Al momento stai visualizzando Il computer non si accende? Come risolvere il problema

Il computer non si accende? Come risolvere il problema

Se ti sei appena trovato con un computer morto, non c’è motivo di andare nel panico. Può accadere per qualsiasi numero di motivi, inclusi problemi di alimentazione, problemi hardware o bug del software. Quindi è comune non sapere da dove cominciare o quale sia il problema.

Anche se può sembrare che non ci sia nulla che tu possa fare per riparare il tuo computer, ci sono molte cose da provare prima di spendere un sacco di soldi per sostituirlo. Di seguito sono elencate alcune potenziali cause e come risolverle.

Pubblicità

Prova diversi cavi

Anche se questo è altamente improbabile, è meglio prima verificarlo ed escluderlo. Puoi dare un’occhiata al tuo cavo di alimentazione: potrebbe essersi allentato o scollegato, nel qual caso dovrai ricollegarlo. A volte il problema è il cavo stesso.

Se hai un cavo di alimentazione di riserva, potrebbe essere una buona idea sostituirlo. Puoi provare a riavviare il computer con il nuovo cavo di alimentazione.

Decodificare i segnali acustici

Quando provi ad accendere il computer, potresti sentire una serie di segnali acustici provenienti dalla scheda madre. Mentre un singolo segnale acustico indica che tutto va bene, una serie lunga e continua può significare che l’alimentatore sta riscontrando un guasto critico.

Pubblicità

Per la risoluzione dei problemi, non esiste un set standard di codici di errore. Il tuo computer potrebbe emettere codici di errore in una serie di segnali acustici brevi e lunghi, che suona un po’ come il codice Morse. Dovrai controllare il manuale utente del computer per capire cosa significano questi segnali acustici.

Potrebbe interessarti:  Trucchi per velocizzare Windows 11

Se non si dispone del manuale del computer, è possibile cercare queste informazioni sul sito Web del produttore. E se il tuo computer non emette alcun segnale acustico, puoi provare a installare un display digitale o un altoparlante economico sull’intestazione della scheda madre per cercare errori.

Pubblicità

Prova una fonte di alimentazione diversa

Se il tuo computer non si avvia affatto, nessuna spia lampeggia, nessun codice di errore emette un segnale acustico e nessuna ventola in funzione, probabilmente ha un problema di alimentazione.

Puoi provare a scollegare la fonte di alimentazione e collegarla a una presa a muro che sei certo funzioni. Se stai utilizzando un laptop, assicurati di aver collegato il caricabatterie e di aver premuto il pulsante di alimentazione.

Controlla se il tuo pulsante di accensione è il problema

Se il tuo computer non si avvia, ma la spia della scheda madre è accesa o le ventole sono in funzione, potresti avere problemi con il pulsante di accensione. Per la risoluzione dei problemi, prova ad accendere il pulsante integrato della scheda madre.

Pubblicità

Tuttavia, le schede madri non sono tutte uguali, quindi non tutte hanno un pulsante di accensione integrato. Se hai problemi a localizzarlo, puoi consultare il manuale della scheda madre.

Nel caso in cui la tua scheda madre non abbia un pulsante di accensione integrato, puoi toccare con un cacciavite i pin dell’intestazione dell’interruttore di alimentazione per avviare il tuo PC. Questa è un’utile soluzione temporanea per vedere se il problema è il pulsante di accensione o la custodia.

Controlla il tuo display

Se il tuo computer emette suoni, ma non vedi nulla sullo schermo, è possibile che sia colpa del monitor. Puoi iniziare assicurandoti di aver collegato il monitor al computer e all’alimentazione.

Potrebbe interessarti:  Come riprodurre file WMA e WMV su Mac

Dovresti anche ricontrollare per assicurarti che il cavo di alimentazione del monitor non sia difettoso. Se l’utilizzo di un altro cavo di alimentazione non risolve il problema e hai un monitor di riserva o una TV che puoi collegare, prova a collegarlo. Se il computer ora si avvia, sembra che tu debba sostituire il monitor.

Scollega i dispositivi USB che non ti servono

Quando si tenta di risolvere un problema, è meglio eliminare tutte le variabili che potrebbero contribuire al malfunzionamento. Concentrati sull’area con la causa più probabile. Se sei arrivato così lontano e il tuo problema persiste, disconnetti tutto e prova ad avviare il computer solo con tastiera e mouse.

Pubblicità

In situazioni gravi, procedi alla risoluzione dei problemi senza nemmeno una tastiera e un mouse per assicurarti che nessuno dei dispositivi USB stia causando un conflitto. Ogni tanto, le porte potrebbero essere la causa. Ecco perché può essere utile assicurarsi che le porte siano vuote durante il processo di avvio.

Ridurre il calore

Un computer può spegnersi per surriscaldamento. Se ci sono molti accumuli di polvere sulle prese d’aria o sulle ventole, può causare il surriscaldamento e il successivo spegnimento della macchina.

La migliore opzione per la risoluzione dei problemi in questa situazione è attendere che il computer si raffreddi. Puoi anche utilizzare software di terze parti per regolare e monitorare la velocità della ventola e il sistema di raffreddamento. Oppure puoi utilizzare un dispositivo di raffreddamento hardware esterno. Il tuo PC dovrebbe avere scomparti vuoti sopra il processore per poter aggiungere dispositivi di raffreddamento esterni.

Controllare il limitatore di sovratensione

Se hai collegato il computer a un gruppo di continuità (UPS) o a un dispositivo di protezione da sovratensione, controlla l’interruttore di ripristino.

Potrebbe interessarti:  Che cos'è il volume assoluto? Come abilitarlo o disabilitarlo in Windows 10

La maggior parte dei limitatori di sovratensione è dotata di un interruttore di ripristino integrato che è necessario premere dopo che si è verificato un picco di alimentazione o un’interruzione.

Pubblicità

Controllare la batteria del CMOS

Il tuo sistema non sarà in grado di ricordare la data o l’ora se c’è una batteria CMOS scarica e ti chiederà di avviare il sistema operativo premendo F1.

Pubblicità

Questo di solito non si tradurrà in un errore di avvio, ma in rare occasioni potrebbe. Se hai esaurito tutte le altre possibilità, vale sempre la pena cambiarlo per vedere se questo fa la differenza.

Condividi su: