Al momento stai visualizzando Fortnite che non si avvia in Windows 11: come risolvere

Fortnite che non si avvia in Windows 11: come risolvere

Anche i giochi grandi come Fortnite a volte hanno bisogno di un piccolo aiuto in più per farli funzionare. Ecco come risolvere Fortnite che non si avvia in Windows 11.

Fortnite è uno dei giochi di battle royale più popolari con centinaia di milioni di giocatori in tutto il mondo. Tuttavia, una minoranza molto piccola di giocatori a volte ha bisogno di risolvere i problemi con Fortnite che non si avvia in Windows 11 e 10. Per alcuni giocatori, Fortnite potrebbe non avviarsi affatto. Altri giocatori hanno segnalato il crash del gioco all’avvio quando lo avviano.

Pubblicità

Se Fortnite non si avvia sul tuo PC Windows 11, ci sono vari modi per risolverlo potenzialmente. Molto dipende dalle cause specifiche del problema. Queste potenziali risoluzioni possono risolvere in modo fattibile un’ampia varietà di problemi di lancio di Fortnite.

Esegui Fortnite come amministratore

Quando Fortnite non dispone delle autorizzazioni di amministratore complete, non dispone dell’accesso completo al sistema. In tal caso, la configurazione del gioco per l’esecuzione da parte di un amministratore può potenzialmente risolvere il problema che non si avvia. Dovrai abilitare Fortnite per l’esecuzione come amministratore come segue.

  • Fare clic su Esplora file sulla barra delle applicazioni.
  • Apri la cartella di installazione di Fortnite.
  • Quindi apri le sottocartelle FortniteGame\Binaries\Win64 all’interno della cartella Fortnite.
  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sul file EXE (applicazione) FortniteClient-Win64-Shipping per selezionare l’ opzione Proprietà .
  • Fare clic sulla scheda Compatibilità e selezionare l’ opzione Esegui come amministratore
  • Seleziona Applica per salvare le nuove impostazioni di compatibilità.
  • Fare clic su OK per chiudere la finestra attiva.
  • Ripetere i passaggi precedenti per selezionare l’ opzione Esegui come amministratore per i file EXE FortniteLauncher, FortniteClient-Win64-Shipping-BE e FortniteClient-Win64-Shipping-EAC.
Potrebbe interessarti:  Come forzare l'uscita da un'app o programma bloccato sul tuo Mac

Inoltre, ti consigliamo di eseguire Epic Games anche con i diritti di amministratore. È possibile fare clic con il pulsante destro del mouse su un collegamento e selezionare Esegui come amministratore . Per configurare Epic Games in modo che funzioni sempre con i permessi di amministratore , tuttavia, dovrai selezionare l’ opzione Esegui come amministratore dalla sua finestra delle proprietà.

Pubblicità

Esegui Fortnite in modalità compatibilità

Giocare a Fortnite in modalità compatibilità può risolvere problemi tecnici di gioco. Per fare ciò, apri la scheda Compatibilità per il file FortniteClient-Win64-Shipping nella cartella Win64 di Fortnite come indicato per il primo metodo. Quindi seleziona la casella di controllo Esegui questo programma in modalità compatibilità per lì. Scegli Windows 8 o 7 dal menu a discesa e fai clic sul pulsante Applica .

Ripara il servizio Easy Anti-Cheat

Easy Anti-Cheat è un servizio anti-cheat fornito con Fortnite per prevenire potenziali imbrogli all’interno del gioco. Fortnite potrebbe non avviarsi a causa di problemi con il servizio Easy Anti-Cheat. Pertanto, la riparazione di Easy Anti-Cheat può anche risolvere Fortnite che non si avvia. Questo è che puoi riparare quel servizio in Windows 11.

Pubblicità
  • Visualizza l’utilità Esplora file.
  • Vai e apri la cartella di gioco di Fortnite.
  • Dalla cartella del gioco Fortnite, fai clic sulle sottocartelle FortniteGame > Binaries > Win64 > EasyAntiCheat .
  • Quindi fare doppio clic su EasyAntiCheat_Setup.exe nella cartella EasyAntiCheat per aprire la sua finestra.
  • Seleziona Fortnite dal menu a discesa all’interno della finestra Easy Anti-Cheat.
  • Fare clic sul pulsante Repair Service .
  • Quindi premere il pulsante Fine .

Eseguire una scansione SFC

Il tuo gioco Fortnite potrebbe non avviarsi a causa di alcuni file di sistema danneggiati. L’esecuzione di una scansione SFC (System File Checker) sostituirà quei file danneggiati. È possibile eseguire una scansione SFC nel prompt dei comandi come segue.

  • Avvia lo strumento di ricerca in Windows 11 facendo clic sull’icona della lente d’ingrandimento sulla barra delle applicazioni.
  • Immettere il prompt dei comandi nella casella Digita qui per cercare.
  • Apri il prompt dei comandi con diritti di amministratore facendo clic sull’opzione Esegui come amministratore per il risultato della ricerca. Inserisci questo comando nella finestra del prompt e premi Invio :
  • sfc /scannow
  • Quindi attendi che la scansione raggiunga il 100 percento e visualizzi un risultato.
Potrebbe interessarti:  Come configurare le impostazioni IMAP di Gmail in Outlook

Verifica i file di Fortnite

Quando Fortnite non si avvia, alcuni dei suoi file di gioco potrebbero essere mancanti o danneggiati. La verifica dei file di gioco di Fortnite sarà probabilmente una soluzione in uno scenario del genere. Il software Epic Games include un’opzione Verifica che puoi selezionare per riparare i file di gioco. Ecco come puoi selezionare quell’opzione.

  • Apri il tuo software Epic Games Launcher.
  • Fai clic su Libreria a sinistra di Epic Games.
  • Quindi fai clic sul pulsante con i puntini di sospensione per Fortnite e seleziona Verifica 
  • Attendi il completamento del processo di verifica.

Gioca a Fortnite con DirectX 11

Hai selezionato l’opzione DirectX 12 nelle impostazioni di Fortnite prima di dover riparare il gioco? In tal caso, configurare il gioco per iniziare con DirectX 11 potrebbe essere la soluzione. Puoi aggiungere un argomento della riga di comando affinché Fortnite utilizzi DirectX 11 in questo modo.

Pubblicità
  • Apri il launcher di Epic Games.
  • Fai clic sul pulsante del tuo account utente in alto a destra nella finestra di Epic Games per selezionare Impostazioni .
  • Quindi fai clic su Fortnite in Impostazioni per espanderlo.
  • Seleziona la casella di controllo Argomenti aggiuntivi della riga di comando .
  • Immettere d3d11 nella casella di testo dell’argomento della riga di comando.

Aggiorna la scheda grafica del tuo PC

Sarai sorpreso di quanti problemi di gioco possono sorgere da driver di schede grafiche obsoleti. Se il driver della scheda grafica del tuo PC è in qualche modo obsoleto, l’aggiornamento potrebbe dare il via a Fortnite. Puoi aggiornare il driver di una scheda grafica NVIDIA o AMD manualmente, con il software di aggiornamento del driver o utilizzando il software GeForce Experience e Radeon.

Potrebbe interessarti:  iPhone non si connette al computer: come risolvere

Reinstalla Fortnite

La reinstallazione di Fortnite è l’ultima soluzione se nient’altro risolve il gioco. Questa potrebbe essere l’unica soluzione per riparare un’installazione di gioco danneggiata. Poiché Fortnite è un gioco multiplayer, senza giochi salvati, non hai molto da perdere reinstallandolo. Dovrai disinstallare e reinstallare Fortnite tramite Epic Games come segue.

  • Apri il launcher di Epic Games.
  • Quindi seleziona la scheda Avvio applicazioni.
  • Fai clic sul pulsante con i puntini di sospensione di Fortnite per aprire un menu di opzioni .
  • Seleziona l’ opzione Disinstalla .
  • Fare nuovamente clic su Disinstalla per confermare.
  • Per reinstallare Fortnite, fai clic sul gioco nella scheda Libreria in Epic Games.
  • Premi il pulsante Sfoglia per scegliere una cartella, se preferisci.
  • Quindi premere il pulsante Installa .

Conclusioni

Queste sono alcune potenziali risoluzioni che i giocatori hanno confermato che possono risolvere Fortnite che non si avvia in Windows 11/10. Ciò non significa che quelle risoluzioni daranno il via al gioco per tutti, ma ci sono buone probabilità che funzionino per molti giocatori.

Se hai ancora bisogno di riparare il gioco che non si avvia dopo aver applicato tutte le potenziali risoluzioni di cui sopra, dai un’occhiata al Centro assistenza di Fortnite . Puoi metterti in contatto con il servizio di supporto del gioco facendo clic su Contattaci da lì. Quindi compila il modulo di richiesta di supporto e premi il pulsante invia una richiesta e-mail

Condividi su: