Pubblicità
Pubblicità
You are currently viewing Come configurare due monitor

Come configurare due monitor

Le configurazioni a doppio monitor stanno diventando sempre più popolari. Ti mostriamo come procedere per creare il tuo.

I computer tipici hanno un solo display. Questo va bene per molte attività, fornendo un sacco di spazio sullo schermo per la navigazione sul Web e il lavoro leggero. Ma perché accontentarsi di uno solo quando potresti avere due, tre o anche quattro monitor a portata di mano?

Pubblicità

Le configurazioni a doppio monitor stanno diventando sempre più popolari nel mondo moderno ed è facile capire perché. Non solo rendono la vita molto più semplice, ma ti fanno anche sentire super cool mentre lavori dalla tua postazione di battaglia cyber-Ikea. Naturalmente, però, si tratta totalmente di produttività.

Diamo un’occhiata alla configurazione di due monitor per te.

Come montare una configurazione a due monitor

Quindi, la maggior parte dei monitor viene fornita con i propri supporti. Questi supporti sono perfettamente funzionanti, ma spesso possono mancare del fattore wow che viene fornito con un braccio per monitor o un supporto a parete. Questa opzione non è affatto essenziale, ma può essere incredibilmente interessante e non è mai stato così facile ottenerla con la tua configurazione.

Pubblicità

È possibile trovare hardware per il montaggio di monitor e televisori a prezzi accessibili sul Web. È importante assicurarsi di scegliere un supporto che abbia il giusto tipo di staffa di montaggio, insieme a un monitor che abbia uno spazio per esso. Il tipo più comune di supporto per monitor è un supporto VESA, anche se può comunque valere la pena controllare le dimensioni in quanto vi sono alcune variazioni.

Potrebbe interessarti:  Come cambiare il tuo browser predefinito in Windows 11

Il mio dispositivo è compatibile con i doppi schermi?

Non tutti i dispositivi sul mercato sono compatibili con il doppio schermo, sia perché non hanno la capacità o le porte per farlo. Ovviamente, non andresti molto lontano con la tua configurazione a due monitor se il tuo dispositivo non è in grado di supportarli, quindi devi capirlo prima di iniziare.

  • PC desktop : sia macOS che Windows sono compatibili con il doppio schermo nel loro software. Oltre a questo, hai anche bisogno di una scheda grafica dedicata o di monitor che possano funzionare con ingressi come USB.
  • Laptop : la maggior parte dei laptop è dotata di uscite display per un display aggiuntivo, sebbene molte macchine moderne possano anche avere display collegati ai connettori USB di tipo C con un dongle.

Smartphone e tablet : entrambi i dispositivi Android e iOS possono funzionare con monitor aggiuntivi collegati ad essi. È probabile che tu abbia bisogno di un adattatore per ottenere ciò con i cavi, ma puoi anche trasmettere il tuo display in modalità wireless con dispositivi come questo.

Come impostare due monitor

Ora siamo sulle cose buone. L’impostazione di due monitor è un processo relativamente semplice. Vale la pena avere tutti i cavi a portata di mano prima di iniziare e puoi modificare questa guida per assicurarti che funzioni al meglio per la tua configurazione.

La prima fase di questo processo consiste nell’installare i monitor sulla scrivania. Devi usare un po’ la tua immaginazione, lavorando per assicurarti che i tuoi cavi possano raggiungere le posizioni giuste. Come puoi vedere dalla foto sopra, abbiamo un normale monitor 16:9 abbinato a un ultrawide 21:9.

Pubblicità
Potrebbe interessarti:  Come creare o passare ad un account utente locale in Windows 10

Una volta posizionati, puoi alimentare i cavi di alimentazione dei tuoi monitor e collegarli. Questo può essere seguito dai cavi del display che stai utilizzando, prestando particolare attenzione per assicurarti di collegarli correttamente e nelle posizioni giuste. Questa operazione può essere eseguita con il computer acceso e connesso.

Configurazione dei monitor in Windows

Windows 10 rende incredibilmente facile iniziare con due monitor. Tutte le funzionalità di cui la maggior parte degli utenti avrà bisogno possono essere trovate integrate, dalla barra delle applicazioni a larghezza intera al facile processo di installazione. Tuttavia, ciò non significa che non esamineremo le opzioni che hai in offerta.

Con i monitor collegati, puoi fare clic con il pulsante destro del mouse sul desktop , quindi fare clic con il pulsante sinistro del mouse su Impostazioni schermo .

Questo ti darà accesso a una finestra con i controlli per i tuoi monitor. Dovresti vedere un’area Display multipli , con opzioni che ti permetteranno di controllare i tuoi monitor. Abbiamo analizzato alcune di queste impostazioni di seguito per iniziare.

  • Identifica i monitor : questo mostra un 1 e un 2 sui tuoi schermi, mostrandoti quale è quale nella mente del computer.
  • Display multipli : questa opzione ti consente di mostrare la stessa cosa su entrambi gli schermi, estendere i tuoi display e farli agire come uno, o visualizzare solo il contenuto su uno dei tuoi display.
  • Posizionamento : il riquadro nella parte superiore della finestra che stai guardando ti consente di modificare la posizione degli schermi in modo che il mouse possa spostarsi tra di essi. Abbiamo disposto il nostro in modo che corrisponda alla posizione dei nostri display, con il monitor sinistro leggermente più basso del destro. Questa impostazione viene modificata semplicemente trascinando le caselle nelle posizioni desiderate.
  • Monitor principale : l’impostazione di un monitor come monitor principale significa che è l’impostazione predefinita su cui si apriranno le applicazioni. Oltre a questo, ospiterà anche il tuo orologio e altre icone della barra delle applicazioni.

Oltre a queste opzioni specifiche per doppio monitor, avrai anche accesso alle normali impostazioni del monitor. Ciò significa che i monitor possono essere impostati per avere risoluzioni e frequenze di aggiornamento diverse, dandoti anche la possibilità di scegliere come ridimensionare il testo.

Pubblicità
Potrebbe interessarti:  Come controllare l'integrità del disco rigido su Windows 10

Configurazione con software di terze parti

È inoltre possibile configurare due monitor utilizzando software di terze parti. Gli esempi più comuni di questo sono le opzioni software che provengono da aziende di schede grafiche, come il pannello di controllo di Nvidia. È possibile utilizzare programmi come questi per ottenere risultati simili, sebbene spesso forniscano anche impostazioni aggiuntive che possono essere utili in situazioni marginali.

Configurazione con altri sistemi operativi

Android, iOS, macOS e Linux sono solo alcuni esempi di altri sistemi operativi che possono supportare anche le configurazioni a doppio monitor. Le impostazioni disponibili in ciascun sistema operativo sono molto simili a quelle di Windows, anche se in alcuni casi potrebbe essere necessario eseguire ulteriori passaggi.

I dispositivi come gli smartphone hanno il vantaggio di essere in grado di connettersi a display wireless. Quando si esegue questa operazione, è improbabile che si ottengano molte opzioni per quanto riguarda le impostazioni. Ciò significa che devi sperare che i tuoi dispositivi funzionino insieme.

david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Condividi su:
Pubblicità