Come impostare e utilizzare la condivisione nelle vicinanze su Android

da | Android, Smartphone

Pubblicità

È facile condividere file di grandi dimensioni tra due dispositivi Android utilizzando la funzione di condivisione nelle vicinanze integrata.

Condivisione nelle vicinanze semplifica il trasferimento di file di grandi dimensioni su dispositivi Android. L’unico inconveniente della funzione è che Google non l’ha pubblicizzata pesantemente, quindi la maggior parte degli utenti è semplicemente ignara della sua esistenza.

Pubblicità

Una volta che hai imparato a usare Condivisione nelle vicinanze, semplicemente non puoi tornare indietro. Offre un’esperienza notevolmente migliore per la condivisione di file locali rispetto a Bluetooth e Wi-Fi.

La cosa buona è che se hai un dispositivo Android recente, Condivisione nelle vicinanze è già disponibile per questo. Ecco come puoi configurare e utilizzare Condivisione nelle vicinanze per trasferire rapidamente file tra dispositivi Android.

Che cos’è la condivisione nelle vicinanze

Condivisione nelle vicinanze è la versione di Google di AirDrop per Android. La funzione ti consentirà di trasferire facilmente file, documenti, collegamenti e altro con altri dispositivi Android nelle vicinanze in pochi tocchi. Oltre a file e foto, puoi utilizzare Condivisione nelle vicinanze anche per trasferire le app installate tra dispositivi Android.

Pubblicità

Condivisione nelle vicinanze può essere utilizzato anche per trasferire rapidamente file da e verso i Chromebook.

La condivisione nelle vicinanze rimuove tutti i punti deboli del trasferimento di file diretto tramite Bluetooth o Wi-Fi semplificando il processo di associazione e trasferendo file di grandi dimensioni in un batter d’occhio

Sebbene Condivisione nelle vicinanze funzioni offline, in alcuni casi potrebbe utilizzare i dati mobili per trasferire file tra dispositivi.

Potrebbe interessarti:  iPhone SE 3 di Apple: caratteristiche e prezzi

Condivisione nelle vicinanze è disponibile su quasi tutti i dispositivi Android 6.0 o versioni successive. Ricorda che la posizione, il Wi-Fi e il Bluetooth del tuo dispositivo Android devono essere attivi affinché Condivisione nelle vicinanze funzioni.

Come impostare la condivisione nelle vicinanze

  • Sul tuo dispositivo Android, vai su Impostazioni > Google > Dispositivi e condivisione > Condivisione nelle vicinanze .
  • Abilita l’interruttore Condivisione nelle vicinanze in alto.
  • Puoi modificare il nome del tuo dispositivo per renderlo più riconoscibile utilizzando l’ opzione Nome dispositivo .
  • Per Visibilità dispositivo, puoi selezionare Tutti i contatti , Tutti o Nascosto , a seconda delle tue preferenze. I contatti assicureranno che il tuo dispositivo sia visibile solo alle persone nel tuo elenco di contatti. In alternativa, puoi abilitare la visibilità solo per i contatti selezionati. In modalità Tutti , qualsiasi dispositivo Android può individuarti e inviarti file. C’è un’opzione per utilizzare questa modalità temporaneamente o per mantenerla sempre abilitata.
  • Se non desideri che Condivisione nelle vicinanze utilizzi i dati mobili o Internet per trasferire anche file di piccole dimensioni, disattiva questa opzione dal menu Dati .
  • Puoi anche collegare e verificare il tuo numero di telefono con Condivisione nelle vicinanze per semplificare il processo di condivisione.

Come condividere file utilizzando la condivisione nelle vicinanze

Una volta configurato, sei pronto per iniziare a inviare e ricevere file.

Pubblicità
  • Procedi a selezionare il file o il documento che desideri inviare a qualcuno e tocca il pulsante Condividi. Dal menu di condivisione che si apre, seleziona l’ opzione Condivisione nelle vicinanze .
  • Il tuo dispositivo Android procederà quindi alla ricerca di altri dispositivi nelle vicinanze con Condivisione nelle vicinanze abilitato.
  • Seleziona il dispositivo su cui desideri trasferire il file.
  • L’altro dispositivo riceverà una notifica di condivisione di un file tramite Condivisione nelle vicinanze. Tocca il prompt e quindi tocca Accetta per avviare il processo di trasferimento.
Potrebbe interessarti:  Codici di sicurezza segreti Android che devi conoscere

A seconda delle dimensioni del file, il trasferimento può avvenire offline tramite Wi-Fi o utilizzando i dati mobili. Quest’ultimo viene utilizzato solo per il trasferimento di file di piccole dimensioni. Puoi verificare che il PIN di trasferimento file mostrato su entrambi i dispositivi sia lo stesso per una maggiore sicurezza. Puoi anche utilizzare Condivisione nelle vicinanze per trasferire più file contemporaneamente.

Condividi su:
Pubblicità

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina Facebook per rimanere informato sui nostri ultimi articoli del sito e conoscere sempre meglio il mondo della tecnologia. Ci seguono già 25.000 persone che aspetti.

Seguici su Telegram

Segui il nostro gruppo Telegram gratis per ricevere i nuovi articoli del sito e conoscere sempre meglio il mondo della tecnologia.

Come aggiungere una carta di pagamento su Google Play Store

Come aggiungere una carta di pagamento su Google Play Store

Se desideri acquistare app e abbonarti a servizi su Android, devi aggiungere un metodo di pagamento al tuo account Google Play. Ecco come farlo. Dovrai aggiungere una carta di credito o di debito al tuo account per scaricare app a pagamento e acquistare abbonamenti...

Cos’è eSIM e qual è la differenza dalla SIM

Cos’è eSIM e qual è la differenza dalla SIM

Una eSIM è una versione più piccola e integrata della tradizionale scheda SIM e sta diventando più comune sugli smartphone, spesso insieme alla normale SIM fisica. Ma come funziona una eSIM e vale la pena averla? Diamo un'occhiata. Che cos'è una eSIM? Una eSIM è una...

Come utilizzare la modalità Auto dell’Assistente Google

Come utilizzare la modalità Auto dell’Assistente Google

Se non hai ricevuto il promemoria, Google ha sostituito l'app Android Auto con la modalità Auto dell'Assistente Google. Se hai uno smartphone Android ragionevolmente aggiornato, puoi utilizzare la modalità di guida nell'Assistente Google e non è necessario scaricarlo...

Pubblicità
Pubblicità