Pubblicità
Come scaricare Windows 10 gratis

Come scaricare Windows 10 gratis

Windows 10 è una serie di sistemi operativi per personal computer prodotti da Microsoft, che sostituisce Windows 8.1.

Una delle caratteristiche più importanti di Windows 10 è il supporto per le app universali, la piattaforma di Windows (Universal Windows Platform, UWP), per sviluppare applicazioni che eseguono su Windows 10, Windows 10 Mobile, Xbox One e Hololens senza la necessità di essere riscritte per ciascuno.

Pubblicità

Secondo NetMarketShare, ad ottobre 2020 Windows 10 è stato il sistema operativo più diffuso con una quota di mercato del 28,04% considerando tutti i dispositivi (con Android 10 al 13,09%), del 64,04% considerando soltanto i computer e convertibili (con Windows 7 al 20,41% e MacOS 10.15 al 4,88%).

Un sistema efficace che molti, certamente, vorrebbero sul proprio PC , senza spendere troppo.

In questo articolo affronteremo l’argomento di “come scaricare Windows 10 gratis”, con operazioni legali al 100%.

Pubblicità

Prezzi e requisiti di Windows 10

Incominciamo col vedere i prezzi e i necessari requisiti minimi del PC, considerando il caso in cui , con un’edizione precedente del sistema operativo di Microsoft, vogliamo  scaricare Windows 10 gratis, per un aggiornamento.

E’ possibile scaricare Windows 10 gratis e originale, direttamente dal sito Web di Microsoft, https://www.microsoft.com/it-it/windows ma, per poterlo utilizzare nel pieno delle sue funzionalità, senza limitazioni, è necessario acquistare una regolare licenza d’uso, con relativo Product Key.

Il sistema operativo è disponibile ufficialmente sul sito Internet di Microsoft con prezzi di listino pari a 145 euro per Windows 10 Home, 259 euro per Windows 10 Pro e 439 euro per Windows 10 Pro for Workstations.

Le versioni differiscono tra loro per la gestione delle politiche di gruppo, quella degli aggiornamenti, una serie di funzionalità di sicurezza ed altri aspetti dedicate ad aziende e amministratori IT.

A questa pagina https://www.microsoft.com/it-it/windows/compare-windows-10-home-vs-pro?ranMID ci sono una serie di schede informative molto dettagliate, dove poter confrontare Windows 10 Home e Pro e trovare la soluzione giusta per le varie esigenze.

Pubblicità

Esponiamo ora i requisiti minimi che il computer deve supportare per eseguire Windows 10:

  • Processore: 1 GHz o più potente, a 64 oppure a 32 bit; in questo caso ci deve essere il supporto PAE.
  • RAM: 2 GB (meglio se 4 GB) per Windows 10 a 64 bit, 1 GB (meglio se 2 GB) per Windows 10 a 32 bit.
  • Spazio su disco: almeno 32 GB per Windows 10 a 64 bit, almeno 16 GB per Windows 10 a 32 bit.
  • Schermo: risoluzione pari o superiore a 800 x 600 pixel; la risoluzione consigliata è di 1024 x 768 pixel, adatto a tutti gli elementi del sistema operativo.
  • Scheda video: qualsiasi scheda video integrata o discreta dotata di supporto a DirectX 9 o versione successiva, con driver WDDM 1.0.

Come scaricare Windows 10 gratis in italiano

Vediamo come scaricare Windows 10 gratis in italiano con Media Creation Tool, lo strumento ufficiale di Microsoft, che permette di scaricare l’ISO del sistema operativo e di creare una chiavetta USB avviabile (sono richiesti almeno 8 GB di spazio libero sull’unità, che verrà formattata).

Per poterlo utilizzare, dobbiamo avere un computer fornito di uno dei sistemi operativi compatibili con il programma: Windows 7, Windows 8, Windows 8.1 oppure Windows 10.

Per iniziare:

  • andare su https://www.microsoft.com/it-it/software-download/windows10?ranMID,
  • premere sul pulsante Scarica ora lo strumento,
  • aspettare che Media Creation Tool sia copiato sul computer,
  • al termine del download avviare il file ottenuto,
  • cliccare sul pulsante Sì e attendere che si svolgano le operazioni preliminari per il download di Windows.

Completata questa fase:

Pubblicità
  • fare clic sul bottone Accetta in basso a destra,
  • dopo alcuni secondi di attesa, mettere il segno di spunta accanto alla dicitura Crea supporti d’installazione (unità flash USB, DVD o file ISO ) per un altro PC, in modo da impostare Media Creation Tool per il download del sistema operativo, e non per la sua installazione,
  • fare clic sul pulsante Avanti,
  • controllare che  lingua, edizione e architettura del sistema operativo siano quelli che ci interessano, altrimenti
  • rimuovere il segno di spunta dalla casella posta accanto alla voce Usa le opzioni consigliate per questo PC,
  • utilizzare i menu a tendina, ora sbloccati”, per scegliere altre soluzioni,
  • scegliere il pulsante Avanti,
  • apporre il segno di spunta accanto alla voce File ISO, per ottenere un’immagine da masterizzare in seguito su DVD,
  • cliccare nuovamente sul pulsante Avanti,
  • indicare la cartella del PC in cui salvare il file,
  • pigiare sul pulsante Salva,
  • attendere che il file contenente Windows 10 venga scaricato completamente.

Con un Mac o con un computer dotato di Linux, Chrome OS o altri sistemi operativi diversi da Windows, per effettuare il download dell’immagine ISO di Windows 10:

  • andare su https://www.microsoft.com/it-it/software-download/windows10?ranMID ,
  • impostare il menu a tendina Seleziona l’edizione su Windows 10,
  • premere sul pulsante Conferma,
  • cliccare su Seleziona la lingua del prodotto, dal menu succesivo,
  • fare tap su Conferma e poi sul pulsante più adatto alla versione di Windows 10 che vogliamo (64 bit oppure 32 bit), per avviare il download dell’ISO del sistema operativo.

A download ultimato:

  • masterizzare il file ISO ottenuto su un DVD vuoto, con lo strumento di masterizzazione incluso in Windows o con un programma specifico per lo scopo.

Come scaricare Windows 10 gratis su USB

Se invece che realizzare un DVD preferiamo una chiavetta USB avviabile, con la quale installare Windows 10, c’è bisogno di una Chiave USB di almeno 8 GB:

  • collegarla a una delle porte USB libere del computer,
  • scaricare e avvia Media Creation Tool.

Dopo aver selezionato l’edizione di Windows 10 e aver individuato la finestra Scegli il supporto da usare:

  • spuntare accanto alla voce Unità flash USB,
  • cliccare sul pulsante Avanti,
  • premere sul nome o sulla lettera di unità della chiavetta sulla quale scaricare Windows 10,
  • fare clic sul pulsante Avanti,
  • il download di Windows 10 e la creazione del supporto d’installazione sono avviati.

Se abbiamo un Mac e vogliamo installare Windows 10 su un PC, si possono seguire le indicazioni viste in precedenza, per scaricare il file ISO di Windows 10 sul computer, e copiarlo su chiavetta USB mediante il Terminale di macOS oppure il programma  Unetbootin.

Pubblicità

Per installare Windows 10 in dual-boot con macOS:

  • creare la chiavetta USB avviabile tramite l’utility Assistente Boot Camp, integrata “di serie” in macOS (solo sui Mac con processore Intel).

Come installare Windows 10

Dopo aver preparato il supporto d’installazione di Windows 10, andiamo a configurare il sistema operativo:

  • accendere il computer e creare un backup preventivo dei dati che riteniamo più importanti,
  • riavviare il computer,
  • entrare nel BIOS o in UEFI,
  • impostare il dispositivo per l’avvio da DVD o chiavetta USB,
  • attendere la comparsa della schermata d’installazione di Windows 10,
  • indicare la lingua, il formato orario e la tastiera da usare,
  • cliccare sui pulsanti Avanti e Installa, per inizializzare i file necessari,
  • inserire il codice Product Key di Windows 10 nell’apposito campo,
  • cliccare sul pulsante Avanti ,
  • specificare l’edizione di Windows 10 che vogliamo installare, cliccando sul suo nome.

Continuiamo scegliendo se aggiornare e installare Windows mantenendo file, impostazioni e applicazioni o installare solo Windows e formattare l’hard disk, cliccando sull’apposita voce, e seguendo le indicazioni che vengono fornite, per avviare il setup.

Nel primo caso:

  • accettare la licenza d’uso del sistema operativo,
  • attendere che i file vengano copiati e installati sul disco.

Nel secondo caso:

Pubblicità
  • usare la schermata di gestione di dischi e partizioni per formattare il disco e procedere con la reinstallazione di Windows 10.

Al termine della fase di copia e installazione dei file, il computer si riavvierà e proporrà di effettuare la prima configurazione del sistema operativo, per le impostazioni di Cortana/Windows Ink, opzioni d’accesso, impostazioni per la privacy, motore di ricerca.

Per installare Windows 10 su Mac, affiancandolo al sistema operativo “originale”:

  • utilizzare l’assistente Boot Camp, per i Mac con processore Intel e non per i Mac con chip Apple Silicon (es. M1), dove Windows non è supportato.

Se in fase d’installazione, non avessimo attivato Windows 10, si potrà ugualmente usare il sistema operativo, ma con molte limitazioni e per un periodo di tempo limitato. Dopodichè gli avvisi riguardanti la necessità di attivare il sistema operativo saranno sempre più frequenti, fino a impedire del tutto l’uso del sistema.

david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Condividi su:
Pubblicità
Pubblicità