Migliori TV per PS5: guida all’acquisto

da | Ps5, Consigli acquisti, Console di gioco, Televisori

La PlayStation 5 ha delle caratteristiche hardware, che le permettono di raggiungere una risoluzione 4K, con una definizione circa quattro volte superiore rispetto a quella standard (HD 1080p).

Tutte le console PS5 sono dotate di funzionalità 4K e HDR, ma la disponibilità di queste immagini ad alta qualità, dipende dalla configurazione del nostro sistema di home entertainment, e, a tal proposito, Sony Interactive Entertainment collabora con i produttori di TV per ottimizzare le prestazioni.

Pubblicità
Pubblicità

Per usufruire al meglio delle doti grafiche della PS5, può essere utile cambiare il nostro attuale televisore con un modello di ultima generazione

Per poter sbloccare tutti gli elementi grafici disponibili, infatti, è necessario avere una TV con determinate caratteristiche, magari dotata di un pannello con di tempo di risposta basso e tecnologia OLED.

Per orientarsi sull’argomento, in questo articolo, consiglieremo quali sono le migliori TV per PS5, suddividendole per fascia di prezzo e spiegando le tecnologie dei vari modelli.

Pubblicità
Pubblicità

Come scegliere una TV per PS5

Da qui in poi spiegheremo le caratteristiche che deve avere un’ottima TV per PS5, illustrando tutte le varie funzionalità, aldilà dei termini tecnici e delle sigle, che di solito sono elencate nelle specifiche proposte dai vari produttori.

Risoluzione e tecnologia del pannello

La prima cosa da controllare è, senza dubbio, la risoluzione.

Il 4K, nome commerciale dello standard Ultra HD televisivo da 3840 × 2160 pixel, è comune anche in modelli economici ed è molto importante per apprezzare la grafica di nuova generazione, offerta da PlayStation 5 (così come Xbox Series X).

I contenuti trasmessi in 4K, aumentano di giorno in giorno, sulle piattaforme streaming come Netflix, Prime Video e Disney+ e sui canali televisivi via satellite, disponibili in alta risoluzione con il servizio gratuito tivùsat.

Se siamo alla ricerca di una TV top di gamma esistono anche dei costosi modelli 8K (7680 x 4320 pixel), ma non sono le migliori in assoluto e conviene orientarsi verso una TV 4K di alto livello.

Pubblicità
Pubblicità

Un altro fattore fondamentale da considerare prima di acquistare una nuova TV è la tecnologia del pannello.

Dopo la scomparsa delle TV al plasma e degli LCD classici, la scelta può ricadere solo su due tipi di prodotti, simili solo per quanto riguarda il nome:

  1. LED,
  2. o OLED.

I LED rappresentano l’evoluzione degli schermi LCD, a cristalli liquidi, ora dotati di retroilluminazione con LED ad alta efficienza.

Sono piuttosto economici, ma riescono ugualmente ad offrire una qualità d’immagine molto alta, soprattutto nei modelli dotati di Quantum Dot (anche chiamati QLED) o Nanocell (tecnologia proprietaria di LG), che utilizzano dei particolari cristalli, per dirigere con precisione il fascio luminoso dei LED ed ottenere contrasto e angolo di visione ottimali.

I display OLED invece utilizzano un sistema diverso, sfruttando delle componenti organiche, in grado di emettere luce da sole e che, non necessitando di una lampada, facendo raggiungere dei neri perfetti, con consumi più bassi, grazie allo spegnimento mirato dei singoli pixel.

Pubblicità
Pubblicità

Gli OLED si possono considerare, perciò, i migliori pannelli disponibili, in grado di offrire un contrasto altissimo e l’immagine perfetta per videogiochi.

Questo tipo di pannelli, oltre ad avere un costo maggiore, tende però a soffrire del cosiddetto fenomeno di burn-in, chiamato anche ritenzione d’immagine, cioè del permanere di un’immagine sullo schermo, dopo diverse ore di utilizzo.

Le TV OLED più moderne, tuttavia, sono state ottimizzate e non rischiano più di subire questo tipo di problema.

