Il Mac non si accende o non si avvia? Come risolvere

da | Computer, MacOS

Se il tuo Mac o Macbook non si accende, non disperare. La nostra guida alla risoluzione di tutti i problemi di avvio del Mac lo risolverà rapidamente.

Hai un MacBook Air o un iMac che non si accende o forse non si avvia oltre il logo Apple? Non preoccuparti. È frustrante, ma di solito risolvibile.

Pubblicità
Pubblicità

Ecco tutti i passaggi necessari per riavviare il tuo Mac.

Dov’è il pulsante di accensione su un MacBook?

Prima di iniziare, assicurati di sapere come accendere il tuo Mac .

Sui modelli di MacBook più recenti, il pulsante di accensione si trova in alto a destra sulla tastiera. È un quadrato nero non contrassegnato o ha un cerchio nero su di esso. Questo funge anche da sensore Touch ID; devi solo premere brevemente il dito su di esso per accendere il computer.

Pubblicità
Pubblicità

Su un MacBook più vecchio, il pulsante di accensione è un pulsante fisico chiaramente contrassegnato. Si trova nella stessa posizione in alto a destra della tastiera, accanto ai tasti funzione.

Puoi trovare il pulsante di accensione circolare su un iMac nell’angolo in basso a sinistra posteriore (guardando il computer dalla parte anteriore). Su Mac Mini e Mac Studio, il pulsante di accensione si trova nell’angolo posteriore destro.

Controlla se il Mac è alimentato

Innanzitutto, controlla che il tuo Mac abbia una fonte di alimentazione. Sì, è sciocco e ovvio, ma chiunque abbia fornito supporto tecnico sa che devi prima eliminare le correzioni ovvie. Quindi, se il tuo MacBook non si avvia con l’alimentazione a batteria, collegalo. La batteria potrebbe essere completamente scarica o potrebbe non funzionare correttamente.

Se il tuo MacBook non si carica o non si accende con l’alimentatore collegato, assicurati che sia collegato correttamente e che non sia danneggiato in alcun modo. Prova un cavo di alimentazione diverso, se ne hai uno in giro. Inoltre, controlla che la porta sia pulita. Un accumulo di polvere può interrompere sia le porte USB-C che i caricatori MagSafe.

E già che ci sei, controlla anche il tuo hardware esterno. Scollega tutte le periferiche come stampanti o tavolette grafiche, poiché a volte queste possono essere la causa. Se hai un Mac Mini o un Mac Studio, assicurati che il monitor sia collegato e alimentato correttamente.

Pubblicità
Pubblicità
Potrebbe interessarti:  Come attivare la modalità oscura a Google Chrome

Eseguire un ciclo di alimentazione

Il passaggio successivo è eseguire un ciclo di alimentazione. Questo elimina completamente tutte le tracce di alimentazione dal Mac e ti consente di riavviarlo da zero.

  • Su un MacBook recente, inclusi i modelli in silicone Apple, scollega il cavo di alimentazione e tieni premuto il pulsante di accensione per 10 secondi.
  • Per un MacBook più vecchio, scollega il cavo di alimentazione e rimuovi la batteria per almeno 10 secondi.
  • Se utilizzi un Mac desktop, scollega il cavo di alimentazione per almeno 10 secondi.

Ora ricollega l’alimentazione e prova a riavviare il Mac . Questa mossa potrebbe essere sufficiente per riportarlo in vita.

Tenere premuto il pulsante di accensione in questo modo equivale a premere un pulsante di “reset” oa staccare la spina. Funziona su telefoni, lettori di ebook e praticamente ogni altro gadget che non ti consente di rimuovere la batteria, quindi è un buon consiglio da ricordare.

Avvia in modalità provvisoria

Quando il tuo MacBook non si avvia, prova a ricordare cosa stavi facendo l’ultima volta che ha funzionato. Stavi installando app, giocherellando con i caratteri o modificando il sistema?

Se il tuo Mac mostra segni di vita quando lo accendi, se viene visualizzato ma non supera il logo Apple o la schermata di accesso, ad esempio, l’avvio in modalità provvisoria può aiutarti a risolverlo.

Pubblicità
Pubblicità
  • Su un Mac con Apple Silicon, spegnilo, quindi tieni premuto il pulsante di accensione fino a visualizzare la schermata Opzioni di avvio. Ora seleziona l’unità principale, premi il tasto Maiusc e seleziona Continua in modalità provvisoria .
  • Sui Mac meno recenti, premi il pulsante di accensione e tieni premuto immediatamente il tasto Maiusc . Tienilo premuto finché non raggiungi la schermata di accesso, quindi continua come al solito.

La modalità provvisoria esegue una serie di test diagnostici, quindi avvia una versione ridotta di macOS. Questo non carica le tue app di avvio, i caratteri personalizzati, le funzionalità hardware aggiuntive o qualsiasi altra cosa oltre alle basi.

Se il tuo Mac si avvia correttamente in modalità provvisoria, è un segno che fattori esterni stanno causando il tuo problema. Ora puoi iniziare a disinstallare qualsiasi nuova app, disabilitare gli elementi di avvio, rimuovere l’hardware o annullare qualsiasi altra modifica recente che potrebbe essere la causa.

Ripristina SMC

Il controller di gestione del sistema (SMC) controlla una serie di funzioni di base del Mac. Gestisce tutto, dalla retroilluminazione della tastiera, alla gestione della batteria, a ciò che accade quando si preme il pulsante di accensione.

Il ripristino dell’SMC è una buona soluzione globale a molti problemi, incluso se il tuo MacBook non si avvia o non si sveglia quando apri il coperchio. Ci sono alcuni modi per farlo, a seconda del modello di Mac che hai. Non è necessario ripristinare affatto l’SMC se si dispone di un Mac che utilizza il silicio Apple.

Potrebbe interessarti:  Come aggiungere icone al desktop in Windows 11

Mac Intel desktop

  • Scollegare il cavo di alimentazione e attendere 15 secondi.
  • Ricollega il cavo e attendi altri cinque secondi.
  • Riavvia il tuo Mac.

MacBook Pro e MacBook 2018 con chip di sicurezza T2

  • Tieni premuto il tasto Maiusc destro, il tasto Opzione sinistro ( Alt ) e il tasto Ctrl sinistro per sette secondi.
  • Tenendo premuti questi tasti, tieni premuto il pulsante di accensione per altri sette secondi.
  • Rilascia tutti i tasti, attendi qualche secondo, quindi riavvia.

MacBook Intel senza batterie rimovibili

  • Tieni premuti i tasti Maiusc , Opzione ( Alt ) e Ctrl sinistro , più il pulsante di accensione (o il pulsante Touch ID) per 10 secondi.
  • Rilascia tutti i tasti, quindi riavvia il computer.

MacBook più vecchi con una batteria rimovibile

  • Rimuovere la batteria.
  • Tieni premuto il pulsante di accensione per cinque secondi.
  • Ricollega la batteria, quindi riavvia il MacBook.

Reimposta NVRAM o PRAM

La NVRAM (memoria ad accesso casuale non volatile) è una sezione speciale di memoria che memorizza determinate impostazioni a cui un Mac ha bisogno per accedere rapidamente. Sebbene sia probabile che problemi con questo non rendano il computer non avviabile, ripristinarlo come precauzione non danneggerà.

Pubblicità
Pubblicità

Ancora una volta, non è necessario farlo su un Mac con silicio Apple.

Nota che i vecchi Mac utilizzavano la PRAM (RAM perimetrale) invece della NVRAM. Il processo per il ripristino è lo stesso:

  • Premi il pulsante di accensione, quindi tieni immediatamente premuti i tasti Opzione ( Alt ), Comando , P e R.
  • Tieni premuti i tasti per circa 20 secondi, anche se il tuo Mac sembra riavviarsi.
  • Se il tuo Mac riproduce un suono di avvio, rilascia i tasti dopo averlo sentito suonare per la seconda volta.
  • Se il tuo Mac ha il chip T2, rilascia i tasti dopo che il logo Apple scompare per la seconda volta.

Quando il tuo Mac si è riavviato, scoprirai che alcune impostazioni di base come il fuso orario o il livello del volume potrebbero dover essere regolate.

Esegui la diagnostica Apple

Si spera che a questo punto il tuo Mac sia di nuovo attivo e funzionante. In caso contrario, puoi verificare la presenza di problemi hardware utilizzando lo strumento di diagnostica Apple. Questo verificherà la presenza di problemi, quindi suggerirà soluzioni o mostrerà le opzioni di supporto.

  • Scollega tutti i dispositivi esterni non necessari, come una stampante. Se necessario, puoi lasciare la tastiera, il mouse e il monitor collegati.
  • Premi il pulsante di accensione.
  • Tieni premuto il tasto D. Tienilo premuto finché non vedi una schermata che ti chiede di selezionare la tua lingua.
  • Scegli una lingua, quindi Apple Diagnostics inizierà a eseguire i suoi test. Questi richiedono alcuni minuti per essere completati.
Potrebbe interessarti:  Come sapere quale versione di Windows hai installato

Al termine, vedrai i risultati del test. Alcuni suggeriranno soluzioni rapide, quindi ti daranno la possibilità di eseguire nuovamente il test. Altri genereranno codici di riferimento che puoi cercare nella pagina di diagnostica Apple . Mostrerà anche le opzioni di supporto del tuo Mac. Se non ci sono problemi, è probabile che l’errore non sia con il tuo hardware.

Pubblicità
Pubblicità

Sui Mac rilasciati prima di giugno 2013, otterrai invece l’ Apple Hardware Test . Lo attivi allo stesso modo e il principio è lo stesso. Seleziona la tua lingua, quindi fai clic su Test per iniziare.

Utilizzare gli strumenti della modalità di ripristino

Tutti i Mac hanno una partizione di ripristino speciale sul disco rigido. Questo si avvia indipendentemente da macOS completo e ti dà accesso a una suite di strumenti per riparare il tuo computer.

Per avviare il ripristino:

  • Premi il pulsante di accensione.
  • Tieni premuti i tasti Comando e R.
  • Rilascia i tasti quando vedi il logo Apple.
  • Al termine dell’avvio, vedrai un nuovo menu Utilità macOS .

Quello da provare per primo è Utility Disco . Questa è una versione dello stesso strumento disponibile in macOS e ti consente di scansionare e riparare il tuo disco rigido o SSD. Selezionare l’unità e fare clic su Pronto soccorso per iniziare il processo di riparazione.

Ci sono alcuni altri strumenti disponibili tramite il menu Utilità . Questi includono il Terminale per utenti più avanzati.

Pubblicità
Pubblicità

Reinstalla macOS in modalità di ripristino

Se sei arrivato così lontano, è probabile che il tuo problema non sia legato all’hardware, né sia ​​una semplice soluzione software. La soluzione migliore ora è ripristinare un backup di Time Machine o reinstallare completamente macOS .

Puoi farlo tramite Recovery. Inizia premendo il pulsante di accensione e tenendo premuti i tasti Comando e R.

Se hai un backup di Time Machine recente, puoi ripristinarlo per vedere se risolve il tuo problema. In caso contrario, scegli Reinstalla macOS dal menu.

Quando scegli di reinstallare macOS, hai la possibilità di formattare il disco come parte del processo. Non selezionarlo se desideri semplicemente riparare l’installazione: non ci sono problemi con la reinstallazione di macOS su se stesso.

Segui la guida su schermo per completare l’installazione. Dovrai essere connesso a Internet, poiché lo strumento scaricherà il sistema operativo da zero. 

Pubblicità
Pubblicità
Condividi su:
Pubblicità

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina Facebook per rimanere informato sui nostri ultimi articoli del sito e conoscere sempre meglio il mondo della tecnologia. Ci seguono già 25.000 persone che aspetti.

Seguici su Telegram

Segui il nostro gruppo Telegram gratis per ricevere i nuovi articoli del sito e conoscere sempre meglio il mondo della tecnologia.

Pubblicità
Pubblicità