Pubblicità
You are currently viewing Ripristino configurazione di sistema disabilitato: come risolvere

Ripristino configurazione di sistema disabilitato: come risolvere

Quando il tuo PC ha problemi, a volte vuoi rimandarlo indietro nel tempo a un punto in cui tutto ha funzionato bene. Fortunatamente, con le macchine Windows, puoi farlo con la sua pratica funzione di ripristino del sistema.

Tuttavia, proprio quando i tuoi problemi sono finiti, ti imbatti nel temuto errore “Ripristino configurazione di sistema è disabilitato dall’amministratore di sistema”. Potresti sentirti frustrato e all’oscuro di cosa fare, ma non preoccuparti; c’è un modo per risolvere questo problema. In questo articolo, ti mostreremo come affrontare questo problema e rimettere in funzione il tuo PC.

Pubblicità

Che cos’è la funzionalità di ripristino del sistema di Windows?

Il Ripristino configurazione di sistema di Windows è uno strumento progettato per proteggere e riparare il PC ogni volta che si verificano problemi. Questa funzione acquisisce un’istantanea dei file di sistema e delle voci di registro e quindi li salva come punti di ripristino.

Quando qualcosa va improvvisamente storto con il tuo PC, un punto di ripristino del sistema riporta il tuo PC allo stato precedente senza che tu debba reinstallare il sistema operativo. È possibile creare punti di ripristino manualmente o configurare il sistema per creare automaticamente punti di ripristino del sistema giornalieri .

Quindi, se i punti di ripristino sono uno strumento utile e che fa risparmiare tempo, che cosa causa l’errore “Ripristino configurazione di sistema disabilitato dall’amministratore di sistema”? Scopriamolo.

Pubblicità

Quali sono le cause dell’errore “Ripristino configurazione di sistema disabilitato dall’amministratore di sistema”?

Quando il Ripristino configurazione di sistema fallisce, di solito te ne accorgi in due modi. Vedrai un messaggio di errore o i tuoi punti di ripristino saranno disattivati. Questo problema può essere causato da software di terze parti sospetto o dal modo in cui hai configurato le impostazioni di sistema.

Se stai utilizzando il PC di qualcun altro, è anche possibile che l’amministratore abbia disabilitato Ripristino configurazione di sistema. In questo caso, puoi richiedere i privilegi di amministratore o chiedere all’amministratore di abilitare la funzione Ripristino configurazione di sistema.

Altrimenti, ecco come puoi eliminare l’errore “Ripristino configurazione di sistema disabilitato dall’amministratore di sistema” sul tuo PC.

Configura le impostazioni di ripristino del sistema

Un modo semplice per risolvere questo problema è configurare le impostazioni del punto di ripristino. Ecco come puoi farlo:

  • Digita crea un punto di ripristino nella barra di ricerca di Windows e seleziona Corrispondenza migliore .
  • Vai alla scheda Protezione del sistema .
  • Fare clic sul pulsante Configura in Impostazioni di protezione.

Nella finestra successiva, seleziona Attiva protezione sistema , fai clic su Applica e quindi su OK . Riavvia il PC per salvare queste modifiche.

Pubblicità

Assicurati che i servizi di ripristino del sistema siano in esecuzione

Se i servizi del punto di ripristino del sistema del computer non sono in esecuzione, è molto probabile che causino il messaggio di errore. Questi servizi includono il servizio Microsoft Software Shadow Copy Provider e Volume Shadow Copy .

Per risolvere questo problema, ecco cosa puoi fare:

  • Premi Win + R , digita services.msc e premi Invio .
  • Individua il servizio Microsoft Software Shadow Copy Provider e fai doppio clic su di esso.
  • Nella finestra successiva, seleziona Automatico dal menu a discesa Tipo di avvio .
  • Da qui, fai clic su Avvia sotto le opzioni di stato del servizio. Premi Applica e poi OK per salvare queste modifiche.

Al termine, individua la copia shadow del volume e configurala come hai fatto per i passaggi precedenti. Quindi, riavvia il PC per salvare le modifiche.

Usa l’editor del registro

Uno dei modi migliori per riavviare il Ripristino configurazione di sistema è utilizzare l’editor del registro . Questo è uno strumento integrato di Windows che aiuta a modificare le chiavi di registro che controllano il funzionamento del PC.

