Non riesci ad aggiornare il tuo iPhone o iPad? Ecco cosa fare

da | iPhone/iPad

Hai problemi ad aggiornare il tuo iPhone o iPad all’ultima versione di iOS o iPadOS? Ci sono alcuni motivi per cui puoi affrontare questi problemi. Non scoraggiarti, però: di solito c’è una soluzione semplice al problema.

Diamo un’occhiata ad alcune correzioni che ti aiuteranno a far funzionare correttamente il software di sistema più recente sul tuo dispositivo. Ecco come riparare il tuo iPhone o iPad quando non ti consente di aggiornare iOS o iPadOS.

Carica il tuo iPhone o iPad

Iniziamo con alcune nozioni di base prima di immergerci nella risoluzione dei problemi più avanzata. Come probabilmente saprai, il tuo iPhone non ti consentirà di eseguire l’aggiornamento se non hai abbastanza carica della batteria. Questo per evitare che il tuo dispositivo si spenga nel mezzo di un aggiornamento, il che può causare seri problemi.

Assicurati di collegare il tuo iPhone o iPad e di avere una buona carica della batteria prima di iniziare l’aggiornamento del sistema operativo. È una buona idea lasciarlo sul caricabatterie anche durante l’esecuzione del processo. In questo modo, se impiega più tempo del previsto, il telefono non si esaurirà.

Assicurati che il tuo dispositivo sia idoneo per l’aggiornamento

Nel corso del tempo, Apple ha abbandonato il supporto per i dispositivi meno recenti, quindi non tutti i modelli di iPhone e iPad possono essere aggiornati all’ultima versione di iOS. Per assicurarti che il tuo dispositivo possa ottenere l’ultima versione del sistema operativo mobile di Apple, scorri verso il basso fino alla fine della pagina delle informazioni su iOS di Apple o sulla pagina delle informazioni su iPadOS , dove vedrai una casella che dice che iOS è compatibile con questi dispositivi .

Cerca qui il nome del tuo dispositivo. Se non lo vedi, il tuo telefono o tablet è troppo vecchio per ricevere l’ultima versione. Questo è un segno che è ora di aggiornare il tuo iPhone .

Attendere un po’ prima di aggiornare

Se provi ad aggiornare all’ultima versione di iOS non appena esce, potresti incorrere in problemi. I server Apple sono sottoposti a un carico pesante quando molte migliaia di persone tentano di aggiornare tutto in una volta.

Se ricevi un errore quando tenti di eseguire l’aggiornamento all’ultima versione di iOS o iPadOS, prova ad attendere un po’. Dovresti avere più fortuna in seguito, quando i server di aggiornamento non saranno più sotto pressione.

Il menu di aggiornamento ti consente di pianificare un aggiornamento di sistema da eseguire durante la notte, quando la maggior parte delle persone nella tua zona non tenterà di eseguire l’aggiornamento. Prova quello, e se non funziona neanche, aspetta qualche giorno prima di riprovare.

Forza il riavvio del dispositivo

Un bug una tantum può impedirti di aggiornare il tuo iPhone. Il riavvio del telefono riavvierà i suoi processi e, si spera, risolverà eventuali problemi temporanei. 

Dopo averlo fatto con successo, vedrai lo schermo diventare nero. Successivamente, apparirà un logo Apple e verrai accolto dalla schermata di blocco. Il tuo dispositivo è ora completamente aggiornato, quindi puoi andare avanti e provare ad aggiornare di nuovo.

Libera spazio sul tuo dispositivo

La mancanza di memoria del dispositivo è un colpevole comune per un processo di aggiornamento difettoso. Fortunatamente, le versioni moderne di iOS e iPadOS ti aiutano a liberare spazio facilmente. Ecco come:

  • Apri Impostazioni .
  • Scorri verso il basso e tocca Generale .
  • Tocca Archiviazione iPhone o Archiviazione iPad .

In questo menu, vedrai la quantità di spazio di archiviazione che hai utilizzato e rimanente. A seconda di cosa occupa spazio, il telefono fornirà alcuni consigli, tra cui:

  • Scarica le app inutilizzate
  • Esaminare gli allegati di grandi dimensioni
  • Foto di iCloud
  • Elimina automaticamente le vecchie conversazioni

Diamo un’occhiata a cosa fanno questi.

Offload Unused Apps elimina i dati di installazione per tutte le app che usi raramente. Questo non eliminerà nessuno dei tuoi file personali; vengono eliminati solo i dati dell’app stessa. Quando desideri utilizzare nuovamente l’app, puoi scaricarla di nuovo finché è ancora disponibile sull’App Store.

Rivedi allegati grandi ti consente di vedere le foto e i video più grandi all’interno di Messaggi in modo da poterli eliminare. Questo è spesso un modo semplice per ottenere una grossa fetta di spazio di archiviazione, soprattutto se condividi molti video e foto con gli amici tramite SMS.

Foto di iCloud ti consente di eseguire il backup di tutte le tue foto su iCloud. Dopo averlo fatto, sei libero di eliminare tutte le immagini che desideri dal tuo dispositivo, poiché sono disponibili nel cloud. Tuttavia, se lo fai, sarai in grado di accedere alle tue foto solo quando disponi di una connessione Internet, poiché non sono più archiviate localmente sul tuo dispositivo.

L’eliminazione automatica delle vecchie conversazioni farà sì che il tuo telefono cancelli i messaggi e gli allegati di molto tempo fa, per risparmiare spazio.

Dopo aver aumentato lo spazio libero, riprova ad aggiornare iOS.

Esegui l’aggiornamento tramite iTunes o Finder

Mentre la maggior parte delle persone è abituata ad aggiornare iOS direttamente sul proprio iPhone, puoi comunque eseguire un aggiornamento di sistema tramite il tuo computer con iTunes o Finder. Non è altrettanto conveniente, ma può tornare utile se l’aggiornamento via etere non funziona per te. Questa è anche una soluzione se non riesci a creare abbastanza spazio libero sul tuo dispositivo.

Su Windows o macOS Mojave e versioni precedenti, puoi aggiornare il tuo iPhone tramite iTunes seguendo questi passaggi:

  • Su Windows, scarica iTunes per Windows se non lo hai già.
  • Collega il tuo iPhone o iPad al computer con un cavo.
  • Apri iTunes e fai clic sul piccolo pulsante del dispositivo nella barra in alto, che appare sotto Controlli e account .
  • Sincronizza il tuo dispositivo iOS utilizzando il pulsante Sincronizza in basso a destra. A seconda delle impostazioni, ciò potrebbe avvenire automaticamente.
  • Una volta completata la sincronizzazione, fai clic su Controlla aggiornamenti nella casella in alto.
  • Fare clic su Scarica .
  • Al termine del download, seleziona Aggiorna .

Poiché Apple ha ritirato iTunes per Mac a partire da macOS Catalina, dovrai invece farlo tramite Finder. Collega il tuo dispositivo al Mac, apri Finder e fai clic sul nome del tuo dispositivo nella barra laterale sinistra. Questo ti porterà a un pannello simile alla vecchia interfaccia di iTunes, dove puoi seguire i passaggi precedenti (i controlli necessari appaiono nella scheda Generale ).

Dopo aver fatto ciò, l’aggiornamento dovrebbe essere installato sul tuo dispositivo.

Elimina i vecchi dati di aggiornamento (comprese le versioni beta)

Se provi a installare un aggiornamento iOS e non riesce, i dati dell’aggiornamento si trovano sul tuo dispositivo, quindi non devi scaricarlo nuovamente. Ma se c’è qualcosa di sbagliato in ciò che hai scaricato, devi eliminarlo per forzare il tuo iPhone a eseguire nuovamente l’aggiornamento.

Per fare ciò, vai di nuovo su Impostazioni > Generali > Archiviazione iPhone/iPad . Nell’elenco delle app, cerca un aggiornamento iOS. Se ne vedi uno, toccalo e scegli Elimina aggiornamento . Quindi torna alla pagina di aggiornamento e prova a eseguirlo di nuovo.

Allo stesso modo, se hai installato il software di sistema beta sul tuo dispositivo, prova a disinstallare la versione beta di iOS prima di tentare nuovamente l’aggiornamento.

Controlla la tua rete e ripristina le impostazioni di rete

Se non riesci ad aggiornare tramite iTunes o Finder, il passaggio successivo consiste nell’esaminare la tua connessione di rete. Una connessione Wi-Fi lenta o inaffidabile significa che potresti non essere in grado di aggiornare correttamente, sia sul tuo iPhone che tramite il tuo computer.

Assicurati di essere connesso a una rete Wi-Fi affidabile quando tenti di eseguire l’aggiornamento. Vale la pena riavviare il router se non lo fai da un po’ di tempo. Se hai problemi continui, potresti anche provare a connetterti a un’altra rete e vedere se hai lo stesso problema lì.

Se non riesci ad aggiornare su nessuna rete Wi-Fi, puoi ripristinare le impostazioni di rete del tuo iPhone o iPad per ricominciare da capo. Nota che questo cancellerà tutte le preferenze di rete che hai salvato, quindi dovrai riconnetterti di nuovo a tutte le reti Wi-Fi salvate in precedenza. Ciò ripristinerà anche tutte le configurazioni VPN utilizzate, nonché le impostazioni di connessione Bluetooth.

Per ripristinare le impostazioni di rete sul tuo iPhone o iPad:

  • Apri Impostazioni e tocca Generale .
  • Scorri verso il basso fino a Trasferisci o ripristina iPhone (su iOS 14 e versioni precedenti, invece, si tratta di Ripristina ).
  • Seleziona Ripristina in basso, seguito da Ripristina impostazioni di rete .
  • Inserisci il tuo passcode e conferma che vuoi farlo.

Dopo aver ripristinato la configurazione Wi-Fi, riconnettiti a una rete Wi-Fi potente e riprova ad aggiornare iOS.

Ripristina tutte le impostazioni, quindi ripristina le impostazioni di fabbrica

Se nessuno dei precedenti ha risolto il tuo problema, dovresti considerare di cancellare completamente il tuo dispositivo. Nello stesso menu Ripristina menzionato sopra, puoi ripristinare tutte le impostazioni sul tuo dispositivo o eseguire un ripristino delle impostazioni di fabbrica per cancellare tutto.

Il ripristino delle impostazioni probabilmente non risolverà un problema di aggiornamento, ma vale la pena provare prima se nient’altro ha funzionato. Tieni presente che ciò riporterà tutte le opzioni ai valori predefiniti, quindi dovrai configurare nuovamente opzioni come le preferenze sulla privacy e le notifiche:

  • Avvia Impostazioni > Generale .
  • Scegli Trasferisci o Ripristina iPhone .
  • Seleziona Ripristina > Ripristina tutte le impostazioni .
  • Conferma con il tuo passcode.

Tutte le tue impostazioni sono ora ripristinate; prova ad aggiornare di nuovo dopo esserti riconnesso al Wi-Fi. Se funziona, bene! Dovrai ripristinare tutte le tue impostazioni com’erano. Se ciò non ha risolto il tuo problema, puoi andare al percorso più estremo e ripristinare il dispositivo alle impostazioni di fabbrica.

Tieni presente che il ripristino delle impostazioni di fabbrica cancellerà tutti i dati sul tuo iPhone o iPad . Assicurati di aver eseguito il backup del tuo iPhone prima di procedere in modo da non perdere alcuna informazione.

Ecco come ripristinare le impostazioni di fabbrica del tuo dispositivo:

  • Apri Impostazioni > Generale .
  • Premi Trasferisci o Ripristina iPhone .
  • Seleziona Cancella tutto il contenuto e le impostazioni nella parte inferiore della pagina.
  • Segui i passaggi, incluso l’inserimento del passcode per confermare.

Il tuo dispositivo ora tornerà allo stato di fabbrica. Poiché tutto è di nuovo aggiornato, si spera che tu possa aggiornare senza problemi. Puoi ripristinare il backup del tuo iPhone durante il processo di installazione.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale gratuito.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale WhatsApp gratuito.