Pubblicità
Pubblicità
You are currently viewing Come recuperare rubrica Android

Come recuperare rubrica Android

La rubrica cartacea, che forse ancora qualcuno ricorda, consisteva in un quaderno con margine laterale ritagliato a scaletta, ordinata con le lettere dell’alfabeto, su cui si appuntavano nominativi, indirizzi e numeri di telefono.

Oggi è pressochè scomparsa ed al suo posto esistono le rubriche sul cellulare.

Pubblicità

Mentre quelle cartacee rimanevano sempre disponibili, anche se si cambiava apparecchio, ai tempi attuali, se sostituiamo lo smartphone, dobbiamo spostare anche tutti i nostri contatti.

Scopo di questo articolo è quello di spiegare come recuperare la rubrica da un vecchio Android, e riprendere i contatti cancellati.

Vedremo come spostare i contatti da uno smartphone Android all’altro:

Pubblicità
  • sfruttando i servizi di sincronizzazione online offerti da Gmail,
  • agendo “manualmente”, esportando e importando un file VCF con la rubrica di Android, con gli strumenti integrati nel sistema operativo.

Infine spiegheremo come recuperare i contatti cancellati da Android tramite Gmail.

Come recuperare rubrica Android: Gmail

Il modo più veloce di recuperare una rubrica Android e trasferirla su un altro telefono (o tablet), consiste nell’attivare la sincronizzazione di Gmail su entrambi i device, sfruttando il cloud di Google.

Per fare ciò, occorre che entrambi i dispositivi siano collegati a Internet, e siano dotati di servizi Google, altrimenti dovremo usare i file VCF.

Per iniziare:

  • prendere lo smartphone dal quale si vuole spostare la rubrica,
  • accenderlo e collegarlo a Internet,
  • aprire le Impostazioni di Android, facendo tap sul simbolo dell’ingranaggio dalla schermata Home oppure nel drawer delle app,
  • toccare la voce Account dal menu che si apre.

Su alcuni dispositivi, il percorso da seguire potrebbe essere diverso: per esempio, con uno smartphone Xiaomi:

Pubblicità
  1. aprire le sezioni Impostazioni > Account e sincronizzazione;
    sugli smartphone Samsung:
  2. Impostazioni > Account e backup > Gestisci account.

Una volta raggiunta la sezione che ci serve:

  • fare tap sul nome del nostro indirizzo Gmail/account Google,
  • se necessario, cliccare sulla voce Sincronizzazione account/Sincronizza account, in modo da accedere alle impostazioni di sincronizzazione dei dati.

Per concludere:

  • assicurarsi che la levetta accanto alla voce Contatti sia attiva, oppure che la relativa casella sia spuntata,
  • toccare il pulsante (⋮) situato in alto a destra, oppure il bottone (…) collocato in basso,
  • selezionare la voce Sincronizza adesso/Sincronizza ora, per forzare il trasferimento dei dati sul cloud.

Se, sul vecchio cellulare, non è mai stato impostato un account Google, si può risolvere l’inconveniente andando nell’area dedicata alla gestione degli account:

  • premere sul pulsante per Aggiungere un account,
  • cliccare sull’icona di Google, situata nella schermata successiva.

A questo punto:

  • effettuare l’accesso con i dati dell’account Gmail da configurare) sul nuovo telefono,
  • a login effettuato, controllare che la sincronizzazione dei contatti sia attiva.

Superato anche questo step:

Pubblicità
  • passare al nuovo dispositivo,
  • se ha lo stesso account Gmail usato sul “vecchio”, occorre controllare che la sincronizzazione dei contatti sia attiva,
  • in questo modo tutti i numeri telefonici che erano sul device precedente saranno disponibili anche su quello nuovo.

