Pubblicità
PostePay: come richiederla online o all’ ufficio postale e attivarla

PostePay: come richiederla online o all’ ufficio postale e attivarla

Postepay, la carta ricaricabile di Poste Italiane sta attualmente ottenendo un grande successo specialmente per svolgere acquisti su Internet. Chi infatti vuole comprare sui siti e non intende rischiare mettendo i dati della propria carta di credito, può utilizzare Postepay caricarla in caso di necessità, usarla per trasferire del denaro, fare acquisti sul Web e ricaricarla velocemente quando il credito è esaurito.

Considerate queste utili caratteristiche cercheremo di spiegarvi adesso come attivarla in maniera semplice e veloce.

Pubblicità

Descriviamo prima meglio quali sono tutte le funzioni di Postepay:

  • Intanto è una carta di credito ricaricabile realizzata e gestita da Poste Italiane.
  • Permette tutti i servizi e i vantaggi di una carta di credito, ma non necessita di un conto corrente di appoggio.
  • E’ sicura in quanto, anche se clonata non permetterà il prelievo di denaro dal proprio conto, ma al massimo solo la cifra in quel momento in carica.
  • Per l’attivazione è richiesta solo un piccolo costo iniziale.

Come richiedere e attivare PostePay

All’ufficio poste italiane

La Postepay si può prendere ed attivare direttamente dall’ufficio postale.

Con un’apposita funzione presente sul sito di Poste Italiane,www.poste.it , puoi trovare dove è situato l’ufficio postale più vicino o che più ci risulta comodo.

Pubblicità

Sul profilo delle poste, sul campo di testo Cerca, si può digitalizzare la città in cui ci troviamo e poi premere invio con la tastiera del PC per avviare la ricerca. Oppure si può iniziare cliccando sul simbolo della lente di ingrandimento.

Per visualizzare tutti gli uffici postali presenti in una certa zona si può andare sulla voce apposita Uffici postali dalla quale vedere la mappa di tutti gli esercizi presenti ed il loro indirizzo.

Una volta scelto quello più funzionale si deve prenotare il ticket con la dicitura per i Servizi finanziari. Allo sportello si dovrà fare la richiesta di acquisto ed attivazione di Postepay e mostrare un documento di riconoscimento ( carta di identità o patente).

Il costo per l’attivazione sarà di dieci euro di cui cinque per l’attivazione e gli altri cinque come cifra minima da poter usare per fare acquisti o altre funzioni. Per completare l’attivazione si dovrà compilare un modulo con i vari tipi di dati richiesti, fatto ciò e riconsegnatolo all’addetto dello sportello, Postepay verrà consegnata direttamente già attivata. Sarà poi nostra cura, in base alle esigenze, ricaricarla ogni volta si terrà necessario.

Un’utile fase ulteriore, dopo l’attivazione della carta ricaricabile, sarà quella della registrazione di un nostro account sul sito Web di poste italiane. In questo modo sarà possibile usufruire di tutti i servizi relativi all’utilizzo di Postepay, tenere sempre sott’occhio i movimenti della carta, tramite il servizio di Internet Banking, e chiedere spiegazioni o assistenza in caso di bisogno.

Pubblicità

Qui adesso spiegheremo come registrarsi al sito di Poste Italiane www.poste.it . Una volta sul sito premiamo sul pulsante Aerea Personale. Nel menu a tendina che verrà ad aprirsi scegliere la dicitura registrati, per effettuare la registrazione. A questo punto ci saranno vari tipi di scelte: maggiorenne o minorenne, impresa o pubblica amministrazione. Verrà anche chiesto se si è residenti all’estero con codice fiscale italiano o un privato con residenza all’estero.

Compiliamo con precisione tutto quello che ci viene richiesto con nome , cognome, numero di cellulare e codice fiscale. Successivamente cliccare sul tasto Prosegui, situato in basso a sinistra. Ricordiamoci che sul numero di cellulare inserito verrà inviata la SMS con il codice di conferma utile per terminare la registrazione.

Nella pagina successiva si prosegue seguendo tutte le indicazioni che verranno richieste: nato/a, in provincia di, data di nascita, stato di nascita, sesso. Controlliamo che i dati inseriti siano giusti e premere il pulsante di verifica. Quindi confermare e cliccare inviare il codice. Verrà  quindi inviato il codice in un messaggio di testo SMS al cellulare, con il quale completare la fase di registrazione.

Completata tutta la fase di registrazione sul sito web di Poste Italiane basta inserire il nome utente e la password da noi scelta, pigiare il pulsante accedi e visualizzare così ciò che ci serve sapere sulla nostra Postepay.

In sintesi l’area di gestione online della carta prepagata permette di verificare tutti i movimenti finanziari svolti, pagare i bollettini e il bollo auto, effettuare una ricarica telefonica o sfruttare tutti gli altri servizi offerti da Postepay.

Pubblicità

Richiedere e attivare PostePay online

Se scegliamo invece di non recarci all’ufficio postale ma richiedere e attivare la nostra Postepay direttamente online, c’è da sapere che in questo caso la carta non sarà la stessa di quella che possiamo avere direttamente in posta.

In pratica però cambierà solo il nome e l’aspetto, ma la funzionalità rimarrà praticamente la stessa.

Intanto il nome è MyPostepay e si tratta della nuova carta Postepay che si può personalizzare con foto ed immagini a nostra scelta, e quindi è diverso anche l’aspetto, invece del giallo della Postepay classica.

Se vuoi richiederla oniline, una volta entrati in www.poste.it ed essersi registrati, occorre premere sul pulsante Richiedi la tua MyPostepay .

Le MyPostepay a disposizione possono essere di vario tipo:

Pubblicità
  • Postepay connect Nuova Postepay Connect Back: Carta Postepay Evolution al costo di 12€ l’anno e SIM PosteMobile con 100 Giga e minuti e SMS senza limiti al costo di 10€ al mese. Funzionalità di cashback: fino a 4€ al mese di sconto in cashback sulla Carta Postepay Evolution per i giga non consumati. Richiedi da App senza costi di attivazione. Pagamenti online o contactless con Google Pay.
  • Postepay Evolution Canone annuo di spesa di 12 euro. Accredita stipendio o pensione direttamente sulla carta, grazie all’IBAN. Disponi e ricevi bonifici. Domicilia le utenze e paghi bollettini. Paga contactless o online utilizzando il tuo smartphone Android con Google Pay.
  • Postepay Digital. Full Digital, con possibilità di evolverla richiedendo l’IBAN e la carta fisica. Spese di emissione gratuite fino al 31/12/21. Pagamenti online con l’affidabilità di un prepagata. Pagamenti tramite Gpay e Postepay Codice. Accesso ai servizi dell’App Postepay.
  • Postepay Evolution Business. Costo annuo di spesa di 12 euro. Semplice da richiedere e subito attiva. Plafond elevato di 200.000 euro. Grazie all’IBAN ricevi ed effettui bonifici anche esteri. Puoi associare alla carta un POS fisico, un Mobile POS o il servizio Postepay Codice. Acquisti sicuri in Italia, all’estero e sui siti internet convenzionati Mastercard. Facile gestione online e da app. Paga contactless o online utilizzando il tuo smartphone Android con Google Pay.

Avvenuta la scelta della carta Postepay di nostro interesse, si procede al pagamento della stessa caricando la foto con la quale si desidera personalizzarla e seguire le altre procedure guidate sul sito Web. Anche in questo caso si dovrà versare dieci euro ( 5 di attivazione e 5 di ricarica minima). Il pagamento può essere eseguito con addebito su conto Banco Posta, con un’altra Postepay e con una carta di credito diversa.

Fatto tutto ciò non rimane che aspettare che la carta arrivi per posta all’indirizzo che avremo segnalato. Una volta arrivata si deve attivare chiamando il numero 800.90.21.22 dall’Italia o al +39.049.2100.149 dall’estero, comunicando il numero della carta e il codice di attivazione, che era stato inviato via SMS in fase di registrazione.

Come rinnovare carta PostePay

Se invece di una Postepay nova vogliamo rinnovare una già in nostro possesso, basta fare richiesta direttamente alle poste ed attivarla al numero verde 800.00.33.22 ed attenersi alle istruzioni che vengono fornite telefonicamente. Nel momento del rinnovo presso l’ufficio postale occorrerà avere a portata di mano la vecchia carta.

In alternativa se è stato abilitato il nostro numero di cellulare al nuovo sistema di sicurezza Web, si può effettuare la procedura di rinnovo della Postepay standard online, attraverso la nostra area riservata. Ovviamente se nella vecchia carta ci fosse ancora del denaro, questo credito residuo della carta precedente sarà trasferito in modo automatico e gratuito sulla nuova ricaricabile.

Vediamo adesso in che modo è possibile svolgere una ricarica sulla carta Postepay. Ricaricare Postepay è facile e veloce e queste sono le varie possibilità:

Pubblicità

Uffici postali: con versamento in contanti o con un’altra carta Postepay o BancoPosta.

  • Sportelli automatici ATM Postamat: utilizzando un’altra carta Postepay o BancoPosta oppure una carta aderente al circuito internazionale Visa, Visa Electron, Vpay, Mastercard e Maestro.
  • A domicilio: mediante carte Postamat, Postepay e le carte di debito del circuito Maestro. Basta richiedere il servizio ai portalettere abilitati.
  • Online e da app: da postepay.it e poste.it o dalle app Postepay e BancoPosta.
  • Punti vendita abilitati: nelle tabaccherie e nei punti vendita convenzionati della rete Lottomatica Servizi.
david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Condividi su:
Pubblicità
Pubblicità