Al momento stai visualizzando Come impostare e configurare un DNS personalizzato con NextDNS

Come impostare e configurare un DNS personalizzato con NextDNS

Cerchi un ottimo servizio DNS? Ecco perché devi provare NextDNS e come configurarlo per proteggere le tue attività online.

Probabilmente sei già a conoscenza della pletora di server DNS (Domain Name System). Mentre la maggior parte delle persone continua a utilizzare il server predefinito, altri ne scelgono uno pubblicamente accessibile. Tuttavia, non ci sono molti provider DNS pubblici che puoi modificare. Ma ce n’è uno di cui ti puoi fidare e utilizzare gratuitamente.

Pubblicità

È NextDNS, che non solo fornisce una serie di opzioni, ma protegge anche la tua rete dalle minacce informatiche. Quindi quali funzionalità offre NextDNS? Come si crea un DNS personalizzato utilizzando il servizio? E perché dovresti provare NextDNS?

Cos’è NextDNS

NextDNS, d’altra parte, è un provider di servizi firewall-come-DNS che migliora la tua esperienza Internet complessiva. La parte migliore è che puoi controllare, monitorare e proteggere la tua attività online con facilità.

A parte questo, ti consente di bloccare i tracker su siti Web e persino app. Inoltre, se hai bambini, NextDNS fornisce loro un ambiente di navigazione sicuro e protetto bloccando istantaneamente tutti i siti Web dannosi o non sicuri. Tutto ciò suona bene, giusto?

Pubblicità

Come configurare un DNS privato in NextDNS

Puoi iscriverti gratuitamente al servizio e configurarlo su un numero infinito di dispositivi, ma c’è un tetto mensile.

Al momento, offre agli utenti 300.000 query ogni mese gratuitamente. Una volta raggiunto questo limite, torna ad essere un normale resolver DNS, senza filtri e registrazioni.

Pubblicità
Potrebbe interessarti:  Cos'è Flickr? Una guida alla piattaforma di condivisione di foto

Anche se questo dovrebbe andare bene per alcuni dispositivi, se hai molti smartphone o PC da connettere, potresti prendere in considerazione i piani di abbonamento.

Registrazione per un nuovo account

Visita la pagina di registrazione di NextDNS per creare un nuovo account. Ora devi inserire il tuo indirizzo email e una password.

Una volta pronto, fai clic sul pulsante Iscriviti per continuare.

Pubblicità

Configurazione delle impostazioni di sicurezza

Non appena crei un account, sarai in grado di vedere una dashboard con molte opzioni.

Passa a Opzioni di sicurezza nella dashboard di NextDNS. Qui potrai configurare tutto ciò che riguarda la sicurezza di Internet.

Non disabilitare alcuna opzione abilitata per impostazione predefinita. Inoltre, se sei un utente pesante di Internet, ti consigliamo di abilitare l’ opzione di rilevamento delle minacce basato sull’intelligenza artificiale .

Proteggi la tua privacy con pochi clic

Un’altra eccellente aggiunta a NextDNS è la scheda Privacy . L’attivazione/disattivazione dei pulsanti consente di configurare semplicemente varie impostazioni. A differenza di altri fornitori di servizi DNS gratuiti, puoi aggiungere o rimuovere facilmente i filtri predefiniti dall’elenco.

L’elenco predefinito ha già numerosi domini e dovrebbe essere sufficiente dall’inizio. Se stai cercando di iniziare, ti consigliamo di selezionare EasyPrivacy dall’elenco dei filtri.

Pubblicità

Sii estremamente vigile quando aggiungi nuovi filtri, poiché un semplice errore può rovinare la tua esperienza online complessiva.

Un altro vantaggio distinto è che recupera automaticamente l’elenco più recente dai rispettivi repository GitHub a intervalli regolari. Ciò garantisce di non essere vulnerabile agli attacchi informatici più recenti .

Fortunatamente, NextDNS include anche una protezione di tracciamento nativa unica nel suo genere. Per configurarlo, fai clic sul pulsante Aggiungi e seleziona i tuoi dispositivi.

Quando riaccendi il dispositivo, NextDNS bloccherà automaticamente una serie di tracker.

Impostazione del controllo genitori

Se hai bambini che usano molto Internet, considera la possibilità di impostare il controllo genitori. Puoi facilmente disabilitare l’accesso a siti Web, app e persino giochi selezionati. Inoltre, puoi filtrare i video di YouTube inappropriati semplicemente attivando l’ opzione Modalità con restrizioni di YouTube .

Pubblicità
Potrebbe interessarti:  Come accedere con CIE

Per semplificare le cose, puoi creare una pianificazione per quando è possibile accedere ai servizi vietati. Dopo averlo configurato, puoi offrire un accesso limitato a servizi specifici senza richiedere l’interazione manuale.

Pubblicità

Inoltre, puoi limitare il contenuto utilizzando il filtro di categoria. Ad esempio, se desideri limitare l’utilizzo dei social media da parte di tuo figlio, seleziona semplicemente Social Network dall’elenco delle categorie. NextDNS bloccherà automaticamente tutti i siti Web che rientrano in una categoria specificata.

Utilizzare l’elenco Consenti per casi rari

La scheda “Elenco consentiti” non è per uso generale. Puoi facilmente aggiungere un dominio ad esso per consentire automaticamente l’accesso.

Dopo aver aggiunto un dominio all’elenco, tutti i sottodomini ignoreranno automaticamente i filtri e tutte le altre funzionalità di sicurezza. Se stai utilizzando una blocklist non ben testata, potrebbe bloccare l’accesso ad alcuni siti Web cruciali.

È qui che entra in gioco la “lista Consenti”. Puoi facilmente inserire nella whitelist il sito Web bloccato inserendo il dominio in questo campo.

Pubblicità

Utilizzo di analisi e log di NextDNS

Non solo puoi configurare, ma anche analizzare le attività del tuo server DNS e il traffico complessivo. Ad esempio, se utilizzi questo servizio esclusivamente a scopo di test, puoi verificare quali tracker o domini sono bloccati da NextDNS.

Inoltre, fornisce ottime statistiche visive sulle richieste totali e bloccate, nonché informazioni aggiuntive sui domini vietati.

La scheda “Registri” fornisce ulteriori dettagli sui siti Web e sui domini utilizzati. Ti consente anche di cercare e guardare le richieste DNS che sono state inviate alla configurazione NextDNS.

Panoramica delle impostazioni NextDNS

Nella dashboard, l’ultima scheda è Impostazioni . Qui puoi modificare il nome della configurazione, impostare una nuova pagina di blocco e molto altro.

Potrebbe interessarti:  Come inviare file di grandi dimensioni come allegati e-mail

Dopo aver testato alcune impostazioni, ti consigliamo di apportare modifiche a queste funzionalità:

Pubblicità
  • Registri: se non sei uno sviluppatore, dovresti mantenere questa impostazione disattivata.
  • Cache Boost: questa opzione aiuta notevolmente a ridurre le query DNS. Poiché alcuni dispositivi mobili hanno una durata della batteria breve e un’elevata latenza sul DNS, questo è particolarmente positivo per loro.
  • Sottorete client EDNS anonima: l’abilitazione di questa opzione migliorerà la tua esperienza di navigazione complessiva. Questa tecnica accelera notevolmente la consegna dei dati dalle reti di distribuzione dei contenuti (CDN).

Impostazioni di NextDNS su dispositivi diversi

NextDNS è compatibile con un’ampia varietà di dispositivi. Che tu sia un utente Android o iOS, o preferisca Windows o macOS, NextDNS è compatibile con tutti loro.

Inoltre, puoi configurare facilmente questo fantastico servizio DNS su un’ampia gamma di browser, router e persino Chrome OS.

Il team NextDNS ha svolto un ottimo lavoro semplificando il processo di configurazione sulla dashboard stessa. Per trovare le istruzioni di configurazione, attenersi alla seguente procedura:

  • Apri la dashboard di NextDNS.
  • Fare clic sulla scheda Configurazione .
  • Scorri verso il basso e troverai una sezione Guida all’installazione .
  • Fai clic sul nome del tuo dispositivo dall’elenco dei dispositivi.

Questo è tutto. Ora puoi seguire facilmente le istruzioni dettagliate e iniziare a utilizzare NextDNS.

Condividi su: