Come navigare sul Web in modo anonimo

da | Siti web e servizi online

Vuoi mascherarti ed evitare di essere rintracciato su internet? Ecco alcuni dei modi migliori per navigare sul Web in modo anonimo.

Tutti noi desideriamo diversi livelli di anonimato durante la navigazione in Internet per motivi a noi più noti. Ma mentre la maggior parte dei browser offre funzionalità per la privacy, non sono ancora vicini alle aspettative. In modo schiacciante, anche i social media e altre app che utilizzano l’accesso alla rete sembrano insostenibili quando si tratta di tracciare e condividere i tuoi dati.

Pubblicità
Pubblicità

Vuoi navigare sul Web senza essere visto e diventare completamente invisibile durante le transazioni, la navigazione sui social media, l’invio di e-mail e altro ancora? Abbiamo alcuni suggerimenti e trucchi per utilizzare Internet in modo anonimo.

Impedisci ai browser di tenere traccia dei dati sulla posizione

Consentire a browser e app di monitorare la tua posizione è tossico per il tuo anonimato. Non solo espone le tue attività online, ma rende facile per le app condividere i luoghi che visiti.

I browser convenzionali come Chrome, Firefox e Microsoft Edge, quando consentito, utilizzano anche l’indirizzo IP e le informazioni di geolocalizzazione per inviare i dati sulla posizione ai siti Web visitati. Tuttavia, i dati sulla posizione su questi siti Web vengono utilizzati per personalizzare gli annunci e suggerire luoghi intorno a te. Ma le persone e le agenzie che non desideri possono comunque utilizzare tali informazioni per sorvegliarti.

Pubblicità
Pubblicità

Anche se utilizzi le VPN, potresti voler disattivare il rilevamento della posizione nei tuoi browser per rafforzare il tuo anonimato. Ad esempio, puoi farlo in Chrome andando in Impostazioni > Privacy e sicurezza . Da lì, apri Impostazioni sito , scorri verso il basso e seleziona Posizione . Quindi scegli Non consentire ai siti di vedere la tua posizione .

Usa browser privati

Mentre la navigazione in incognito sui browser tradizionali cancella la cronologia di navigazione e pulisce il disordine dei cookie, ciò non significa che stai navigando sul Web in modo anonimo, dopotutto.

I siti web possono comunque monitorare il tuo traffico di rete per annunci personalizzati. E peggio ancora, il tuo indirizzo IP è palesemente visibile, anche alle app di terze parti. Quindi chiunque può ancora bloccarti in questo modo.

Pubblicità

Puoi evitare tutto questo quando utilizzi browser privati ​​dedicati . Questi browser non necessitano di impostazioni aggiuntive per portarti nel tuo tour anonimo, poiché questo è il loro scopo predefinito.

Alcuni di essi non solo impediscono la condivisione dei dati, ma mascherano anche la tua posizione. Per fortuna, anche i browser privati ​​come Thor sono gratuiti.

Pubblicità

Usa proxy premium

I server proxy sono popolari mascheratori di personalità di Internet. Invece di instradare direttamente tramite il tuo client, una rete proxy recupera la risposta da una fonte attraverso diversi canali e te la restituisce.

Pubblicità

Essenzialmente, mascherano la tua presenza su Internet richiedendo per tuo conto senza esporre il tuo IP. Pertanto, l’indirizzo IP di un client diventa ridondante in tale connessione, poiché non è attivamente coinvolto nello scambio.

Nei casi in cui non intendi richiedere solo tramite HTTP, puoi sfruttare i proxy SOCKS, un’opzione più versatile. A differenza dei proxy HTTP, offrono un miglio per la connessione su qualsiasi protocollo. Inoltre, non registrano le tue informazioni di navigazione. E sono più veloci e talvolta più sicuri dei proxy HTTP.

Usa le VPN

L’utilizzo di reti private virtuali (VPN) è uno dei modi migliori per navigare sul Web in modo anonimo. Criptano la tua connessione su una rete pubblica e la fanno sembrare privata.

Pubblicità

Oltre a nascondere il tuo indirizzo IP, le VPN lo spostano dinamicamente su un altro indirizzo web. Di conseguenza, ti consentono di accedere a contenuti legati alla regione.

Pubblicità

Le VPN offrono anche mascheramento IP generico e tweaking per app di terze parti. E molte delle VPN disponibili ti consentono di personalizzare il tuo IP in qualsiasi regione tu voglia.

In questo modo, app e siti Web di terze parti non possono monitorare il tuo traffico poiché non possono calcolare le tue preferenze di navigazione o la tua posizione. Sebbene ce ne siano molti là fuori, è necessario evitare di utilizzare VPN scadenti .

Pubblicità

Arresta i cookie del browser

I siti web utilizzano i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Tuttavia, questi cookie possono diventare il tuo peggior incubo per la privacy se non vengono frenati. Memorizzano le tue attività di navigazione, incluso il tuo ID e IP univoci, su una rete HTTPS.

Quando i cookie sono attivi, i browser scambiano i dati dei cookie sul Web per il monitoraggio del traffico e annunci personalizzati. E considerando le informazioni che conservano, potrebbero diventare un rifugio per malware sniffer e hacker di spoofing.

Per disattivare i cookie su Chrome, apri Impostazioni > Privacy e sicurezza , vai su Cookie e altri dati dei siti e seleziona Blocca tutti i cookie .

Pubblicità
Pubblicità

Potresti anche voler attivare Cancella cookie e dati dei siti quando chiudi tutte le finestre per cancellare automaticamente i cookie quando chiudi il browser. Quindi attiva Invia una richiesta “Non tracciare” con il tuo traffico di navigazione per limitare il tracciamento.

Interrompi gli annunci personalizzati sui social media

Gli annunci personalizzati possono essere un percorso di monitoraggio se non selezionati. Piattaforme di social media come Facebook, Twitter, Instagram, tra le altre, se consentite, catturano il tuo traffico attraverso le tue reti per personalizzare gli annunci che vedi.

Inoltre, raccolgono dati sui post che ti piacciono, sulle persone che segui e sui contenuti che pubblichi per personalizzare la tua esperienza.

Pubblicità

Negli scenari peggiori, alcune app di social media potrebbero monitorare i link su cui fai clic, i siti che visiti e i luoghi che visiti. Tuttavia, molte di queste piattaforme di social media hanno l’opzione che ti consente di disattivare gli annunci personalizzati . Quindi potresti voler iniziare da lì.

Usa motori di ricerca privati

Non è una novità che i motori di ricerca come Google e Bing memorizzino la cronologia delle ricerche. Non è male. Inoltre, lo fanno per l’indicizzazione, il che li aiuta a consigliare i migliori risultati di ricerca durante le query.

Pubblicità

Ma per velarti completamente, evitare tali motori di ricerca è la soluzione migliore, anche se utilizzi una VPN o utilizzi un server proxy. Per fortuna, ci sono molti motori di ricerca privati ​​là fuori. E non memorizzano un po’ dei tuoi dati nel loro database.

Pubblicità

Alcuni esempi di browser privati ​​efficienti includono DuckDuckGo , Startpage , Qwant , MetaGer e molti altri.

Usa client di posta elettronica anonimi

Condividi spesso il tuo indirizzo e-mail ogni volta che utilizzi opzioni di terze parti per accedere ad app e siti Web che richiedono l’autenticazione. Alcuni client di posta elettronica anonimi possono generare una stringa casuale durante l’accesso utilizzando opzioni di terze parti.

Inoltre, possono crittografare il tuo indirizzo e-mail ogni volta che invii un’e-mail a un’altra persona. iCloud di Apple, ad esempio, offre anche questa funzionalità pronta all’uso. Sebbene nascondano il tuo indirizzo e-mail, le e-mail inviate all’indirizzo crittografato arrivano ancora nella tua casella di posta elettronica originale.

Pubblicità

ProtonMail e Cyber ​​Atlantis sono esempi di provider di account di posta elettronica anonimi che possono nascondere in modo efficiente il tuo indirizzo IP.

Pubblicità
Condividi su:

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Sai davvero tutto su Whatsapp?

Leggi ora guide e trucchi su come usare al meglio WhatsApp

Pubblicità
Pubblicità