Pubblicità
Pubblicità
You are currently viewing Come pagare il bollo auto online

Come pagare il bollo auto online

Ogni anno c’è sempre qualcosa che cambia: in positivo o in negativo. Quello che sembra non cambiare mai è il dover pagare il bollo auto.

La tassa automobilistica o bollo auto, oppure anche tassa automobilistica regionale, in precedenza denominata anche tassa di circolazione che, dagli anni ’50 del 900, grava sugli autoveicoli e motoveicoli immatricolati nella Repubblica Italiana.

Pubblicità

Se non viene pagata nei termini gusti, essendo una tassa, si può incorrere in una riscossione coattiva, con applicazione di sanzione e interessi.

Si può pagare presso:

  • Automobile Club d’Italia (ACI),
  • Posta,
  • Agenzie di pratiche automobilistiche,
  • Tabaccheria tramite sistema informatico della Lottomatica.

Ma arriviamo al punto: si può regolare anche comodamente dal computer on line, ed in questo articolo spiegheremo come fare.

Pubblicità

Informazioni preliminari

Il bollo auto, conosciuto anche come tassa automobilistica, è una tassa che il proprietario di un autoveicolo o motoveicolo deve versare ogni anno, in favore della regione di residenza.

Non è uguale per tutti, ma cambia a seconda della regione e in base al tipo di veicolo in possesso.

Per calcolare il prezzo vengono esaminati:

  1. la potenza del mezzo, calcolata in chilowatt,
  2. la classe di inquinamento (Euro 1, 2 ecc.),
  3. l’età del veicolo.

Solitamente, più il veicolo è recente, quindi meno inquinante, più la cifra si riduce.

La scadenza del bollo auto è fissata generalmente in tre periodi:

Pubblicità
  • aprile (si paga entro il 31 maggio),
  • agosto (si paga entro il 30 settembre),
  • dicembre (si paga entro il 31 gennaio).

Per pagare il bollo auto on line, si può sfruttare il sito dell’ACI, Home Banking e altri sistemi di pagamento online.
Il pagamento online non è ancora disponibile in alcune regioni italiane quali: Calabria, Veneto e Marche, mentre in tutte le altre regioni è possibile, ed il procedimento è uguale per tutte, eccetto ovviamente la cifra da pagare.

In caso di ritardato pagamento, all’importo totale verrà aggiunta una sanzione, calcolata dal sistema e inserita direttamente in fase di pagamento.

Veniamo adesso all’aspetto pratico, illustrando le varie possibilità.

Pagare bollo online con ACI

L’ACI (Automobile Club d’Italia), oltre che fisicamente, ha anche reso disponibile un sistema di pagamento online del bollo.

Il sistema calcola automaticamente l’importo da versare e non dovremo far altro che pagare.

Pubblicità

Per prima cosa:

  • collegarsi al sito dell’ACI  per effettuare il calcolo della cifra del bollo da versare,
  • nella pagina apertasi, cliccare sul pulsante Calcola il bollo e il superbollo posto sulla sinistra,
  • nella schermata successiva inserire i dati richiesti dal sistema:
  1. Tipo di pagamento,
  2. Tipo di veicolo,
  3. Regione di residenza,
  4. Targa.

Una volta inseriti tutti i dati richiesti, cliccare sul pulsante Calcola.

Il sistema genera un report con tutti i dettagli riguardanti il nostro veicolo.

Scorrendo verso la fine si troverà la sezione che ci interessa, relativa al pagamento della tassa del bollo.
Insieme all’importo potrà essere calcolata un’eventuale sanzione aggiuntiva, nel caso avessimo dimenticato di pagare il bollo alla sua scadenza. Una sanzione piuttosto bassa, se la scadenza del bollo è inferiore all’anno.

Dopo aver visto a quanto ammonta il totale:

Pubblicità
  • procedere con il pagamento cliccando sul pulsante Effettua pagamento posto in basso,
  • nella pagina successiva, spostarsi verso la colonna di destra,
  • controllare i dati inseriti automaticamente dal sistema.

Se i dati controllati risultano corretti:

  • cliccare sul pulsante Vuoi pagare il bollo? che trovi subito sotto.

Dopo un breve caricamento:

  • si aprirà una nuova schermata che mostrerà un ulteriore riepilogo, con il totale del bollo che dovremo versare,
  • per proseguire cliccare sul pulsante Continua posto in basso,
  • in questa pagina inserire tutti i dati del richiedente:
  1. in natura giuridica  indicare a chi è intestato il veicolo,
  2. se siamo un privato cittadino scegliere persona fisica di sesso maschile/femmine,
  3. in caso contrario scegliere tra una vasta gamma di opzioni, tra cui Associazione, Comitato, Comune, Società, ecc..
  • Inserire gli altri dati richiesti:
  1. Nome, Cognome,
  2.  e-mail,
  3. Codice fiscale,
  4. Indirizzo, Civico,
  5. Comune, Provincia, CAP e Stato.
  • Una volta completati tutti i campi richiesti, cliccare sul pulsante Effettua il pagamento posto in basso,
  • nella schermata successivamente il sistema avviserà che il pagamento verrà effettuato tramite il sistema pagoPa.

Il sistema pagoPa supporta diversi tipi di pagamenti:

  1. carte di credito,
  2. debito,
  3. prepagata,
  4. addebito diretto su conto corrente,
  5. Satispay ,
  6. PayPal.
  • Cliccare sul pulsante Conferma e accedi.

Per entrare nel sistema pagoPa abbiamo due possibilità:

  1. con il sistema SPID,
  2. con una email.

Scelto uno dei due sistemi, procedere con il pagamento.

Pubblicità

Nella schermata successiva verrà richiesto:

  • come effettuare il pagamento, se con carta di credito/debito, conto corrente o altro:,
  • sceglierne uno, in alcuni casi è prevista una commissione aggiuntiva,
  • cliccare sul pulsante Continua,
  • procedere all’inserimento dei dati richiesti, ad esempio il numero della carta se utilizziamo una carta di debito/credito o prepagata o e-mail e password del conto PayPal,
  • inseriti i dati, cliccare sul pulsante Paga adesso,
  • a procedura in questo modo si completerà.

Nel caso non riuscissimo a portare a termine la procedura o se, anche dopo aver effettuato il pagamento, il bollo non risultasse pagato, si può contattare l’assistenza dell’ACI (Automobile Club d’Italia) tramite telefono o posta elettronica.

Maggiori informazioni a riguardo si possono trovare in questa pagina.

Pagare il bollo online con Home Banking

Oltre che dal sito Web di ACI, è possibile pagare on line il bollo auto, anche utilizzando il servizio di Home Bankin,g messo a disposizione dalla nostra banca.

  • Entrare all’interno del sito Web o dell’app messi a disposizione dalla nostra banca,
  • andare alla sezione dedicata alle operazioni bancarie.

In questa sezione abbiamo la possibilità di effettuare diversi tipi di pagamenti, tra cui proprio quello relativo al pagamento del bollo auto.

Pubblicità

Se non lo trovassimo, possiamo anche provare a scrivere la parola bollo nel campo di ricerca.

Una volta giunti nella sezione dedicata al pagamento del bollo auto:
inserire i dati richiesti:

  1. la targa del veicolo,
  2.  il tipo di veicolo tra motoveicolo, autoveicolo o rimorchio,
  • premere sul pulsante Continua o Avanti, a seconda di quello che vediamo a schermo.

La schermata successiva indicherà l’importo esatto, da dover pagare e, in caso di ritardo nel pagamento, anche la sanzione aggiuntiva.

Per sfruttare questo servizio è prevista una commissione, che potrebbe variare in base alle disposizioni della nostra banca.

Saputo l’importo da pagare:

Pubblicità
  • premere sul tasto Conferma per procedere al pagamento del bollo dal proprio conto corrente,
  • per confermare il pagamento, verrà richiesto l’inserimento del PIN del conto online,
  • oppure tramite l’app presente sullo smartphone.

Una volta confermata l’operazione avremmo pagato il bollo auto tramite home banking.

Pagare bollo online con Satispay

Un’altra alternativa è quella di liquidare il bollo online con Satispay, un servizio di pagamento che funziona con lo smartphone e permette di effettuare acquisti in tanti negozi e attività commerciali in tutta Italia.

Permette anche di usufruire del cashback nelle attività che aderiscono, non prevede l’uso di carte e si appoggia a un IBAN bancario, da cui ogni settimana si esegue la ricarica del proprio conto, impostando un budget di propria scelta.

L’applicazione, gratuita, consente anche di pagare il bollo dell’auto ed è disponibile per dispositivi:

Vediamo come funziona:

Pubblicità
  • dopo aver scaricato l’app sullo smartphone,
  • avviarla e creare il nostro conto seguendo le indicazioni su schermo,
  • premere sul pulsante Inizia ora,
  • inserire il  numero di telefono e l’ indirizzo email,
  • toccare sul pulsante Avanti.

Nella schermata successiva:

  • confermare il numero di telefono inserendo il codice che ci verrà inviato in automatico dal sistema,
  • creare il proprio PIN d’accesso,
  • inserire il codice IBAN,
  • inserire tutti i dati personali richiesti.
  • Infine, sarà necessario confermare la propria identità.

Per farlo:

  • il sistema chiederà di inquadrare con la fotocamera dello smartphone un nostro documento di riconoscimento,
  • scegliere tra carta d’identità italiana, patente di guida italiana o passaporto.

Una volta completato questo passaggio il tuo account Satispay è pronto all’uso.

Ora che l’ account Satispay è attivo e pronto all’uso, vediamo i vari passaggi da seguire, per poter pagare il bollo auto con Satispay.

Per procedere:

Pubblicità
  • toccare sulla voce Servizi dal menu in basso,
  • nella schermata successiva, scegliere l’opzione Bollo auto e moto,
  • inserire i dati relativi al nostro veicolo,
  • premere sul pulsante Aggiungi un veicolo,
  • scegliere il tipo di veicolo, inserendo il numero di targa,
  • cliccare sull’icona del veicolo,
  • nel menu successivo che compare in basso toccare sulla voce Paga.

Nella schermata seguente, verrà visualizzato l’esatto importo del bollo, compresivo anche di eventuali sanzioni aggiuntive, a cui aggiungere un costo  per l’operazione di 1 €.

Per confermare il pagamento tramite Satispay:

  • premere sul pulsante √ posto di fianco alla cifra dell’importo.
  • operazione completata..

Pagare bollo online Poste

Iniziare con:

  • accedere al sito di Poste Italiane,
  • nella schermata iniziale troveremo la sezione Paga online con all’interno il riferimento al Bollo Auto,
  • selezionarlo,
  • il sistema chiederà di inserire le nostre credenziali di accesso,
  • per accedere si può inserire nome utente e password, o inquadrare il QR Code tramite le app BancoPosta o PostePay presenti sullo smartphone.

Dopo aver effettuato l’accesso all’account:

  • selezionare la voce Bollo Auto alla dicitura Cosa vuoi pagare, cliccando sulla freccia con sfondo giallo.
  • nella schermata successiva, inserire tutti i dati relativi al veicolo:
  1. Regione o provincia autonoma di residenza,
  2.  Tipo di veicolo,
  3. Targa/telaio,
  4. Riduzione, dove selezionare una delle voci presenti se riguardano il nostro veicolo, ad esempio se è dotato di un motore elettrico o se si tratta un mezzo destinato ad utilizzo in una scuola guida. Se nessuna di queste lo riguarda:
  • selezionare la voce Nessuna riduzione.

Una volta inseriti tutti i dati:

Pubblicità
  • cliccare sul pulsante Calcola bollo auto,
  • dopo un breve caricamento, il sistema mostrerà l’importo totale da pagare, che includerà automaticamente anche eventuali sanzioni aggiuntive.

Per procedere con il pagamento dell’importo:

cliccare sul pulsante Continua,

  • nella schermata successiva selezionare un metodo di pagamento, ad esempio una PostePay collegata al conto postale o una carte di credito/debito,
  • selezionato il metodo di pagamento, cliccare sul pulsante Autorizza posto in basso per effettuare il pagamento, che mostrerà la cifra da pagare, con una commissione aggiuntiva di 1 €.

Per confermare il pagamento, il sistema chiederà di confermare la transazione dallo smartphone inserendo il codice PIN del nostro conto, oppure inserire il codice numerico arrivato tramite SMS sul il telefono collegato al conto postale.

Una volta autorizzato il pagamento, la procedura sarà completata in automatico e il bollo auto risulterà regolarmente pagato.

Come pagare online il bollo scaduto

La sanzione aggiuntiva per chi regolarizza il bollo auto in ritardo ammonta al:

Pubblicità
  • 1,5% dell’importo originario, se il pagamento viene effettuato dal quindicesimo al trentesimo giorno dalla scadenza,
  • 1,67% ,se il pagamento viene effettuato dal trentunesimo al novantesimo giorno dalla scadenza,
  • 3,75% se il pagamento viene effettuato dal novantunesimo giorno a un anno dalla scadenza.

Come pagare online bollo auto degli anni precedenti

Se abbiamo più di un anno di bollo auto arretrato, sul sito delle Poste, nella sezione riguardante il pagamento del bollo auto, si può pagare il bollo relativo agli anni precedenti.

Per farlo dobbiamo essere a conoscenza degli anni in cui non abbiamo pagato.

Se lo sappiamo:

  • sul sito delle Poste,
  • nella sezione dove dobbiamo inserire tutti i dati, selezionare la dicitura Voglio pagare un’annualità pregressa.

Una volta selezionata, scegliere anche mese e anno di scadenza e mesi di validità.

Dal sito delle Poste si può pagare online il bollo auto scaduto dal 2017 a oggi, per ogni anno non versato, sarà aggiunto all’importo un 30% di sanzione e gli eventuali interessi moratori per chi paga più di un anno dopo la scadenza.

Pubblicità

Per scoprire esattamente il periodo in cui non è stato pagato il bollo auto, si può controllare direttamente in una delegazione ACI, dove anche saldare.

david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Condividi su:
Pubblicità