Migliori modi per fare screenshot sui telefoni Android

da | Android, Smartphone

Ci sono molti modi per fare screenshot sul tuo dispositivo Android. Se, per qualche motivo, il modo in cui normalmente fai screenshot non funziona, puoi prendere in considerazione altri modi che potrebbero essere ancora più convenienti. Quindi, diamo un’occhiata alle tue opzioni.

Utilizzare la scorciatoia per gli screenshot di Android

Innanzitutto, c’è un modo rapido e semplice per fare screenshot sulla maggior parte dei telefoni Android. Premi e tieni premuti contemporaneamente i pulsanti Accensione + Volume Giù e vedrai una breve animazione sullo schermo seguita da una conferma nella barra delle notifiche che l’azione è riuscita.

Tuttavia, devi usare il tempismo giusto. Premendo il pulsante di accensione troppo presto, lo schermo del dispositivo si bloccherà, mentre premendo il pulsante del volume troppo presto, si regolerà il volume dei contenuti multimediali o della suoneria.

Usa le scorciatoie del produttore del tuo telefono

Non tutti i telefoni utilizzano il metodo Android standard. Ad esempio, i vecchi dispositivi Samsung richiedono di premere i pulsanti Power + Home per fare uno screenshot, mentre i modelli più recenti sono passati al metodo Power + Volume Down .

Dopodiché, il processo è lo stesso. Vedrai una conferma sullo schermo e l’immagine diventerà visibile nella tua app galleria. Alcuni telefoni usano il metodo standard ma hanno anche opzioni aggiuntive.

Ad esempio, su alcuni telefoni Sony, puoi premere il pulsante di accensione per accedere al menu Opzioni. Da lì, puoi fare screenshot e registrare lo schermo del tuo dispositivo Android . I telefoni di Motorola e Google usano il metodo standard, però.

Usa i gesti

Molti dispositivi Android ora consentono di usare i gesti per fare screenshot, eliminando così la necessità di premere pulsanti. Ad esempio, se hai un telefono Samsung, puoi andare su Impostazioni > Funzioni avanzate > Movimenti e gesti e abilitare Palm Swipe to Capture .

Ora non ti resta che far scorrere la mano sullo schermo con un angolo di 90 gradi per attivare uno screenshot.

Motorola offre qualcosa di simile; quando attivato, tocca lo schermo con tre dita per fare uno screenshot. Controlla il manuale utente per vedere se c’è un’opzione equivalente per il tuo modello di telefono.

Utilizzare il menu Impostazioni rapide

Alcuni produttori hanno aggiunto un pulsante per gli screenshot al menu Impostazioni rapide di Android. Per accedere al menu, scorri verso il basso dalla parte superiore dello schermo. Potresti vedere un’opzione etichettata Cattura schermo , Screenshot o qualcosa di simile.

Se non vedi l’opzione, potrebbe essere nascosta. In tal caso, devi personalizzare il pannello Impostazioni rapide toccando l’icona della matita. Qui puoi modificare quali pulsanti di scelta rapida vengono visualizzati nel menu.

Chiedi a Google Assistant di fare uno screenshot

Puoi fare uno screenshot sul tuo dispositivo Android senza usare le mani, semplicemente chiedendo a Google Assistant di fare uno screenshot per te. Basta dire “Hey Google” per far sì che l’assistente si riattivi, quindi dire “Fai uno screenshot” per scattare. Questo è utile quando cucini o mangi mentre guardi YouTube.

Se stai cercando di fare uno screenshot su un telefono Samsung , potresti preferire usare Bixby anziché Google Assistant. Alcuni utenti lamentano che Google Assistant non riesce a salvare gli screenshot nella galleria sui telefoni Samsung e invece consente solo la condivisione istantanea; questo non è un problema con Bixby.

Utilizzare un’app di terze parti

Se nessuno dei metodi sembra funzionare sul tuo dispositivo, la tua ultima risorsa è scaricare un’app di terze parti tramite il Play Store. La loro funzionalità di base sarà la stessa del metodo standard, ma le app di terze parti a volte offrono alcune fantastiche funzionalità aggiuntive che non sono disponibili in modo nativo.

Una di queste app è Screenshot Easy, che consente di acquisire screenshot utilizzando un pulsante sovrapposto allo schermo, un pulsante nella barra delle notifiche, scuotendo il dispositivo o tramite un widget.

Ci sono anche delle ottime opzioni post-scatto. Puoi ritagliare i tuoi screenshot, convertirli in un file ZIP, modificare i colori e includere timestamp e date. Puoi salvare le immagini in formato PNG o JPG. L’app ha anche capacità di registrazione dello schermo, incluso il supporto per screenshot scorrevoli.

Scarica: Screenshot Easy (Gratuito)

Finché utilizzi una versione abbastanza recente di Android, il tuo dispositivo può fare screenshot senza bisogno di un’app di terze parti, ma puoi comunque prendere in considerazione l’idea di installarne una se utilizzi una versione precedente. Per la maggior parte, tuttavia, il modo più rapido per fare uno screenshot su Android è usare i pulsanti fisici del dispositivo.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale gratuito.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale WhatsApp gratuito.