Al momento stai visualizzando Spotify Free vs Spotify Premium: quali sono le differenze?

Spotify Free vs Spotify Premium: quali sono le differenze?

Continua a leggere per scoprire le principali differenze tra Spotify Free e la sua alternativa Premium.

Spotify è una scelta privilegiata per molti amanti della musica che desiderano godersi alcuni brani. Una cosa grandiosa della piattaforma è che offre sia un servizio gratuito che uno a pagamento. Quindi puoi scegliere la strada da percorrere in base a quella più adatta a te.

Pubblicità

Confrontiamo e mettiamo a confronto le due opzioni e forse sarà più facile per te prendere una decisione più informata su quale vale la pena scegliere: gratuita o a pagamento.

Spotify gratuito vs Spotify Premium: differenze principali

Ascolto offline

Il catalogo a tua disposizione rimane lo stesso sia che tu usufruisca di un account gratuito sia che tu paghi Spotify Premium . Ci sono oltre 50 milioni di brani che puoi ascoltare e molti podcast e audiolibri. Puoi ascoltare tutto online, indipendentemente dal tuo account.

Una differenza sorge quando si tratta di utilizzo offline. Se hai un account gratuito, non puoi scaricare musica per l’ascolto offline. Questo vantaggio è concesso solo agli utenti di Spotify Premium. Puoi, tuttavia, scaricare podcast per l’uso offline, che è ancora qualcosa.

Pubblicità

Annunci vs senza pubblicità

Non è certo una sorpresa che Spotify Premium ti garantisca un’esperienza senza pubblicità, mentre, con l’account gratuito, devi sopportare interruzioni pubblicitarie. E sono anche entrambi i tipi di annunci.

Se stai navigando su Spotify, ti vengono offerti annunci video e mentre ascolti contenuti, ricevi annunci audio. Con l’account gratuito, è una prova inevitabile.

Pubblicità
Potrebbe interessarti:  Il telefono Android non si connette al Wi-Fi? Come risolvere

Controlli di riproduzione

Un vantaggio divertente di Spotify è il loop infinito di musica che puoi goderti: i brani che si adattano alle tue preferenze vengono riprodotti uno dopo l’altro e puoi ascoltarli all’infinito. Ma cosa succede se vuoi tornare indietro e ripetere una canzone che hai appena ascoltato? Oppure, salta solo alcune canzoni se non fanno per te? Bene, gli utenti gratuiti e quelli a pagamento hanno esperienze diverse nel farlo.

L’account gratuito non ti consentirà di tornare indietro e ascoltare di nuovo la stessa canzone, mentre Spotify Premium lo farà. Inoltre, se vuoi saltare un brano che non vuoi ascoltare, fai attenzione poiché Spotify gratuito ti garantisce solo sei salti all’ora. Sei bloccato ad ascoltare qualsiasi cosa Spotify ti riproduca se li esaurisci troppo velocemente, proprio come ascoltare la radio.

Per gli utenti gratuiti, Spotify riproduce i brani in modalità casuale. Scegli l’album o la playlist e riproduce ogni singolo brano in ordine casuale. Anche se l’hai scelto solo per una singola canzone, devi ascoltare tutti gli altri o sprecare i tuoi salti in pochi minuti. Se sei fortunato, forse lo shuffle inizierà con quella canzone e potrai andare avanti, ma se non lo sei, devi resistere.

Pubblicità

Ci sono alcune eccezioni alla regola. Puoi trovare alcune playlist che non hanno l’icona shuffle, il che significa che puoi scegliere i brani al loro interno.

Al contrario, Spotify Premium ti consente di abilitare o disabilitare la riproduzione casuale su qualsiasi playlist o album. Inoltre, come accennato in precedenza, puoi saltare, ripetere e controllare tutto il resto.

Tempo di attesa per le nuove uscite

Se hai Spotify Premium, puoi ascoltare qualsiasi brano appena pubblicato non appena esce. Ma se hai un account gratuito, vedi le nuove versioni dopo che sono trascorse due settimane e, a quel punto, non sono più così nuove.

Potrebbe interessarti:  Come accedere e gestire i file di iCloud Drive da qualsiasi dispositivo

La qualità del suono è diversa

Indipendentemente da come ascolti la musica di Spotify, cuffie o altoparlanti, la qualità della musica varia tra i due account. Sebbene tu abbia accesso alle stesse impostazioni di qualità audio con entrambi gli account, se hai un account gratuito e tenti di selezionare la qualità molto alta, Spotify la cambierà automaticamente in alta.

Spotify gratuito trasmette musica in streaming a una velocità in bit di 160 kbps sull’app mobile, che scende ancora di più sull’app desktop (128 kbps). L’account a pagamento viene trasmesso a una velocità in bit di 320 kbps su Spotify per desktop e dispositivi mobili .

Pubblicità

Certo, non molte persone noteranno un enorme cambiamento nella qualità del suono, ma la differenza è ancora lì.

Altre differenze

Naturalmente, i due differiscono nel prezzo: uno è gratuito.

Ci sono modi per risparmiare denaro su un abbonamento Spotify Premium , ma se non hai il budget per un aggiornamento e puoi radunarti per sopportare il fastidio di nessun controllo su ciò che ascolti e interruzioni pubblicitarie, non c’è motivo di pagare per Spotify. Tuttavia, se puoi permettertelo, ha senso risparmiarti il ​​fastidio di queste cose e ottenere Spotify Premium.

Ci sono alcuni piani tra cui puoi scegliere. La cosa fantastica è che Spotify è uno dei servizi in abbonamento che offre un piano famiglia , quindi non andrà in bancarotta. Puoi scegliere tra il piano Individuale, Duo o Famiglia. C’è anche un piano per studenti. Ogni abbonamento consente un numero diverso di account e periodi di prova gratuiti e puoi annullare Spotify Premium in qualsiasi momento .

Condividi su: