Pubblicità
Pubblicità
You are currently viewing Come controllare lo stato della batteria per un telefono Android

Come controllare lo stato della batteria per un telefono Android

Ti stai chiedendo come controllare lo stato della batteria su Android? Scopri come vedere e monitorare lo stato della batteria del tuo telefono Android.

Nel tempo, probabilmente incontrerai qualche problema con la batteria del tuo smartphone. Poiché le batterie sono consumabili, le loro prestazioni peggiorano nel tempo. Dopo alcuni anni, non manterranno la stessa carica di quando erano nuovi.

Pubblicità

Sapendo questo, probabilmente vorrai preservare la salute della batteria del tuo telefono il più possibile. Ti mostreremo come controllare e monitorare lo stato della batteria su Android per mantenere il tuo dispositivo senza intoppi il più a lungo possibile.

Come controllare lo stato della batteria per un telefono Android

Sfortunatamente, Android non fornisce un modo integrato per controllare lo stato della batteria. Tuttavia, se non lo sapessi, Android fornisce alcune informazioni di base sulla batteria nel menu Impostazioni.

Per dare un’occhiata, visita Impostazioni> Batteria e tocca il menu a tre punti in alto a destra. Dal menu che appare, premi Utilizzo batteria .

Pubblicità

Nella schermata risultante, vedrai un elenco di app che hanno consumato la maggior parte della batteria del tuo dispositivo dall’ultima carica completa. Per i dettagli completi, tocca il pulsante del menu a tre punti in alto a destra e seleziona Mostra utilizzo completo del dispositivo per includere l’utilizzo dai processi di sistema, come lo schermo e il sistema operativo stesso.

Sebbene ciò non ti consenta di gestire lo stato della batteria di Android, puoi almeno identificare le app che utilizzano troppa batteria e limitarne l’utilizzo. A sua volta, ciò manterrà la batteria a una capacità elevata più a lungo.

Rivedere lo stato della batteria Android tramite un codice dialer

Android ha alcuni codici nascosti che puoi inserire nell’app Telefono per accedere ai menu di test. Uno di questi mostra una serie di informazioni sul tuo dispositivo, incluso lo stato della batteria. Per vederlo, apri il tuo dialer e digita *#*#4636#*#* .

Sfortunatamente, nei nostri test su un Pixel 4 con Android 11, questo menu non includeva i dati della batteria. Tuttavia, potresti avere risultati migliori sul tuo dispositivo. Alcuni telefoni avranno un menu Informazioni sulla batteria che mostra Buono o un’altra valutazione di salute.

Questi sono praticamente tutti i dati della batteria forniti da Android da solo. Ma ricorda che puoi osservare da solo molti dei segni di una batteria consumata. Se il telefono si scarica rapidamente quando non lo si utilizza o non dura costantemente durante il giorno, è probabile che la batteria sia esaurita.

Pubblicità

Per eseguire un corretto controllo dello stato della batteria su Android, dovrai ricorrere a soluzioni di terze parti.

AccuBattery per Android

AccuBattery è una delle app Android più apprezzate per ottenere informazioni aggiuntive sulla batteria del tuo dispositivo Android. Sebbene non possa fornire tutti i dati di un’app solo root, è il miglior controllo dello stato della batteria per gli utenti Android che non hanno effettuato il root.

Download: AccuBattery per Android

Come AccuBattery controlla lo stato della batteria

Dopo averlo installato, vedrai una schermata introduttiva con alcune informazioni su come funziona AccuBattery.

L’idea alla base dell’app è che la batteria del telefono ha un numero limitato di cicli di carica prima che le sue prestazioni si riducano significativamente. Un ciclo completo si verifica ogni volta che la batteria completa una scarica completa dal 100 allo zero percento. Questo non deve essere tutto in una volta, però.

Pubblicità

Ad esempio, supponiamo che il tuo telefono si sia scaricato dal 100 al 50 percento. Se poi lo ricarichi al 100% e lo lasci scendere di nuovo al 50%, è equivalente a un ciclo completo.

AccuBattery afferma che caricando il tuo dispositivo solo all’80% anziché al 100%, utilizzerai meno cicli e quindi prolungherai la durata della batteria. Ti dà alcuni strumenti per aiutarti a mantenere questo obiettivo.

Come controllare lo stato della batteria su Android con AccuBattery

Dopo la configurazione iniziale, puoi sfogliare le schede di AccuBattery, ma non conterranno molte informazioni. A causa della natura dell’app, è necessario lasciarla installata e utilizzare il telefono come faresti normalmente per un po’ prima di iniziare a ricevere informazioni utili.

Quindi, per iniziare, dovresti mirare a scollegare il telefono quando raggiunge l’80% di carica. AccuBattery include un allarme che ti avviserà a questo livello di carica. Se vuoi regolarlo, visita la scheda Ricarica e trascina il cursore blu su un livello diverso.

Quando il telefono è collegato, questa scheda visualizzerà anche le informazioni sul tempo necessario per la ricarica. Nel tempo, man mano che diventa più preciso, questo ti aiuterà a stimare per quanto tempo il tuo telefono dovrà rimanere sul caricabatterie.

Pubblicità

Nella scheda Scarica , troverai informazioni relative al modo in cui il tuo telefono utilizza l’energia. Mostra quanta batteria è stata utilizzata quando lo schermo era sia acceso che spento, nonché in modalità di sospensione profonda ( scopri la modalità Doze di Android per comprendere il sonno profondo).

In Accesso all’utilizzo dell’app , assicurati di concedere l’autorizzazione all’app per accedere ai dati di utilizzo. Questo ti dà maggiori informazioni su quali app consumano di più la batteria.

Man mano che l’app apprende come usi il telefono, vedrai le stime temporali relative alla durata della batteria al livello di carica attuale. Nota che questo è diverso dalla calibrazione della batteria, che non è necessaria .

Naturalmente, tutto ciò si collega a come monitorare lo stato della batteria del tuo telefono Android. La scheda Salute mostra le statistiche sullo stato della batteria confrontando la capacità stimata della batteria con la capacità progettata dalla fabbrica. Ciò ti consente di vedere quanta energia trattiene la tua batteria a una carica completa, rispetto a come era nel suo stato nuovo di zecca.

Per ulteriori informazioni, puoi consultare la tabella sull’usura della batteria di seguito. Questo mostra quanto sforzo hai messo sulla batteria al giorno, così puoi conoscere le tue abitudini e apportare modifiche dove necessario.

Pubblicità

Dai un’occhiata alla scheda Cronologia se vuoi vedere le statistiche dei giorni precedenti. Tocca una voce per visualizzare ulteriori informazioni.

Questo è tutto ciò che devi sapere sull’utilizzo di AccuBattery per monitorare lo stato della batteria del tuo dispositivo Android. Prima di terminare la configurazione, dovresti controllare le sue poche preferenze per assicurarti che l’app funzioni come preferisci. Tocca il pulsante del menu a tre punti in alto a destra e scegli Impostazioni per dare un’occhiata.

Le opzioni consentono di modificare l’unità di temperatura, impostare i tempi di Non disturbare per l’allarme di ricarica e modificare le opzioni di notifica dell’app. Per impostazione predefinita, AccuBattery visualizza una notifica permanente con alcune informazioni sulla batteria. Puoi disabilitarlo se lo trovi fastidioso.

Se ti piace l’app, dovresti anche considerare l’acquisto di AccuBattery Pro tramite un acquisto in-app. Per pochi dollari, puoi rimuovere gli annunci e ottenere l’accesso a temi scuri, oltre a vedere più statistiche storiche e includere informazioni aggiuntive sulla batteria nella notifica.

AccuBattery rende semplice vedere quanto è sana la tua batteria Android. Sebbene non sia perfetto, sono molte più informazioni di quelle che offre Android da solo. Sii paziente per una settimana o due dopo aver installato l’app e avrai dati utili da applicare.

Pubblicità

Ricorda che non devi preoccuparti troppo della salute della batteria. A meno che non si scarichi costantemente la batteria o la si utilizzi in condizioni intense come il calore estremo, la maggior parte delle batterie del telefono è abbastanza solida da durare alcuni anni di uso normale. Non è una cattiva idea preservare la salute della batteria il più possibile, ma non dovresti ossessionarti.

david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Condividi su:
Pubblicità