Come abilitare o disabilitare la crittografia end-to-end per il backup della chat di WhatsApp

da | WhatsApp

Sebbene la crittografia garantisca la riservatezza dei tuoi messaggi impedendo l’accesso di terze parti, lo stesso livello di sicurezza non si estende ai backup delle chat di WhatsApp archiviati su iCloud o Google Drive . Questo articolo ti guiderà attraverso i semplici passaggi per abilitare o disabilitare la crittografia end-to-end per il backup della chat di WhatsApp.

WhatsApp è una piattaforma di comunicazione digitale ampiamente accettata e facilmente accessibile, grazie alle sue funzionalità ricche di contenuti multimediali. Tuttavia, il suo impegno per la sicurezza delle conversazioni tra gli utenti consolida davvero la sua reputazione di piattaforma di social media affidabile.

COME FUNZIONA LA CRITTOGRAFIA END-TO-END

La crittografia end-to-end (E2EE) agisce come un tunnel digitale per la tua comunicazione, garantendo che solo il destinatario previsto possa aprire e leggere il messaggio. Diciamo che vuoi comunicare con il tuo amico in segreto e, invece di scrivere su cartoline, decidete entrambi di procurarvi una scatola chiusa a chiave per comunicazioni sicure. Ti sei assicurato che la scatola contenesse solo due chiavi e ne hai presa una ciascuna.

Scrivi il tuo messaggio in modo sicuro, lo metti nella scatola, lo chiudi con la chiave e lo invii. Il tuo amico riceve la scatola chiusa, la apre con la sua chiave e infine legge il tuo messaggio. Nessun altro, nemmeno il postino, può sbirciare dentro perché non ha la chiave corrispondente.

Ecco come funziona E2EE nel mondo digitale. Il tuo messaggio viene criptato con la chiave univoca del destinatario prima di lasciare il tuo dispositivo. Solo il loro dispositivo ha la chiave corrispondente per decodificare e rivelare il messaggio originale.

Questa crittografia avviene su entrambe le estremità della comunicazione, da qui la parte end-to-end, garantendo la privacy durante tutto il viaggio. Consideralo come un sussurro sicuro passato direttamente tra te e il tuo amico, ignorando eventuali intercettazioni lungo il percorso.

PUNTI IMPORTANTI DA RICORDARE

Ecco alcuni punti chiave che dovresti conoscere e tenere a mente prima di attivare la crittografia end-to-end sul backup della chat di WhatsApp:

  • La perdita della password o della chiave di crittografia può comportare la perdita permanente dei dati. Conservarli in modo sicuro.
  • L’autenticazione biometrica (impronta digitale/Face ID) può essere utilizzata per riottenere l’accesso se si dimentica la password.
  • I backup crittografati end-to-end richiedono più tempo a causa della crittografia/decrittografia. 

COME ATTIVARE LA CRITTOGRAFIA END-TO-END SU WHATSAPP

Abilitare la crittografia end-to-end su WhatsApp è semplice. Seguire i passaggi seguenti per farlo:

Passaggio 1: avvia WhatsApp. Tocca l’icona dei tre punti e seleziona Impostazioni. Vai alla sezione Chat.

Nota: se utilizzi WhatsApp sul tuo iPhone, puoi toccare direttamente Impostazioni dalla barra in basso.

Passaggio 2: seleziona Backup chat e tocca “Backup crittografato end-to-end”.

Passaggio 3: premere il pulsante Attiva e scegliere una delle seguenti opzioni:

  • Crea password
  • Utilizza invece una chiave di crittografia a 64 cifre

Se hai selezionato Crea password, procedi nel seguente modo:

Passaggio 1: inserisci una password e seleziona Avanti. Ora digita nuovamente la password per confermare e tocca Avanti.

Passaggio 2: tocca Crea e seleziona Backup.

Se hai selezionato la chiave di crittografia a 64 cifre, ecco come procedere:

Passaggio 1: tocca Genera la tua chiave di 64 cifre. Tenere premuto il tasto e selezionare Copia. Tocca Continua.

Nota: conserva la chiave di crittografia WhatsApp a 64 cifre in modo sicuro. Questa chiave è necessaria per ripristinare la cronologia chat e i contenuti multimediali da un backup crittografato end-to-end.

Passaggio 2: Conferma selezionando l’opzione “Ho salvato la mia chiave di 64 cifre” e tocca Crea.

Se il backup non si avvia automaticamente, premere il pulsante Backup.

Nota: non condividere la chiave di crittografia con nessuno.

DISATTIVA LA CRITTOGRAFIA END-TO-END SU WHATSAPP

Passaggio 1: apri WhatsApp. Seleziona l’icona dei tre punti e scegli Impostazioni.

Nota: se utilizzi WhatsApp su iPhone, tocca Impostazioni in basso. Passare a Chat.

Passaggio 2: tocca Backup chat e seleziona “Backup crittografato end-to-end”.

Se hai selezionato Crea password, procedi nel seguente modo:

Passaggio 1: tocca il pulsante Disattiva, inserisci la password e premi il pulsante Avanti.

Passaggio 2: seleziona Spegni e premi Fine. 

Se hai selezionato la chiave di crittografia a 64 cifre, ecco come puoi procedere:

Passaggio 1: scegli il pulsante Disattiva e inserisci il codice di crittografia a 64 cifre nella casella grigia. Una volta terminato, tocca Avanti.

Passaggio 2:  premi nuovamente il pulsante Spegni e tocca Fine.

VANTAGGI DELL’UTILIZZO DELLA PASSWORD DI BACKUP CRITTOGRAFATA

Ora che sappiamo come abilitare o disabilitare la crittografia end-to-end per il backup delle chat di WhatsApp su Android e iPhone, esaminiamo alcuni vantaggi derivanti dall’utilizzo del backup delle chat di WhatsApp protetto end-to-end:

  • Protezione dei dati: la crittografia end-to-end garantisce che i backup delle chat siano sicuri e privati. Anche se qualcuno ottiene un accesso illegale ai tuoi file di backup, non potrà decifrarne il contenuto senza la chiave di crittografia.
  • Maggiore sicurezza: solo i destinatari designati, dotati delle chiavi di crittografia richieste, possono decrittografare attivamente e accedere al backup della conversazione. Questo approccio proattivo mantiene le tue conversazioni private e garantisce che non vengano lette da persone non autorizzate.
  • Trasmissione sicura: protegge inoltre la comunicazione tra il tuo dispositivo e l’archivio cloud in cui sono archiviati i backup delle chat. Ciò protegge i tuoi dati dall’intercettazione da parte di hacker durante il processo di trasmissione.
  • Conformità legale: E2EE si allinea anche alle normative e agli standard sulla privacy, come il GDPR (Regolamento generale sulla protezione dei dati). Ciò può essere importante sia per gli utenti che per il fornitore di servizi nel mantenere la conformità legale.
  • Impatto minimo delle violazioni: nello sfortunato caso di una violazione dei dati, questa tecnologia riduce l’impatto sui dati dell’utente. Le chiavi di decrittografia mantengono illeggibile il contenuto dei file crittografati anche se qualcuno accede ai file.
  • Protezione delle informazioni sensibili: questa funzionalità di sicurezza garantisce che, anche in caso di ripristino del backup, tutte le informazioni private o sensibili comunicate su WhatsApp rimangano private e protette.

1. Esistono limitazioni all’utilizzo dei backup crittografati end-to-end?

Sì, non possono essere ripristinati su un numero di telefono diverso da quello su cui sono stati creati. Inoltre, il ripristino delle chat potrebbe richiedere più passaggi rispetto ai backup non crittografati.

2. Quali sono alcune opzioni di backup alternative e le relative limitazioni di sicurezza?

Puoi eseguire il backup delle chat su iCloud o Google Drive, ma questi backup non sono crittografati per impostazione predefinita. Offrono meno privacy e sono vulnerabili agli accessi non autorizzati se gli account di archiviazione cloud vengono compromessi.

3. Cosa succede ai miei backup esistenti se abilito la crittografia end-to-end?

Se di recente hai abilitato la crittografia end-to-end, i backup esistenti non verranno crittografati automaticamente. È necessario creare un nuovo backup crittografato end-to-end per usufruire della sicurezza avanzata.

4. Posso trasferire i miei backup crittografati end-to-end tra fornitori di archiviazione cloud?

Purtroppo al momento non è possibile trasferire direttamente i backup crittografati tra i provider. È necessario decrittografare il backup su una piattaforma e creare un nuovo backup crittografato sull’altra.

5. Quale algoritmo di crittografia viene utilizzato per i backup crittografati end-to-end?

WhatsApp combina AES-256 per la crittografia simmetrica e RSA-4096 per lo scambio di chiavi. Ciò fornisce un livello di sicurezza solido e ampiamente riconosciuto.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale gratuito.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale WhatsApp gratuito.