Cos’è MetaAI? Presto su Facebook Instagram e WhatsApp

da | Siti web e servizi online

L’intelligenza artificiale è di gran moda e quasi tutte le principali aziende tecnologiche hanno un cane in gara. OpenAI, Google, Microsoft e persino il gigante dell’e-commerce, Amazon, stanno tutti cercando di superarsi a vicenda.

Meta, un attore significativo nello spazio dell’IA, è rimasto per lo più in silenzio negli scontri in corso con l’IA. Tuttavia, il colosso dei social media ha svelato MetaAI, la sua risposta al ChatGPT di OpenAI e al Bard di Google. Ma quanto è buono MetaAI e sarà in grado di competere con altri chatbot AI affermati? Scopriamolo.

Meta annuncia MetaAI Chatbot

Mentre aziende del calibro di OpenAI, Anthropic e Google sono oggi il volto pubblico della tecnologia AI, Meta ha fatto passi da gigante nel panorama dell’IA, anche se con meno pubblicità. La maggior parte delle piattaforme di Meta, tra cui Facebook e Instagram, fanno molto affidamento sull’intelligenza artificiale per funzionare senza problemi.

Tuttavia, a differenza dei suoi colleghi, gran parte della tecnologia AI di Meta è stata tenuta dietro le quinte, alimentando le sue varie app senza essere disponibile sotto forma di strumenti rivolti al pubblico come i chatbot AI. I precedenti tentativi di costruire strumenti di intelligenza artificiale di questo tipo rivolti al pubblico si sono per lo più conclusi con un fallimento. Ciononostante, Meta ha ora annunciato che la società sta lanciando un chatbot AI giustamente chiamato MetaAI.

Cos’è MetaAI?

MetaAI è un assistente personale basato sull’intelligenza artificiale creato per completare attività come fornire risposte a domande e generare immagini basate su istruzioni in linguaggio naturale. Se hai utilizzato ChatGPT, l’idea alla base di MetaAI è la stessa, anche se con qualche sfumatura.

MetaAI è alimentato da una versione ottimizzata del modello linguistico di grandi dimensioni Llama-2 di Meta. Llama-2 è un modello linguistico open source relativamente potente attualmente distribuito su diverse piattaforme di intelligenza artificiale come Poe di Quora.com .

MetaAI sarà disponibile in un’interfaccia chatbot convenzionale come ChatGPT, ma sarà anche integrato nelle app di messaggistica di Meta come Messenger, Instagram e WhatsApp. Quindi, da una qualsiasi di queste interfacce potresti conversare su qualsiasi cosa; fondamentalmente fai domande su qualsiasi argomento e ottieni risposte.

Ma è qui che MetaAI diventerà davvero interessante. Su alcune delle piattaforme Meta in cui sarà integrato, lo strumento AI verrà distribuito sotto forma di chatbot personalizzati o di nicchia addestrati per avere conversazioni migliori su argomenti specifici.

In una demo al suo evento Meta Connect 2023, Meta ha presentato un chatbot MetaAI di nicchia chiamato Max che funge da chef virtuale e guida culinaria. Un chatbot di nome Lily funge da editor e partner di scrittura. C’è anche un chatbot di nome Lorena che sarà la tua guida di viaggio e Luiz, un vistoso esperto di MMA con cui potrai interagire. Meta ha collaborato con celebrità come il combattente UFC Israel Adesanya e il rapper americano Snoop Dogg per diventare il volto di alcuni chatbot.

Ma non è tutto. MetaAI fungerà anche da punto di accesso alle altre tecnologie AI di Meta come il suo modello di generazione di immagini EMU (Expressive Media Universe). Quindi, puoi rimanere all’interno del chatbot MetaAI e generare immagini o all’interno di WhatsApp per generare adesivi utilizzando semplici istruzioni in linguaggio naturale.

MetaAI può competere con altri chatbot AI?

Lo spazio dei chatbot AI è molto competitivo. Con offerte impressionanti come ChatGPT, Claude AI, Bard, Character AI e Perplexity, entrare nel mercato dei chatbot AI non sarà facile nemmeno per aziende come Meta.

Inoltre, Llama-2 di Meta, che alimenta MetaAI, non è esattamente il modello di intelligenza artificiale più avanzato sul mercato. Tuttavia, ha notevoli capacità. Nella nostra revisione interna del modello linguistico di grandi dimensioni Llama-2 , è rimasto indietro rispetto a modelli come GPT-4 e PaLM 2 in alcuni parametri chiave. Tuttavia, ci aspettiamo che la versione perfezionata di Meta sia molto migliore.

Ma a parte le capacità di Llama-2, Meta ha un vantaggio unico: un’ampia base di utenti profondamente integrata nel suo ecosistema di prodotti. Similmente a quanto accaduto con il lancio della sua piattaforma di microblogging Threads , MetaAI di Meta potrebbe colpire il terreno con milioni di utenti semplicemente attingendo alla base utenti esistente di Meta.

Detto questo, il modo in cui utilizziamo l’intelligenza artificiale probabilmente passerà da un approccio all-in-one basato su chatbot a una più stretta integrazione degli strumenti di intelligenza artificiale nelle piattaforme che già utilizziamo per lavorare e connetterci con gli amici. Inserendo MetaAI direttamente nelle nostre app di messaggistica come WhatsApp e Messenger, Meta non sta solo gettando le basi per miliardi di potenziali utenti, ma sta anche potenzialmente garantendo la popolarità della sua offerta di intelligenza artificiale a prova di futuro.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo in nostro canale Whatsapp.