Pubblicità
Che cos’è un sistema mesh Wi-Fi e come funziona

Che cos’è un sistema mesh Wi-Fi e come funziona

Può essere fastidioso quando il tuo Wi-Fi non è disponibile in ogni singola area della tua casa. Certo, potresti provare un file extender, ma non sono sempre facili da configurare. Un sistema mesh Wi-Fi può essere una soluzione più semplice e più efficace.

Tutto quello che devi fare è collegarlo e seguire le istruzioni fornite dall’app. Questa è un’opzione eccellente se non vai molto d’accordo con la tecnologia ma hai bisogno del tuo Wi-Fi ovunque.

Pubblicità

Cos’è un sistema mesh Wi-Fi

Sono simili agli estensori Wi-Fi ma senza il fastidio derivante dalla loro configurazione. Con un sistema mesh, non avrai bisogno di nomi di rete diversi, rendendo le cose molto più semplici.

Questi sistemi funzionano come una serie di mini dispositivi Wi-Fi che consentono al segnale di passare da un dispositivo all’altro. Ciò ti consentirà di eliminare quei punti morti del Wi-Fi. Ogni dispositivo invierà le informazioni di instradamento agli altri dispositivi che hai configurato intorno alla tua casa.

In che modo un sistema mesh Wi-Fi è diverso dagli extender Wi-Fi

Gli extender Wi-Fi potenziano la tua attuale rete Wi-Fi, ma con un sistema Wi-Fi mesh, viene creata una rete Wi-Fi completamente diversa. Puoi controllare la tua rete Wi-Fi tramite un’app facile da usare e, quindi, puoi dimenticare quella laboriosa pagina di amministrazione sul tuo router.

Pubblicità

Gli extender Wi-Fi non possono comunicare tra loro, mentre i dispositivi mesh Wi-Fi possono. A differenza degli extender Wi-Fi che possono solo “parlare” con il router principale, i dispositivi mesh Wi-Fi possono comunicare tra loro in qualsiasi modo che ti consenta di ottenere la migliore copertura possibile.

Un’altra differenza tra gli estensori Wi-Fi e un sistema mesh Wi-Fi è che la mesh Wi-Fi trasmette una rete Wi-Fi diversa. Ogni hub che posizioni funziona più come un router invece di ripetere il segnale. Tuttavia, hai ancora una sola rete principale. I dispositivi si connettono automaticamente al dispositivo mesh più vicino ad esso, fornendo anche un segnale più forte, ovunque tu sia nella tua casa.

Come configurare una rete mesh

Ciò che rende un sistema mesh Wi-Fi più facile da configurare è che funzionano più come router. In effetti, il primo dispositivo sostituisce il tuo router principale, o semplicemente connetti il ​​primo dispositivo al tuo router esistente. Dovrai posizionare il primo dispositivo in un’area aperta proprio come con un normale router.

Una volta connesso al modem, utilizzerai qualsiasi app progettata per il tuo sistema per configurarla. Principalmente, si tratta solo di impostare un nome di rete e assicurarsi che sia effettivamente connesso. Quindi, distanzia le unità aggiuntive in base a dove sono i tuoi punti morti. Tutto quello che devi fare è collegarli a una presa di corrente disponibile e lasciare che si colleghino automaticamente alla tua rete. L’app ti guiderà attraverso il processo.

In genere, puoi essere completamente configurato con una rete mesh in pochi minuti. Finché ogni dispositivo si trova nel raggio di uno qualsiasi degli altri dispositivi, sei pronto. Non devi preoccuparti di distanziare i dispositivi in ​​base solo al primo.

Pubblicità
david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Condividi su:
Pubblicità
Pubblicità