Come configurare le impostazioni IMAP di Gmail in Outlook

da | Computer, Siti web e servizi online

Diamo un’occhiata a come farlo configurando le impostazioni IMAP di Gmail in Outlook.

Perché utilizzare IMAP in Gmail anziché POP?

Se capisci le differenze dettagliate tra e-mail IMAP e POP protocolli, probabilmente hai già la tua risposta. Per il resto di noi, ecco uno sguardo abbreviato ai due.

Pubblicità
Pubblicità

IMAP (Internet Message Access Protocol) si occupa della posta elettronica direttamente sul server che la ospita. Nel caso delle impostazioni IMAP di Gmail, si tratta dei server Gmail di Google. POP (Post Office Protocol) scarica l’e-mail in modo che risieda sul tuo dispositivo e tu lavori con essa localmente. Una volta che l’e-mail è sul tuo dispositivo, non è più sul server.

Se hai più dispositivi per accedere alla posta elettronica, come iPhone o Android, non vuoi che tutte le tue email siano su un solo dispositivo. Vuoi portarlo con te ovunque tu vada. Ecco perché IMAP viene utilizzato più di POP. Questo è anche il motivo per cui ti mostreremo come configurare le impostazioni IMAP di Gmail in Outlook e non preoccuparti delle impostazioni POP.

Abilita Gmail per utilizzare IMAP

Affinché funzioni, IMAP deve essere abilitato nel tuo account Gmail.

Pubblicità
Pubblicità
  • Accedi al tuo account Gmail e fai clic su Impostazioni icona nell’angolo in alto a destra. Sembra un ingranaggio. Il Impostazioni rapide si aprirà la barra degli strumenti.
  • Clicca su Vedi tutte le impostazioni.
  • Nel Impostazioni schermo, fare clic su Inoltro e POP/IMAP scheda.
  • Scorri verso il basso fino a Accesso IMAP: sezione e selezionare Abilita IMAP.
  • Scorri fino in fondo e fai clic su Salvare le modifiche pulsante nell’angolo in basso a destra.
Potrebbe interessarti:  La tastiera del Mac non funziona: come risolvere

Come configurare le impostazioni IMAP di Gmail nell’app desktop di Outlook

In passato era difficile aggiungere qualsiasi cosa tranne gli account di posta elettronica di Microsoft Exchange a Outlook. Dovevi cercare diverse impostazioni del server e inserirle manualmente. Nell’ultimo Outlook, è molto più semplice.

  • Apri Outlook. Se è la prima volta che apri Outlook, vai al passaggio 4. Se stai aggiungendo il tuo account Gmail come secondo account in Outlook, continua.
  • Clicca sul File scheda nell’angolo in alto a sinistra.
  • Sul Informazioni account pagina, fare clic su Aggiungi account.
  • Outlook ti chiederà un indirizzo e-mail da configurare. Inserisci il tuo indirizzo Gmail e clicca su Collegare.
  • Ora chiederà la tua password Gmail. Inseriscilo e fai clic Registrazione.
  • La finestra successiva ti dice come Outlook accederà ai tuoi account Gmail e Google. Se sei d’accordo con questo, clicca Permettere.
  • Lo stato attivo tornerà alla finestra di Outlook, mostrando che il tuo account IMAP di Gmail è stato aggiunto correttamente. Clicca su Fatto finire.
  • Vai su Outlook e assicurati che venga popolato con il tuo account Gmail.

Spiacenti, non è stato possibile accedere a Google – IMAP

Sebbene le istruzioni di cui sopra dovrebbero funzionare automaticamente e in modo impeccabile, a volte non lo fanno. È possibile che venga visualizzato il messaggio di errore “Spiacenti, non è stato possibile accedere a Google – IMAP”. È allora che dobbiamo scavare nelle impostazioni IMAP di Gmail in Outlook.

  • In Outlook, fare clic su File scheda nell’angolo in alto a sinistra.
  • In Informazioni sull’account, fare clic su Impostazioni dell’account e poi Impostazioni del server.
  • Il Impostazioni dell’account IMAP si aprirà la finestra che mostra il Posta in arrivo impostazioni. Verificare che le impostazioni corrispondano a quanto segue: Nome utente: il tuo indirizzo Gmail
    Server: imap.gmail.com
    Porta: 993
    Metodo di crittografia: SSL/TLS
    Richiedi l’accesso tramite Secure Password Authentication (SPA): Deselezionato
  • Questo è evidenziato di seguito perché è la causa più probabile del mancato funzionamento della connessione.
  • Espandi il Posta in uscita sezione e assicurarsi che le impostazioni corrispondano a quanto segue, quindi fare clic su Prossimo: Server: smtp.gmail.com
    Porta: 465
    Metodo di crittografia: SSL/TLS
    Timeout del server: L’impostazione predefinita di solito va bene. Se stai riscontrando dei timeout, fallo scorrere ulteriormente verso destra.
    Richiedi l’accesso tramite Secure Password Authentication (SPA): Deselezionato
  • Questo è evidenziato di seguito perché è la causa più probabile del mancato funzionamento della connessione.
Potrebbe interessarti:  Come creare un file PDF compilabile gratuitamente

Il mio server in uscita (SMTP) richiede l’autenticazione: selezionato e selezionare Usa le stesse impostazioni del mio server in entrata.

  • Verrà visualizzata brevemente una finestra di aggiornamento.
  • Si aprirà una nuova finestra da Google. Dovrebbe essere precompilato con il tuo indirizzo e-mail. Assicurati che sia corretto e fai clic Prossimo.
  • Nella finestra che si apre:
    • Inserisci la tua password Gmail.
    • Garantire il Resta connesso la casella è selezionata.
    • Clic Registrazione continuare.
  • Se hai Autenticazione a due fattori (2FA) impostata su Gmail e dovresti, Google ti chiederà di verificare tramite quel secondo metodo. Se desideri utilizzare 2FA ogni volta che utilizzi Outlook per Gmail, deseleziona il Non chiedere di nuovo su questo computer. In caso contrario, lascialo selezionato.
  • Se tutto è andato bene, vedrai il Account aggiornato correttamente finestra. Clicca su Fatto finire.

Gmail IMAP è ora configurato in Outlook

Questo è tutto ciò che c’è da fare. L’intero processo per modificare le impostazioni IMAP di Gmail richiederà meno di 5 minuti, sia che si tratti del metodo di aggiunta automatica dell’account o delle impostazioni del server. Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato.

Condividi su:
Pubblicità

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina Facebook per rimanere informato sui nostri ultimi articoli del sito e conoscere sempre meglio il mondo della tecnologia. Ci seguono già 25.000 persone che aspetti.

Seguici su Telegram

Segui il nostro gruppo Telegram gratis per ricevere i nuovi articoli del sito e conoscere sempre meglio il mondo della tecnologia.

Pubblicità
Pubblicità