Pubblicità
You are currently viewing iPhone o iPad surriscaldato: scopri come risolvere

iPhone o iPad surriscaldato: scopri come risolvere

Il tuo iPhone o iPad è essenzialmente un dispositivo tascabile. Ma a differenza dei computer desktop o laptop, non ha un dissipatore di calore o una ventola per regolare la temperatura e mantenere tutto fresco. Quando lo metti sotto stress, genererà calore.

Ma c’è una differenza tra un dispositivo che è caldo al tatto e uno che si surriscalda. Scopriremo i motivi e discuteremo perché il tuo iPhone si surriscalda, insieme a come diagnosticare e risolvere il problema.

Pubblicità

Perché il tuo iPhone o iPad diventa caldo

Quando usi i tuoi dispositivi per un certo periodo di tempo, si surriscalda. È perfettamente normale e non dovrebbe preoccuparti. Ci sono molte ragioni per cui il tuo iPhone o iPad potrebbe sentirsi caldo a volte:

  • Ricaricare e utilizzare il dispositivo allo stesso tempo
  • Streaming di un video di alta qualità per un lungo periodo
  • Utilizzo del GPS e dei controlli di navigazione in tempo reale su dispositivi meno recenti
  • Configurare il dispositivo per la prima volta o ripristinarlo da un backup
  • Utilizzo di app ad alta intensità di processore come un sintetizzatore, una workstation audio digitale o un editor video
  • Utilizzo di app ad alta intensità grafica o di realtà aumentata .

In che modo il tuo dispositivo espelle il calore?

I due principali componenti hardware che producono calore sono il System on a Chip (SoC) e la batteria. L’alloggiamento in metallo del tuo dispositivo si comporta come un gigantesco dissipatore di calore. Quando fa caldo, il dispositivo cerca di espellere il calore per mantenerlo fresco.

Apple utilizza processori ARM per alimentare dispositivi mobili e tablet. Si basano sull’architettura RISC (Reduced Instruction Set Processing) che in genere richiede meno transistor rispetto ai processori x86. A causa di questo design, hanno bisogno di meno energia e producono meno calore. Inoltre, non hanno bisogno di grandi dissipatori di calore e ventole per raffreddare il tuo dispositivo.

Pubblicità

Il chip M1 è un processore a 5 nm integrato nell’iPad Pro e nei nuovi Mac. Queste piccole unità hanno vantaggi in termini di calore ed energia. Consumano meno energia e quindi meno calore. La CPU a 8 core ha quattro core per le prestazioni e quattro per l’efficienza. Ciò consente al tuo dispositivo M1 di funzionare in modo efficiente e di dissipare poco calore disperso.

Quando il tuo iPhone e iPad si surriscaldano

C’è una differenza tra caldo e caldo, che è ancora più significativa quando si confronta il calore evidente e troppo caldo da tenere. Il tuo iPhone o iPad funziona al meglio tra 0°C e 35°C (da 32° a 95°F). Condizioni di bassa o alta temperatura possono comportare specifici cambiamenti comportamentali.

In condizioni di caldo, potresti notare una minore durata della batteria o una ridotta salute della batteria. Alcune attività che espongono il dispositivo a molto calore influiranno sulle prestazioni e sul comportamento. Loro includono:

  • Lasciare il dispositivo in macchina in una giornata calda
  • Mantenere il dispositivo esposto alla luce solare diretta per un periodo prolungato
  • Utilizzo di determinate funzioni in condizioni di caldo, come il rilevamento GPS o la navigazione in auto.

Sintomi

Saprai che il tuo iPhone o iPad si sta surriscaldando se:

  • La ricarica rallenta o si interrompe
  • Il display si oscura o diventa nero a intermittenza
  • Le radio cellulari entrano in uno stato di basso consumo; la qualità della chiamata potrebbe diventare scadente durante questo periodo
  • Il flash della fotocamera viene temporaneamente disabilitato
  • Le app ad alta intensità grafica smettono di funzionare correttamente o, peggio, si bloccano all’avvio
  • Se il tuo dispositivo supera una certa soglia di temperatura; vedrai un messaggio di avviso della temperatura che dice: “iPhone deve raffreddarsi prima di poterlo utilizzare”.

Risolvere il problema

Quando il tuo iPhone o iPad si surriscalda, dovresti agire per evitare di danneggiarlo. Ciò comprende:

Pubblicità
  • Smetti di caricare il tuo dispositivo
  • Spegnere e lasciare che il calore si dissipi
  • Rimuovere la custodia dal dispositivo, se applicabile
  • Estrarre il dispositivo dalla luce solare diretta, all’ombra
  • Non lasciare mai il dispositivo in auto, poiché le temperature nelle auto parcheggiate possono superare l’intervallo di temperatura ottimale.

Le batterie agli ioni di litio dei dispositivi odierni sono sottoposte a test rigorosi e sono quindi relativamente sicure. Ma quando li esponi a calore estremo per lunghi periodi, c’è la possibilità che la batteria possa esplodere .
Per ridurre rapidamente il surriscaldamento, molte persone consigliano di mettere il proprio iPhone in frigorifero. Ma non dovresti mai farlo.

Gli sbalzi di temperatura possono causare condensa e danneggiare i componenti interni del tuo iPhone. Lascia che il tuo dispositivo si raffreddi gradualmente ed evita il flusso d’aria diretto dai condizionatori d’aria nelle giornate calde.

Se il tuo iPhone o iPad rimane sempre caldo

Se il tuo dispositivo rimane caldo la maggior parte o tutto il tempo, potrebbe indicare un problema con iOS o app di terze parti. Prova questi passaggi di risoluzione dei problemi per risolvere il problema.

Disattiva aggiornamento app in background

L’aggiornamento delle app in background consente alle tue app di cercare sempre nuove informazioni. Succede automaticamente, consumando batteria e CPU, inconsapevolmente, in background. Il tuo dispositivo potrebbe eventualmente rimanere caldo. Tuttavia, disattivare completamente questa funzione è eccessivo.

Per catturare l’app colpevole, apri l’app Impostazioni . Tocca Batteria ed esamina l’utilizzo della batteria delle tue app per le ultime 24 ore e gli ultimi 10 giorni . Guarda la percentuale complessiva, così come il tempo totale sullo schermo e in background per le singole app.

Pubblicità

Quindi, tocca Generale > Aggiorna app in background . Disattiva le app che consumano risorse significative in background.

Rimuovi le app instabili

Le app installate sul tuo dispositivo possono bloccarsi in background mentre funzionano. Anche se potrebbe non essere visibile, il tuo iPhone o iPad rimarrà caldo o si surriscalda in alcuni di questi casi.

Sebbene sia difficile risolvere questo problema, c’è un trucco. Apri l’app Impostazioni . Tocca Privacy > Analisi e miglioramenti > Dati analisi . Controlla i dati di analisi delle app che hai installato di recente. Una volta trovata l’app canaglia, chiudila e controlla eventuali aggiornamenti. Potresti anche voler inviare un’email allo sviluppatore per ulteriori indagini.

Riduci la luminosità

Se la luminosità dello schermo è superiore al 50% o più, il dispositivo rimarrà sempre caldo. Dovresti diminuire la luminosità per ridurre il calore.

Su un iPhone con Face ID o iPad, scorri verso il basso dall’angolo in alto a destra dello schermo per visualizzare Centro di controllo . Se hai un iPhone con un pulsante Home, scorri invece verso l’alto dalla parte inferiore dello schermo. Quindi trascina il cursore con l’ icona del sole per diminuire la luminosità.

Pubblicità

Connessione di rete

A volte, una cattiva connessione di rete può surriscaldare il dispositivo durante la ricerca del segnale. Può accadere in aree con scarsa connettività di rete. Fino a quando non lasci l’area, potresti voler passare alla modalità aereo per evitare il consumo della batteria e la generazione di calore non necessaria. Troverai una scorciatoia in Control Center , come descritto sopra.

Nel caso in cui il tuo problema di calore persista

Se il problema del riscaldamento persiste anche dopo aver provato le soluzioni di cui sopra, poniti alcune domande:

  • Il tuo adattatore da parete funziona correttamente?
  • Il tuo cavo di ricarica è stato danneggiato?
  • Hai acquistato di recente l’accessorio da un rivenditore online?

Anche i caricabatterie di terze parti acquistati da fonti non certificate possono causare problemi. Puoi utilizzare un caricabatterie ufficiale prodotto da Apple o un cavo Lightning di qualità di terze parti fornito con il badge Made for iPhone (MFi). Caricabatterie non certificati e sfilacciati possono danneggiare il dispositivo e creare altri problemi.

Supponendo che tu abbia controllato il caricabatterie e tutti i passaggi per la risoluzione dei problemi, ti consigliamo di fissare un appuntamento con Genius Bar per consentire ad Apple di esaminare il tuo dispositivo. Se disponi di una garanzia AppleCare+ , probabilmente non ti costerà nulla.

david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Pubblicità
Condividi su:
Pubblicità