Pubblicità
Pubblicità
You are currently viewing Come disattivare l’aggiornamento automatico della pagina Web

Come disattivare l’aggiornamento automatico della pagina Web

C’è stato un tempo in cui le pagine Web erano statiche una volta caricate: nessuna modifica delle pagine Web in post-elaborazione davanti ai tuoi occh. Oggi, funzionalità come l’aggiornamento automatico sono progettate per aiutarci, ma a volte possono intralciarci, causando il ricaricamento di video o testo quando siamo nel mezzo dell’utilizzo. Per semplificarti la vita, ti mostriamo come disabilitare l’aggiornamento automatico su tutti i principali browser.

Disabilita l’aggiornamento automatico delle pagina Web in Chrome

Cominciamo con Google Chrome, il browser più popolare. La disabilitazione dell’aggiornamento automatico era una volta qualcosa che poteva essere fatto rapidamente tramite estensioni di terze parti. Sfortunatamente, le recenti modifiche a Chrome hanno praticamente eliminato la necessità di tali estensioni, quindi non esistono più nel Chrome Web Store. La buona notizia è che esiste un metodo alternativo integrato che non è perfetto ma fa il lavoro. Per iniziare, digita chrome://discards nella barra degli indirizzi. Questo sito mostra un elenco di tutte le tue schede attualmente attive con un’opzione per interrompere l’aggiornamento automatico.

Pubblicità

Inizia cercando “Auto Discardable” vicino al lato destro della pagina, quindi individua il sito in cui desideri disabilitare l’aggiornamento automatico. Quando trovi la pagina, fai clic su “Attiva / disattiva” e la “√” diventerà una “x”.

Quando è attivo “Auto Discardable”, qualsiasi sito disabilitato non verrà aggiornato. L’avvertenza è che queste impostazioni non sono permanenti. Ogni volta che chiudi Chrome, dovrai seguire la stessa procedura e disattivare qualsiasi sito. Se non chiudi Chrome, l’impostazione rimarrà abilitata per tutto il tempo in cui è in esecuzione.

Potrebbe interessarti:  Come aggiungere icona Bluetooth alla barra delle applicazioni di Windows 10

Disabilita l’aggiornamento automatico delle pagina Web in Firefox

Il processo per bloccare l’aggiornamento automatico è molto più semplice nel browser di Mozilla.

Pubblicità

Basta digitare about:config nella barra degli indirizzi di Firefox, “Accetta i rischi” coinvolti nell’apportare modifiche a Firefox, quindi nella parte superiore dell’elenco, dovresti vedere la preferenza chiamata accessibility.blockautorefresh.

All’estrema destra di questa preferenza, fare clic su quella che sembra una “icona” a doppia freccia per modificare il suo valore da “falso” a “vero”, disabilitando così l’aggiornamento automatico in Firefox. Per riattivare l’aggiornamento automatico, segui la stessa procedura e passa da “vero” a “falso”.

Disabilita l’aggiornamento automatico delle pagina Web in Microsoft Edge o Apple Safari

Né Microsoft Edge né il browser Safari di Apple hanno una funzione integrata che ti consente di bloccare l’aggiornamento automatico, né esiste un’estensione di terze parti che lo fa ancora.

Disabilita l’aggiornamento automatico delle pagina Web in Internet Explorer

Innanzitutto, ti rimprovereremo per aver ancora utilizzato Internet Explorer quando il browser non è più supportato e aggiornato da Microsoft. Ma resta il fatto che molte persone persistono e utilizzano IE, quindi queste indicazioni mostreranno come disabilitare l’aggiornamento automatico nel browser deprecato.

Fare clic sul pulsante Start, digitare “opzioni Internet” e selezionare Opzioni Internet nei risultati della ricerca. Nella finestra Proprietà Internet, fai clic su “Scheda Personalizzata > Livello personalizzato”, quindi nella finestra Impostazioni di sicurezza, scorri verso il basso fino a trovare “Allow META REFRESH”. Disabilita questa opzione e fai clic su OK.

Pubblicità
Condividi su:
Pubblicità