Se sul dispositivo è configurato un account Gmail diverso:

aggiungere quello usato sul vecchio dispositivo, andando nel menu:

  • Impostazioni > Account,
  • oppure Impostazioni > Account e sincronizzazione,
  • o Impostazioni > Account e backup > Gestisci account,
  • fare tap sulla voce Aggiungi account,
  • toccare sul logo di Google.

Per finire:

  • superare la verifica di sicurezza di Android inserendo il codice o la sequenza di sblocco del device,
  • effettuare l’accesso con l’account Gmail usato per sincronizzare la rubrica del vecchio smartphone/tablet,
  • attendere che i contatti del profilo appena aggiunto siano scaricati sul nuovo dispositivo.

Come recuperare contatti Android cancellati

Se abbiamo eliminato dei contatti da un apparecchio associato a un account Google, e vogliamo recuperarli: Gmail include una funzione che permette di riportare la rubrica a uno stato precedente, fino a un massimo di 30 giorni.
In questo modo i contatti eliminati in data successiva a quella di ripristino, verranno ripescati, a meno che non siano stati eliminati definitivamente dal cestino, ma saranno annullate tutte le altre aggiunte/modifiche sui contatti effettuate a partire dalla stessa data.

La procedura da seguire è questa:

Pubblicità
  • collegarsi al servizio online Contatti Google tramite qualsiasi browser per smartphone, tablet o computer,
  • effettuare l’accesso al nostro account, se necessario,
  • premere sul simbolo dell’ingranaggio in alto,
  • selezionare la voce Annulla le modifiche dal menu che compare.

Per finire:

  • scegliere se riportare lo stato della rubrica a:
  1. 10 minuti fa,
  2. 1 ora fa,
  3. ieri,
  4. 1 settimana fa,
  5. una data personalizzata, per un massimo di 30 giorni,
  • premere sulla voce Annulla, a destra della schermata di conferma, in modo da applicare la modifica.

Dopo alcuni istanti sarà visualizzato un piccolo avviso a scomparsa in fondo allo schermo, indicante la corretta riuscita della procedura.

Una volta completata questa operazione, sincronizzazione i contatti su Android, come abbiamo visto in precedenza, così che i nominativi cancellati torneranno al loro posto.

Come salvare rubrica Android: file VCF

Se il nostro vecchio smartphone/tablet non è dotato di servizi Google, o se non vogliamo usare i servizi di sincronizzazione offerti da “Big G”, la rubrica di Android si può recuperare, dal vecchio dispositivo, esportandola su un file VCF e ripristinandola su quello nuovo.

Per prima cosa:

Pubblicità
  • avviare l’applicazione Contatti/Rubrica presente sul dispositivo,
  • fare tap sul pulsante ☰ situato in alto a sinistra,
  • selezionare la voce Impostazioni dal menu che compare,
  • toccare la voce Esporta, situata nel pannello successivo.

Su alcuni dispositivi, il percorso da seguire potrebbe essere differente:
con uno smartphone HUAWEI:

  • premere sul pulsante (⋮)  in alto a destra,
  • selezionare la voce Importa/Esporta dal menu che si apre,
    con uno smartphone Samsung:
  • premere sul simbolo ☰ dall’angolo superiore sinistro dell’app Rubrica,
  • sfiorare la voce Gestisci contatti dal menu che compare,
  • premere sull’opzione Importa o esporta contatti,
  • cliccare sul pulsante Esporta.

A questo punto, se necessario:

  • spuntare accanto alla categoria di contatti da esportare:
  1. contatti in memoria,
  2. contatti dell’account Google,
  3. contatti della SIM,
  4. tutti,
  • premere sul pulsante Esporta in file .vcf/Esporta in archivio.

Per finire:

  • utilizzare il pannello del gestore file per selezionare la cartella in cui archiviare il file contacts.vcf,
  • toccare il pulsante Salva, per concludere.

Sui dispositivi Samsung più recenti, la procedura da compiere è diversa:

  • dopo aver selezionato l’opzione per esportare i contatti, scegliere se archiviarli nella memoria interna, oppure sulla scheda microSD installata nel device,
  • toccare sul pulsante Esporta, per salvare il file Rubrica.vcf nella posizione scelta,
  • auto-inviarsi il file con i contatti sul nuovo dispositivo, tramite email, chat o altro metodo,
  • aprire il gestore file presente sul vecchio device (ad es. Archivio oppure Files di Google),
  • andare nella cartella nella quale avevamo archiviato il file con i contatti,
  • effettuare un tap prolungato su quest file,
  • oppure apporre il segno di spunta sulla relativa anteprima,
  • toccare sul pulsante Condividi/Invia, per spedirselo tramite una delle app installate su Android.

A invio effettuato:

Pubblicità
  • passare al nuovo dispositivo e scaricare il file .vcf che ci siamo auto-inviato, salvandolo in una cartella a piacere,
  • aprire l’app Contatti di Android,
  • accedere al menu per l’importazione/esportazione della rubrica,
  • premere sull’opzione per importare i contatti.

A questo punto:

  • scegliere l’opzione per Importare da file .vcf,
  • individuare la posizione in cui salvare i contatti importati (ad es. Gmail/Huawei Cloud oppure memoria interna),
  • selezionare il file .vcf scaricato,
  • attendere che la copia dei contatti venga portata a termine.

Se sul vecchio dispositivo è stata attivata la sincronizzazione dei contatti con Gmail, si può creare un file VCF contenente l’intera rubrica usando il servizio online Contatti Google, https://contacts.google.com/ :

  • visitare il sito Web,
  • accedere al nostro account Gmail, se richiesto,
  • premere sul bottone ☰ posto in alto a sinistra,
  • selezionare la voce Esporta dal menu che compare.

Infine:

  • spuntare accanto all’opzione vCard (per contatti iOS),
  • premere sulla voce Esporta, per salvare il file in memoria.

Come recuperare contatti da Android a iPhone

Vediamo adesso come fare per spostare tutti i contatti archiviati, nella rubrica da Android a iPhone.

Se sul device Android è configurato un account Google:

Pubblicità
  • attivare la sincronizzazione dei contatti sul cloud, così come abbiamo già visto,
  • prendere l’iPhone e configurarlo lo stesso account Google,
  • attivare la sincronizzazione dei contatti,
  • toccare l’icona delle Impostazioni, a forma d’ingranaggio, dalla schermata Home,
  • oppure dalla Libreria app di iOS,
  • fare tap sulla voce Contatti, oppure sull’opzione Password e account, se utilizziamo una versione del sistema operativo precedente alla 14,
  • premere sul pulsante Aggiungi account,
  • sfiorare l’icona di Google, situata nella schermata successiva.

Dopo aver effettuato l’accesso con le credenziali dell’account Gmail del dispositivo Android:

  • completare il login,
  • spostare su ON la levetta della sincronizzazione dei Contatti,
  • premere sulla voce Fine, per concludere.

Per far sì che i nuovi contatti creati su iPhone siano esportati automaticamente sulla rubrica di Gmail:

  • controllare che Gmail sia impostato come servizio predefinito per la gestione della rubrica,
  • andare nella sezione Impostazioni > Contatti,
  • fare tap sulla voce Account di default,
  • selezionare la voce relativa a Gmail dalla nuova schermata.

Se sul telefono Android non è possibile configurare un account Google:

  • realizzare un file .vcf della rubrica di Android,
  • auto-inviarselo all’indirizzo di posta iCloud,
  • aprire l’applicazione Mail di iPhone,
  • selezionare il messaggio con il file .vcf allegato,
  • fare clic sull’anteprima dell’allegato,
  • premere il simbolo della condivisione di iOS, il quadrato con la freccia verso l’alto,
  • toccare la voce Importa con Contatti,
  • concludere premendo sulle voci Aggiungi tutti i [xx] contatti e Crea nuovi contatti.
david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Condividi su:
Pubblicità