Pubblicità
Telefono Android non si carica: come risolvere

Telefono Android non si carica: come risolvere

Probabilmente non pensi molto al processo di ricarica del telefono; basta collegare il cavo e allontanarsi — cioè, fino a quando un giorno il tuo telefono non si carica e sei rimasto a grattarti la testa pensando “aspetta un secondo, il mio telefono non si ricarica?”.

Fortunatamente, non devi correre immediatamente in un centro di assistenza quando ciò accade perché il problema potrebbe avere una delle tante semplici spiegazioni. Il più delle volte, il mistero del perché il tuo telefono non si ricarica quando è collegato può essere risolto a casa.

Pubblicità

Telefono Android non si carica

Ecco una serie di soluzioni da provare se il tuo telefono Android non si ricarica.

Riavvia il telefono

Spesso, il motivo per cui il telefono non si ricarica quando è collegato è che si è verificato un semplice problema di connessione. Per escludere un problema tecnico temporaneo come causa, un riavvio dovrebbe sempre essere la prima cosa che fai.

Il riavvio del telefono interromperà tutti i servizi in background e potrebbe risolvere il problema di ricarica del cellulare. Un riavvio aggiorna anche i componenti principali del telefono, nel caso in cui uno di essi si sia arrestato in modo anomalo durante l’esecuzione di un’attività. Per eseguire un riavvio rapidamente, tieni semplicemente premuto il pulsante di accensione e tocca l’opzione Riavvia .

Pubblicità

Se il telefono inizia a caricarsi di nuovo normalmente dopo un riavvio, il problema è risolto.

Prova a mettere il telefono in modalità provvisoria

Se il telefono non si carica dopo un riavvio, come passaggio successivo, prova ad avviare il telefono in modalità provvisoria . In sostanza, la modalità provvisoria è un ambiente sandbox che limita il telefono al solo software con cui è stato originariamente fornito. Ciò significa che tutte le app di terze parti che hai scaricato non verranno eseguite in modalità provvisoria.

Se riesci a caricare il tuo telefono in modalità provvisoria, sai per certo che il colpevole è un servizio di terze parti. Dopo aver verificato che il problema è causato da un’app di terze parti, considera tutte le app scaricate di recente. Uno di questi potrebbe essere la causa dei tuoi problemi di ricarica.

Prova a disinstallare le app recenti e quelle di cui non ti fidi o che non usi da un po‘. Quindi riavvia normalmente il telefono e verifica se si carica.

Per accedere alla modalità provvisoria sulla maggior parte dei nuovi dispositivi Android, tieni premuto il pulsante di accensione. Nel prompt risultante, tocca e tieni premuto il pulsante di spegnimento . Dopo aver accettato la richiesta, il telefono verrà presto riavviato in modalità provvisoria. Per uscire dalla modalità provvisoria, riavvia il telefono.

Pubblicità

Poiché non tutte le skin Android funzionano allo stesso modo, il processo potrebbe essere diverso sul tuo telefono. Se i passaggi descritti qui non funzionano, prova a visitare il sito Web dell’assistenza per il tuo dispositivo o a cercare su Google la combinazione di pulsanti per la modalità provvisoria.

Passare a un cavo / presa / adattatore diverso

Se ti stai ancora tirando i capelli e ti chiedi “perché il mio telefono non si ricarica ?!”, allora è il momento di dare un’occhiata al tuo cavo . Il cavo di ricarica potrebbe avere un filo allentato, l’adattatore potrebbe non funzionare correttamente o addirittura la presa a cui è collegata potrebbe non riuscire a trasmettere correttamente la corrente.

Per escludere un cavo difettoso, prova a caricare il telefono tramite un cavo, un adattatore o una fonte di alimentazione diversi. Il modo più semplice per verificare se il cavo è responsabile dei tuoi problemi è collegare il telefono a un computer tramite USB.

Se il telefono è in grado di ricaricarsi tramite un PC, è possibile limitare la risoluzione dei problemi all’adattatore e alla presa. Nel caso in cui un cavo alternativo abbia funzionato, investi in uno nuovo. Ti consigliamo di acquistare accessori originali di prima parte o quelli di nomi di terze parti affidabili come Anker — evita imitazioni di junky.

Assicurati che non sia un bug del software

Se il tuo telefono non si carica anche se dice che lo è, o il tuo telefono si sta caricando ma non è presente alcuna icona di ricarica, potrebbe trattarsi di un bug del software. L’installazione di un’app chiamata Ampere ti dirà una volta per tutte se il tuo telefono è alimentato.

Pubblicità

Ampere è una semplice app che ti consente di visualizzare la quantità di corrente che il tuo telefono sta scaricando o caricando in qualsiasi momento. Ampere include anche un paio di altre funzionalità che potresti trovare utili. Ti dice se la batteria del tuo telefono è in buone condizioni, il voltaggio disponibile e la temperatura attuale.

Con l’app Ampere installata, collega il telefono a una fonte di alimentazione, quindi avvia l’app e verifica se dice che il telefono è in carica. Se il tuo telefono si sta caricando ma non mostra un’icona di ricarica, allora questo è un bug del software comune, puoi aspettare un aggiornamento del sistema operativo o provare un hard reset per risolverlo.

Se il tuo telefono Samsung non si ricarica ma dice che lo è, anche questo potrebbe essere un errore del software. Prova ad aggiornare il tuo sistema operativo o esegui un ripristino delle impostazioni di fabbrica .

Se non desideri installare l’app Ampere, un altro modo per testare questo problema è spegnere il telefono e quindi inserire il cavo di ricarica. Se il telefono è alimentato, lo schermo lampeggerà con l’icona di ricarica.

Download: Ampere

Pubblicità

Pulire la porta di ricarica

Se l’app Ampere non mostra alcun addebito per il tuo telefono, il colpevole potrebbe essere detriti nella tua porta di ricarica. Le particelle di polvere possono accumularsi rapidamente nell’ingresso di ricarica e ostacolare la connessione del telefono a una fonte di alimentazione.

Ispeziona la porta di ricarica del telefono e se noti un accumulo di sporco o altra sporcizia, puliscilo. Puoi farlo facilmente strofinando delicatamente l’area con un batuffolo di cotone asciutto. Mantieni un tocco leggero e non spingere nulla troppo lontano nella presa di ricarica.

Per vedere meglio cosa sta succedendo all’interno del tuo porto, usa una torcia per ispezionare completamente l’area. Se noti detriti estranei bloccati all’interno, puoi eseguire una pulizia più pesante utilizzando uno strumento di espulsione della SIM o uno stuzzicadenti. Dopo aver pulito bene la porta, prova a caricare di nuovo il telefono.

david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Condividi su:
Pubblicità
Pubblicità