Pubblicità
Pubblicità
You are currently viewing Spotify: guida utilizzo e come funziona

Spotify: guida utilizzo e come funziona

Spotify è un servizio musicale svedese che propone lo streaming ondemand di brani di varie case discografiche ed etichette.

La musica può essere visualizzata per artista, album, etichetta, genere o playlist o per ricerca diretta.

Pubblicità

Spotify può essere:

  • Free, gratuita, già disponibile al momento della sottoscrizione del servizio, entrando con un account Facebook o Spotify, con cui si può ascoltare di musica in maniera illimitata, ma con la presenza di pubblicità;
  • Premium, che consente di ascoltare musica senza interruzioni pubblicitarie ed accedere ad ulteriori funzioni come lo streaming con maggiore bitrate (fino a 320 kb/s) e l’accesso offline.

Si può usare su telefono, computer, tablet ed ha al suo interno milioni di brani da ascoltare.

Spotify è il servizio di musica in streaming più famoso al mondo e quindi di largo interesse. Cerchiamo di vedere allora tutte le sue funzioni.

Pubblicità

Intanto si può dire che èdisponibile non solo per PC e per Mac, ma per tutte le principali piattaforme mobile e può essere utilizzato su vari altri device quali smartwatch, console per videogiochi, sistemi audio e smart TV, chromecast e browser Web).

Spotify costo

Abbiamo visto che esiste sia la versione free che quelle premium, analizziamo i prezzi di quest’ultime:

  • Spotify Premium (9,99 euro/mese o 119,88 euro/anno) – Permette di ascoltare tutti i brani presenti nel catalogo di Spotify, da qualsiasi dispositivo e senza interruzioni pubblicitarie. Con questa proposta si può anche scaricare musica offline (fino a 3.333 brani per dispositivo su un numero massimo di 3 dispositivi), attivare lo streaming in alta qualità a 320kbps e usufruire di una funzione per riprodurre musica con gli altoparlanti, TV, laptop o altri dispositivi, utilizzando l’app Spotify dal telefono o dal tablet come un telecomando.
  • Spotify Premium Duo (12,99 euro/mese) – permette di avere due account Spotify Premium e funzioni come Duo Mix, una playlist regolarmente aggiornata.
  • Spotify Family (da 14,99 euro/mese) – Permette ai familiari degli utenti Spotify Premium di aprire un account avendo il 50% di sconto. Supporta fino ad un massimo di 5 persone.
  • Ci sono anche delle offerte telefoniche che comprendono Spotify Premium (spesso a prezzo scontato) ed altre promozioni che cambiano di volta in volta.

Spotify gratis

Per chi vuole iniziare ad ascoltare i brani di Spotify, si può attivare una prova gratuita di Spotify Premium della durata di 30 giorni, per farlo:

  • selezionare la voce inerente che si trova nel programma,
  • fornire gli estremi di un metodo di pagamento valido (carta di credito o PayPal). All’inizio non viene addebitata alcuna cifra, ma ciò succede se si lascia trascorrere il periodo di prova senza disattivare il proprio abbonamento.
Potrebbe interessarti:  DAZNFUN: cos'è e come funziona

Come funziona Spotify su computer

Per provare Spotify sul computer:

  • collegarsi al sito Internet del programma https://www.spotify.com/it/,
  • cliccare sul pulsante Scarica in alto a destra,
  • nella nuova pagina che si apre scegliere se creare un account su Spotify inserendo i dati nel modulo che si apre e fornendo il tuo indirizzo email, o
  • autenticarsi tramite Facebook, premendo sull’apposito bottone Iscrivi con Facebook. Scegliendo questa seconda possibilità si potrà utilizzare tutte le funzionalità social del servizio e condividere le canzoni su Facebook.
  • In tutti e due i casi ricordarsi di mettere il segno di spunta accanto alla voce Accetto Termini e condizioni e Informativa sulla privacy Spotify.

Una volta praticato l’accesso via Facebook o per account su Spotify con email:

Pubblicità
  • inizia in automatico il download del software più adatto per il tipo di sistema operativo in uso,
  • terminato lo scarico aprire il file sul computer (SpotifySetup.exe su Windows o Install Spotify su OS X),
  • aspettare i secondo necessari per l’installazione.

Quando si renderà visibile la finestra per eseguire l’accesso a Spotify:

  • fare clic sul pulsante Accedi con Facebook se è stata fatta questa scelta, o
  • digitare indirizzo email e password scelti.

Il software, per prima cosa chiederà se è la prima volta che si utilizza Spotify e che cosa ascoltiamo su Facebook: scegliamo in base alle nostre preferenze e premiamo il bottone È la prima volta che uso Spotify, per accedere alla finestra principale del programma.

Vediamo come è l’interfaccia di Spotify:

  • In alto a sinistra c’è la barra di ricerca per trovare gli album, i brani, gli artisti e le playlist,
  • In alto a destra ecco le icone per vedere le notifiche (la campanella), i messaggi (il fumetto) e gestire l’account (la nostra foto e la freccia rivolta verso il basso collocata accanto),
  •  in basso troviamo i pulsanti per controllare la riproduzione musicale, la barra di regolazione del volume e il pulsante per leggere i testi delle canzoni ascoltate (tramite MusiXmatch),
  • sulla sinistra c’è un menu di navigazione per accedere a tutte le sezioni di Spotify e alla musica salvata nella propria libreria (brani, album e playlist),
  • sulla destra ecco il feed degli amici con la lista dei brani ascoltati dai propri contatti.

Non è difficile e servirà proprio poco tempo per imparare ad usare tutte le funzionalità di Spotify.

Prendiamo comunque in esame alcuni aspetti particolari:
Se usiamo un abbonamento Premium e vogliamo ascoltare la musica alla massima qualità possibile (320 kbps):

Pubblicità
  • fare clic sulla freccia rivolta verso il basso che si trova in alto a destra, accanto alla nostra foto,
  • scegliere Impostazioni, individuando la sezione Qualità della musica,
  • portare su ON l’interruttore che troviamo in corrispondenza della voce Streaming ad alta qualità (solo Premium). Con questa scelta avremo un importante consumo di banda da parte dell’applicazione, serve, perciò, una connessione abbastanza veloce.
Potrebbe interessarti:  Come usare FaceTime sul tuo computer Windows

Se non vogliamo che i nostri ascolti siano visibili nel feed dei nostri contatti:

  • premere sulla freccia rivolta verso il basso, posta accanto alla foto in alto a destra,
  • selezionare la voce Sessione privata dal menu che si apre.

Per quanto riguarda le playlist queste possono essere visualizzabili e personalizzabili solo dall’utente che le ha create:

  • le playlist pubbliche sono accessibili da tutti ma possono essere modificate solo da chi le ha create,
  • le playlist condivise possono essere visualizzate e modificate da un gruppo di utenti selezionato.

Per scegliere il livello di privacy di una playlist:

  • fare clic destro sul suo titolo nella barra laterale di Spotify.

Per creare una nuova playlist:

  • selezionare un brano o un album da aggiungere a questa,
  • cliccare sul pulsante (…)  accanto al suo titolo,
  • selezionare la voce Aggiungi alla playlist,
  • cliccare su Nuova playlist dal menu che si apre.

Con un abbonamento a Spotify Premium si possono scaricare le playlist offline. Per attivare questa funzione:

Pubblicità
  • selezionare il contenuto di proprio interesse (dalla propria libreria, non con la barra di ricerca di Spotify),
  • cliccare sul pulsante (…),
  • selezionare dal menu che ci viene mostrato la voce Disponibile offline.

Tutti i brani che abbiamo scelto di ascoltare su Spotify vengono sincronizzati su i vari dispositivi che usiamo: troveremo, quindi, gli stessi album, gli stessi brani e le stesse playlist su tutti i nostri vari dispositivi. Non solo, potremo mettere in pausa un brano che stiamo ascoltando sul computer e continuare su smartphone (o al contrario). Per renderlo possibile occorre avviare l’applicazione e cliccare sull’apposita voce che troviamo in basso.

Come funziona Spotify su smartphone e tablet

Oltre che per computer, Spotify è disponibile anche per smartphone e tablet Android, per iPhone/iPad e per telefoni Windows Phone. Come per il computer, anche in questo caso ci sono varie possibilità di abbonamento. Vediamone il funzionamento:

  • l’app si apre con il menu Naviga, dove sono visibili le ultime novità, le classifiche e le nuove uscite,
  • per usare la funzione di ricerca alla radio e ai contenuti della libreria musicale occorre premere sulle relative icone collocate in basso,
  • per accedere ai menu impostazioni e alle notifiche, andare prima sulla voce La tua libreria presente in basso e poi sull’icona dell’ingranaggio collocata in alto a destra per le impostazioni, oppure sulla nostra foto e poi sul pulsante raffigurante una campanella per le notifiche.

Per attivare la sessione privata e nascondere temporaneamente i nostri ascolti agli altri utenti:

  • accedere alle impostazioni della app,
  • andare sulla voce Social,
  • portare su ON la levetta dell’opzione Sessione privata.
Potrebbe interessarti:  Come eliminare le vecchie reti Wi-Fi sul tuo telefono Android

Con l’app di Spotify per device mobile si può riprodurre musica offline sia delle playlist, che degli album.

Per farlo con le playlist:

Pubblicità
  • trovare un brano o un album da aggiungere alla nostra playlist,
  • pigiare sul pulsante (…) posto accanto al suo titolo,
  • selezionare la voce Aggiungi alla playlist dal menu che si apre,
  • scegliere se aggiungere il contenuto a una playlist esistente o crearne una nuova,
  • andare nella sezione La tua musica dell’app,
  • premere sulla voce Playlist, selezionando la playlist da salvare offline,
  • spostare su ON l’interruttore relativo all’opzione Disponibile offline.

Per gli album:

  • cercarli, pigiare sul pulsante Salva presente sotto la loro immagine di copertina,
  • spostare su ON la levetta relativa all’opzione Disponibile offline.

A download completato gli album si troveranno nella sezione La tua musica dell’app e premendo su Album.

Per accedere agli ascolti sincronizzati, occorre avviare l’applicazione e scegliere l’apposita voce , collocata in basso.

Come abbiamo visto Spotify non è ascoltabile solo da computer, da smartphone e da tablet ma anche da altri dispositivi. Vediamo una lista di tutti i device compatibili per Spotify:

  • Smartwatch – Android Wear. La compatibilità con Apple Watch non è ancora garantita, ma sostituibile, almeno in parte, con l’uso di altre app di altri.
  • Chromecast – Tutti i modelli.
  • Console per videogiochi – PS3 e PS4.
  • Sistemi audio e Smart TV – Alcuni sistemi audio (come nel caso dello speaker Sonos Play 1) e alcuni Smart TV (come nel caso di quelle a marchio Samsung) supportano Spotify.
  • Browser Web – È disponibile una versione Web di Spotify utilizzabile da qualsiasi browser che abbia il supporto a Flash Player. Che permette di accedere alla musica anche sui computer e su altri dispositivi su cui non è disponibile il client ufficiale.

Gestione dell’account Spotify

I nuovi iscritti a Spotify possono provare il piano Premium del servizio gratis per 30 giorni e senza obbligo di rinnovo. Per evitare di incorrere nel rinnovo automatico dell’abbonamento o se non volessimo più tale abbonamento, si può disdire in questo modo:

Pubblicità
  • collegarsi al nostro account Spotify online (se necessario effettuando il login al servizio),
  • cliccare sul nostro nome situato in alto a destra,
  • selezionare la voce Account nel menu che ci viene mostrato,
  • nella pagina Web che si apre, selezionare la voce Abbonamento dalla barra laterale di sinistra,
  • scegliere il pulsante Vuoi annullare il tuo abbonamento,
  • seguire le indicazioni su schermo.
david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Condividi su:
Pubblicità