archiviazione con facilità.

Inoltre, Commander One offre un’ampia selezione di scorciatoie da tastiera che puoi personalizzare in base alle tue preferenze. Questa app, tuttavia, non è gratuita. Puoi provarlo gratuitamente per quindici giorni per decidere se vale il costo per te.

Pushbullet

Pushbullet offre funzionalità generalmente disponibili solo su dispositivi Apple, come gli appunti universali, su Android. Inoltre, Pushbullet ti consente anche di condividere file, esplorare la memoria interna del telefono in remoto su un computer, rispondere ai messaggi SMS e altro ancora. È il pacchetto completo.

Nonostante quello che pensi, è anche gratuito (con alcune limitazioni). Per configurarlo, registrati sul sito web di Pushbullet con il tuo account Google o Facebook. Installa l’app sul tuo telefono Android e su tutti gli altri dispositivi tramite i client del browser (devi utilizzare Chrome o Firefox anziché Safari).

Una volta effettuato l’accesso ovunque, puoi inviare facilmente file, collegamenti e altro su ogni piattaforma.

Scarica: Pushbullet per Chrome | Android.

Send Anywhere

Send Anywhere funziona in modo simile a Portal, ma non utilizza un browser: devi invece installare l’app per Mac. Inserisci un codice e il trasferimento inizia su una rete Wi-Fi. La differenza è che ha un set di funzionalità più completo, come la possibilità di selezionare rapidamente immagini e video, compatibilità Wi-Fi Direct e altro ancora.

Ancora meglio, puoi anche creare collegamenti per i file per condividerli con più dispositivi. La versione gratuita di Send Anywhere viene fornita con un design supportato da pubblicità, ma puoi eseguire l’aggiornamento pagando una piccola commissione.

Scarica Send Anywhere per Android | Mac.

Servizi di archiviazione cloud

Se sei una persona che condivide i dati solo occasionalmente tra il tuo computer e il telefono Android , probabilmente puoi fare affidamento sul tuo spazio di archiviazione cloud preferito come Google Drive o Dropbox. Il processo è rapido e non è necessario eseguire alcuna configurazione.

Inoltre, la scelta di questo metodo non limiterà i tuoi file solo su un Mac e un telefono Android. Puoi accedervi da qualsiasi luogo, indipendentemente dal dispositivo su cui ti trovi.

Suggerimento per professionisti: se ne offre uno, installa lo strumento di backup desktop del tuo servizio cloud. In questo modo, i file del tuo computer sono sempre disponibili per il download sul tuo telefono.

Condividi su:

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Sai davvero tutto su Whatsapp?

Leggi ora guide e trucchi su come usare al meglio WhatsApp

Pubblicità