Al momento stai visualizzando Come creare e impostare suonerie personalizzate su iPhone

Come creare e impostare suonerie personalizzate su iPhone

Puoi acquistare suonerie tramite iTunes Store, oppure puoi creare o importare le tue suonerie gratuitamente con questa guida.

L’iPhone ha fatto molta strada da quando è apparso per la prima volta nel 2007. Sfortunatamente, il processo per impostare un brano come suoneria o avviso personalizzato non lo è stato.

Pubblicità

Questo potrebbe essere il motivo per cui sembri sempre sentire gli stessi vecchi toni dell’iPhone, poiché ci sono alcuni passaggi necessari per creare una suoneria personalizzata per un iPhone. Apple vende ancora suonerie tramite iTunes Store, quindi abbiamo pensato di ricordarti che esiste anche un modo gratuito per aggiungere le tue suonerie al tuo iPhone.

Ci sono anche alcuni altri toni e avvisi che puoi personalizzare per un dispositivo più personale.

Prepara la tua canzone o avviso

Inutile dire che dovrai scegliere una canzone o un suono che desideri utilizzare come suoneria o avviso.

Pubblicità

Questo è il tuo materiale sorgente e potrebbe provenire da un MP3 che hai scaricato o da un brano che è già nella tua libreria Apple Music o iTunes.

Puoi usare qualsiasi brano o suono purché tu abbia il file in un formato privo di DRM. In sostanza, ciò significa che se normalmente esegui lo streaming di musica tramite Apple Music o Spotify, dovrai scaricare o importare un file da un’altra parte per utilizzarlo come suoneria. Per lo stesso motivo, non puoi nemmeno utilizzare i brani acquistati tramite iTunes Store.

Pubblicità

Se desideri modificare la suoneria del tuo iPhone senza utilizzare un computer, dovrai utilizzare GarageBand per creare una suoneria .

Dopo aver ottenuto il file sorgente, è necessario ridurre il brano a circa 30 secondi per le suonerie. Questo è qualcosa che puoi realizzare con Apple Music, iTunes o qualsiasi altro editor audio. È possibile utilizzare uno qualsiasi dei metodi seguenti.

Utilizzando Apple Music o iTunes

Anche in questo caso, funzionerà solo con la musica che hai importato direttamente (dai tuoi file).

Pubblicità
Potrebbe interessarti:  Come attivare la modalità desktop in qualsiasi browser su Android e iOS

Trova il brano che desideri utilizzare nella tua libreria (importalo se non l’hai già fatto), fai clic tenendo premuto il tasto Ctrl o fai clic con il pulsante destro del mouse su di esso, quindi seleziona Ottieni informazioni . Passa alla scheda Opzioni dove vedrai i segnali di avvio e arresto . Puoi usarli per creare una versione più breve del tuo brano scegliendo quando vuoi che la riproduzione inizi e si interrompa.

Le suonerie non possono durare più di 30 secondi, quindi assicurati di mantenerle per quella durata o meno, indipendentemente da dove sia l’ora di inizio. Dopo aver selezionato un intervallo, premi OK .

Ora con il brano che hai appena modificato selezionato, vai su File> Converti e scegli Crea versione AAC . Dovrebbe apparire un brano duplicato più breve dell’originale. Fai clic e trascinalo sul desktop per tenerlo al sicuro, quindi eliminalo dalla tua libreria Apple Music o iTunes. Dovresti anche tornare al brano originale e rimuovere i segnali di inizio e fine.

Se non vedi un’opzione per creare una versione AAC , apri le preferenze di Apple Music o iTunes e vai su File > Impostazioni di importazione , quindi imposta Importa usando su AAC Encoder .

Utilizzo di QuickTime Player

QuickTime Player per Mac è uno strumento potente con alcune funzioni nascoste ingegnose. Apri semplicemente qualsiasi file audio che hai scaricato in QuickTime, vai su Modifica> Taglia e trascina i cursori finché non sei soddisfatto della tua selezione. Anche in questo caso, è necessario limitare l’audio a 30 secondi o meno. Quando sei pronto, vai su File> Esporta> Solo audio e salva il file sul desktop.

Pubblicità

Il file sarà in formato AAC, che è proprio quello di cui hai bisogno.

Utilizzo di un altro editor audio

Altri editor audio ti forniranno molto più controllo sul tuo file audio. Puoi manipolare l’audio su una timeline, aggiungere effetti, aumentare i livelli di volume o creare qualcosa di completamente unico.

La chiave è esportare in formato AAC. Nel caso in cui l’editor audio scelto non sia in grado di farlo, dovrai invece utilizzare Apple Music o iTunes:

  • Salva il tuo audio in formato .WAV (non compresso).
  • Importa il tuo file su Apple Music o iTunes utilizzando File > Aggiungi alla libreria .
  • Trova il file che hai appena importato, selezionalo, quindi vai su File> Converti> Crea versione AAC .
  • Trascina il nuovo file AAC sul desktop, quindi elimina sia l’originale che il duplicato AAC dalla libreria di iTunes.
Potrebbe interessarti:  Come vedere la TV gratis in diretta da computer smartphone o tablet

Modificare l’estensione del file e importarlo

Ora che l’audio è stato ridimensionato e in formato AAC, è tempo di indurre il computer a etichettarlo come suoneria. Trova il file sul desktop, quindi rinominalo e cambia l’estensione da M4A a M4R . Per fare ciò, fai clic tenendo premuto il tasto Ctrl o fai clic con il pulsante destro del mouse e fai clic su Rinomina .

Su un Mac potrebbe essere necessario solo aggiungere l’estensione del file e ti verrà richiesto quando l’hai fatto correttamente. Se non vedi l’estensione del file originale, apri Finder e vai su Finder > Preferenze > Avanzate > Mostra tutte le estensioni di file .

Pubblicità

Se stai usando Windows e non riesci a vedere l’estensione del file, dovrai modificare un’impostazione. Per fare ciò, apri Esplora file e vai su Visualizza> Mostra, quindi seleziona Estensioni nome file . Nelle versioni precedenti di Windows, potrebbe essere necessario visitare Start > Pannello di controllo > Aspetto e personalizzazione > Opzioni Esplora file > Visualizza , quindi deselezionare Nascondi estensioni per tipi di file noti e premere Applica .

Pubblicità

Ora dovresti essere in grado di vedere le estensioni dei file e, soprattutto, cambiare il tuo file da M4A o AAC a M4R . Tutto quello che resta da fare è sincronizzare il tuo file M4R sul tuo iPhone.

Sincronizza il tuo iPhone

Collega il tuo iPhone al computer utilizzando un cavo USB. Se richiesto, accetta di considerare attendibile il computer o l’iPhone dal popup su entrambi i dispositivi. Quindi apri Finder (se stai utilizzando macOS Catalina o versioni successive) o iTunes (se stai utilizzando Windows o una versione precedente di macOS).

Seleziona il tuo iPhone dalla barra laterale nel Finder o nell’angolo in alto a sinistra di iTunes, quindi vai alla scheda Generale o Riepilogo . Abilita l’opzione per gestire manualmente musica, film e programmi TV .

Potrebbe interessarti:  Come guardare YouTube in modalità Picture-in-Picture su iOS

Infine, trascina e rilascia il file della suoneria M4R nella scheda Generale o Riepilogo, quindi fai clic su Sincronizza per sincronizzarlo con il tuo iPhone.

Pubblicità

Una volta completato, prendi il tuo iPhone e vai su Impostazioni> Suoni e Haptics (o Suoni e vibrazioni sui dispositivi meno recenti) e seleziona il tuo tono sotto l’ opzione Suonerie . Puoi anche impostare queste suonerie come qualsiasi altro tono di avviso, inclusi toni di testo, nuovi avvisi di posta, promemoria e così via.

Altri suoni che puoi personalizzare

La nuova suoneria può essere utilizzata come avviso a livello di sistema per tutti i contatti oppure è possibile applicare toni specifici a determinati contatti. Per farlo, vai su Telefono> Contatti e trova il contatto a cui vuoi assegnare una suoneria. Premi Modifica e scorri verso il basso fino a visualizzare Suoneria . Puoi anche applicare un tono di testo personalizzato anche qui.

L’applicazione Orologio integrata di Apple può anche essere personalizzata per emettere avvisi diversi. La funzione Timer è di base ma può utilizzare suoni di serie e tutte le suonerie acquistate sincronizzate manualmente tramite Apple Music o iTunes. La funzione Sveglia può utilizzare un tono diverso per ogni sveglia impostata, inclusi i toni originali, i toni sincronizzati e tutta la musica che hai sincronizzato sul tuo dispositivo.

E sì, questo include brani Apple Music protetti da DRM . Basta scorrere fino all’inizio dell’elenco quando si specifica un tono di sveglia e toccare Scegli un brano .

Condividi su: