Recensione di Microsoft Surface Laptop Studio 2

da | Computer, computer ed accessori, Consigli acquisti, Windows

Surface Laptop Studio 2 mantiene il suo design distintivo e il display articolato, introducendo aggiornamenti hardware marginali che lo allineano più vicino alle esigenze degli utenti esperti e dei creativi, anche se a un prezzo altrettanto elevato. Ma è più di un semplice aumento delle specifiche o si aggiunge alla lunga lista di hardware tragicamente invecchiato di Microsoft?

L’ambizioso obiettivo di Microsoft di creare un computer creativo definitivo per gli artisti moderni con il suo hardware Surface è sempre stato ciò che distingue la gamma Surface dal resto; con Surface Laptop Studio, l’azienda ha essenzialmente creato un ibrido tra Surface Pro e Surface Laptop, dandogli più potenza del Surface Book. Era la superficie definitiva.

Design

In termini di design, non c’è molto di nuovo rispetto al precedente Laptop Studio. Il laptop presenta ancora una struttura interamente in alluminio con un sistema di ventilazione sovrapposto sotto il deck in stile MacBook che solleva leggermente il dispositivo dalla sua superficie di appoggio. Il bordo inferiore di questo design consente alla nuova Surface Slim Pen 2 di posizionarsi sotto il trackpad per la ricarica.

Visivamente, Laptop Studio 2 sembra più ingombrante di quasi tutti gli altri laptop tradizionali, ma con i suoi 22 mm di spessore e un peso di poco inferiore a 2 kg (4,37 libbre), rimane sorprendentemente portatile da portare in giro durante le lezioni o in giro per la città.

Una delle caratteristiche distintive di Surface Laptop Studio 2 è il suo esclusivo design con cerniera pieghevole. Questo è il principale punto di forza del fattore di forma e facilita tre modalità distinte: a conchiglia, tablet e tenda, ciascuna adatta a diversi scenari di utilizzo. Che si tratti di disegnare progetti, fare presentazioni o scrivere in modo tradizionale, le posizioni regolabili consentono al dispositivo di essere il più versatile possibile.

La differenza principale tra questo nuovo Laptop Studio 2 e il precedente Laptop Studio, a parte l’aumento delle specifiche, è l’inclusione di una nuova porta USB-A e di uno slot per schede MicroSD. A parte questo, questo design rimane identico all’originale.

Schermo

Surface Laptop Studio 2 è dotato di un display PixelSense Flow da 14,4 pollici con una risoluzione di 2400 x 1600, che supporta Dolby Vision HDR e offre una frequenza di aggiornamento dinamica fino a 120 Hz. Mantiene inoltre le proporzioni 3:2 tipiche di Surface Laptop 5 e Book 3, che continua a essere il rapporto ideale per la produttività; il display rende app come Word ed Excel più espansive e l’orientamento più alto è un vantaggio per il multitasking su WindowsAnche se le cornici si sono ridotte rispetto al Surface Laptop 5, sono ancora aggressivamente arrotondate come il precedente Surface Laptop Studio, il che appare un po’ strano in diverse app.

Naturalmente, l’attrazione principale di questo specifico display è la sua capacità di articolare il suo modo di agire. Utilizzando il precedente Surface Laptop Studio, non ho apprezzato molto la versatilità di avere uno schermo che ti consente di passare senza problemi dalla modalità laptop alla modalità tela, a parte metterlo in modalità tenda e consumare contenuti multimediali, ma avendolo usato all’università, poter prendere appunti sullo schermo e poi passare al normale layout del laptop per codificare o digitare è stato incredibilmente utile.

Selezione della porta

In termini di selezione delle porte, l’inclusione di uno slot per schede USB-A e MicroSD è una gradita aggiunta, abbinata alle due porte Thunderbolt 4 del dispositivo, al jack per cuffie da 3,5 mm e al connettore Surface per la ricarica. Tuttavia, si tratta ancora di una gamma limitata di porte dato che il dispositivo è rivolto ad un pubblico che potenzialmente utilizzerebbe molti accessori insieme a questo laptop; Microsoft avrebbe dovuto optare per uno slot per schede SD di dimensioni standard invece di quello che offre qui, e penso che neanche una porta HDMI avrebbe fatto male.

Soprattutto per gli artisti e i creativi digitali, utilizzarlo su qualcosa come Surface Pro o anche su un laptop convertibile 2 in 1 ha il suo valore perché stai guadagnando tempo cambiando attivamente il tuo flusso di lavoro senza dover girare la tastiera. o staccandolo. Sembra molto fluido.

Prestazione

Surface Laptop Studio 2 è ora dotato di un processore Intel Core i7-13700H di tredicesima generazione aggiornato e di opzioni GPU per laptop NVIDIA GeForce RTX 4050, 4060 o Ada Generation per migliorarne le prestazioni. Tuttavia, considerando il prezzo, la proposta di valore diventa meno chiara.

Per quanto riguarda le specifiche, Studio 2 può gestire attività impegnative con un massimo di 64 GB di RAM LPDDR5x e 2 TB di spazio di archiviazione SSD. Tuttavia, con i test pratici sulle prestazioni, mostra un mix di punti di forza e di debolezza rispetto ad altri portatili della sua fascia di prezzo.

Sebbene le prestazioni siano un fattore importante se stai considerando Studio 2, è chiaro che Microsoft vuole che tu lo scelga per la sua versatilità di progettazione e non per la sua potenza pura, ed entrambi i lati sono validi. A seconda del campo in cui ti trovi, vale la pena considerare se vuoi pagare per il design o trovare un’alternativa più potente.

Webcam e altoparlanti

Surface Laptop Studio 2 ospita una configurazione audiovisiva di tutto rispetto, offrendo un’esperienza complessiva decente nei reparti altoparlanti e webcam. Gli altoparlanti Quad Omnisonic, abbinati a Dolby Atmos, creano un palcoscenico sonoro abbastanza soddisfacente, riproducendo un audio chiaro e nitido attraverso musica, intrattenimento e giochi. Tuttavia, rispetto alla configurazione a sei altoparlanti di Apple sul MacBook Pro, questi non sono all’altezza in termini di pienezza e bassi.

Quando si tratta della fotocamera da studio frontale Full HD del Surface Laptop Studio 2, Microsoft fa un notevole passo avanti; con una risoluzione di 1080p, l’immagine è nitida e chiara. Le funzionalità potenziate dall’intelligenza artificiale come l’inquadratura automatica, simile al Center Stage di Apple su iPad, la sfocatura dello sfondo integrata nel software principale e la correzione del contatto visivo per mantenere un’interazione più naturale durante le riunioni virtuali, migliorano collettivamente l’esperienza della webcam. Si tratta di una suite di miglioramenti ponderati che soddisfano gli attuali flussi di lavoro remoti e ibridi di molte persone.

Tastiera e touchpad

Surface Laptop Studio 2, in linea con il suo predecessore e con tutto il portafoglio Surface di Microsoft, offre una tastiera e un trackpad che sono a dir poco standard del settore. I tasti sono tattili e hanno un’ottima corsa, l’intero deck è retroilluminato e il trackpad recentemente riprogettato è reso più accessibile con una funzione Adaptive Touch che garantisce che utenti di ogni tipo possano interagire con il computer senza dover acquistare hardware specializzato aggiuntivo, che è eccellente.

Questo trackpad utilizza anche la versione Microsoft della tecnologia Force Touch di Apple, dotata di funzionalità tattile per simulare i clic e, combinato con anni di messa a punto software e hardware di Microsoft sui suoi trackpad, questo deve essere uno dei migliori trackpad che ho usato su Windows macchina. Non è così ampio o preciso dal punto di vista tattile come il trackpad del mio MacBook Pro, ma compensa con la possibilità di fare clic in qualsiasi punto della superficie del trackpad, combinata con la sua precisione e reattività.

Durata della batteria

La durata della batteria del Surface Laptop Studio 2 rispecchia una scena familiare del precedente Laptop Studio, vale a dire che c’è ancora spazio per miglioramenti. Nonostante il promettente miglioramento delle specifiche, la longevità della batteria non raggiunge i livelli indicati da Microsoft per un tipico utilizzo quotidiano. Il modello con grafica Intel Iris Xe promette fino a 19 ore di utilizzo tipico del dispositivo, mentre la nostra configurazione con grafica NVIDIA proietta fino a 18 ore, con il modello NVIDIA SSD da 2 TB leggermente indietro con un massimo di 16 ore di utilizzo tipico.

In realtà, queste cifre non si traducono esattamente nella routine quotidiana. Durante un mix di attività regolari come la navigazione, lo streaming e la modifica di documenti, la batteria tendeva a scaricarsi più rapidamente del previsto. Non è un crollo drastico, ma è evidente, soprattutto quando sei abituato a laptop come il MacBook Pro da 14 pollici che continuano a guidare il settore con la sua efficienza energetica.

Dovresti acquistare Surface Laptop Studio 2?

Surface Laptop Studio 2 continua a brillare con il suo design unico e gli aggiornamenti hardware per renderlo leggermente più convincente per utenti esperti, artisti e professionisti. Tuttavia, i difetti del suo predecessore, inclusi aspetti come la durata della batteria, l’elaborazione a prova di futuro e alcuni aspetti delle prestazioni, presentano ostacoli a questo prezzo che lo rendono difficile da consigliare a livello generale.

In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale gratuito.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale WhatsApp gratuito.