Pubblicità
Come trasferire dati da  uno smartphone Samsung ad un Xiaomi

Come trasferire dati da uno smartphone Samsung ad un Xiaomi

Xiaomi è stata fondata nel 2010 dall’imprenditore Lei Jun ed è basata sull’idea “innovazione per tutti”. Produce smartphone, app, portatili, dispositivi per la casa ed elettronica di consumo.

Xiaomi (小米) è la parola cinese è composta dagli ideogrammi 小 (xiǎo) che significa “piccolo” e da 米 (mǐ) che significa “riso”, secondo il concetto buddista che “un singolo chicco di riso di un buddista è grande come una montagna”.

Pubblicità

L’azienda cinese è il quarto produttore mondiale  ad aver sviluppato internamente un system-on-a-chip (SoC – un circuito integrato che in un solo chip contiene un intero sistema ) per dispositivi mobili.

Se abbiamo comprato un nuovo smartphone Xiaomi, al posto di un Samsung e vogliamo spostare documenti, foto, video e altre impostazioni dal vecchio al nuovo smartphone, cercheremo di spiegare, in queste pagine, come trasferire dati da Samsung a Xiaomi sia nella sua interezza che singolarmente.

Trasferire tutti i dati da Samsung a Xiaomi

Per effettuare un trasferimento completo di tutti dati, sostituendo del tutto lo smartphone Samsung, si può connettersi Wi-Fi ed usare l’app Mi Mover. Oppure utlizzare cloud, attraverso servizi Google integrati in Android. In questo caso occorrerà avere una connessione a Internet o Wi-Fi.

Pubblicità

Mi Mover

Mi Mover è l’app ufficiale di Xiaomi, che ha lo scopo di velocizzare il trasferimento dei dati verso gli smartphone animati dalla ROM MIUI. Con Mi Mover si può spostare tanti elementi: immagini, video, documenti, messaggi, contatti, canzoni, eventi, note, sveglie, app, cronologia delle chiamate e così via.

Nelle precedenti versioni dalla ROM MIUI, Mi Mover si richiamava da un menu di sistema e permetteva lo spostamento dei dati soltanto tra smartphone Xiaomi. Oggi invece la stessa app è disponibile sul Play Store (sui dispositivi Xiaomi delle linee Mi e Redmi l’app è spesso preinstallata) e si può usare per copiare file di smartphone (e tablet) di produttori diversi.

Per iniziare, installare Mi Mover sullo smartphone Samsung, così:

  • avviare il Play Store,
  • digitare il nome dell’app nel campo relativo,
  • dare Invio e fare tap sul dicitura che ci interessa,
  • sfiorare il pulsante Installa e attendere che l’applicazione venga scaricata e installata sul device.

Fatto ciò:

  • aprire Mi Mover,
  • cliccare sul pulsante Accetta,
  • premere più volte sul pulsante Consenti, per consentire all’applicazione di accedere ai dati archiviati nel telefono,
  • fare tap sul pulsante Continua,
  • dalla nuova schermata spostare, da OFF a ON, la levetta corrispondente alla voce Consenti modifica impostazioni di sistema.

Tornare a Mi Mover, pigiando sul pulsante Indietro di Android per due volte consecutive:

Pubblicità
  • toccare il bottone Continua,
  • consentire l’accesso ai dati di utilizzo del dispositivo, premendo prima sulla voce Mi Mover e spostando in seguito, da OFF a ON, la levetta su Consenti accesso ai dati di utilizzo.

Ora:

  • premere due volte il pulsante Indietro di Android per tornare alla schermata di Mi Mover,
  • fare tap sul pulsante Accetto,
  • spostare da OFF a ON l’interruttore della dicitura Consenti la visualizzazione sopra altre app.

Per concludere la fase dei permessi e impostare il telefono Samsung in modalità di invio dei dati, sfiorare i pulsanti Accetta e Sono il mittente.

Dedichiamoci ora allo smartphone Xiaomi:

  • aprire l’app Mi Mover richiamandola dal drawer delle applicazioni,
  • toccare i pulsanti Accetta, Sono il destinatario e Installato,
  • iniziare il trasferimento e attendere che il nome dell’hotspot Wi-Fi, da impiegare per il trasferimento (ad es. Mi 9), sia visibile sullo schermo del dispositivo Samsung.

Appena ciò avviene tornare su di esso e:

  • fare tap sul nome dell’hotspot,
  • attendere che i dispositivi si colleghino tra di loro,
  • mettere il segno di spunta sui dati da trasferire e toccare i pulsanti Invia e Ho capito, per iniziare la copia.

Il tempo per svolgere questa pratica cambia a seconda alla quantità di informazioni che abbiamo da trasferire, durante tutto il periodo necessario, è consigliabile non utilizzare altre reti Wi-Fi su entrambi i dispositivi e non chiudere l’app per non rischiare di dover iniziare da capo.

Pubblicità

Al termine Mi Mover renderà visibile su tutti e due i dispositivi, la fase di riuscita della procedura, a questo punto:

  • premere il pulsante Completato,
  • uscire dall’app.

Sincronizzazione dati di Google

Un altro modo per trasferire i dati tra Samsung e Xiaomi è quello di uniformarli dall’account Google e quindi spostare i contatti, i dati delle app, le email,i file,le foto e i dati di navigazione.

Per far ciò occorre che sullo smartphone Samsung sia configurato un account Google che poi venga inserito nel Xiaomi.

La sincronizzazione dei dati sul cloud di Google deve essere attiva sullo smartphone Samsung, poi:

  • aprire le Impostazioni di Android, facendo tap sull’icona dell’ingranaggio dalla schermata Home o nel drawer,
  • toccare le voci Account e backup > Account > [email Gmail] > Sincronizza account,
  • controllare che gli interruttori posti accanto ai dati da archiviare siano impostati su ON, altrimenti facciamolo noi.

Per archiviare subito una copia delle impostazioni sul cloud:

Pubblicità
  • fare tap sul pulsante (⋮) in alto a destra,
  • scegliere Sincronizza adesso dal menu che compare.

Se vogliamo:

  • possiamo anche archiviare il salvataggio delle foto e dei video presenti sull’apparecchio, usando Google Foto,
  • aprire l’app Foto di Google (l’icona della girandola colorata), per attivare la sincronizzazione dei dati,
  • cliccare sul nostro avatar e poi sulla voce Attiva il backup,
  • per archiviare le foto in alta qualità, specificare se attivare o meno il backup con la rete dati,
  • toccare il pulsante Continua, per attivare il salvataggio delle immagini.

Oltre alle foto e ai filmati fatti con la fotocamera, si possono caricare su Foto anche le immagini che vengono da altre cartelle, in questo modo:

  • fare clic sull’avatar,
  • toccare la voce Impostazioni di Foto,
  • andare alle sezioni Backup e sincronizzazione > Cartelle del dispositivo sottoposte a backup ed individuare le cartelle da usare,
  • aspettare che le immagini siano caricate (il tempo varierà secondo la velocità della connessione a Internet e alla quantità di dati da trasferire).

Passare allo smartphone Xiaomi:

  • la prima volta che lo accendiamo, portare a termine la procedura di configurazione iniziale indicando la lingua, la regione di residenza ed effettuando la connessione a una rete Wi-Fi, se l’abbiamo,
  • accettare i termini d’uso del servizio, mettendo il segno di spunta dove richiesto,
  • scegliere di voler copiare app e dati da un altro dispositivo, facendo tap sul pulsante Avanti.

Ora:

  • scegliere un backup da un telefono Android, per importare i dati,
  • fare clic sul pulsante Avanti per due volte consecutive,
  • aspettare che il nome del telefono Xiaomi sia visibile,
  • passare al telefono Samsung,
  • aprire l’app Google installata su di esso,
  • digitare le parole configura dispositivo nella barra di ricerca situata in alto,
  • dare Invio,
  • nella nuova schermata fare tap sul pulsante Avanti, per avviare la ricerca dei device disponibili.

Dopo poco sul Samsung comparirà il nome Xiaomi sul dispositivo, così:

Pubblicità
  • cliccarci sopra,
  • verificare che le forme, i numeri e i colori visibile su entrambi gli schermi siano uguali,
  • a controllo ultimato, fare tap sul pulsante Avanti comparso sul display dello schermo del Samsung.

Andiamo avanti:

  • toccare il pulsante Copia,
  • se richiesto inserire il PIN o la Password di sblocco del dispositivo Samsung.

Torniamo allo smartphone Xiaomi:

  • effettuare l’accesso all’account Google in uso sul Samsung, immettendo la password e passando il secondo fattore di autenticazione.

Se necessario:

  • inserire il codice o la sequenza di sblocco del dispositivo Samsung,
  • segnare i dati che vogliamo trasferire (app, impostazioni del dispositivo, calendari, contatti Google, dati di Google Foto e Gmail),
  • toccare il pulsante Ripristina.

Per concludere la configurazione dello Xiaomi, dobbiamo definire le impostazioni per backup, geolocalizzazione, scansione, invio dei dati diagnostici e aggiornamenti:

  • fare tap sul pulsante Accetto,
  • seguire le indicazioni che compaiono su schermo, per ultimare la configurazione Assistente Google, creare un nuovo Mi Account e mettere in funzione la protezione dello schermo, le impostazioni sulla privacy e il tema grafico da usare.

Se il telefono è già operativo e, nel corso della prima configurazione, ci abbiamo inserito lo stesso account Google già in uso sul dispositivo Samsung, il trasferimento dei dati si svolgerà in maniera automatica non appena saremo connessi a Internet.

Pubblicità

Un’altra possibilità è quella di aggiungere un nuovo account andando nella sezione delle Impostazioni e attivando le levette della sincronizzazione dei dati.

Trasferire singoli file da Samsung a Xiaomi

Se invece vogliamo copiare sullo smartphone Xiaomi solo alcuni file, si possono usare altri sistemi anche più rapidi, come i servizi di trasferimento dati via rete locale, i sistemi di chat e il Bluetooth/NFC.

Servizi di trasferimento file

Ci sono dei servizi di trasferimento file che consentono di mettere in comunicazione due dispositivi Android.

Uno di questi è Snapdrop: un servizio Web con il quale si possono inviare file ai dispositivi connessi alla stessa rete Wi-Fi , utilizzando il browser e senza nuove installazioni.

Per iniziare:

Pubblicità
  • aprire l’app di navigazione di nostro uso usuale,
  • collegarsi al sito snapdrop.net su entrambi i telefoni,
  • prendere lo smartphone Samsung,
  • fare tap sul nome assegnato al telefono Xiaomi (visibile sulla “mappa”),
  • si apre il gestore file di sistema,
  • da questo trovare il file da inviare e fare clic sulla sua anteprima, per preparare il trasferimento,
  • toccare il pulsante Save dallo schermo del telefono Xiaomi, per ricevere il file, che sarà salvato nella cartella Download.

Bluetooth

Si possono anche copiare i file da un telefono all’altro usando il Bluetooth.

Per iniziare:

  • prendere lo smartphone Xiaomi ed attivare il Bluetooth dal menu Impostazioni > Bluetooth e spostando su ON la levetta in cima lalo schermo,
  • non chiudere il pannello aperto e non bloccare lo schermo, per permettere la prima connessione tra i due dispositivi.

Passare al telefono Samsung:

  • attivare il Bluetooth come prima,
  • aprire il file da inviare, con la sua l’app,
  • cliccare sul simbolo della condivisione (quasi sempre tre puntini uniti da una linea),
  • toccare l’icona del Bluetooth,
  • aspettare che il nome dello smartphone Xiaomi sia visibile nella lista dei dispositivi rilevati,
  • se non vediamo l’icona del Bluetooth, toccare prima il pulsante (…) Altro, per renderla visibile.

Per concludere:

  • fare tap sul pulsante Accetta visibile da Xiaomi,
  • aspettare che il trasferimento dei dati venga ultimato: il file, a cui si può accedere dall’area di notifica, sarà archiviato nella cartella Download.
david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Pubblicità
Condividi su:
Pubblicità
Pubblicità