iHerb cos’è come funziona ed è sicuro farci acquisti?

da | Siti web e servizi online

Ci sono molti rivenditori online, ma pochi sono in circolazione da quanto iHerb, fondata nel lontano 1996.

iHerb si concentra principalmente su prodotti per la salute e il benessere, che vanno da integratori alimentari e cosmetici, a una vasta gamma di alimenti biologici. Sebbene abbia sede negli Stati Uniti, iHerb effettua spedizioni internazionali in oltre 185 paesi in diversi continenti.

Pubblicità
Pubblicità

Ma come funziona esattamente iHerb? Ancora più importante, iHerb è legittimo, affidabile e sicuro? Com’è il profilo di sicurezza della piattaforma e ci sono truffe a cui prestare attenzione?

Come avrai già dedotto, iHerb è un’azienda perfettamente legittima. Funziona come praticamente qualsiasi altro rivenditore online: crei un account, carichi il tuo carrello virtuale con i prodotti, compili il modulo informativo, paghi e l’ordine arriva a casa tua in un lasso di tempo ragionevole. Questo è relativo e può variare da pochi giorni a un paio di settimane, a seconda di dove ti trovi e del metodo di spedizione scelto.

La maggior parte degli ordini di iHerb viene spedita dagli Stati Uniti, ma l’azienda dispone anche di strutture in Corea del Sud e Hong Kong. Per quanto riguarda i metodi di spedizione, puoi scegliere tra UPS, DHL Express e consegna postale locale. Sono disponibili vari metodi di pagamento standard, ma questo varia da paese a paese.

Pubblicità
Pubblicità

Migliaia di prodotti sono disponibili su iHerb e la stragrande maggioranza di essi ha recensioni e valutazioni degli utenti: la piattaforma ha un programma di premi, quindi c’è un incentivo a lasciare recensioni oneste. Naturalmente, le testimonianze online dovrebbero essere sempre prese con le pinze, ma ci sono modi per individuare recensioni false , quindi tienilo a mente prima di effettuare un acquisto.

Va anche notato che iHerb non vende solo prodotti delle principali marche di integratori e cosmetici, ma anche di aziende più piccole ed emergenti, quindi potrebbe essere una buona idea fare un po’ di ricerca su un prodotto sconosciuto prima spendere i tuoi soldi. Labdoor è un’ottima risorsa quando si tratta di integratori: basta digitare il nome del prodotto che stai cercando di acquistare e otterrai un rapporto completo sulla sua qualità.

iHerb è sicuro? Rispetta la privacy degli utenti?

iHerb utilizza vari meccanismi di sicurezza per proteggere la sicurezza degli utenti. Per cominciare, la piattaforma utilizza un protocollo di carte di debito e di credito chiamato 3D Secure (3DS). Le tre D si riferiscono ai seguenti tre domini: il dominio del commerciante, il dominio dell’emittente e il dominio di interoperabilità. 3DS richiede una verifica in due passaggi per ogni acquisto, il che riduce il rischio di frode.

Potrebbe interessarti:  Come salvare le immagini da Pinterest

I numeri di carta di credito e altre informazioni personali che i clienti inviano a iHerb sono crittografati a 256 bit. La piattaforma utilizza il protocollo di crittografia Transport Layer Security ed è conforme agli standard di sicurezza dei dati del settore delle carte di pagamento, un insieme di regole e politiche progettate per proteggere i titolari di carte.

iHerb utilizza anche la tokenizzazione delle carte di pagamento, che è un processo che rende anonime le informazioni convertendo i dati sensibili in una stringa di cifre e lettere casuali. Ciò significa che iHerb memorizza solo le ultime quattro cifre e la data di scadenza delle tue carte di pagamento.

Pubblicità
Pubblicità

E la privacy? iHerb è conforme a diverse normative globali sulla privacy, tra cui il California Consumer Privacy Act (CCPA) e il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).

Nella sua politica sulla privacy , iHerb afferma esplicitamente di non vendere le informazioni personali degli utenti a terzi. Tuttavia, alcune informazioni personali potrebbero essere raccolte da terze parti (fornitori, affiliati, reti pubblicitarie) con cui iHerb collabora, se l’utente lo consente. A parte questo, iHerb può utilizzare le informazioni fornite per inviare newsletter, notifiche, offerte speciali e simili, ma si può sostenere che questa è praticamente una pratica standard del settore e puoi sempre scegliere di non ricevere e-mail promozionali di qualsiasi tipo.

I coupon e i codici promozionali iHerb sono legittimi?

Come molti altri rivenditori online, iHerb offre tutti i tipi di sconti, offerte promozionali e coupon. Cercare su Google la frase “buoni iHerb” produce centinaia di risultati, alcuni sconti promettenti fino al 30%. Sebbene alcuni di questi siano autentici, molti non lo sono, quindi è probabilmente meglio attenersi a siti di coupon affidabili e affidabili .

Potrebbe interessarti:  Come utilizzare pCloud Transfer per inviare file di grandi dimensioni

È anche importante notare che ogni utente di iHerb ha il proprio link e codice univoci legati al programma di premi, quindi questo è un altro modo per ottenere sconti e quant’altro. Inoltre, iHerb ha un programma di affiliazione e referral, che potrebbe essere di interesse per professionisti del marketing su Internet, influencer e webmaster.

Problemi di iHerb: recensioni negative, truffe

Come la maggior parte dei siti di e-commerce, iHerb ha avuto la sua giusta quota di problemi con il servizio clienti nel corso degli anni. Uno sguardo al popolare sito Web di recensioni Trustpilot rivela che le persone segnalano più comunemente problemi relativi alla spedizione e al servizio clienti che non risponde. Detto questo, quasi tutti i rivenditori sono stati bombardati da recensioni negative simili, quindi questo sembra essere più un problema del settore che un problema endemico di iHerb.

Pubblicità
Pubblicità

iHerb di per sé è una piattaforma sicura e affidabile, ma ci sono sempre truffe a cui prestare attenzione, come chiarisce l’azienda sul suo sito Web ufficiale . Ciò include e-mail false e annunci pop-up che sembrano provenire da iHerb, coupon e offerte promozionali falsi, messaggi di testo truffa e telefonate.

Tuttavia, non dovresti avere problemi fintanto che ti attieni ai protocolli di sicurezza informatica di base, il che significa: non fare clic su popup strani o lasciare le tue informazioni personali su siti Web sospetti, non aprire mai allegati da indirizzi sconosciuti, assicurati sempre di raddoppiare- controlla se un’e-mail o un’offerta promozionale sono legittime, non fare mai clic su collegamenti sospetti e così via.

Conclusioni

In conclusione, iHerb è sicuro quanto Amazon, eBay o qualsiasi altra importante piattaforma di e-commerce. È un ottimo posto per acquistare vitamine, minerali, proteine ​​in polvere e praticamente qualsiasi altro tipo di integratore alimentare. La piattaforma stessa è sicura, ha più livelli di sicurezza e rispetta la privacy dei clienti a un livello soddisfacente.

Potrebbe interessarti:  Come avere PayPal

Detto questo, la tua sicurezza online è una tua responsabilità. Per cominciare, installa un software anti-malware affidabile, usa un browser privato, aggiorna regolarmente tutto il software e proteggi tutti i tuoi dispositivi. E quando si tratta in particolare di acquisti online, familiarizza con le minacce e i modi più comuni per proteggerti da esse.

Condividi su:

Sai davvero tutto su Whatsapp?

Leggi ora guide e trucchi su come usare al meglio WhatsApp

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Pubblicità
Pubblicità