Migliori droni economici: guida all’acquisto

da | Consigli acquisti

Tra le tecnologie più affascinanti degli ultimi tempi possiamo certamente inserire i droni. Questo aeromobile a pilotaggio remoto (APR), detto appunto drone, è un apparecchio volante, senza un pilota umano a bordo, ma controllato da un computer , con cui praticare infinite azioni come, per esempio:

  • servizi di emergenza, come il drone ambulanza, munito di defibrillatore, o i droni utilizzati dopo i terremoti, per trovare sopravvissuti,
  • Investigazione e scene del crimine,
  • Sorveglianza,
  • Polizia,
  • Droni per agricoltura,
  • Monitoraggio incendi,
  • Salvataggio animali,
  • Architettura, ingegneria, paesaggio urbano e design,
  • Eventi,
  • Hobby,
  • Fotografia e video,
  • Droni per sport.

Solo per citare alcuni usi.

Pubblicità
Pubblicità

Ci sono, quindi droni per tutti i gusti e per tutte le funzioni, da quelli più professionali, alle versioni economiche, adatte ai principianti, compresi i bambini, da usare per divertirsi, giocare e o fare riprese non professionali.

In questo articolo parleremo proprio di questo tipo di droni, illustrando, con il miglior dettaglio possibile, i migliori droni economici attualmente disponibili sul mercato.

Informazioni preliminari

Iniziamo col dare delle informazioni su alcune regole da seguire per usare un drone.

Pubblicità
Pubblicità

L’utilizzo dei droni deve seguire delle norme specifiche, con multe per chi non le rispetta.

A dare queste regolamentazioni è l’ENAC, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, che codifica l’uso dei sistemi di pilotaggio, in base alla loro categoria e allo scopo di utilizzo. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

All’inizio del 2021 è stato approvato il regolamento europeo riguardo l’utilizzo dei droni, o UAS (Unmanned Aviation System), che gestisce l’utilizzo in tutto il territorio europeo, eliminando alcuni vincoli nazionali presenti in precedenza.

E’, quindi, un regolamento che definisce le linee guide sull’utilizzo del drone e sulle categorie nelle quali esso rientra.

I droni possono essere usati a scopo ricreativo o professionale, a tal proposito esiste una catalogazione in base al suo tasso di rischio e alla sua classe.

Pubblicità
Pubblicità
  • Per gli scopi ricreativi, e con droni di massa inferiore ai 250 grammi, non è necessaria nessuna autorizzazione né registrazione al Registro Nazionale.
  • È invece richiesta la registrazione nel Registro Nazionale (D-Flight) per i modelli dotati di telecamera ed è sempre richiesta l’assicurazione.
  • Per gli scopi professionali con droni di massa superiore ai 250 grammi, è necessaria
  1. l’autorizzazione all’utilizzo,
  2. la registrazione al Registro Nazionale (D-Flight),
  3. un’assicurazione per la responsabilità civile,
  4. un attestato di competenza, conseguibile direttamente sul sito dell’ENAC, da qui è possibile scaricare il materiale di studio ed effettuare il test finale per ottenere la certificazione.

Oltre a questo, con la nuova regolamentazione, è entrata in vigore anche la categoria Open che include al suo interno altre 3 sotto categorie: A1, A2 e A3.

Ognuna di queste categorie prevede delle limitazioni di utilizzo, tenendo conto sempre della classe del drone.

  • Categoria A1, Droni C0 (<250g): in questa categoria, è possibile utilizzare il drone sorvolando delle persone non coinvolte, ma non un assembramento di persone. Inoltre, questa è l’unica categoria che non necessità il conseguimento dell’attestato di competenza, ma solo della registrazione al portale D-Flight;
  • Categoria A1, Droni C1 (<500g): se con la classe C0 era possibile sorvolare le persone non coinvolte, con la classe C1 ciò non è possibile. Se dovesse esserci la presenza di persone non coinvolte, il pilota, per il quale è obbligatorio l’attestato di competenza, deve ridurre al massimo il tempo di volo. I droni classe C1 e successive devono essere dotati di transponder, per trasmettere i dati di volo (come la posizione e la rotta), durante tutta la durata dello stesso;
  • Categoria A2, Droni C2 (<2kg): obbligatorio l’attestato di competenza, il transponder installato sul drone, ed il superamenti di altri tipi di esami su argomenti quali meteorologia e prestazioni di volo dei droni. In questa categoria, è possibile pilotare un drone, rispettando una distanza orizzontale di sicurezza di almeno 50 metri, dalle persone non coinvolte. Questa distanza può anche essere ridotta, mantenendo però una velocità pari a 3 metri al secondo;
  • Categoria A3, Droni C2, C3 e C4 (<25kg): anche in questa categoria è obbligatorio l’ottenimento dell’attestato di competenza e non è possibile pilotare un drone in presenza di persone non coinvolte. Bisogna mantenere una distanza di sicurezza orizzontale di 150 metri da zone residenziali, commerciali, industriali o ricreative.

Per sapere di più sulla normativa di utilizzo dei droni, o per approfondire l’argomento si può consultare:

  1. la pagina delle normative riguardo ai droni sul sito ENAC
  2. le FAQ presenti sullo stesso sito

Come scegliere un drone economico

Dopo aver conosciuto il regolamento, spieghiamo adesso come scegliere un drone economico, facendo attenzione ad alcuni dettagli e caratteristiche, che possono fare la differenza, sia nella qualità del drone, che nel suo utilizzo.

Semplicità d’uso

Importante è la semplicità d’uso, specialmente se non abbiamo mai utilizzato un drone, dobbiamo fare attenzione al sistema di controllo del dispositivo.

Pubblicità
Pubblicità

Consigliabile quindi scegliere i droni che hanno:

  • la funzionalità Seguimi, così da venire agganciato ed essere seguito negli spostamenti,
  • oppure la funzione di ritorno, secondo cui il drone torni in automatico nel punto in cui è decollato, eliminando le difficoltà che potresti avere nel far rientrare il drone in volo.

Per tale ragione è fondamentale il sistema di controllo.

Sopratutto se siamo alle prime armi, è consigliabile avere un drone che può essere telecomandato con un’app dallo smartphone, e quindi anche con una sezione per poggiare lo smartphone nel telecomando.

Potrebbe interessarti:  Che cos'è un termostato Nest e come funziona

In questo modo veniamo aiutati nella guida del drone, riducendo la possibilità di creare dei danni al mezzo o all’ambiente esterno, persone incluse.

Dimensione e peso

Nella scelta di un drone è necessario valutare la dimensione ed il peso, diversi tipi di drone hanno la caratteristica di potersi ripiegare su se stessi, diventando così molto più piccoli ed entrare in un zaino.

Pubblicità
Pubblicità

I droni si differenziano in dimensione in:

  • mini droni, con una dimensione tra i 50 centimetri e i 2 metri,
  • droni medi, che vanno oltre i due metri.

in peso:

  • inferiori ai 250 grammi,
  • droni oltre i 4kg.

Il consiglio è di iniziare usando un drone di piccole dimensioni e con peso inferiore, così da fare pratica nell’uso e non rischiare di creare danni a un dispositivo costoso.

Autonomia

L’autonomia non è una caratteristica che si distacca troppo dalle dimensioni e dal peso. La maggior parte dei droni non professionali ha un’autonomia che va dai 10 ai 31 minuti, ma si può anche scegliere un drone che abbia un’autonomia superiore.

Ciò richiederà una batteria di dimensioni e peso superiori, che andrà a incidere sul peso del drone e sulla sua difficoltà di utilizzo.

Pubblicità
Pubblicità

Per iniziare meglio usare un drone con un’autonomia media tra i 10 e 31 minuti, per acquisire abbastanza pratica, e passare, in un secondo tempo, a un drone con autonomia superiore.

Videocamera

Una caratteristica da tenere in considerazione soprattutto in base all’utilizzo che vogliamo fare del nostro drone è la videocamera.

Questa può avere una risoluzione VGA, HD e 4K, ma alcuni droni più costosi e avanzati possono anche arrivare a una risoluzione di 5,4K.

Non è raro trovare droni con videocamera in 4K che non vanno oltre i 100 o 150 euro, anche con funzioni che permettono di controllare la videocamera in modo indipendente rispetto al dispositivo.

GPS

Anche se non è una caratteristica fondamentale, soprattutto per quanto riguarda i droni economici, un GPS integrato può rappresentare un vero valore aggiunto.

Pubblicità
Pubblicità

Il GPS permette di tracciare non solo la posizione del drone durante il volo, ma anche la sua posizione al momento del decollo.

Utile, quindi, perché che a volte può capitare che, durante il volo, si scarichi la batteria, e così la funzione GPS fa sì che il drone torni esattamente nel punto in cui è decollato, prima che la batteria arrivi a zero.

Il GPS non è utile solo nei casi di emergenza, ma si può sfruttare anche per automatizzare il volo del drone, così da permettere la realizzazione di foto e video.

Il GPS è, perciò, una caratteristica da considerare nell’acquisto del drone e si può trovare anche negli apparecchi più economici.

Quali droni economici comprare

Dopo aver visto normative e quali sono le caratteristiche di cui tener conto, prima di acquistare un drone, illustriamo adesso quali sono i migliori droni economici sul mercato.

Pubblicità
Pubblicità

Presenteremo i droni con un peso inferiore a 250 grammi, acquistabili con 100 euro, con una videocamera a una risoluzione in 4K.

Migliori droni economici sotto i 250 grammi

Iniziamo con modelli di drone economico sotto i 250 grammi.

Potensic A20

Nella categoria dei droni inferiori ai 250 grammi, segnaliamo Potensic A20, un mini drone per bambini dotato di 3 livelli di velocità regolabili:

  • alimentato da 3 batterie ricaricabili che gli conferiscono una durata in volo di 15 minuti,
  • modalità di mantenimento dell’altitudine,
  • pilotabile attraverso il telecomando ricevuto al momento dell’acquisto,
  • con lo stesso telecomando, è possibile far atterrare e decollare il drone premendo un solo pulsante.

Ulteriori vantaggi sono le sue dimensioni molto ridotte, che lo rendono facile da trasportare, e il prezzo, che fa rientrare il drone rientra tra i più economici della sua categoria.

DJI Mini SE

Più costoso, ma sicuramente di una più elevata qualità e professionalità, è il mini drone di casa DJI:

Pubblicità
Pubblicità
  • design ultraleggero e peso di 249 grammi,
  • raggiunge una durata in volo di 30 minuti,
  • una distanza massima di trasmissione in Wi-Fi fino a 4 chilometri,
  • una resistenza ai venti fino ai 38km/h.

Viene controllato attraverso un’app, da installare sullo smartphone, che consente di controllare il drone in volo, scattare foto o registrare video.

La videocamera installata, con risoluzione fino ai 2,7k e stabilizzatore a 3 assi, consente di effettuare registrazioni professionali e di alta qualità, anche grazie alla presenza di funzioni aggiuntive come la funzione Quickshots.

4DRC V8

E’ tra i droni adatti ai bambini, ma adatto anche ai più grandi:

  • 3 batterie ricaricabili, per una durata in volo fino a 27 minuti,
  • possibilità di acrobazie grazie alle funzionalità 3D Flip e Circle Fly, che consente al drone di volare in cerchio ad alta velocità,
  • telecomando in dotazione per controllare il drone in volo e regolare la velocità scegliendo tra le 3 disponibili (bassa/media/alta),
  • decollo senza telecomando con la funzione Lancia&Vola, con la quale è possibile lanciarlo in aria e fargli prendere il volo in automatico.

SANROCK U52

Questo mini drone rientra nella categoria dei droni professionali soprattutto per la videocamera che ha una risoluzione in HD, ma può essere usati anche per le funzionalità in volo.

Potrebbe interessarti:  Quale Amazon Echo Show comprare?

Il SANROCK U52 consente di:

Pubblicità
Pubblicità
  • effettuare un rollio a 360°,
  • mantenere la stabilità in volo mentre si scattano le foto o si registrano i video, grazie alla funzione Hoovering,
  • riportarlo al punto di decollo con un solo pulsante, con la funzione di ritorno automatico One Key Start/Landing,
  • la batteria interna, permette una durata in volo fino a 13 minuti, ma se dovesse scaricarsi durante il volo il drone emetterà un allarme che consentirà di riportarlo al punto di decollo in tempo,
  • per comandarlo, il dispositivo è dotato di un telecomando su cui poter appoggiare lo smartphone, così da vederne il movimento in tempo reale.

Loolinn LMRC LM01

Questo mini drone di Loolinn è dotato di una videocamera in HD che consente di registrare video di alta qualità ed è controllato mediante un telecomando, con l’apposito spazio per il smartphone, possiede anche alcune funzioni aggiuntive:

  • la batteria interna per una durata in volo di 32 minuti,
  • GPS, facilmente configurabile, con cui non perdere mai di vista il drone, anche sulle lunghe distanze,
  • se la batteria dovesse scaricarsi in volo, sarà il GPS stesso ad attivare la funzione di ritorno completamente in automatico,
  • si può anche attivare la funzione Seguimi, garantendo un totale controllo sul mezzo.

IDEA23

IDEA23 :

  • peso di 214 grammi,
  • durata in volo che può arrivare fino a 36 minuti,
  • funzione di ritorno per riportarlo al punto di decollo all’occorrenza,
  • funzione Seguimi,
  • il drone è dotato di diversi tipi di volo come il volo in traiettoria o il volo in cerchio, con controllo e una stabilità di alto livello,
  • GPS interno per tenere d’occhio il drone,
  • registrazioni, con una videocamera in HD dotata di grandangolo a 120° e 45° regolabile.

4DRC V9

4DRC V9 è un mini drone di 120 grammi, molto economico ma di altissima qualità:

  • design pieghevole e funzionale, con stabilità elevata in volo, garantita anche dalle funzioni di mantenimento dell’altitudine e di rilevamento della gravità tramite apposito sensore,
  • si può utilizzare il drone per effettuare le riprese grazie alla videocamera 720p HD,
  • si può riportare il drone al punto di decollo premendo un solo tasto, grazie alla funzione di ritorno incorporata,
  • questa funzione, viene anche attivata in automatico nel caso in cui la batteria si scarichi o il segnale risulti debole a causa di un’eccessiva distanza.

Migliori droni economici 100 euro

Diamo ora un’occhiata alla lista dei migliori droni economici da 100 euro (o meno).

4DRC 4D-V4

Tra i droni economici che hanno un costo fino a 100 euro, sicuramente rientra questo mini drone 4DRC di altissima qualità:

Pubblicità
Pubblicità
  • peso di 520 grammi,
  • facilissimo da controllare per le funzioni di ritorno al punto di decollo e l’atterraggio, con un singolo pulsante,
  • arresto di emergenza incorporato,
  • 3 velocità regolabili in base all’esperienza di volo o allo scopo di utilizzo,
  • è dotato di una videocamera in 1080p HD con trasmissione FPV in tempo reale,
  • durata in volo fino a 32 minuti,
  • possibilità di acrobazie come il rollio a 360°, il volo in cerchio o i movimenti dettati dallo spostamento dello smartphone, possibili grazie alla presenza del sensore di gravità.

DJI Ryze Tello

DJI è sicuramente un drone da consigliare, vista la sua facilità di controllo in volo e la durata della batteria, che consente di arrivare fino ai 13 minuti di volo:

  • videocamera, con una trasmissione in 720p HD,
  • sensore video di alta qualità, che consente di realizzare video e foto professionali,
  • funzione EZ Shots, per registrare brevi video di alta qualità, coordinati con le funzioni Circle (volo in cerchio) e 360 (rollio a 360°),
  • contro attraverso un telecomando dotato di apposito spazio per lo smartphone su cui installare l’app Tello.

AVIALOGIC

Con un design accattivante e tante funzioni divertenti, il mini drone per bambini AVIALOGIC è sicuramente tra i migliori droni economici sul mercato:

  • funzioni Headless, 3D Flip e pulsante unico per il decollo e l’atterraggio,
  • videocamera in HD per registrare video di alta qualità anche sulle lunghe distanze,
  • la durata delle 2 batterie incluse consente di rimanere in volo per circa 21 minuti, finché le luci di posizione non iniziano a lampeggiare come segno di bassa potenza, indicando quindi la necessità di riportare a terra il mezzo,
  • il drone è dotato di telecomando per il controllo in volo, ed è possibile svolgere la stessa funzione con il solo spostamento dello smartphone, grazie alla presenza del sensore di gravità.
Potrebbe interessarti:  Miglior navigatore satellitare: guida all’acquisto

tech rc TR016W

Il mini drone tech rc TR016W rientra nella categoria dei droni professionali ma di facile manovrabilità:

  • videocamera in 1080p HD,
  • risoluzione massima di foto e video anche grazie alla funzione di posizionamento del flusso ottico,
  • stabilità di volo, mantenimento di quota, modalità senza testa, decollo e atterraggio con un solo pulsante e il sensore di gravità,
  • durata del volo di oltre 26 minuti, garantita dalla presenza di due batterie ricaricabili ad alta potenza, che vengono fornite al momento dell’acquisto, insieme al telecomando per controllare il drone in volo,
  • è possibile anche ricevere una videocamera esterna più grande, da applicare al drone, per effettuare riprese di una qualità ancora più elevata.

Dragon Touch

Dragon Touch dal design pieghevole per facilitarne:

  • peso di 620 grammi,
  • può restare in volo per circa 20 minuti grazie alle 2 potenti batterie incluse nel pacchetto,
  • nel caso in cui le batterie si scarichino durante il volo, il drone emetterà un allarme grazie a cui potrai riportarlo immediatamente a terra,
  • acrobazie con le funzionalità 3D Flip e 360,
  • modalità senza testa e sensore di gravità,
  • possibilità di riprese professionali attraverso la videocamera installata, dotata di una trasmissione in 1080p HD,
  • funzione FPV, per vedere l’immagine trasmessa in tempo reale sullo smartphone.

Potensic Drone D18

Potensic D18 è un drone con delle capacità di realizzazione foto e video estremamente elevate:

Pubblicità
Pubblicità
  • trasmette in 1080p HD, ed ha la funzione di posizionamento del flusso ottico, una funzione simile a Seguimi, secondo la quale il drone continuerà a seguire i movimenti del pilota senza che quest’ultimo utilizzi il telecomando in dotazione,
  • facile e sicuro da utilizzare,
  • modalità senza testa, sensore di gravità e mantenimento dell’altitudine per il controllo del volo,
  • due batterie incluse per mantenere il volo per circa 20 minuti,
  • al termine del tempo massimo del volo, il drone entrerà in uno stato di allarme e provvederà in totale autonomia a tornare lentamente al punto di decollo.

Migliori droni economici 4K

Adesso prendiamo in esame alcuni droni che, benché siano economici, rientrano nella categoria dei droni professionali, visto che montano videocamere con una trasmissione in 4K.

IDEA 31

IDEA 31:

  • peso inferiore ai 250 grammi,
  • volo permesso di circa 46 minuti grazie alle potenti batterie incluse,
  • quasi del tutto automatizzato per consentire le riprese,
  • funzione Seguimi,
  • funzione volo in cerchio, per effettuare delle riprese un po’ più artistiche,
  • possibilità di segnare sulla mappa all’interno dell’app il percorso che il drone dovrà seguire per tutta la durata del volo,
  • mentre il drone è volo, possibilità di scattare le foto o a registrare i video dalle angolature più disparate, sfruttando la potente videocamera interna,
  • foto in 4K e video in 2K,
  • possibilità di modifiche al tipo di scatto mediante la funzione grandangolo a 120°.

Potensic Dreamer

Tra i migliori droni economici in 4K, Potensic Dreamer include:

  • videocamera in 4K dotata di un obiettivo ad alta definizione,
  • design a sfera anti-shake che consente di effettuare riprese di altissima qualità,
  • il motore Brushless, consente di raggiungere una velocità massima in volo di 8 m/s, senza nessuna perdita di stabilità grazie alla forte resistenza ai venti,
  • utilizzo dell’app integrata, con cui sfruttare la funzione GPS per tenere sotto controllo il drone durante il volo senza perderlo mai di vista e riportandolo indietro in caso di emergenza,
  • trasmette immagini fino a 800 metri di distanza,
  • diverse modalità di volo come il volo circolare o il volo waypoint.

IDEA 37

I droni di IDEA sono spesso molto completi in quanto a funzionalità, pur avendo dei costi contenuti.

IDEA 37, un ultraleggero pieghevole:

Pubblicità
Pubblicità
  • videocamera con risoluzione in 4K per le foto e 2K per i video,
  • Gimbal a 2 assi, per garantire la stabilita della videocamera,
  • sistema EIS (stabilizzatore elettronico dell’immagine) per ottenere delle immagini estremamente chiare,
  • qualità di volo eccellente, garantita dalla presenza del GPS per rendere il volo quasi del tutto automatico,
  • motore senza spazzole che consente di raggiungere una potenza maggiore senza rovinare la stabilità,
  • durata in volo di massimo 16 minuti.

 

Condividi su:

Sai davvero tutto su Whatsapp?

Leggi ora guide e trucchi su come usare al meglio WhatsApp

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Pubblicità
Pubblicità