Pubblicità
Pubblicità
You are currently viewing Risolvere l’errore Si è verificato un problema durante il ripristino del PC

Risolvere l’errore Si è verificato un problema durante il ripristino del PC

Il ripristino del PC Windows è un modo pratico per risolvere i problemi, ma l’errore “si è verificato un errore durante il ripristino del PC” può impedirlo. Ecco come risolverlo.

Windows 10 ha un’ottima reputazione per essere un sistema operativo stabile. Tuttavia, scoprirai che può ancora soffrire di bug con driver, software, errori di sistema e BSOD (Blue Screen of Death).

Pubblicità

Se la risoluzione dei problemi del PC non risolve i problemi, ripristinare il PC è la soluzione migliore. Nonostante ciò, potresti ancora incontrare un messaggio di errore che dice “Si è verificato un errore durante il ripristino del PC”. Sfortunatamente, questo non è un problema raro e molti utenti lo affrontano occasionalmente. Ecco come risolverlo.

Come risolvere l’errore “Si è verificato un errore durante il ripristino del PC”

Questo problema potrebbe sorgere quando stai tentando di ripristinare il tuo PC Windows 10. Il problema non è sempre colpa tua. Molte altre ragioni potrebbero aver portato a questo problema. Tuttavia, puoi risolvere questo problema in pochi passaggi. Di seguito sono riportate alcune soluzioni che possono aiutare a correggere l’errore “Si è verificato un problema durante il ripristino del PC”.

Esegui il Controllo file di sistema

Windows ha un controllo file di sistema integrato che ti consente di cercare file danneggiati utilizzando l’utilità della riga di comando. Questo strumento esegue la scansione del PC alla ricerca di possibili file danneggiati e tenta di risolverli. Per eseguire lo strumento Controllo file di sistema sul tuo PC Windows, segui questi passaggi:

Pubblicità
  • Fare clic sul pulsante Start e cercare Prompt dei comandi o PowerShell . La barra di ricerca non verrà visualizzata finché non inizi a digitare il comando dopo aver fatto clic su Start .
  • Dal lato destro della schermata Start , fare clic su Esegui su amministratore .
  • Nella finestra del prompt dei comandi o di PowerShell , digita il comando seguente e premi Invio :
    sfc /scannow
  • Una volta eseguito il comando, attendi il completamento del processo. Ora riavvia il tuo PC.
  • Una volta riavviato, prova subito a ripristinare il tuo PC. Dovrebbe funzionare.

Disabilita e riattiva REAgentC.exe

REAgentC è uno strumento Microsoft fornito con Windows. Aiuta a configurare un’immagine di avvio di Windows Recovery Environment (Windows RE) e un’immagine di ripristino di ripristino con pulsante. Un amministratore può utilizzare questi strumenti per verificare le opzioni di ripristino e le personalizzazioni.

Quando Windows non si avvia, esegue l’immagine di avvio di Ambiente ripristino Windows per trovare possibili soluzioni al problema. Tuttavia, se il tuo PC non si ripristina, è meglio disabilitare e riattivare questa configurazione una volta per vedere se risolve il problema. Per farlo, segui queste istruzioni:

  • Fare clic sul pulsante Start e iniziare a cercare Prompt dei comandi o PowerShell .
  • Dal lato destro della schermata Start , fare clic su Esegui su Amministratore
  • Nella finestra del prompt dei comandi o di PowerShell, digita il comando seguente e premi Invio :
    reagentc /disable
  • Una volta eseguito il comando precedente, digita il seguente comando e premi Invio :
    reagentc /enable
  • Al termine, riavvia il computer e prova a continuare con il processo di ripristino . Dovrebbe funzionare ora.

Usa Ripristino configurazione di sistema

Ripristino configurazione di sistema è uno strumento integrato di Windows. Crea un backup sia dei file di sistema che delle impostazioni del registro di Windows e li salva come punto di ripristino , che può essere utilizzato come backup in seguito.

Puoi utilizzare Ripristino configurazione di sistema per riportare il tuo PC a un punto precedente, il che potrebbe risolvere il tuo problema. Questo metodo funziona solo se il tuo computer ha creato un punto di ripristino del sistema in passato, ma i PC sono progettati per crearli automaticamente in questi giorni. Pertanto, ci sono buone probabilità che tu ne abbia già configurati e pronti per l’uso.

Per ripristinare la versione precedente di Windows, segui questi passaggi:

Pubblicità
  • Fare clic sul pulsante Start e cercare ” Ripristino configurazione di sistema “. Dai risultati, fai clic sull’opzione Crea un punto di ripristino .
  • Nella nuova finestra di dialogo, vai alla scheda Protezione del sistema .
  • Nella scheda Ripristino configurazione di sistema, fai clic sul pulsante Ripristino configurazione di sistema .
  • Se non ha l’opzione abilitata, significa che non è disponibile alcun punto di ripristino del sistema.
  • Nella finestra successiva, fai clic su Avanti e scegli il punto di ripristino del sistema preferito .
  • Successivamente, vedrai la finestra della procedura guidata di ripristino del sistema . Segui le istruzioni sullo schermo per procedere ulteriormente.
  • Al termine dello strumento di ripristino del sistema, prova a ripristinare il PC e dovresti essere in grado di ripristinarlo ora

Aggiorna Windows utilizzando Windows Defender

Microsoft offre Fresh Start come opzione per dare un nuovo inizio al tuo PC Windows 10. Puoi accedere alla funzionalità nelle impostazioni di Windows Defender. Se ricevi l’errore “Si è verificato un problema durante il ripristino del PC”, puoi provare questa opzione.

Per utilizzare la funzione Fresh Start, procedi nel seguente modo:

  • Apri Impostazioni su Windows 10 utilizzando il tasto di scelta rapida Win + I o dal menu Start .
  • Passare a Aggiornamento e sicurezza > Sicurezza di Windows e aprire Sicurezza di Windows .
  • Dalla nuova finestra, vai al menu Prestazioni e salute del dispositivo e trova la sezione Fresh Start .
  • Fare clic su Informazioni aggiuntive e selezionare l’ opzione Inizia . Segui le istruzioni sullo schermo e sei a posto.

Esegui lo strumento di ripristino all’avvio

Windows viene fornito con uno strumento di ripristino all’avvio integrato . Questo strumento consente di verificare eventuali problemi e danneggiamenti se il PC non si avvia correttamente. Ti fornisce anche l’accesso a strumenti come il prompt dei comandi se hai difficoltà ad avviare Windows. Sorprendentemente, lo strumento Ripristino all’avvio può anche risolvere i problemi che stai affrontando durante il ripristino del PC.

Esistono due metodi per accedere a Ripristino all’avvio: con un disco di installazione e senza un disco di installazione. Supponendo che tu non disponga di un disco di installazione, ti mostreremo come accedere a Ripristino all’avvio senza uno.

Per accedere a Ripristino all’avvio su Windows, seguire le istruzioni seguenti:

Pubblicità
  • Tenendo premuto il tasto Maiusc , apri il menu Start sul tuo PC Windows e fai clic sul pulsante di accensione .
  • Tieni nuovamente premuto il tasto Maiusc sulla tastiera e fai clic sull’opzione Riavvia .
  • Una volta che il PC inizia a riavviarsi, puoi rilasciare il tasto Maiusc .
  • Il tuo PC si riavvierà in modalità di ripristino. Fare clic sull’opzione Risoluzione dei problemi dall’elenco di opzioni.
  • Fare clic su Opzioni avanzate > Ripristino all’avvio dall’elenco.
  • Ti chiederà la selezione del tuo account se ci sono più account. Dovrai scegliere un account amministratore per continuare. Se sei già un amministratore, inserisci la password e continua.
  • Fare clic su Continua e attendere che Ripristino all’avvio completi l’operazione.
  • Al termine, riavvia il computer e prova a ripristinarlo. Dovrebbe resettarsi ora.
david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Condividi su:
Pubblicità