Cos’è e come funziona HomeExchange

da | Siti web e servizi online

HomeExchange è leader mondiale delle vacanze con lo scambio della casa, cioè una forma di soggiorno in cui due parti si accordano per offrirsi reciprocamente alloggi in famiglia, per un determinato periodo di tempo, in pratica una forma di baratto, un consumo collaborativo e di condivisione.

Ne fanno parte 150.000 membri in 145 paesi, e se ne può usufruire creando un annuncio gratuito e completando un profilo, comprensivo della scelta delle destinazioni preferite, della promozione della propria casa e della disponibilità del suo utilizzo durante l’anno. Il servizio comprende l’iscrizione ed il pagamento di un abbonamento annuale al momento dell’accettazione del primo soggiorno. Lo scambio casa può essere di tipo classico, dove due famiglie si prestano le proprie case a vicenda, non necessariamente nelle stesse date, o mediante lo scambio con GuestPoint

Di tutto ciò parleremo più nello specifico in questo articolo, spiegando come funziona HomeExchange, quali sono le modalità con cui può avvenire lo scambio e quali sono le tariffe del servizio, con la possibilità di effettuare una richiesta di prenotazione sia da PC, sia tramite la relativa app per dispositivi mobili.

Cos’è HomeExchange

Vediamo allora come funziona HomeExchange che, come già accennato nell’introduzione, consiste in una piattaforma che permette di trovare e prenotare case dove soggiornare durante un viaggio.

Si possono scegliere due tipi di soluzione:

  1. uno scambio reciproco di abitazione, qualora il proprietario della casa di nostro interesse fosse interessato a visitare la nostra città, o i dintorni,
  2. uno scambio tramite i GuestPoints (il credito virtuale di HomeExchange) accumulati sul proprio account, senza il bisogno di ospitare nessuno.

Per quanto riguarda lo scambio di casa “tradizionale”, questo richiede più impegno da un punto di vista organizzativo e può essere eseguito:

  • in maniera simultanea, dunque nello stesso periodo,
  • o non simultanea, soluzione quest’ultima particolarmente adatta a chi dispone ad esempio di una seconda casa, libera in diversi periodi dell’anno.

Per quanto riguarda HomeExchange GuestPoints:

  • una quota di questa valuta virtuale viene assegnata a seguito della registrazione e dopo aver completato il profilo,
  • se ne possono ottenere ospitando persone che preferiscono avvalersi della modalità di scambio non reciproco.

Il valore in GuestPoints di un’abitazione non è deciso dall’utente, ma viene assegnato dal servizio in base a una serie di parametri come:

  • location,
  • numero dei letti disponibili,
  • comfort offerti dalla casa.

Per fare un esempio: se alla nostra casa viene assegnato un valore pari a 100 GP (GuestPoints), potremo ricavare da richiesta di scambio di 7 giorni 700 crediti, da utilizzare per andare, a nostra volta, in una destinazione a scelta. In pratica, in questo modo, se soggiorniamo a casa di un altro membro spendiamo GuestPoints, se ospitiamo li riceviamo.

C’è poi la possibilità di accordarsi in maniera diversa prima della finalizzazione per utilizzare i GuestPoints anche in caso di scambio reciproco, ad esempio come compensazione se la durata dei due soggiorni non è la stessa.

Prezzi di HomeExchange

Passiamo ora a vedere i prezzi di HomeExchange:

  • l’iscrizione al servizio è del tutto gratuita. Una volta creato il profilo personale ed inserite tutte le informazioni riguardanti la casa da mettere a disposizione, possiamo cercare opportunità di scambio in tutte le destinazioni che vogliamo,
  • possibilità di consultare gli annunci delle case in cui soggiornare,
  • contattare i membri per proporre uno scambio, senza dover corrispondere nulla,
  • se verrà concordato e finalizzato uno scambio, verrà chiesto di attivare un abbonamento del costo di 160 euro all’anno.

Il piano in questione include:

  1. la possibilità di accedere a un’offerta che complessivamente coinvolge 150.000 membri sparsi in 145 Paesi,
  2. l’assistenza del servizio 24 ore su 24, 7 giorni su 7,
  3. l’assegnazione di un badge fedeltà che conferisce maggiore risalto al profilo,
  4. un bonus di benvenuto pari a 500 GuestPoints.

Maggiori info qu

L’adesione a questo piano annuale garantisce inoltre:

  • la possibilità di visualizzare le recensioni rilasciate da altri utenti sulle varie abitazioni,
  • l’accesso ai gruppi Facebook privati del servizio per chattare con altri membri e condividere le proprie esperienze.

Come funziona HomeExchange da sito

Vediamo adesso come usare HomeExchange da sito, sia per quanto riguarda la registrazione, che la prenotazione.

Registrazione

Per registrarsi su HomeExchange:

  • creare un account gratuito e inserire le informazioni dell’abitazione,
  • collegarsi alla pagina principale del servizio
  • fare clic sul pulsante Iscriviti gratis situato in alto a destra,
  • scegliere se procedere associando il proprio account Facebook o Apple,
  • oppure tramite indirizzo email.

Successivamente:

  • indicare la nostra città o il nostro Paese di residenza,
  • scegliere un posto nel quale vorremmo andare (potremo sempre modificare queste preferenze in seguito),
  • premere il pulsante Si comincia sottostante,
  • cliccare sul bottone Crea il mio annuncio se vogliamo pubblicare subito un’inserzione riguardante la nostra abitazione,
  • oppure Inizia a sfogliare case se, al momento, vogliamo solo valutare l’offerta del servizio.

La creazione di un annuncio prevede un iter guidato semplice, composto da 10 passaggi, in cui bisogna indicare:

  1. la tipologia di abitazione (casa o appartamento, indicando se si tratta dell’intera unità o di una camera privata),
  2. il tipo di residenza (prima casa o seconda casa),
  3. indirizzo (che non sarà visibile sul nostro profilo, ma verrà dato solo agli ospiti, solo dopo aver finalizzato lo scambio),
  4. la distanza dal sito nazionale o internazionale più vicino selezionando un’opzione idonea,
  5. le caratteristiche della zona nella quale vivi scegliendo al massimo due delle opzioni disponibili,
  6. la superficie della casa in metri quadrati,
  7. il numero di camere e bagni,
  8. la quantità e tipologia di letti di cui l’abitazione dispone,
  9. tutti i servizi presenti nella casa, da scegliere cliccando sulle icone corrispondenti,
  10. se vi sono animali domestici, per avvisare eventuali individui allergici.

Una volta fatto ciò:

  • inserire una descrizione precisa ed accattivante sull’alloggio e sui suoi dintorni, per rendere l’idea delle varie qualità del luogo e dei servizi disponibili nelle vicinanze,
  • definire il calendario delle disponibilità, cliccando sulla data iniziale del mese che preferiamo e trascinando il cursore per selezionare il periodo,
  • eseguire un ulteriore clic per conferma e specificare se scegliamo uno scambio reciproco o i GuestPoints,
  • oppure entrambi i metodi,
  • ripetere l’operazione per tutti i mesi successivi.

Ora rimane da aggiungere le foto della casa:

  • premere sul pulsante Aggiungi Foto,
  • dalla nuova finestra di navigazione apertasi selezionare le immagini da inserire,
  • confermare mediante l’apposito bottone.

Al passaggio successivo visualizzeremo un messaggio di conferma, con il valore in GuestPoints attribuito al nostro appartamento, basterà pigiare il pulsante Continua per procedere con la navigazione sul sito.

Prenotazione

Vediamo, ora, come avviene la prenotazione di un alloggio a seguito della registrazione e dell’inserimento del proprio annuncio:

  • collegati al pannello di controllo del servizio
  • effettuare, se necessario il login, cliccando sulla voce Accedi posta in alto a destra e inserendo le credenziali dell’account.

A seguire:

  • inserire la località di nostro interesse nel campo Dove desideri andare?,
  • specificare le date nei campi Arrivo e Partenza,
  • indicare il numero di persone tramite il menu a tendina Ospiti,
  • cliccare sul pulsante Convalida per visualizzare i risultati della ricerca.

Nella nuova pagina apertasi:

  • utilizzare i filtri posti in alto per specificare i risultati in base a parametri come:
    1. tipologia di casa,
    2. tasso di risposta,
    3. costo in GuestPoints,
  • individuare la casa di nostro interesse nell’area sottostante (o usando la mappa posta sulla destra),
  • fare clic sulla sua immagine di anteprima per accedere alla sua scheda e visualizzarne la descrizione completa, le foto, i dettagli, la disponibilità e i servizi offerti.

Se la soluzione è di nostro gradimento:

  • premere sul pulsante Contatto (a destra), per aprire il modulo per la composizione del messaggio di richiesta,
  • verificare che le informazioni presenti sotto la voce Quando vorresti partire? siano corrette,
  • indicare il numero di viaggiatori e il tipo di scambio che vorremmo offrire.

Per concludere:

  • digitare un messaggio nell’apposito campo e premere il pulsante Invia la mia richiesta sottostante,
  • non rimane che attendere la risposta dell’utente contattato, che avrà a disposizione tre opzioni:
  • Accettare con scambio — l’utente contattato è disponibile a ospitare e, in cambio, è intenzionato a soggiornare nella nostra abitazione.
  • Accettare con GuestPoints — l’utente è disponibile a offrire la sua abitazione ma non è interessato allo scambio casa. In tal caso, potremo soggiornare utilizzando i GuestPoints accumulati sull’account.
  • Non accettare — l’utente contattato non ha disponibilità o non è interessato alla richiesta ricevuta.

Non appena verrà risposto messaggio, riceveremo una notifica in corrispondenza della voce Messaggi, visibile nel menu in alto.

Recandosi con il cursore su di essa e cliccando sulla conversazione precedentemente avviata potremo leggere il messaggio di risposta.

In caso di risposta affermativa, dopo aver stabilito tutti i dettagli del soggiorno, potremo procedere alla prenotazione:

  • se l’utente contattato ha accettato lo scambio con GuestPoints, dovrà essere lui ad approvare la richiesta, cliccando sul pulsante Pre-approva.. Non appena lo avrà fatto, ne visualizzeremo il messaggio di conferma,
  • in caso di scambio reciproco, dovremo essere noi a cliccare sul pulsante Pre-approva, presente nella barra laterale a destra.

Per proseguire dovremo ottenere prima l’abbonamento:

    1. cliccando sull’apposito bottone nella nuova finestra apertasi,
    2. inserendo al passaggio successivo i dati di fatturazione e le informazioni relative al metodo di pagamento (carta di credito o PayPal) prescelto.

Cliccando sul pulsante Paga ora, autorizzeremo anche un eventuale addebito di 500 euro di cauzione. Tale importo non verrà detratto dal nostro conto, ma sarà prelevato solo in caso di incidenti o danni durante il soggiorno.

Come funziona HomeExchange da app

HomeExchange è disponibile anche sotto forma di app, per scambiare la propria casa ed effettuare prenotazioni anche da smartphone e tablet.

Per dispositivi :

  • Android (ance su store alternativi se il nostro device non dispone dei servizi Google),
  • iOS/iPadOS

Dopo averla avviata, se non siamo ancora iscritti al servizio: fare tap sul pulsante Crea il mio account per procedere alla registrazione tramite Facebook, Apple o indirizzo email.

Una volta fatto ciò, per procedere all’inserimento dell’annuncio relativo alla nostra abitazione:

  • eseguire il login con le credenziali appena impostate, scegliendo stavolta l’opzione Ho già un account,
  • dalla schermata principale dell’app denominata Cercare, premere il bottone Crea posto in alto per avviare la creazione di una casa,
  • oppure andare nella sezione Account situata in basso a destra e pigiare la funzione Aggiungi una casa ivi presente.

La procedura da seguire è la stessa indicata nel capitolo dedicato alla registrazione da sito:

  • indicare il tipo di proprietà scegliendo fra Appartamento o Casa,
  • specificare se si tratta dell‘intera proprietà o di una stanza,
  • lasciando attivo il selettore relativo alla voce Questa è la mia casa principale, se si tratta di una prima casa,
  • scegliere se autorizzare l’app ad accedere alla posizione del nostro dispositivo,
  • fornire le varie informazioni di localizzazione richieste, relative alla distanza dal sito nazionale o internazionale più vicino e alle caratteristiche della zona abitativa.

Successivamente:

  • definire la superficie dell’abitazione, numero di camere da letto e tipologia di letti,
  • selezionare i vari servizi di cui è fornita con un tap sulla relativa icona, indicando anche se sono presenti animali, al fine di avvertire eventuali persone allergiche agli stessi,
  • assegnare un nome e una descrizione alla casa,
  • aggiungere almeno 5 immagini caricandole dalla memoria del dispositivo.

Per concludere:

  • definire il calendario delle disponibilità ( pigiando sulla prima data utile e su quella finale di ogni mese),
  • specificare la modalità di scambio preferita (Qualsiasi tipo, Scambio reciproco o GuestPoints).

Terminata questa fase:

  • tornare nella schermata Cercare e sfiorare il campo di ricerca posto in alto,
  • digitare la destinazione del nostro prossimo viaggio e selezionarla dai risultati forniti,
  • definire le date del soggiorno dal calendario che viene mostrato (si può anche scegliere l’opzione Date flessibili se non abbiamo particolari esigenze),
  • indicare il numero di adulti, bambini e neonati che faranno parte del gruppo.

Verranno proposti vari risultati corrispondenti ai parametri da noi inseriti:

  • pigiare sull’immagine di anteprima di una casa per accedere alla sua scheda di dettaglio.,
  • si possono anche visualizzarli su mappa toccando il simbolo del segnalino posto in basso a destra.

Quando troviamo una soluzione che crediamo adatta:

  • premere il bottone Contatta situato in fondo alla schermata per avviare la richiesta di scambio,
  • indicare i giorni esatti nei quali vorremmo recarci a casa del membro in questione, oltre al numero di persone,
  • scegliere una delle modalità di prenotazione previste,
  • scrivere un messaggio di presentazione o utilizzare la funzione modello automatico proposta dal servizio.

Non appena l’utente contattato risponderà al nostro messaggio, comparirà una notifica in corrispondenza della voce Messaggi presente in basso, basterà premere su di essa per scoprire se la nostra richiesta è stata accettata o meno, oppure se vengono proposte alternative.

In base all’esito della richiesta e al tipo di scambio proposto, potremo dare seguito alla conversazione e prendere tutti gli accordi necessari, o pre-approvare l’operazione (in caso, ad esempio, di soggiorno con GuestPoints) mediante l’apposito pulsante mostrato all’interno del messaggio.

Al momento di premere il pulsante per finalizzare lo scambio, verrà richiesto di sottoscrivere l’abbonamento annuale previsto dal servizio, e dovremo definire quindi il metodo di pagamento (PayPal o carta di credito) per completare le transazione.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale gratuito.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale WhatsApp gratuito.