Pubblicità
Spid poste italiane: richiesta e come usarlo

Spid poste italiane: richiesta e come usarlo

Con Spid poste italiane si può accedere on line a tutti i servizi della pubblica amministrazione italiana e dei privati aderenti, tramite una propria e personalizzata identità digitale. Questo sistema unico di accesso si chiama SPID e significa Sistema di Identità Digitale.

La creazione del sistema unico si è resa necessaria dal moltiplicarsi dei vari servizi online; per agevolare i cittadini e velocizzare le procedure di accesso.

Pubblicità

Richiedere lo SPID è piuttosto semplice, basta essere maggiorenni, avere a disposizione un documento di riconoscimento italiano in corso di validità, la tessera sanitaria, una e-mail ed un numero di cellulare personali.

Per quanto riguarda il documento di riconoscimento occorre essere in possesso almeno di uno di questi validi:

  • carta di identità
  • carta di identità elettronica
  • patente, passaporto
  • tessera sanitaria
  • permesso di soggiorno ( nel caso non si abbia la cittadinanza italiana)

Inoltre c’è da fare attenzione in quanto dal 28 febbraio 2021 tutti gli Enti pubblici avranno l’obbligo di sostituire il proprio metodo di autenticazione con lo SPID, e ciò renderà quindi indispensabile accedere a tale servizio.

Pubblicità

SPID Poste Italiane

Se abbiamo bisogno di ottenere lo SPID con Poste Italiane, puoi richiederlo online dal sito ufficiale delle Poste. La procedura è gratuita e semplice e veloce.

Prima di iniziare nel descrivere le modalità per ottenere lo SPID, vediamo con un po’ più di attenzione a cosa ci può servire:

  • Prenotazioni sanitarie.
  • Alle iscrizioni scolastiche.
  • Alla rete Wi-Fi pubblica.
  • Svolgere pratiche d’impresa.
  • Carta del docente.
  • 18app e così via.

Il sistema è considerato sicuro in quanto i dati personali inseriti hanno un’efficiente protezione, non possono essere divulgati e quindi la privacy è garantita. Persistono infatti ben tre livelli di sicurezza prima che lo SPID possa ottenere l’autenticazione:

Un primo livello che consente l’accesso mediante un nome utente ed una password scelti a piacere;

Un secondo livello, che richiede un grado di sicurezza maggiore, che oltre all’ username ed alla password scelti dall’utente, si aggiunge una password temporanea OTP ( on time password) monouso generata tramite app, SMS o dispositivo ( es smartphone). Ovviamente per superare il secondo livello di sicurezza occorre, quindi, avere un numero di cellulare ed un indirizzo email validi.

Pubblicità

Infine un terzo livello che prevede l’aggiunta di altre soluzioni di sicurezza e di dispositivi fisici, tipo smart card e password, che vengono erogati dal gestore dell’identità.

Un’altra caratteristica importante dello SPID è la velocità, con la quale in ogni istante si può accedere ai servizi online della pubblica amministrazione e dei soggetti privati.

Il sistema pubblico di Identità Digitale è un metodo di autenticazione al quale possono accedere tutti i cittadini, le aziende e le società che ne fanno richiesta.

A differenza dei codici PIN e delle varie password che si usano, lo SPID ha il fondamentale vantaggio di essere unico e valido per tutti i servizi delle Pubbliche Amministrazioni, in quanto è una sorta di documento di identità virtuale.

L’agevolazione importante di richiedere lo SPID in Posta sta nel fatto che non sarà necessario chiedere prima il codice SPID INPS oppure quello dell’Agenzia delle Entrate.

Pubblicità

Richiesta Spid Poste Italiane

Dopo aver spiegato a grandi linee a quali e quante funzioni può servire lo SPID, il suo livello di sicurezza e il materiale documentario che serve vediamo adesso la procedura per richiederlo tramite l’Identity Provider Poste Italiane.

Intanto c’è da sottolineare che le varie operazioni necessarie per la richiesta dello SPID possono essere svolte sia dal Computer che dallo smartphone che dal tablet. Anche se qualcosa può cambiare nell’interfaccia i passaggi sono sempre gli stessi.

Per prima bisogna connettersi ed accedere al sito apposito di Poste Italiane posteid.poste.it, che è appunto il luogo specifico dal quale ottenere lo SPID. Nello stesso sito entreremo poi una volta registrati per poter usare i servizi online che ci servono.

Una volta entrati in posteid.poste.it dobbiamo cliccare sul pulsante Registrati Subito, che si trova sotto la domanda Vuoi creare la tua identità digitale? Fatto ciò si può passare a scegliere lo strumento di identificazione.

Se non vogliamo andare direttamente alla Posta, si può svolgere questa procedura direttamente da casa, avendo a disposizione uno di questi documenti/ strumenti: una CIE (carta di identità elettronica) un passaporto elettronico, un numero di cellulare certificato ( tramite ricezione di un SMS), un lettore Bancoposta, una Carta Nazionale dei Servizi ( tessera sanitaria) oppure una Firma Digitale. La scelta quindi è piuttosto vasta.

Pubblicità

Una volta scelto il nostro strumento di identificazione la procedura di registrazione è per ognuno per lo più la stessa, facciamo qualche esempio:

SMS su cellulare certificato

SMS su cellulare certificato: per chi è titolare di un conto Banco Posta o di una Postepay ed ha certificato il proprio numero di cellulare, si può registrare inserendo le credenziali Poste.it ed il codice di verifica che sarà visibile tramite SMS sul numero di cellulare certificato. Tutta l’operazione può essere fatta online.

Per iniziare, dopo essere entrati nel sito delle poste si deve cliccare sul pulsante Registrati subito. Continuare selezionando dal menu a sinistra la voce SMS su cellulare certificato, quindi compilare i dati Nome Utente e Password nel menu a destra e poi cliccare prosegui.

La schermata viene ricaricata e viene aggiunto un menu dove scegliere la dicitura numero di cellulare certificato quindi si deve scegliere il numero di cellulare certificato che si preferisce oppure clccare su non hai un numero di cellulare certificato.

Una volta scelto il numero cliccare sul tasto Seleziona Numero e attendere l’SMS di verifica per inserire il codice segreto nel box Codice risposta, quindi poi cliccare sul tasto verifica codice per andare avanti.

Pubblicità

Nella nuova schermata selezionare il tipo di documento da menu a tendina e digitare il numero di documento nell’apposito box assieme alla data di scadenza, quindi andare su prosegui.

Compilare poi tutti i campi richiesti: indirizzo e-mail, password e conferma password. L’indirizzo e-mail verrà richiesto una seconda volta per conferma.

Dopo aver confermato viene inviato un codice OTP da inserire nel nuovo campo, all’indirizzo di posta elettronica prescelto. Premere quindi su conferma per inserire i dati restanti. Nella nuova schermata cliccare sul box sotto numero di cellulare – confermato selezionando dal menu il numero certificato.

Procedere verificando i dati, aggiungere gli estremi del documento sotto la sezione documento. Quindi compilare anche l’indirizzo di domicilio e poi prosegui. Adesso manca solo di spuntare le condizioni generali del servizio e poi confermare.

Lettore Bancoposta

Lettore Bancoposta: per chi è titolare di un conto Banco Posta, con un lettore Bancoposta ed una carta Postamat, si può registrare inserendo le credenziali Poste.it ed il codice di verifica da visualizzare sul lettore. Tutta l’operazione può essere fatta online.

Pubblicità

Carta Nazionale dei Servizi o Carta d’Identità Elettronica

Carta Nazionale dei Servizi o Carta d’Identità Elettronica: se hai una Carta Nazionale dei Servizi (CNS) attiva oppure una o Carta d’Identità Elettronica (CIE 2.0, versione noncontactless) puoi registrarti collegando il lettore o la chiavetta USB al tuo computer ed inserendo il PIN quando sarà richiesto. La procedura è tutta completamente online.

Firma Digitale

Firma Digitale: se hai una Firma Digitale, puoi registrarti utilizzandola per firmare digitalmente il modulo di richiesta. L’adesione con Firma Digitale è completamente online.

Riconoscimento presso Pubblica Amministrazione: se hai richiesto l’identificazione necessaria ad ottenere SPID presso uno sportello della Pubblica Amministrazione autorizzato da AgID ad operare come Registration Authority Office (R.A.O.), puoi completare la procedura di registrazione completamente online

Ufficio Postale

Se abbiamo intenzione di andare direttamente all’Ufficio Postale occorre portare la tessera sanitaria, avere un indirizzo email, un numero di cellulare ed un documento di riconoscimento.

Riconoscimento di persona

Riconoscimento di persona – dopo essersi registrati sul sito posteid.poste.it, fornendo i dati richiesti si può scegliere se farsi identificare in ufficio postale oppure a domicilio da un portalettere. Tale riconoscimento a persona deve essere associato anche alla presentazione di un numero di cellulare.

Pubblicità

Come usare SPID poste italiane

Una volta ottenuto il codice SPID tramite il sito di Poste Italiane si deve imparare ad usarlo. Il metodo più semplice è quello di scaricare l’app Poste ID e configurarla.

Dopodiché ogni volta che si avrà bisogno di accedere ai servizi si potrà usare il codice SPID cliccando sull’icona Poste ID ed inserire il nome utente e la password, oppure usare l’app Poste ID scansionando il codice QR.

Dopo aver scaricato l’app Poste ID si dovrà creare un codice da usare anche per le connessioni future.

PosteID è l’App ufficiale dell’Identità Digitale di Poste Italiane e consente di:

  • Ottenere l’Identità Digitale più velocemente se hai una Carta d’Identità Elettronica o un Passaporto italiano
  • Accedere ai servizi online di Poste italiane
  • Accedere ai servizi della Pubblica Amministrazione e dei privati aderenti al Sistema Pubblico d’Identità Digitale (SPID).

L’App PosteID diventa più semplice ed innovativa. Completamente ridisegnata, permette di accedere ai servizi abilitati in modo sicuro e veloce attraverso l’utilizzo del QR Code visualizzato sulla pagina di login.

Pubblicità

Cosa puoi fare con l’app Poste ID

Cosa puoi fare con l'app Poste ID

L’app Poste ID è disponibile sia su Android che iOS.

  • Autorizzare le richieste di accesso anche attraverso l’utilizzo del QR Code riportato sulle pagine di login.
  • Usare l’impronta digitale o facciale per autorizzare le richieste ed accedere all’App
    Creare e gestire il tuo codice PosteID.
  • Consultare lo storico delle precedenti richieste di accesso
    Recuperare nome utente e password.
david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Condividi su:
Pubblicità
Pubblicità