Refresh rate e latenza

Per chi è interessato soprattutto al gaming, e quindi al giocare, molto importanti sono, per una TV, le caratteristiche di:

  • refresh rate,
  • latenza,

che garantiscono la possibilità di avere prestazioni ottimali durante le sfide online.

Pubblicità
Pubblicità

La frequenza di aggiornamento o refresh rate di un display, indica quante volte al secondo può essere aggiornata l’immagine, e di conseguenza quanto può essere fluida la riproduzione del videogioco sullo schermo.

A tal proposito la PlayStation 5 può arrivare fino a 120 fotogrammi al secondo, e per tale ragione sarebbe ottimo scegliere una TV che superi 60Hz e arrivi a 120.

Un’altra funzionalità legata agli FPS è la VRR, Variable Refresh Rate, che permette a console e TV di sincronizzarsi sulla stessa frequenza per evitare il fenomeno del tearing (strappo dello schermo).

Con la VRR si evita che due frame differenti siano visualizzati contemporaneamente e creino, così, una distorsione visiva.

La stessa PS5 è stata recentemente aggiornata via software per essere resa compatibile con questa feature presente su alcune moderne TV.

Pubblicità
Pubblicità

La latenza, invece, è un parametro che esprime in millisecondi il tempo di risposta del pannello, ovvero il ritardo che porta, l’immagine inviata dalla console, a essere visualizzata sullo schermo.

Alcune TV hanno un tempo di latenza molto basso o un’apposita Game Mode che permette di ridurre di molto questo lag.

HDR e porte

PlayStation 5 supporta, seppur solo fino a 60fps, la funzionalità di HDR, ovvero di High Dynamic Range, che consente di mostrare una varietà molto ampia di luci, all’interno di una singola scena, con uno spettro di colori più grande.

Sulle TV compatibili si trovano le diciture di:

  • HDR10,
  • HLG,
  • Dolby Vision,

che indicano quali standard sono supportati.

Pubblicità
Pubblicità

Gli OLED sono considerati gli schermi migliori, ma ci sono anche delle valide alternative LED di fascia media e alta, che dispongono di un numero elevato di porzioni di illuminazione, in grado di mostrare contenuti HDR.

Per poter attivare questa funzione, come anche per sbloccare i 120fps quando l’HDR è disattivato, è necessario il collegamento a una porta di tipo HDMI 2.0, quindi sarà importante assicurarsi che la TV abbia quest’interfaccia di connessione.

Quali TV per PS5 comprare

Vediamo adesso alcuni modelli di TV per PlayStation 5 tra i più interessanti.

Migliori TV per PS5 economiche

Se non vogliamo spendere troppo è trovare validi prodotti con 4K, funzionalità smart e buona luminosità già intorno ai 300-400€.

Tipo:

Pubblicità
Pubblicità

Hisense A6

La Smart TV di Hisense offre:

  • un pannello LED in svariate misure, fino 75″, con design senza cornici,
  • tutte le connettività possibili, inclusi Ethernet e l’integrazione con Alexa,
  • compatibilità con tutti i principali standard HDR,
  • refresh rate variabile (VRR) dai 48 ai 60Hz, caratteristica non comune in questa fascia di prezzo.

LG NanoCell 796PC

NanoCell la nuova serie di TV 4K LG include:

  • una particolare cura nel design, con una cornice esterna con effetto legno ebano,
  • sistema operativo webOS 22 tra i più ricchi del settore,
  • numerose funzionalità smart, incluso AirPlay,
  • l’HDR, ma non il VRR, quindi i 60Hz saranno bloccati e potrebbe presentarsi il tearing nei giochi più pesanti.

Samsung AU7100

Samsung, primo produttore di TV al mondo propone, per la sua fascia più economica, la linea Crystal UHD, con una serie di TV LED dotate di:

  • HDR,
  • funzionalità smart proprietarie, come l’assistente Bixby (oltre ad Alexa e Google),
  • servizio Samsung TV Plus con contenuti streaming esclusivi,
  • niente VRR, ma funzionalità Game Enhance per la riduzione della latenza,
  • funzione Motion Xcelerator per il miglioramento via software del motion Blur, la sfocatura che fornisce la sensazione di movimento nei film e videogiochi,
  • tagli da 43“, 50”, 55“ e 65”.

Migliori TV per PS5 di fascia media

Prendiamo adesso in esame alcune TV con un prezzo più alto, ma sempre senza superare i 900€, nei modelli proposti troveremo:

  • luminosità e contrasto più alti,
  • tecnologia Quantum Dot,
  • 120Hz.

LG NanoCell 856PA

La fascia più alta della serie NanoCell include delle TV, che sembrano pensate appositamente per il gaming.

Pubblicità
Pubblicità

Il modello 856PA propone:

  • 120Hz di frequenza d’aggiornamento massima,
  • VRR per una sincronizzazione del framerate tra console e TV,
  • input lag ridotto a 11ms,
  • HDR e funzionalità smart avanzate,
  • regolazione automatica dell’immagine con la tecnologia Dolby Vision IQ.

TCL C7

TCL presenta con i suoi C7, delle Smart TV con:

  • Google TV e tecnologia LED Quantum Dot nelle misure da 55“, 65” e 75″,
  • bordi ridotti al minimo,
  • funzionalità dedicate al gaming sono tutte presenti con –
  1. 144Hz massimi,
  2. VRR,
  3. HDR,
  4. ALLM,
  • per permettere alla console di impostare automaticamente la game mode a bassa latenza.

Samsung Q70A

Anche Samsung offre su questa fascia di prezzo una TV QLED con:

  • pannello VA che supporta i 120Hz,
  • il VRR (incluse le tecnologie AMD FreeSync e Nvidia Gsync per l’utilizzo con PC),
  • tutte le funzionalità smart proprietarie del sistema operativo Tizen,
  • misure da 55“, 65” e 75″come il suo competitor TCL.

LG Serie A1

Se vogliamo una TV OLED per avere il massimo della resa visiva, con un prezzo inferiore ai 900€, si può acquistare un LG Serie A1.

Molto adatto per giochi HDR è una delle migliori TV sul mercato:

Pubblicità
Pubblicità
  • tutte le funzionalità smart ,
  • massimo della qualità,
  • 48“, 55” e 65″,
  • framerate da 60fps,
  • no VRR.

Migliori TV per PS5 di fascia alta

Passiamo adesso al meglio per la nostra console, presentando le migliori TV per giocare con PS5 attualmente disponibili:

  • solo pannelli top di gamma,
  • TV che includono tutte le funzionalità gaming possibili.

Sony X90

Sony regna incontrastata negli OLED di fascia alta, con prodotti che eccellono sotto tutti i parametri e realizzati con cornici minime.

Il modello A90K rappresenta una TV top di gamma con:

  • VRR fino a 120Hz,
  • game mode che permette un input lag di 8.5ms,
  • versioni grandi da 55“, 65” e 75“,
  • da 50”, considerata la migliore TV per PS5 50 pollici sul mercato.

Sony A95K

Sony ha introdotto un prodotto dotato del primo pannello OLED Quantum Dot al mondo, di produzione Samsung, che permette:

  • una maggiore resa cromatica,
  • delle performance impareggiabili nella riproduzione dei contenuti HDR, grazie a un controllo della luminosità sui singoli pixel,
  • costo di circa 1.000€ in più rispetto al modello A90,
  • pannello White-OLED (di produzione LG).

Samsung QN90/QN95

Samsung per la sua fascia top punta sulla tecnologia Mini LED, evoluzione dei pannelli LED classici, che presentano:

Pubblicità
Pubblicità
  • contrasto altissimo con performance paragonabili ai modelli OLED,
  • HDR eccezionale,
  • 144Hz,
  • VRR anche con Freesync Premium Pro,
  • Nvidia GSync, modalità a bassissima latenza.

Il modello base della serie,il Q90B, risulta essere per molti la migliore TV 43″ per PS5 di fascia alta, per rapporto qualità prezzo, costo di poco superiore ai 1.000€.

LG Serie C2

LG ha una fascia top che include le TV della serie C2,

  • con tagli dai 42“ fino agli 83”,
  • tecnologie VRR e i 120fps massimi,
  • sorround 7.1.2 virtualizzato,
  • processore di ultima generazione.
Condividi su:

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Sai davvero tutto su Whatsapp?

Leggi ora guide e trucchi su come usare al meglio WhatsApp

Pubblicità
Pubblicità