You are currently viewing Come disinstallare gli aggiornamenti in Windows 11

Come disinstallare gli aggiornamenti in Windows 11

Il rilascio del nuovo sistema operativo Windows 11 ha sollevato molte perplessità nella comunità Microsoft. Sebbene la nuova versione di Windows sia ricca di una miriade di nuove funzionalità, le risposte degli utenti di lunga data sono state contrastanti. Gli utenti dedicati hanno criticato tutto, dalle modifiche al design ai requisiti hardware di poppa per il nuovo sistema.

Per fortuna, Microsoft ha tenuto sotto controllo le risposte degli utenti e ha risposto con aggiornamenti rapidi. Ma per quanto buoni siano questi aggiornamenti, sono creati dagli umani. Di conseguenza, un aggiornamento a volte finisce per introdurre nuovi problemi tecnici nel tuo PC.

Pubblicità

Se sospetti che un nuovo aggiornamento abbia causato bug nel tuo sistema, puoi rimuoverlo seguendo i metodi descritti di seguito.

Come ripristinare gli aggiornamenti di Windows 11 tramite la cronologia degli aggiornamenti

Questo è probabilmente uno dei metodi più semplici e facili nell’elenco. Puoi utilizzare la cronologia degli aggiornamenti, un hub centrale su Windows che visualizza tutti i tuoi aggiornamenti passati, per rimuovere tutti gli aggiornamenti dal tuo computer Windows.

  • Per iniziare, vai alla barra di ricerca del menu Start, digita “impostazioni” e seleziona la corrispondenza migliore. In alternativa, puoi anche premere la scorciatoia Win + I per aprire il menu Impostazioni .
  • Da lì, seleziona il menu Windows Update . Ora, fai clic sull’opzione Cronologia aggiornamenti .
  • La cronologia degli aggiornamenti verrà visualizzata sullo schermo. Fare clic su Disinstalla aggiornamenti per avviare la procedura di disinstallazione. Non appena lo fai, si aprirà una nuova finestra di dialogo con un elenco di aggiornamenti installati sulla tua copia di Windows. Scegli gli aggiornamenti di cui vuoi sbarazzarti e fai clic su Disinstalla .
  • Fare clic su Sì nella finestra pop-up finale per procedere con la disinstallazione. Non appena lo fai, l’aggiornamento selezionato verrà disinstallato in pochi secondi.
Potrebbe interessarti:  Come usare un controller PS3 su Windows 10

Come disinstallare gli aggiornamenti di Windows 11 tramite il prompt dei comandi

Il prompt dei comandi è lo strumento ideale per la maggior parte degli utenti esperti di Windows. Sebbene la maggior parte delle persone preferisca utilizzare il sistema operativo Windows tramite l’ interfaccia utente grafica (GUI), è possibile eseguire tutti i tipi di operazioni dal terminale del prompt dei comandi.

Pubblicità

A quanto pare, questo include la gestione degli aggiornamenti di Windows. Il prompt dei comandi ti consente di visualizzare la cronologia degli aggiornamenti del tuo sistema operativo con pochi comandi.

  • Per iniziare, vai alla barra di ricerca del menu Start , digita “prompt dei comandi” ed esegui il prompt dei comandi come amministratore. Per farlo, fai clic con il pulsante destro del mouse sull’icona del prompt dei comandi e seleziona Esegui come amministratore .
  • Questo avvierà un prompt dei comandi con privilegi elevati sullo schermo. Digita il seguente comando nel tuo terminale:
wmic qfe list brief /format:table
  • Premi Invio e il prompt dei comandi elencherà tutti gli aggiornamenti sul tuo PC.
  • Prendi nota dell’HotFixId dell’aggiornamento che desideri disinstallare, utilizzalo nel seguente comando:
wusa /uninstall /kb:HotFixID
  • Se vuoi disinstallare, ad esempio, un aggiornamento con HotFixID di KB5006363, devi inserire il numero ID al posto del modello HotFixID. Pertanto, ecco come sarà il tuo comando:
wusa /uninstall /kb:5006363
  • Quando premi Invio, verrà visualizzata una finestra di dialogo “Windows Update Standalone Installer”; fare clic su  per iniziare la disinstallazione.
  • Il tuo aggiornamento verrà disinstallato con successo in pochi secondi.

Eseguire il rollback di un aggiornamento tramite l’ambiente di ripristino di Windows

Ci sono momenti in cui un aggiornamento potrebbe danneggiare i file critici del tuo PC, forse lo hai interrotto a metà o qualche problema di rete ne ha impedito il completamento. In casi del genere, non è raro che si verifichino errori di avvio. Se sospetti che un aggiornamento recente sia la causa di questo problema, l’avvio del PC in Windows Recovery Environment può essere d’aiuto.

Potrebbe interessarti:  Come forzare l'uscita da un'app o programma bloccato sul tuo Mac

Windows Recovery Environment, abbreviato in WinRE, è un ambiente di avvio che può aiutarti a risolvere un’ampia varietà di problemi di Windows. Nel tuo caso, può essere utilizzato per rimuovere le patch di aggiornamento che potrebbero essere il colpevole nel perpetuare i problemi di Windows.

  • Per entrare in WinRE, riaccendi il PC. Quando raggiunge la schermata di avvio, premere il pulsante di accensione per spegnere il sistema. Ripeti questo processo tre volte e al quarto tentativo Windows entrerà in modalità di riparazione automatica.
  • Attendi qualche istante mentre WinRE diagnostica il problema. Quando la scansione si interrompe, fai clic su Opzioni avanzate .
  • Fare clic su Risoluzione dei problemi dall’elenco di opzioni disponibili, quindi fare clic su Disinstalla aggiornamenti .
  • Ora scegli l’aggiornamento che desideri: aggiornamento delle funzionalità o aggiornamento della qualità. Gli aggiornamenti delle funzionalità sono aggiornamenti rilasciati due volte all’anno con grandi miglioramenti complessivi nel sistema operativo; gli aggiornamenti di qualità, d’altra parte, vengono rilasciati durante tutto l’anno, in genere includono correzioni per bug comuni, patch di sicurezza e così via.
  • Scegli l’aggiornamento che desideri disinstallare e fai clic su Disinstalla . Entro pochi secondi, l’aggiornamento selezionato verrà rimosso. Riavvia il PC per vedere se la disinstallazione dell’aggiornamento ha corretto i bug su Windows 11.
david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Condividi su: