Cos’è la protezione dei dispositivi rubati per iPhone? Come abilitarlo

da | iPhone/iPad

Scopri come mantenere i dati più sensibili del tuo iPhone al sicuro dai ladri abilitando subito la sicurezza aggiuntiva di Protezione dispositivo rubato.

La protezione del dispositivo rubato è un’importante funzionalità di sicurezza di iOS che ti consente di proteggere i tuoi dati, le informazioni di pagamento e le password salvate in caso di furto del tuo iPhone. Scopri come abilitare la protezione del dispositivo rubato sul tuo iPhone per proteggerlo negli scenari peggiori.

Che cos’è la protezione dei dispositivi rubati in iOS?

Le persone archiviano molte informazioni sensibili sui propri smartphone, da password e carte di credito a informazioni sanitarie e ricordi preziosi. Pertanto, è rischioso se qualcuno ruba il codice del tuo iPhone poiché potrebbe modificare importanti impostazioni di sicurezza, visualizzare password, utilizzare carte di credito e altro ancora.

La protezione del dispositivo rubato, disponibile in iOS 17.3 e versioni successive, protegge da questo. Quando la Protezione dispositivo rubato è attivata, alcune azioni richiedono una delle due principali misure di sicurezza aggiuntive: autenticazione biometrica e ritardo di sicurezza.

Autenticazione biometrica

Con la Protezione dispositivo rubato attivata, azioni come l’accesso alle password salvate sul portachiavi iCloud e la visualizzazione delle carte di credito memorizzate richiedono l’autenticazione Face ID o Touch ID. Ciò significa che un ladro non può utilizzare il passcode del tuo iPhone per accedere a queste funzionalità.

Le azioni che richiedono un controllo biometrico includono:

  • Accesso alle password e alle passkey sincronizzate del portachiavi iCloud
  • Carte di debito e credito con riempimento automatico
  • Richiedere una Apple Card o visualizzare il numero della tua Apple Card
  • Disattivare la modalità smarrito sul tuo iPhone
  • Cancellazione di tutti i contenuti e le impostazioni
  • Trasferimento del saldo Apple Cash

Ritardo di sicurezza

Oltre a utilizzare Face ID o Touch ID, Protezione dispositivo rubato impone anche un ritardo di un’ora per l’esecuzione di determinate azioni, tra cui:

  • Modificare la password dell’ID Apple o uscire
  • Modificare il codice di accesso dell’iPhone
  • Attivazione o disattivazione di Face ID o Touch ID
  • Disattivazione della protezione Trova il mio o Dispositivo rubato
  • Modifica dei dispositivi attendibili, dei contatti di ripristino o della chiave di ripristino per il tuo account ID Apple

Dopo il ritardo di un’ora, dovrai autenticarti nuovamente utilizzando Face ID o Touch ID. Secondo il supporto Apple , la protezione del dispositivo rubato entra in vigore quando il tuo dispositivo è lontano da luoghi familiari, che il tuo iPhone riconosce automaticamente come luoghi in cui lo usi frequentemente. Pertanto il ritardo di sicurezza aggiuntivo si applicherà solo quando sarai lontano da queste aree.

Come abilitare o disabilitare la protezione dei dispositivi rubati sul tuo iPhone

Per abilitare la protezione dai dispositivi rubati sul tuo iPhone, assicurati che sia installato iOS 17.3 o versioni successive. Dopo l’aggiornamento, potresti visualizzare un messaggio che ti chiede se desideri attivare la funzionalità. Se non vedi il messaggio, puoi attivare manualmente la protezione del dispositivo rubato sul tuo iPhone.

Devi avere Face ID o Touch ID abilitato per utilizzare la Protezione dispositivo rubato. Segui la nostra guida per configurare Face ID sul tuo iPhone se non l’hai già fatto.

Una volta aggiornato il dispositivo e configurato Face ID o Touch ID, attiva la Protezione dispositivo rubato seguendo questi passaggi:

  1. Vai su Impostazioni > Face ID e codice (o Touch ID e codice ). Ti verrà richiesto di inserire il codice di accesso per accedere al menu.
  2. Successivamente, scorri verso il basso per trovare Protezione dispositivo rubato e tocca Attiva protezione sotto di essa.
  3. Autenticarsi utilizzando Face ID o Touch ID quando viene richiesto di attivare la funzione.

Puoi disattivare la funzione in qualsiasi momento ripetendo gli stessi passaggi. Tuttavia, se non ti trovi in ​​un luogo familiare, ti verrà richiesto di avviare un ritardo di sicurezza di un’ora e di attendere che termini prima di poter modificare l’impostazione per Protezione dispositivo rubato.

Puoi continuare a utilizzare il tuo iPhone mentre il timer esegue il conto alla rovescia. E allo scadere del tempo, riceverai una notifica per tornare alle Impostazioni per un ulteriore controllo biometrico.

Se ritorni in un luogo familiare mentre il ritardo di sicurezza sta contando, il tuo iPhone potrebbe interrompere il ritardo in anticipo.

Vale la pena utilizzare la protezione dei dispositivi rubati?

La protezione del dispositivo rubato è un’importante funzionalità di sicurezza dell’iPhone e dovresti abilitarla per proteggere i tuoi dati più importanti, le informazioni finanziarie e le impostazioni di sicurezza nel caso in cui il tuo iPhone venga rubato .

Se non abiliti la Protezione dispositivo rubato, un ladro dovrà solo “navigare” inserendo il codice di accesso del tuo iPhone per rubare molto più del tuo dispositivo. Possono bloccarti l’accesso al tuo ID Apple e iCloud, impedire l’accesso a foto, account e-mail e informazioni di contatto, rubare le password dei tuoi account più importanti e utilizzare i dati della tua carta di credito.

L’attivazione della Protezione dispositivo rubato garantisce che queste azioni siano possibili solo quando il tuo viso o l’impronta digitale sbloccano il tuo iPhone. Il ritardo di sicurezza di un’ora aggiunge un ulteriore livello di protezione offrendoti una finestra cruciale per attivare la modalità smarrito prima che un ladro possa modificare le informazioni sull’account ID Apple o le impostazioni di sicurezza.

La parte migliore è che devi abilitare la Protezione dispositivo rubato sul tuo iPhone solo una volta (idealmente adesso!), e poi puoi dimenticartene. Raramente sarai disturbato dai controlli di sicurezza aggiuntivi. Ma se mai perdessi il tuo iPhone, sarai grato che tutti i tuoi dati siano protetti.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo in nostro canale Whatsapp.