Al momento stai visualizzando Cos’è e come funziona Google One

Cos’è e come funziona Google One

Come utente di Gmail o Google Foto, dovresti esserti imbattuto nella barra di utilizzo dello spazio di archiviazione che ti dice quanto spazio hai utilizzato e quanto è rimasto dai 15 GB gratuiti che Google offre a tutti gli utenti.

Mentre 15 GB di spazio di archiviazione funzionano per la maggior parte delle persone, alcuni di voi potrebbero trovarlo troppo limitante. L’utilizzo del cloud per collaborare su documenti di grandi dimensioni o archiviare tutti gli allegati e-mail consuma lo spazio libero. Ora puoi trovare una tregua con Google One.

Pubblicità

Esploriamo di cosa tratta Google One e perché dovresti considerare di usarlo.

Cos’è Google One?

Prima del lancio di Google One , Google offriva agli utenti piani di abbonamento allo spazio di archiviazione tramite la sua piattaforma Google Drive. I piani di archiviazione acquistati tramite Google Drive possono essere sincronizzati e utilizzati su tutte le piattaforme Google.

Pubblicità

Ma a maggio 2018, Google ha introdotto Google One come nuova piattaforma ufficiale per l’acquisto di spazio di archiviazione, ripristinando Google Drive nella sua posizione originale come servizio di archiviazione.

Google One è essenzialmente un rebranding di Google Drive, con nuovi livelli di prezzo e alcune altre fantastiche aggiunte. Puoi pensarla come una versione migliorata di Google Drive con qualche campanello e fischietto in più.

Pubblicità

Vantaggi dell’utilizzo di Google One

Perché dovresti usare Google One? Ecco quattro motivi per cui potresti voler entrare a far parte del club degli utenti di Google One.

Potrebbe interessarti:  Come configurare Google Drive per desktop su Windows 11

Accesso a “Esperti Google”

Pensa a loro come al personale di supporto tecnico premium. Gli esperti di Google sono persone addestrate da Google per aiutare a rispondere alle domande dei clienti sui prodotti e servizi Google. Il normale utente di Google non ha accesso a questi “Esperti”.

Gli utenti di Google One ottengono l’accesso immediato agli esperti di Google 24 ore su 24, 7 giorni su 7, in caso di problemi durante l’utilizzo dell’app o di qualsiasi servizio di proprietà di Google.

Pubblicità

L’unica eccezione sono i prodotti Google Business come Google Workspace (in precedenza G Suite) che ha un team di supporto separato.

Archiviazione di famiglia

Gli utenti di Google One possono condividere il proprio piano di archiviazione con un massimo di cinque membri della famiglia aggiuntivi (sei in totale, incluso il condivisore) creando un gruppo Famiglia o condividendo un piano con un gruppo esistente.

Come utente di Google One puoi anche condividere altri vantaggi di Google One come l’accesso a Google Experts e l’esclusiva VPN di Google One (ne parleremo più avanti) con la tua famiglia.

Un altro vantaggio dell’archiviazione familiare è che mentre lo spazio di archiviazione è condiviso da più utenti, altri utenti non possono accedere ai tuoi file archiviati nel cloud a meno che tu non li condivida tu stesso.

Accesso alla VPN da parte di Google One

Gli utenti di Google One con un piano da 2 TB o superiore ottengono l’accesso all’esclusiva VPN di Google One , che secondo Google “crittograferà tutta la tua attività online per un ulteriore livello di protezione ovunque tu sia connesso”.

Pubblicità

Non avresti nemmeno bisogno di scaricare un’altra app VPN poiché la VPN nell’app Google One può essere attivata con un solo tocco.

Potrebbe interessarti:  Cos'è Ask.fm? Come funziona il social network di domande e risposte

Se utilizzi spesso reti Wi-Fi pubbliche e ti capita di aver bisogno di molto spazio di archiviazione nel cloud, questo è un buon affare.

Backup dell’unità per Android

Google One elimina la parte difficile del passaggio da un dispositivo Android a un altro. Gli utenti Android possono eseguire il backup di tutti i dati del telefono, inclusi messaggi multimediali, foto, video e dati del dispositivo sul cloud tramite l’app Google One.

Gli utenti possono ripristinare i dati di backup sul nuovo dispositivo facendo clic sull’opzione Ripristina durante il processo di configurazione di Android o scaricando l’app Google One quando il dispositivo è attivo e in esecuzione e toccando l’ opzione Ripristina dal backup in Impostazioni .

L’ opzione Ripristina dal backup ripristinerà i dati di backup sul nuovo dispositivo, risparmiandoti lo stress del download manuale dei file.

Pubblicità

Come registrarsi o aggiornare a Google One

Accedi al tuo account Google personale. Puoi crearne uno qui  se non ne hai già uno. Vai su one.google.com e segui i passaggi seguenti.

Pubblicità
  • Fare clic sul pulsante Aggiorna .
  • Scegli e rivedi i prezzi per il piano desiderato dalla pagina Abbonamento , quindi fai clic su Continua .
  • Seleziona il tuo metodo di pagamento e fai clic su Iscriviti.

Puoi anche registrarti con il tuo telefono tramite l’app mobile. Scarica e installa l’app Google One dal Play Store o dall’App Store. La procedura per eseguire l’upgrade a un abbonamento a Google One direttamente dall’app è simile.

Effettua il login con il tuo account di Google. Tocca il  pulsante Diventa membro  , quindi scegli il piano desiderato, seleziona il metodo di pagamento e iscriviti.

Scarica: Google One per Android | iOS  (acquisti in-app gratuiti)

Potrebbe interessarti:  Come scaricare clip video di Twitch

Google One è la migliore piattaforma di archiviazione cloud in circolazione?

Forse. Forse no. E questa è la risposta più onesta che puoi ottenere. Il modo in cui valuti una piattaforma di archiviazione cloud dipende interamente dalle tue esigenze e preferenze.

Pubblicità

Per le persone che hanno già investito molto nell’ecosistema di Google, Google One è probabilmente l’unica opzione ragionevole. Ma questo potrebbe non essere vero per tutti gli altri.

Se non hai investito nell’ecosistema di Google e ritieni che Google One non soddisfi le tue esigenze, sentiti libero di provare altre piattaforme di archiviazione cloud per trovare la soluzione che fa per te.

Condividi su: