Funzionalità essenziali di Google My Maps che dovresti conoscere

da | Siti web e servizi online

Hai utilizzato Google Maps, ma per quanto riguarda My Maps? Questo strumento può tornare utile per diversi motivi.

Probabilmente hai utilizzato Google Maps per trovare percorsi verso indirizzi, cercare negozi e servizi o per “esplorare” nuovi luoghi prima di arrivarci. My Maps è un servizio tramite Google Maps che ti consente di utilizzare l’infrastruttura di Google Maps per allegare informazioni ai luoghi e creare mappe personalizzate.

Qui esploreremo alcune funzionalità di base di My Maps che puoi utilizzare in numerosi modi creativi e pratici.

Che cos’è Google My Maps?

Google My Maps ti dà accesso a Google Maps e a molte informazioni che troverai quando utilizzi Google Maps.

Sotto molti aspetti, funziona come gli altri strumenti di creazione basati su cloud di Google. Puoi lavorare sulle mappe da solo o condividerle con altri utenti per lavorare insieme su progetti.

Funziona anche con Google Docs così puoi organizzare le tue mappe con altri documenti. Puoi anche importare informazioni da Google Documenti e Fogli di Lavoro nella tua mappa personalizzata.

Infine, mentre puoi utilizzare Le mie mappe condivise per pianificare un viaggio con amici e familiari o conservare le tue mappe per i tuoi archivi, puoi anche incorporare la tua mappa personalizzata su un sito web.

Come creare la tua mappa

Esistono diversi modi per accedere a Le mie mappe. Cercalo su Google stesso, vai a Le mie mappe tramite Google Maps o fai semplicemente clic sul collegamento Le mie mappe in questo articolo trovato nella sezione precedente.

Nella home page di Le mie mappe, seleziona Inizia nella parte superiore della pagina oppure trova i pulsanti Crea mappe ed Esplora mappe nella parte inferiore della pagina. Ti portano tutti alla dashboard di Le mie mappe.

In alto al centro vedrai i pulsanti per navigare nelle tue mappe. Per un rapido esperimento, fai clic su Tutti . Verrai indirizzato alle mappe Google personalizzate con cui hai interagito tramite i siti web che hai visitato di recente. Potresti essere sorpreso di apprendere che hai già interagito con la mappa personalizzata di qualcuno.

Ora fai clic sul pulsante rosso Crea una nuova mappa nell’angolo in alto a sinistra del riquadro. Da lì, la prima cosa che potresti voler fare è dare un nome alla tua mappa selezionando Mappa senza titolo e inserendo il tuo nome.

Dopo la configurazione, valuta la possibilità di sfruttare le seguenti funzionalità per ottenere il massimo da Le mie mappe.

Condividi la tua mappa con altri

La prima caratteristica di cui parleremo è la condivisione. Per fare ciò, seleziona l’ icona Condividi nella barra degli strumenti in alto a sinistra nel riquadro sotto il titolo della mappa.

Da qui, condividere la tua mappa personalizzata è proprio come condividere qualsiasi file di Google Drive. Puoi condividere la tua mappa personalizzata con persone specifiche, chiunque abbia il link o persone nella tua organizzazione Google.

In una nota correlata, una volta chiuso My Maps, la mappa viene visualizzata nella cartella Google Drive con gli altri documenti Google. In altre parole, non è sempre necessario visualizzarlo tramite la pagina Le mie mappe.

Puoi condividere la tua mappa personalizzata con accesso in modifica per creare una mappa con il contributo di altri oppure puoi condividere una versione di sola visualizzazione una volta completata la mappa.

Accesso alle mappe degli altri

Non è necessario creare la propria mappa per utilizzare alcune di queste funzionalità. Un banner nella parte superiore della pagina Le mie mappe filtra le mappe che puoi visualizzare. Tutto mostra tutte le mappe a cui hai accesso. Non di proprietà e Condiviso mostrano le mappe create da altri e che puoi visualizzare.

Proprio come qualsiasi documento collaborativo, i modi in cui puoi interagire con una My Map dipendono dalle possibilità concesse dal suo proprietario. Richiedere l’accesso in modifica non è semplice come con altri tipi di documenti, ma puoi selezionare l’icona dei punti impilati nella colonna a sinistra e selezionare Copia mappa per creare la tua versione modificabile delle mappe esistenti.

Strumenti di disegno

La seconda funzionalità che dovresti conoscere è la funzione “disegna”, che include essenzialmente lo strumento Disegna una linea e lo strumento Aggiungi marcatore

Puoi tracciare una linea senza aggiungere marcatori, ma non avranno molto significato senza marcatori per contestualizzarla. E dopo aver tracciato la linea, dovrai ancora confermare i punti.

Se conosci la posizione di una destinazione o di un punto di interesse su Google Maps, puoi navigare lì trascinando la mappa. Quindi, seleziona lo strumento Aggiungi indicatore dalla barra degli strumenti sotto la barra di ricerca e fai clic sulla posizione sulla mappa in cui desideri posizionare l’indicatore.

Una volta che hai due o più punti, seleziona il pulsante Disegna una linea dalla barra degli strumenti e collega i due punti. Puoi anche selezionare cosa rappresenta la linea, etichettarla e scrivere un riepilogo proprio come con i tuoi punti.

La funzione di ricerca

Se non conosci la posizione di una destinazione o di un punto di interesse, puoi inserirne il nome nella barra di ricerca nella parte superiore del riquadro. Quando selezioni una posizione consigliata dal menu a discesa nella barra di ricerca, tale posizione verrà visualizzata nella barra degli strumenti principale.

Passa il mouse sopra il nome della posizione nel menu e premi il pulsante + per aggiungerla alla mappa oppure seleziona il pulsante Aggiungi alla mappa visualizzato sotto le informazioni sulla posizione.

Tieni presente che quando aggiungi una posizione da una ricerca, My Maps importa automaticamente tutte le informazioni su quella posizione da Google Maps. Pertanto, anche se sai come trovare una posizione da solo, cercarla può invece farti risparmiare tempo a seconda delle informazioni che desideri includere nella mappa.

Opzioni di personalizzazione

Per personalizzare i punti sulla tua mappa, passa con il mouse sul nome del punto nel menu per far apparire l’ icona del secchiello . Fai clic su quell’icona per aprire una tavolozza di colori e diverse icone di punti.

La personalizzazione dei punti sulla mappa può aggiungere stile, informazioni contestuali e può aiutare a tenere separate a colpo d’occhio le aggiunte apportate dai diversi utenti.

Incorpora la tua mappa su un sito web

La creazione di mappe personalizzate come riferimento o da condividere con amici, familiari e colleghi è già una funzionalità interessante di Le mie mappe. Tuttavia, dove My Maps può davvero brillare è la funzionalità di incorporamento.

Per accedere a questa funzione, seleziona l’icona dei punti impilati nell’angolo in alto a destra del menu e seleziona Incorpora nel mio sito . My Maps genera un popup con un collegamento da incollare nel tuo sito.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale gratuito.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale WhatsApp gratuito.