Tuttavia, poiché il registro gestisce informazioni cruciali per le prestazioni del tuo PC, è una buona idea prendere precauzioni in modo da non danneggiare il tuo computer. Prima di continuare con questi passaggi, potresti voler eseguire il backup dell’editor del registro nel caso in cui qualcosa vada storto.

Pubblicità

Ecco come puoi correggere Ripristino configurazione di sistema utilizzando l’editor del registro:

  • Premi Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui comando.
  • Digita regedit e premi Invio .
  • Nel riquadro sinistro della finestra Editor del Registro di sistema, accedere a HKEY_LOCAL_MACHINE > SOFTWARE > Criteri > Microsoft > Windows NT > SystemRestore .

Se la chiave SystemRestore è presente, puoi saltare al passaggio successivo. Tuttavia, se manca la chiave, ecco come crearne una tua:

  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla chiave di Windows NT , fare clic su Nuovo e quindi su Chiave .
  • Rinominare la nuova chiave come SystemRestore .

Quindi, fai clic sulla chiave SystemRestore : dovresti vedere i valori DisableConfig e DisableSR nel riquadro di destra. Se questi valori sono presenti, passare al passaggio successivo.

Se mancano questi valori, ecco come crearli:

  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla chiave SystemRestore , fare clic su Nuovo e quindi selezionare Valore DWORD (32 bit) .
  • Denominare questo valore come DisableConfig e fare clic su Invio .
  • Al termine, creare il valore DisableSR come nei passaggi precedenti.

Fare doppio clic sul valore DisableConfig . Nella finestra successiva, imposta i dati del valore su ” 0 ” (zero) e fai clic su OK per terminare. Infine, fai doppio clic sul valore DisableSR , imposta i suoi Dati valore su ” 0 ” e fai clic su OK .

Pubblicità

Al termine, chiudi l’editor del registro e riavvia il PC per salvare queste modifiche.

l’editor dei criteri di gruppo locali

Puoi anche affrontare questo errore configurando alcune impostazioni nell’Editor Criteri di gruppo locali. Tuttavia, questa funzionalità è disponibile solo nelle edizioni Windows 10 Pro, Education ed Enterprise. Nonostante ciò, ci sono alcuni passaggi che potresti seguire per accedere all’Editor Criteri di gruppo locali su Windows 10 Home .

Ecco come è possibile risolvere il problema di Ripristino configurazione di sistema utilizzando l’Editor criteri di gruppo locali:

  • Premi Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui comando.
  • Digita gpedit.msc e premi Invio .
  • Passare a Configurazione computer > Modelli amministrativi > Sistema > Ripristino configurazione di sistema .
  • Fare doppio clic sull’impostazione Disattiva Ripristino configurazione di sistema nel riquadro di destra.

Nella finestra successiva, seleziona Non configurato o Disabilitato . Da lì, premi Applica , premi OK e quindi riavvia il PC.

Usa gli strumenti DISM e SFC

È possibile che questo errore possa essere causato da file di sistema corrotti. In questo caso, puoi risolvere il problema con gli strumenti DISM e SFC di Windows. Questi strumenti scansionano e correggono automaticamente i file di sistema corrotti o mancanti, quindi vale la pena dare a entrambi una possibilità per vedere se risolvono il problema.

Pubblicità

Tuttavia, se desideri utilizzare questi strumenti, è meglio iniziare eseguendo prima lo strumento DISM. E sebbene DISM abbia varie funzioni, utilizzarlo qui garantisce che SFC funzioni correttamente.

Per eseguire DISM, segui questi passaggi:

  • Premi Win + R e digita CMD .
  • Premi Ctrl + Maiusc + Invio per aprire un prompt dei comandi con privilegi elevati.
  • Digita il seguente comando e premi Invio :
DISM /Online /Cleanup-Image /ScanHealth

Al termine della scansione, digita il seguente comando e premi Invio :

DISM /Online /Cleanup-Image /RestoreHealth

Attendi il completamento della scansione, quindi riavvia il PC.

Da lì, puoi eseguire lo strumento SFC. Per fare ciò, apri il prompt dei comandi come nei passaggi precedenti. Quindi, digita il seguente comando e premi Invio :

Pubblicità
sfc /scannow

Al termine della scansione, chiudi il prompt dei comandi e riavvia il PC.

david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Condividi su:
Pubblicità