Al momento stai visualizzando Cosa fare dopo aver acquistato un nuovo Mac

Cosa fare dopo aver acquistato un nuovo Mac

Se sei l’orgoglioso proprietario di un nuovo Mac, ecco tutti i passaggi che devi seguire per ottenere le massime prestazioni e guadagni di produttività.

Se hai acquistato un Mac per la prima volta, devi sapere che Apple progetta i suoi prodotti con grande attenzione ai dettagli, dalla sensazione fisica al funzionamento del sistema operativo. Per vivere appieno il marchio Apple e la potenza del tuo Mac, devi configurare correttamente il dispositivo.

Pubblicità

Sebbene passiamo tutti attraverso la configurazione iniziale, otterrai miglioramenti in termini di prestazioni e produttività ottimizzando il sistema in base alle tue esigenze. In questo articolo parleremo di otto cose che dovresti fare dopo aver acquistato un nuovo Mac.

Configura il tuo ID Apple

Quando configuri il tuo Mac, ti viene richiesto di accedere al tuo account Apple. Se l’hai saltato prima, ora è il momento di farlo tramite il menu Apple > Preferenze di Sistema > Accedi .

Non puoi utilizzare l’App Store, scaricare aggiornamenti o utilizzare iCloud senza accedere a un ID Apple, quindi dovresti assolutamente farlo.

Pubblicità

Attiva la copertura del servizio e dell’assistenza

Una cosa fondamentale da fare è attivare la copertura di assistenza e supporto del tuo Mac . Se non lo fai e il tuo Mac ha un problema, non potrai richiedere l’aiuto di Apple.

Per attivare la garanzia del tuo dispositivo, vai su checkcoverage.apple.com e inserisci il numero di serie del tuo Mac . Quindi, fai clic su Continua e una pagina ti mostrerà se la garanzia del tuo Mac è stata registrata o meno.

Pubblicità
Potrebbe interessarti:  Come scoprire perché il mio computer Windows 11 o 10 si è bloccato

Se si tratta di un nuovo dispositivo, puoi attivarlo da questa pagina. Se hai acquistato un Mac usato, puoi vedere quando è stato registrato e quando è scaduta (o scadrà) la copertura.

Controlla gli aggiornamenti

È possibile che il sistema operativo del tuo nuovo Mac non sia aggiornato. L’aggiornamento del tuo Mac all’ultimo macOS disponibile ti aiuta a sbloccare le ultime funzionalità di usabilità e miglioramento delle prestazioni.

Per farlo:

Pubblicità
  • Fai clic su Informazioni su questo Mac dal menu Apple nell’angolo in alto a sinistra.
  • Quindi, fare clic sul pulsante Aggiornamento software nella finestra a comparsa. Il tuo Mac controllerà quindi gli aggiornamenti.
  • Se il tuo Mac è aggiornato, il pop-up lo dirà. Altrimenti, sarai in grado di vedere l’aggiornamento disponibile. Fare clic su Aggiorna ora e il processo avrà inizio.

Pianifica backup di sistema

Il backup del sistema ti aiuta a ripristinare i dati che potresti perdere se il tuo Mac subisce un incidente software o hardware. Per evitare ciò, configura Time Machine del Mac con un’unità esterna.

Time Machine è uno strumento macOS integrato che crea backup di sistema periodicamente (ad es. giornalieri, settimanali, mensili). In questo modo, puoi facilmente ripristinare i dati nella sfortunata circostanza in cui li perdi.

Personalizza la barra dei menu, il dock e il desktop

Organizzare l’aspetto della barra dei menu, del dock e del desktop ti aiuterà a mantenere in ordine il tuo sistema, soprattutto quando accumuli più file.

Barra dei menu

La barra dei menu mostra la maggior parte delle informazioni rapide come tempo, percentuale della batteria, app in esecuzione e controllo audio. La personalizzazione della barra dei menu è una parte importante per far sentire il tuo nuovo Mac come tuo.

Potrebbe interessarti:  Qual è la differenza tra Windows a 32 e 64 bit? Scopri la versione che hai

Dock

Il Dock è la barra delle applicazioni nella parte inferiore dello schermo. Per ottimizzarlo, rimuovi tutte le app che non usi almeno una volta alla settimana. La rimozione di app indesiderate ti renderà più efficiente durante l’utilizzo del tuo Mac.

Pubblicità

Se il tuo Dock è troppo grande, puoi ridimensionarlo; passa semplicemente il mouse sulla linea di demarcazione a destra. Quando il cursore si trasforma in una freccia a doppia punta, tieni premuto e trascina verso l’alto o verso il basso per aumentare o diminuire rispettivamente le dimensioni del Dock.

In alternativa, puoi attivare l’opzione Nascondi automaticamente; fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Attiva Nascondi . In questo modo, vedrai il Dock solo quando necessario.

Desktop

Una funzionalità che potrebbe piacerti è Stacks . Raccoglie tutti i file simili sparsi casualmente sul desktop insieme. Fare clic su qualsiasi pila di file e tutte le icone verranno diffuse.

Per attivare le pile, nella barra dei menu, vai su Visualizza > Stacks .

Questa funzione aiuta a mantenere pulito il desktop ed è un’alternativa all’utilizzo delle cartelle per organizzare i file del desktop.

Pubblicità

Abilita o disabilita il tocco per fare clic

Di solito, gli utenti Mac adorano l’eccellente sensazione tattile del trackpad di Apple e disattivano Tocca per fare clic . Questa è una funzione che richiede di premere il trackpad con più pressione per registrare un clic.

Pubblicità

Se vuoi vedere quale sensazione ti piace di più, vai su Impostazioni > Trackpad > Scheda Punta e clicca e seleziona la casella Tocca per fare clic (controlla l’animazione a destra della casella per vedere come funziona).

Se lo tieni spento, puoi registrare i clic con un singolo tocco.

Potrebbe interessarti:  Come interrompere gli aggiornamenti automatici su Windows 11

Investi in dispositivi di protezione

Sebbene i Mac abbiano un telaio robusto, possono cadere e danneggiarsi. L’uso di custodie in gomma, plastica o pelle per il tuo MacBook e custodie protettive per iMac aiuta in buona misura contro i danni fisici.

La maggior parte degli utenti evita l’equipaggiamento protettivo sul proprio MacBook in quanto impedisce loro di godere della sensazione premium del prodotto Apple. Tuttavia, l’uso di dispositivi di protezione aumenta la durata del prodotto, quindi vale la pena scambiarlo.

Pubblicità
Condividi su: