Signal: cos’è e come funziona

da | Applicazioni mobile

Signal è un’app di messaggistica crittografata che offre un’esperienza di comunicazione privata e sicura per gli utenti. Lanciato nel 2014, Signal è stato sviluppato da Open Whisper Systems, un’organizzazione senza scopo di lucro dedicata alla promozione della privacy e della sicurezza nei sistemi di comunicazione.

La crittografia end-to-end di Signal garantisce che solo il mittente e il destinatario possano leggere i messaggi inviati attraverso l’app. Ciò significa che nessun’altra persona, incluso il team di Signal, può accedere al contenuto delle comunicazioni. Inoltre, Signal utilizza la verifica dell’identità dei contatti per garantire che le persone con cui si comunica siano effettivamente chi dicono di essere.

Oltre alla messaggistica testuale, Signal offre anche chiamate vocali e videochiamate crittografate, nonché la possibilità di inviare immagini, video e note vocali. L’app è disponibile per dispositivi iOS e Android e può essere utilizzata su desktop tramite un’estensione del browser.

Signal è diventato sempre più popolare negli ultimi anni, soprattutto tra coloro che cercano un’opzione di comunicazione privata e sicura in un mondo sempre più preoccupato per la protezione dei dati personali. Ha ricevuto elogi da parte di esperti di sicurezza e privacy, tra cui l’ex direttore della National Security Agency (NSA) Edward Snowden.

Come funziona Signal

Utilizzare Signal è semplice e intuitivo. Ecco i passaggi per iniziare ad utilizzare l’app:

  1. Scarica l’app Signal sul tuo dispositivo iOS o Android o scarica l’estensione del browser per utilizzarlo su desktop.
  2. Apri l’app e inserisci il tuo numero di telefono. Riceverai un codice di verifica tramite SMS o chiamata vocale. Inseriscilo per verificare il tuo account.
  3. Aggiungi i contatti. Puoi farlo manualmente inserendo il numero di telefono della persona, oppure selezionando i contatti dalla tua rubrica telefonica.
  4. Inizia a chattare. Tocca il contatto con cui vuoi comunicare per aprire la finestra di chat. Puoi inviare messaggi di testo, immagini, video e note vocali.
  5. Effettua chiamate vocali e videochiamate. Tocca l’icona della cornetta o della videocamera nella finestra di chat per effettuare una chiamata o una videochiamata crittografata.
  6. Verifica l’identità dei contatti. Signal utilizza la verifica dell’identità per garantire che le persone con cui si comunica siano effettivamente chi dicono di essere. È possibile verificare l’identità di un contatto scambiando codici QR o confrontando codici di verifica.
  7. Personalizza le impostazioni dell’app. Signal offre diverse opzioni per personalizzare l’app, tra cui la possibilità di abilitare la notifica di messaggi non letti, impostare un timer di auto-cancellazione per i messaggi e attivare la modalità di navigazione privata.

In generale, l’utilizzo di Signal è molto semplice e intuitivo, l’app è progettata per essere utilizzata da chiunque, anche da coloro che non hanno molte conoscenze tecniche.

Utilizzare Signal sul desktop

Utilizzare Signal sul desktop è facile e simile all’utilizzo su dispositivi mobili. Ecco i passaggi per utilizzare Signal sul desktop:

  1. Scarica e installa l’estensione Signal per il tuo browser ( Chrome, Firefox, Opera, Brave)
  2. Apri l’estensione e scansiona il codice QR visualizzato con la fotocamera del tuo dispositivo mobile.
  3. Una volta effettuato il pairing tra il dispositivo mobile e il browser, sarai in grado di utilizzare Signal sul desktop come se fosse un’app mobile.
  4. Inizia a chattare con i tuoi contatti. Puoi inviare messaggi di testo, immagini, video e note vocali.
  5. Effettua chiamate vocali e videochiamate. Tocca l’icona della cornetta o della videocamera nella finestra di chat per effettuare una chiamata o una videochiamata crittografata.
  6. Verifica l’identità dei contatti. Signal utilizza la verifica dell’identità per garantire che le persone con cui si comunica siano effettivamente chi dicono di essere. È possibile verificare l’identità di un contatto scambiando codici QR o confrontando codici di verifica.
  7. Personalizza le impostazioni dell’estensione. Signal offre diverse opzioni per personalizzare l’estensione, tra cui la possibilità di abilitare la notifica di messaggi non letti, impostare un timer di auto-cancellazione per i messaggi e attivare la modalità di navigazione privata.

Tenere presente che per utilizzare Signal sul desktop è necessario avere anche l’app sul proprio dispositivo mobile per poter effettuare il pairing, inoltre è importante sottolineare che l’estensione non è un’app autonoma ma si interfaccia con l’app mobile.

Backup delle chat Signal

Signal offre la possibilità di eseguire il backup delle chat su un dispositivo mobile. Ecco i passi per eseguire il backup delle chat su Signal:

  1. Apri l’app Signal sul tuo dispositivo e vai nelle impostazioni.
  2. Scorri verso il basso fino a trovare la sezione “Chat” e tocca “Backup delle chat”.
  3. Seleziona il dispositivo di destinazione per il backup. Puoi scegliere tra Google Drive o iCloud a seconda del dispositivo che stai utilizzando.
  4. Accedi al tuo account Google Drive o iCloud per autorizzare l’accesso a Signal.
  5. Seleziona “Esegui Backup” per iniziare il processo di backup.
  6. Una volta completato il backup, le tue chat verranno salvate sul servizio di archiviazione selezionato.

Tenere presente che il backup delle chat di Signal include solo i messaggi e non include le chiamate o le impostazioni dell’account. Inoltre, per ripristinare un backup, è necessario utilizzare lo stesso numero di telefono utilizzato per creare il backup e deve essere effettuato sullo stesso dispositivo.

È importante notare che i backup effettuati su Google Drive o iCloud sono protetti dalle rispettive politiche di sicurezza e privacy, quindi è importante assicurarsi di essere al sicuro e di avere i propri dati protetti.

Ripristinare un backup delle chat su Signal

Per ripristinare un backup delle chat su Signal, devi seguire questi passi:

  1. Apri l’app Signal sul tuo dispositivo e vai nelle impostazioni.
  2. Scorri verso il basso fino a trovare la sezione “Chat” e tocca “Ripristina chat da backup”.
  3. Seleziona il dispositivo di origine dal quale vuoi ripristinare il backup.
  4. Accedi al tuo account Google Drive o iCloud (a seconda del dispositivo di origine) per autorizzare l’accesso a Signal.
  5. Seleziona il backup da ripristinare e tocca “Ripristina”.
  6. Una volta completato il ripristino, le tue chat verranno ripristinate sull’app.

Tenere presente che per ripristinare un backup, è necessario utilizzare lo stesso numero di telefono utilizzato per creare il backup e deve essere effettuato sullo stesso dispositivo. Inoltre, il ripristino delle chat eliminerà tutte le conversazioni attuali sull’app e le sostituirà con quelle presenti nel backup.

In generale, è importante essere sicuri di voler ripristinare un backup prima di procedere con il ripristino, in quanto una volta completato, tutte le conversazioni e i dati associati all’account verranno sostituiti con quelli presenti nel backup.

Cancellarsi da Signal

Per cancellarsi da Signal, devi seguire questi passi:

  1. Apri l’app Signal sul tuo dispositivo e vai nelle impostazioni.
  2. Scorri verso il basso fino a trovare la sezione “Account” e tocca “Avanzate”.
  3. Tocca “Cancella account”.
  4. Inserisci il tuo numero di telefono e segui le istruzioni per completare la procedura di cancellazione.
  5. Una volta completata la procedura, il tuo account verrà cancellato e non sarà più possibile recuperarlo.

Tenere presente che una volta cancellato l’account, tutte le conversazioni e i dati associati all’account verranno eliminati e non potranno essere recuperati. Inoltre, se si utilizzava Signal sul desktop, è necessario disinstallare l’estensione del browser.

In generale, è importante essere sicuri di voler cancellare il proprio account prima di procedere con la cancellazione, in quanto una volta eliminato non potrà essere recuperato.

Condividi su:

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Sai davvero tutto su Whatsapp?

Leggi ora guide e trucchi su come usare al meglio WhatsApp

Cerca sul sito:

Pubblicità