Come trasferire file da un computer a un altro

da | Computer, Linux/Ubuntu, MacOS, Windows

Pubblicità

Hai bisogno di trasferire file da un PC all’altro? Ecco come farlo in modo rapido e semplice, utilizzando sia l’hardware che il software.

Quando acquisti un nuovo computer, ti consigliamo di trasferire la maggior parte dei file esistenti sul nuovo computer. Sia che tu voglia portare con te tutti i tuoi dati o solo l’essenziale, ci sono modi semplici e veloci per trasferire file da PC a PC.

Pubblicità

A seconda di cosa stai lavorando, alcuni metodi sono migliori di altri. Come regola generale, è più veloce utilizzare qualsiasi metodo che utilizzi una connessione fisica robusta (come lo scambio di dischi rigidi o il trasferimento su LAN) invece di soluzioni facili e veloci (come lo spostamento di file tramite Wi-Fi o l’utilizzo di un’unità USB) .

Utilizzare un supporto di archiviazione esterno

Ovviamente, questo è il modo in cui la maggior parte delle persone lo fa. Inserisci un’unità flash USB in un computer, copia i dati. Attacca la stessa unità nell’altro computer, quindi incolla i dati. Semplice. Oppure puoi utilizzare un disco rigido esterno se hai più dati di quelli che possono contenere un’unità flash.

Se entrambi i computer dispongono di porte USB 3.0, potresti prendere in considerazione l’idea di investire in una delle unità flash più veloci in circolazione . Quando hai molti dati da spostare, la velocità diventa importante!

Pubblicità

C’è un modo più veloce per farlo, però. Innanzitutto, controlla se il computer su cui vuoi spostare i dati ha una porta eSATA o uno slot SATA disponibile. In tal caso, scollegare il disco rigido dal computer originale e collegarlo al nuovo computer. Una volta fatto, verrà visualizzato come un’altra unità sul PC di destinazione. È quindi possibile trasferire i dati su SATA, che è molto più veloce dell’USB.

Potrebbe interessarti:  Come aggiornare il firmware di AirPods tramite un Mac o iPhone

Condividi su LAN o Wi-Fi

Per i computer vicini tra loro, esistono due modi principali per condividere file e cartelle. Il primo consiste nell’impostare una rete locale (LAN), in modo da poter utilizzare un PC per sfogliare i dischi rigidi dell’altro. Il secondo è utilizzare un software per trasferire file tramite Wi-Fi.

Condivisione di un’unità di rete

Tutti i principali sistemi operativi hanno un’opzione integrata per configurare una rete domestica. Ciò consente ai dispositivi sullo stesso router (collegati tramite Ethernet o Wi-Fi) di riconoscersi l’un l’altro in modo permanente. Quindi, quando è necessario trasferire file tra computer, non è necessario impostare una nuova connessione ogni volta; è sempre acceso, finché entrambi i computer sono accesi.

Il processo funziona anche con Windows-to-Windows e Mac-to-Mac. Se sei su Linux, il sistema di menu dipende dal tuo sistema operativo. Ma una volta che sei nelle impostazioni di rete, scoprirai che è simile a come configuri una rete domestica su MacOS.

Condivisione con software

Se entrambi i computer sono sulla stessa rete Wi-Fi, puoi trasferire file con un semplice software. È un modo semplice per condividere senza configurare una rete domestica ed è ideale per le reti temporanee. Esistono diverse app per la condivisione istantanea di file di grandi dimensioni . Il migliore, secondo noi, è Send Anywhere .

Pubblicità

Send Anywhere ha un’app per Windows, Mac e Linux. Ha anche un’app Web e un’estensione di Chrome da utilizzare su Chrome OS. Send Anywhere funziona ed è fantastico quanta poca configurazione necessiti.

Puoi anche usarlo per trasferire file da un computer a telefoni e tablet. E la cosa migliore è che è completamente gratuito.

Scarica Send Anywhere per Windows | macOS | Linux | Android | iOS .

Potrebbe interessarti:  Come configurare e utilizzare più monitor su Windows 11

Usa un cavo di trasferimento

Per il trasferimento da computer a computer, è necessario un cavo di collegamento USB o un cavo di rete USB. È più veloce rispetto all’utilizzo delle unità poiché il processo di copia e incolla avviene simultaneamente tra i sistemi connessi. Quando si utilizzano unità esterne, si trasferisce fondamentalmente tra tre unità; ma i cavi lo riducono a due unità.

Da Windows a Windows: se stai trasferendo file da un computer Windows a un altro, collega il cavo USB a entrambi i computer. Attendi finché entrambi i computer non riconoscono il cavo e installano automaticamente i driver.

Pubblicità

Dopo aver installato il driver del cavo USB, scarica e installa il software di trasferimento dati per entrambi i computer. Una volta pronto, avvia l’app di trasferimento su entrambi i computer e ora puoi iniziare a trasferire i file.

Da Mac a Mac: puoi collegare due computer Mac tramite il cavo Thunderbolt proprietario. Una volta fatto ciò, entrambi i computer dovrebbero rilevarsi a vicenda e trasferire i file è semplice come trascinarli e rilasciarli tra i sistemi.

Da Windows/Mac/Linux a Windows/Mac/Linux: utilizzare un cavo Ethernet per creare una rete locale senza router. Assicurati che sia un cavo Ethernet incrociato (cioè, i modelli di colore su un’estremità non corrispondono all’altra). Configura la condivisione di rete su entrambi i computer e sei a posto.

Collegare l’HDD o SSD manualmente

Se stai trasferendo da un vecchio computer a uno nuovo, il tuo vecchio PC potrebbe non funzionare più. Oppure potresti voler installare un nuovo disco rigido per sostituirne uno vecchio. Ma come si ottengono i vecchi dati, allora?

Le unità disco rigido (HDD) e alcune unità a stato solido (SSD) utilizzano cavi SATA standard per il collegamento alla scheda madre. Se disponi di una porta SATA o eSATA (SATA esterna) di riserva, collega lì il tuo vecchio disco rigido. Il sistema operativo lo riconoscerà come una nuova unità. Quindi iniziare a trasferire. È la più veloce di tutte le soluzioni.

Pubblicità
Potrebbe interessarti:  Gli 8 computer più potenti del mondo

A differenza di un PC, trovare una porta SATA di riserva su un laptop è difficile. Potresti invece utilizzare altre soluzioni come l’utilizzo di un involucro esterno o una docking station USB .

Potresti anche voler trasformare il vecchio disco rigido in una memoria esterna. Investire in una custodia esterna per la vecchia unità ti consentirà di copiare tutti i dati da essa e, successivamente, potrai utilizzare la vecchia unità come memoria esterna portatile.

Utilizzare l’archiviazione cloud o i trasferimenti Web

L’ultima opzione è usare Internet. Poiché sempre più utenti ora utilizzano l’archiviazione cloud per salvare i propri file, questo è probabilmente il modo più semplice per sincronizzare i file tra computer. Tuttavia, questa operazione potrebbe richiedere un po’ di tempo, da alcuni minuti a diversi giorni, a seconda della qualità della tua connessione Internet.

Puoi scegliere tra uno dei numerosi provider di cloud storage come Dropbox, Google Drive o OneDrive . Tutti lavorano bene l’uno con l’altro per portare a termine il lavoro.

Le unità cloud sono un’opzione eccellente poiché la dimensione dei file è praticamente illimitata, purché si disponga di spazio di archiviazione sufficiente. Inoltre, se entrambi i computer sincronizzano le cartelle localmente, quando uno carica i file, l’altro viene scaricato contemporaneamente.

Pubblicità

Se la velocità è ciò che desideri, prova FilePizza . Ciò che lo rende speciale è che è un’app peer-to-peer. Quindi, quando un computer carica il file, l’altro lo scarica immediatamente. Non c’è attesa tra i due. E non è necessario essere abbonati alla stessa unità cloud. È tutto nel browser.

Condividi su:
Pubblicità

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina Facebook per rimanere informato sui nostri ultimi articoli del sito e conoscere sempre meglio il mondo della tecnologia. Ci seguono già 25.000 persone che aspetti.

Seguici su Telegram

Segui il nostro gruppo Telegram gratis per ricevere i nuovi articoli del sito e conoscere sempre meglio il mondo della tecnologia.

Come pulire il registro di Windows in modo sicuro

Come pulire il registro di Windows in modo sicuro

Il registro di Windows è un database complesso pieno di voci relative al software e all'hardware del tuo computer. Tuttavia, queste voci possono diventare danneggiate, danneggiate o non valide a causa di modifiche insolite apportate al computer. Di solito non devi...

Il Mac non si accende o non si avvia? Come risolvere

Il Mac non si accende o non si avvia? Come risolvere

Se il tuo Mac o Macbook non si accende, non disperare. La nostra guida alla risoluzione di tutti i problemi di avvio del Mac lo risolverà rapidamente. Hai un MacBook Air o un iMac che non si accende o forse non si avvia oltre il logo Apple? Non preoccuparti. È...

Come disabilitare o rimuovere OneDrive su Windows 11

Come disabilitare o rimuovere OneDrive su Windows 11

Nelle versioni più recenti di Windows, Microsoft ha aggiunto OneDrive alla sua "esperienza predefinita", il che significa che hai l'app sul tuo sistema sin dal primo giorno. OneDrive è un ottimo strumento per conservare i file archiviati nel cloud, ma alcuni utenti...

Pubblicità
Pubblicità