Come installare facilmente Debian sul tuo computer

da | Computer, Linux/Ubuntu

Debian funge da base per numerose distribuzioni Linux, incluso Ubuntu. Scopri come installare Debian sul tuo PC.

Debian è una delle distribuzioni Linux più antiche e popolari, ma ha la reputazione di essere per persone più tecniche. In realtà, Debian è facile da installare fintanto che segui attentamente il programma di installazione. Ecco come farlo funzionare sul tuo computer.

Pubblicità
Pubblicità

Cos’è Debian?

Debian è stata fondata nel 1993 da Ian Murdock, chiamato come un portmanteau del suo nome con quello della sua allora fidanzata, poi moglie, Deborah. Murdock voleva una distribuzione Linux che fosse aperta e impegnata nel software libero come il progetto GNU. Sebbene la leadership sia cambiata da allora, Debian è ancora impegnata a essere “un sistema operativo universale”.

Conosciuto per il suo impegno per la stabilità e il suo supporto per più architetture di processori oltre a Intel, Debian è la base per altre popolari distribuzioni Linux, in particolare Ubuntu.

Di cosa hai bisogno per eseguire Debian?

I requisiti di sistema di Debian sono semplici. Devi solo avere un’architettura hardware supportata, con quasi tutti i processori attuali supportati. La quantità di RAM e spazio su disco di cui hai bisogno dipenderà dal tipo di sistema che installi.

Pubblicità
Pubblicità

Il progetto Debian stesso raccomanda almeno 780 MB di RAM e 920 MB per un’installazione minima. Un sistema desktop completo avrà bisogno di almeno 1 GB di RAM con 2 GB consigliati e 10 GB di spazio su disco.

Passaggio 1: download del supporto di installazione

Il primo passo per installare Debian è scaricare l’immagine di installazione per la tua macchina. Per impostazione predefinita, facendo clic sul collegamento per il download verrà scaricata un’immagine “netinstall” per l’architettura Intel x86-64. Ciò significa che si tratta di un’immagine minima che avvierà il programma di installazione e scaricherà il resto del sistema come richiesto da un repository.

Potrebbe interessarti:  I 4 migliori browser per Mac e Windows con una VPN integrata

Scarica : Debian

Se utilizzi un’architettura diversa o hai bisogno di un’immagine più completa, sono disponibili collegamenti ad altre immagini di installazione. Dopodiché, dovrai estrarre l’immagine sul supporto che utilizzerai per installare Debian sulla tua macchina.

Passaggio 2: installazione di Debian

Quando avvii il supporto di installazione, vedrai il menu di avvio. È possibile scegliere tra installazione grafica, installazione basata su testo, opzioni avanzate, menu di installazione a contrasto scuro, guida e installazione con sintesi vocale.

Pubblicità
Pubblicità

La prima scelta di installazione è la lingua. Dovresti scegliere la tua lingua madre. Quindi, seleziona la tua posizione. Innanzitutto, scegli il paese in cui ti trovi. Quindi, seleziona il layout della tastiera per la tua tastiera.

L’immagine di installazione eseguirà la scansione dell’hardware e installerà vari componenti.

Ora scegli un nome host per la macchina, o il nome che verrà chiamato come sulla rete. L’impostazione predefinita sarà “debian”. Quindi, seleziona il dominio. Per una macchina locale, puoi semplicemente inventare qualcosa, come ” .local .”

Il programma di installazione ti chiederà quindi di creare una password di root. Questa password è molto importante, poiché è il modo in cui esegui le attività amministrative.

Se salti questo passaggio, il primo nome utente che scegli sarà un utente amministrativo e utilizzerai il comando sudo con la tua password nella riga di comando. È meglio di una password di root, poiché dovrai ricordarne solo una.

Pubblicità
Pubblicità

Ti verrà chiesto di inserire un nome completo per il primo utente. La schermata successiva ti consentirà di scegliere un nome breve che utilizzerai per accedere al sistema. Come con la password di root, dovrai inserirla due volte, in modo che corrispondano.

Potrebbe interessarti:  Migliori software di videoconferenza per il lavoro a distanza

Quindi, scegli il tuo fuso orario. Le opzioni variano a seconda della posizione geografica della macchina selezionata nei passaggi precedenti. Scegli quello che fa per te.

La schermata successiva è la configurazione delle partizioni. Dal momento che utilizzeremo l’intero disco, andremo con lo schema di partizione automatico proposto dal programma di installazione con l’opzione “Guidato – usa l’intero disco”.

Nella schermata successiva, accetta lo schema di partizione con la partizione principale (root) e una partizione di swap. Il programma di installazione ti chiederà di confermarlo, poiché ciò può distruggere tutti i dati esistenti sul disco, ma poiché non ce ne sono su questa immagine, andremo avanti.

Ora il programma di installazione installerà il sistema di base minimo. Successivamente, ti chiederà qualsiasi supporto aggiuntivo. Seleziona “No” quando ti viene richiesto.

Pubblicità
Pubblicità

Successivamente, scegliamo uno specchio. Ancora una volta, scegli la posizione più vicina a te.

Successivamente, il sistema ti chiederà di scegliere un server proxy. Dal momento che non è necessario utilizzarne uno, puoi saltare questo passaggio.

Ora il programma di installazione configurerà il gestore pacchetti. Hai la possibilità di considerare il tuo utilizzo come parte del “concorso per la popolarità”. Salta questo se vuoi.

Ora puoi configurare il tipo di sistema che desideri installare. L’impostazione predefinita selezionata è un sistema desktop con GNOME e utilità di sistema standard. Puoi utilizzarlo per un desktop, ma se stai installando Debian per l’uso come server web, puoi installarlo per comodità. Poiché c’è un gran numero di pacchetti da scaricare e installare, ci vorrà del tempo.

Al termine dell’installazione del software, l’ultimo passaggio consiste nell’installare il bootloader GRUB. Poiché questo sistema è installato sull’intero disco, dovrebbe essere sicuro farlo. Se hai impostato un sistema dual-boot, questo ti consentirà anche di scegliere i sistemi all’avvio.

Pubblicità
Pubblicità
Potrebbe interessarti:  Migliori editor video gratuiti per Mac

Ora puoi avviare il nostro sistema Debian. Quando riavvii il sistema, vedrai un altro menu di avvio e quindi il tuo sistema si avvierà. Successivamente, vedrai il menu di accesso. Scegli il tuo nome utente e inserisci la password che hai scelto durante l’installazione e sarai accolto con il desktop Debian.

Passaggio 3: installazione di più software con APT

Nessun sistema operativo è completo immediatamente. Inevitabilmente vorrai installare più software sul tuo nuovo sistema Debian. Ci sono due modi per farlo. Il primo è graficamente con l’applicazione Software.

In GNOME, fai clic su Attività > Mostra applicazioni , quindi fai clic su Software . Questo farà apparire il programma di installazione del pacchetto grafico.

Puoi sfogliare le categorie o fare clic sull’icona di ricerca per le applicazioni desiderate. Quando fai clic sul pulsante “Installa”, il sistema ti chiederà di inserire la tua password, quindi inizierà l’installazione del programma.

È inoltre possibile installare il software utilizzando la riga di comando. Ma prima assicurati che il tuo sistema sia aggiornato. Per farlo, inserisci questo comando:

Pubblicità
Pubblicità
sudo apt update && sudo apt upgrade

Questo verificherà la presenza di eventuali pacchetti aggiornati e quindi li installerà. Come con l’applicazione software, il sistema ti chiederà la password perché stai usando il comando sudo.

Se vuoi installare Chromium, apri un terminale e quindi inserisci questo comando:

sudo apt install chromium

Ora che hai configurato il tuo sistema Debian, puoi iniziare a esplorarlo.

Condividi su:
Pubblicità

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina Facebook per rimanere informato sui nostri ultimi articoli del sito e conoscere sempre meglio il mondo della tecnologia. Ci seguono già 25.000 persone che aspetti.

Seguici su Telegram

Segui il nostro gruppo Telegram gratis per ricevere i nuovi articoli del sito e conoscere sempre meglio il mondo della tecnologia.

Pubblicità
Pubblicità