Cosa è successo a Google Play Music: tutto quello che devi sapere

da | Applicazioni mobile

Ecco perché Google Play Music è improvvisamente scomparso e perché è diventato YouTube Music.

Per un po’, Google Play Music è stato un concorrente di popolari servizi di streaming musicale come Spotify e Apple Music. Certo, potrebbe non essere stato un degno concorrente in termini di numero di abbonati, ma era un servizio alternativo per gli utenti di Google.

Pubblicità
Pubblicità

Se di recente hai provato ad accedere ai tuoi vecchi contenuti da Google Play Music, potresti aver notato che non sono più presenti. Allora, dov’è finito?

Ecco tutto ciò che devi sapere cosa è successo a Google Play Music e dove sono finiti i tuoi contenuti.

Cosa è successo a Google Play Music?

Nel 2006, Google ha acquisito YouTube nel tentativo di entrare nel mercato della condivisione di video. Cinque anni dopo, Google ha lanciato Google Play Music nel 2011. Inoltre, YouTube ha lanciato anche YouTube Music nel 2015.

Pubblicità
Pubblicità

Secondo USA Today , cinque anni dopo, nel 2020, Google Play Music e YouTube Music insieme avevano 20 milioni di abbonati.

Quando lo confronti con servizi di abbonamento musicale più grandi come Spotify (113 milioni di abbonati), Apple Music (60 milioni) e Amazon Music (55 milioni), i numeri non erano dove l’azienda voleva che fossero.

Sapendo questo, Google probabilmente si è reso conto che non aveva senso avere due servizi di streaming musicale concorrenti, soprattutto quando quei due servizi non andavano così bene individualmente.

Potrebbe interessarti:  8 Funzioni che otterrai con Telegram Premium

Google ha annunciato ufficialmente la fine di Google Play Music nel 2020. Ecco come ne ha beneficiato YouTube Music.

In che modo YouTube Music ha tratto vantaggio dalla fine di Google Play Music

Dopo la fusione tra Google Play Music e YouTube Music, l’azienda è stata in grado di compiere diverse mosse, incluso il consolidamento della base di abbonati e la focalizzazione delle proprie attività di marketing su un unico servizio. Oltre a questo, YouTube Music ha anche rilasciato numerose funzionalità per migliorare l’esperienza utente per le sue versioni gratuite, supportate da pubblicità e a pagamento.

Pubblicità
Pubblicità

Ad esempio, YouTube Music ha introdotto la personalizzazione estesa della playlist. Invece di 1.000 brani, le playlist su YouTube Music possono ora contenere fino a 5.000 brani.

Inoltre, puoi avere fino a 100.000 brani personali nella tua raccolta di YouTube Music, al posto del limite di 50.000 brani di Google Play Music. Simile a Google Play Music, gli abbonati a YouTube Music possono anche scaricare musica per riprodurla offline.

Inoltre, YouTube è noto per suggerire ottimi contenuti correlati. Con questo stesso algoritmo, YouTube Music aiuta efficacemente gli abbonati a trovare nuovi artisti e brani dalla sua vasta libreria di oltre 50 milioni di brani ufficiali ed eseguire ricerche rapide in una playlist.

Dov’è finito il mio Google Play Music?

Google ha annunciato il passaggio da Google Play Music a YouTube Music con mesi di anticipo, incluso come spostare tutti i suoi contenuti sulla nuova piattaforma. Sfortunatamente, per chiunque desideri accedere ai propri contenuti da Google Play Music dopo la scadenza, sei sfortunato.

A dicembre 2020 Google Play Music ha smesso di funzionare. Inoltre, l’ultimo giorno in cui gli utenti hanno potuto scaricare o trasferire i propri dati da Google Play Music a YouTube Music è stato il 24 febbraio 2021. Dopo questa data, tutti i dati della raccolta musicale sono stati cancellati definitivamente senza possibilità di accedervi nuovamente.

Pubblicità
Pubblicità
Potrebbe interessarti:  Come visualizzare ed eliminare la cronologia delle posizioni in Google Maps

Quando la transizione era in corso, Google Play disponeva di uno strumento che aiutava gli utenti a spostare l’intera libreria, il profilo e le playlist su YouTube Music. Sfortunatamente, questo non è più possibile. Quindi, se non ne hai approfittato, dovrai ricominciare da capo con la creazione di una nuova libreria su un’app musicale di tua scelta.

Condividi su:

Sai davvero tutto su Whatsapp?

Leggi ora guide e trucchi su come usare al meglio WhatsApp

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Pubblicità
Pubblicità